Il ministro degli Interni Matteo Salvini annuncia il salvataggio del barcone dei migranti, che sarebbe stato effettuato dalla Guardia Costiera Libica, e twitta così: "I famosi 20 che "stavano affondando" sono stati prontamente salvati dalla Guardia Costiera Libica e riportati a terra. Molto bene", scrive su Twitter, riferendosi a quanto accaduto ieri nel Mediterraneo. Un messaggio accompagnato da un'immagine di un barcone, con dei migranti con le braccia alzate, alcuni con addosso un giubbotto arancione da salvataggio. Ma come ha notato subito il giornalista Sergio Scandura sul social network, l'immagine è stata scattata durante un'operazione di salvataggio avvenuta in realtà nell'agosto 2018. Le ong coinvolte in quel caso erano Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere, che gestiscono la nave Aquarius per il recupero dei naufraghi in mare.

La prova si trova proprio sull'account dell'organizzazione, che il 10 agosto scorso aveva diffuso alcune foto, aggiungendo queste informazioni: "Aquarius ha appena completato il soccorso di una imbarcazione di legno con 25 persone a bordo, tra cui 6 donne, in acque internazionali a 26 NM dalla costa libica, a nord di Zuwarah. Abbiamo informato tutte le autorità competenti".

Lo scrittore Roberto Saviano replica al vicepremier: "Ancora menzogne dal Ministro Della MalaVita. La foto nel tweet di Salvini ritrae migranti soccorsi dalla Aquarius. Nessun migrante accoglierà la Guardia costiera libica sbracciandosi, mai. Salvini vi ha invece mostrato la gioia con cui accolgono le Ong che salvano vite. Ebbravo!", scrive il giornalista.

"Salvini fai schifo. Non ci sono altre parole. Chi ironizza sulla vita degli altri, specialmente quando quella vita e' fragile e in pericolo, e' solo un miserabile vigliacco". Così su twitter anche il segretario di Sinistra italiana Nicola Fratoianni attacca il ministro. "Peraltro – prosegue Fratoianni – al disprezzo per delle persone in pericolo di vita si aggiunge la falsità e la mistificazione, dato che la foto utilizzata con un gruppo di naufraghi felici per il salvataggio non si riferisce a quanto accaduto ieri nel Mediterraneo bensì ad un'azione di salvataggio della nave Ong Aquarius dell'agosto 2018. Disprezzo della vita umana, falsità mistificazione sono ormai una costante di questo esponente politico".