1.125 CONDIVISIONI
Covid 19
8 Marzo 2020
08:01
AGGIORNATO06 Aprile

In Italia 7375 contagiati, di cui 622 guariti e 366 morti

1.125 CONDIVISIONI

Ultime notizie sull'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo di oggi, domenica 8 marzo. Nel nostro Paese si contano 7375 contagiati, di cui 622 guariti e 366 morti. Il premier Conte firma nella notte il nuovo decreto, che prevede la chiusura di zone rosse in Lombardia e 14 province tra cui Venezia, tra Emilia Romagna, Veneto, Piemonte e Marche. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, è in vigore. Il generale Salvatore Farina, capo di Stato maggiore dell'Esercito è positivo. Iss: "Tutti rispettino le restrizioni". La stazione di Milano presa d'assalto da cittadini in fuga verso Sud. L'appello delle Regioni: "Non tornate, mettete in pericolo le vostre famiglie". Quarantena per chi arriva in Puglia, Calabria, Campania, Abruzzo, Basilicata, Molise, Sicilia e Sardegna. Alitalia, sospesi da domani voli su Malpensa, a Linate solo voli nazionali. Ancora chiuse le scuole, palestre e piscine. Si registra il primo morto in Africa.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
08 Marzo
08:21

Conte firma nella notte il nuovo decreto e blinda Lombardia e 14 province

Continua l'emergenza Coronavirus in Italia. Nella notte il premier Giuseppe Conte ha fatto sapere di aver firmato un nuovo decreto con il quale vengono chiuse di fatto la Lombardia e altre 14 province, tra Veneto, Emilia Romagna, Marche e Piemonte, per evitare l'ulteriore diffusione del nuovo virus. Si tratta di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola. Ciò vuol dire che non si potrà né entrare né uscire da queste aree e anche "all'interno dei medesimi territori, salvo che per quelli motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza". Nel documento, inoltre, si fa anche riferimento alla chiusura di cinema, teatri, discoteche, sale bingo, sale da ballo e qualsiasi altro luogo che preveda assembramento di persone. Sono sospese, inoltre, le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri.

Sono anche previste "specifiche sanzioni in caso di mancato rispetto": l'arresto fino a 3 mesi e fino a 206 euro di ammenda. Bar e ristoranti, invece, potranno svolgere le attività dalle 6 alle 18 "con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro". Polemiche per la circolazione di un video che mostrerebbe la stazione Garibaldi di Milano piena di gente in fuga dalla Lombardia dopo le anticipazioni della bozza del Cpdm, che era trapelata in serata, prima della firma ufficiale. Una decisione sofferta, quella presa dal governo, data la straordinarietà della situazione, come ha confermato Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, nel corso del bollettino quotidiano: a ieri, il bilancio dei contagi è salito a quota 5883 (oltre 1.100 in più rispetto al giorno precedente), di cui 589 guariti e 233 morti. Il 5,7% dei decessi totali nel mondo sono avvenuti nel nostro Paese. Positivo anche il presidente della Regione Lazio e segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

Intanto, in Cina, epicentro dell'epidemia da Covid-19, nelle ultime ore sono morte altre 27 persone per il Coronavirus e sono stati registrati 44 nuovi casi. Continua dunque il calo delle vittime e dei contagi nella Repubblica popolare. Nel complesso sono 3.097 le persone morte dall’inizio dell'emergenza, scoppiata alla fine dello scorso dicembre, mentre i casi superano gli 80mila.

A cura di Ida Artiaco
1.125 CONDIVISIONI
32115 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni