47 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Anziana trovata morta in fondo alle scale di una casa: la figlia e due uomini a processo per omicidio

A dicembre 2021 un’anziana è stata trovata morta in fondo alle scale di un’abitazione. Gli investigatori ritengono che la figliastra e due uomini l’abbiano uccisa.
A cura di Enrico Spaccini
47 CONDIVISIONI
Immagine

Si è aperto oggi, venerdì 24 maggio, il processo a carico di due uomini e una donna imputati per omicidio preterintenzionale e abbandono di persone incapaci. I tre sono accusati di aver causato la morte di una 81enne trovata senza vita in fondo alle scale della loro abitazione. I sanitari del 118 intervenuti per primi sul posto avevano riscontrato nella vittima una frattura scomposta del femore e altre costali, con la cassa toracica sfondata. Secondo la Procura, i tre l'avrebbero fatta cadere dalle scale, l'avrebbero colpita e poi lasciata sola per circa un'ora prima di chiamare i soccorsi. La prossima udienza si terrà a novembre.

L'anziana, originaria del Guatemala, è stata trovata cadavere nell'appartamento dei tre il 2 dicembre 2021. Fin da subito, è stata ritenuta una morte sospetta. Gli inquirenti hanno poi indagato la figliastra e due uomini che adesso sono a processo di fronte alla Corte d'Assise di Monza. Dalle indagini è emerso che i tre, che avevano costretto l'anziana a vivere nella loro abitazione, l'avrebbero prima "fatta cadere dalle scale", causandole una frattura scomposta del femore.

Successivamente l'avrebbero "colpita allo sterno e al dorso causandole plurime fratture costali con sfondamento della cassa toracica". Gli imputati l'avrebbero lasciata lì sola per un'ora prima id chiamare i soccorsi. Quando sono arrivati i medici e gli infermieri del 118, hanno trovato la figliastra che ha raccontato di aver portato da lei l'81enne per non mandarla in una casa di riposo. Ha poi affermato che la donna era caduta dalle scale il giorno prima, ma non era voluta andare in ospedale.

Gli investigatori non hanno però creduto a queste parole. Nella giornata di oggi, venerdì 24 maggio, si è svolto la prima udienza. Gli imputati negano le accuse. A novembre ci sarà un'altra udienza dove testimonieranno il perito che ha seguito l'autopsia e ci sarà l'interrogatorio degli imputati.

47 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views