14 Luglio 2022
12:20

Ancora una denuncia per il rapper Baby Gang: ha violato il foglio di via

Ancora una denuncia per il rapper Baby Gang: l’accusa è di aver violato il foglio di via che era stato emesso a settembre 2021 dal questore di Lecco.
A cura di Ilaria Quattrone

Ancora una denuncia per il rapper Baby Gang: il 21enne, all'anagrafe Zaccaria Mouhib, è stato accusato di aver violato il figlio di via. Il provvedimento era stato notificato l'anno precedente: il questore di Lecco Alfredo d'Agostino aveva firmato la misura perché lo riteneva "socialmente pericoloso".

Era con alcuni amici in strada

Nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 luglio, è stato trovato insieme ad alcuni amici in via Paolo Pio Perazzo, nei pressi di piazza Cappuccini. Alcuni testimoni hanno raccontato che, a un certo punto della serata, sono arrivati sgommando due enormi macchine: "Hanno iniziato a fare parecchio rumore". Sul posto sono arrivati i carabinieri, allertati per il chiasso, e tutto il gruppo è stato sottoposto a delle verifiche.

Rigettate due richieste di sorveglianza speciale

Il rapper è da diversi mesi al centro di vicende giudiziarie: nemmeno due settimane fa, il Tribunale di Milano ha rigettato la richiesta di sorveglianza speciale depositata dalla Questura di Milano. Una richiesta simile – anche questa rigettata – era stata presentata dai colleghi di Sondrio. Per i giudici però sia per la richiesta di Sondrio che per quella del capoluogo meneghino, non vi sono elementi che dimostrino la pericolosità sociale del ragazzo.

Per il tribunale, la carriera artistica del ragazza dimostrava come si stesse allontanando dalla sua condizione di marginalità sociale che aveva poi dato adito alle sue problematiche giudiziarie. Nello stesso provvedimento, veniva fatto riferimento al video girato nel carcere di San Vittore, per il quale è indagato. Per il giudice, non vi sono prove che il cellulare sia stato utilizzato per scopi che potevano mettere a rischio la sicurezza dell'istituto, ma solo per poter realizzare il suo prodotto musicale.

Rapinavano e picchiavano i pendolari: in carcere la baby gang dei treni in Brianza
Rapinavano e picchiavano i pendolari: in carcere la baby gang dei treni in Brianza
Svaligiano le case di calciatori e influencer, la polizia:
Svaligiano le case di calciatori e influencer, la polizia: "Sapevano quando colpire dai social"
Auto si ribalta durante un inseguimento, uno dei passeggeri riesce a scappare: è caccia all'uomo
Auto si ribalta durante un inseguimento, uno dei passeggeri riesce a scappare: è caccia all'uomo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni