Conflitto in Ucraina
9 Giugno 2022
06:01
AGGIORNATO09 Giugno

Le notizie del 9 giugno sulla guerra in Ucraina

Cos'è successo nel 106esimo giorno di guerra. A Severodonestk bombardato due volte l'impianto chimico Azot con 800 civili all'interno, di cui 600 residenti e 200 dipendenti. Zelensky: "La battaglia per Severodonetsk deciderà il destino dell'Ucraina orientale”. Ucraina annuncia che il gas e il carbone ucraino non verrà più venduto all’estero, in vista di quello che sarà "l'inverno più difficile di tutti a causa della guerra", come affermato da Zelensky.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
09 Giugno
22:49

Zelensky ha imposto sanzioni a Putin, Lavrov, Peskov

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha firmato un decreto che impone sanzioni contro il presidente russo Vladimir Putin e altre 34 esponenti dell'establishment, tra i quali il suo portavoce Dmitry Peskov, il segretario del Consiglio di sicurezza Nikolai Patrushev, il premier Mikhail Mishustin e quasi tutti i membri del governo russo, in primis, il ministro degli Esteri, Sergej Lavrov, e quello della Difesa, Sergei Shoigu. In totale sono state sanzionate 35 persone. Le sanzioni congelano beni e immobili e bloccano il ritiro di capitali dall'Ucraina.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
22:44

Tajani (Forza Italia): "Sì a invio armi ma non si usino in Russia"

"Abbiamo votato a favore dell'invio delle armi ma abbiamo chiesto che le armi italiane non vengano usate in territorio russo. Le armi servano a garantire l'indipendenza dell'Ucraina". Così il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani parlando delle armi a Kiev, ospite di Porta a porta. Tajani ha sottolineato che "anche Berlusconi ha votato una risoluzione durissima nei confronti della Federazione russa, noi abbiamo una posizione chiara e incontrovertibile. E dobbiamo lavorare per raggiungere la pace". Quindi ha ribadito: "Il Regno Unito, che dopo gli Stati Uniti è il Paese che di più ha aiutato l'Ucraina dal punto di vista militare e anche addestrando per anni gli ucraini, ha detto che le armi devono essere usate per colpire il territorio russo. Noi diciamo no, perché significherebbe avviare un percorso di escalation".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
22:18

Zelensky: "Ho parlato con Macron, coordiniamo percorso verso Ue"

"Ho avuto un'altra conversazione telefonica con il presidente francese Emmanuel Macron. L'ho informato della situazione al fronte. Discusso dell'ulteriore sostegno alla difesa ucraina e del lavoro sulle garanzie di sicurezza. Particolare attenzione è stata prestata al percorso dell'Ucraina verso l'Ue, stiamo coordinando i passaggi". Lo scrive su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
21:53

Casellati: "Mettere attorno a tavolo non solo Kiev e Mosca, ma anche Usa, Cina e Ue"

"È una fase difficile, la guerra è una ferita profonda per l'umanità, tutti aspiriamo alla pace, che non è concetto astratto". Lo ha detto il presidente del Senato, Elisabetta Casellati. "Si devono mettere attorno al tavolo non solo Ucraina e Russia, ma le grandi potenze, gli Usa la Cina e la Ue, che abbia una sua autonomia politica, nella difesa e nella sicurezza", chiede Casellati.

A cura di Chiara Ammendola
09 Giugno
21:40

Britannici condannati, ministra Truss: “Processo farsa”

La titolare del Foreign Office, Liz Truss, ha espresso “totale condanna” per la sentenza di morte inflitta ad Aiden Aslin e Shaun Pinner, i due ex militari britannici additati come “mercenari” al servizio delle forze di Kiev da una corte dei “filorussi che li detengono in Ucraina orientale”. “Essi sono prigionieri di guerra, imputati in un processo farsa che non ha assolutamente alcuna legittimità”, ha insistito la ministra degli Esteri del governo di Boris Johnson: “I miei pensieri sono per loro e le loro famiglie, continueremo a fare tutto ciò che possiamo per sostenerli”.

A cura di Chiara Ammendola
09 Giugno
21:26

Mattarella: “L’Ue adotti con la guerra lo stesso approccio utilizzato col Covid”

L’Unione europea e la commissione devono cercare di avere lo stesso approccio utilizzato per le iniziative post covid anche per tentare di trovare tutti gli strumenti per risolvere i tanti problemi scaturiti dalla crisi tra Russia e Ucraina. Lo ha detto Sergio Mattarella – secondo quanto si apprende – nel corso del colloquio, durato circa 50 minuti, avuto con Ursula von der Leyen al Quirinale.

A cura di Chiara Ammendola
09 Giugno
19:52

Fonti occidentali stimano ora 20.000 morti russi

Potrebbero essere "fino a 20.000" i militari russi caduti in Ucraina nei circa tre mesi e mezzo trascorsi dall'inizio dell'invasione. Lo affermano fonti occidentali governative citate oggi a Londra dai media britannici, ridimensionando sia l'indicazione di 31.700 morti evocata ieri dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky, sia – apparentemente – la tendenza indicata alcune settimane fa dalla stessa intelligence britannica, che già a metà aprile accreditava un dato di almeno 15.000 soldati e ufficiali uccisi tra le forze di Mosca. Le fonti citate oggi riconoscono adesso anche le "perdite molto pesanti" subite in questa fase dalle forze di Kiev. Insistendo a tratteggiare un'offensiva russa "travagliata" seriamente da problemi a vari livelli, ma non senza ammettere come Mosca – pur iniziando a essere "a corto di alcune armi di precisione" – disponga ancora di un vasto arsenale di "bombe a caduta libera".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
19:44

Secondo i media sarebbero arrivate 42mila richieste al Cremlino su soldati "dispersi"

Nel mese di aprile il Cremlino ha ricevuto quasi 42mila richieste di informazioni su soldati che risultano dispersi o catturati in Ucraina da parte di loro amici o familiari. Lo riporta il portale investigativo russo IStories, citato dal Moscow Times, precisando che non ci sono riscontri su quante di queste segnalazioni siano state esaminate o abbiano ricevuto risposta. L’ultimo bilancio ufficiale di Mosca risale al 25 marzo ed era di 1.351 soldati caduti.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
18:55

Di Maio: "Serve una pace che parta dalle esigenze di Kiev"

"Se non ripartono i negoziati Mosca continuerà a creare instabilità in tutto il mondo. I negoziati sono fondamentali e noi sosteniamo tutti gli sforzi negoziali. Dobbiamo prendere iniziative collegiali come comunità internazionale che vedano a capo l’Onu per portare Putin al tavolo e raggiungere una pace non imposta ma che parta dalle esigenze di Kiev". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio parlando a margine della ministeriale Ocse.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
18:27

Londra sui britannici condannati a morte: "Sono prigionieri di guerra"

Il governo di Boris Johnson è "profondamente preoccupato" per la condanna a morte inflitta da una corte dell'autoproclamata repubblica filorussa del Donetsk ai due "mercenari" britannici e a un commilitone marocchino. "Abbiamo ripetutamente detto che sono prigionieri di guerra, che non vanno strumentalizzati a scopi politici e che hanno diritto all'immunità in base alla Convenzione di Ginevra", ha commentato un portavoce di Downing Street. Non senza aggiungere che Londra continua a "lavorare con le autorità ucraine per garantire un trattamento da prigionieri di guerra a ogni cittadino britannico" arruolato fra le forze di Kiev.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
18:22

Conte (M5s): "No riarmo ma risorse per difesa comune europea"

"Quando è scoppiata la guerra si sono messi a parlare di riarmo, che se l'Italia non avesse portato al 2% di Pil la spesa militare sarebbe stata fuori dalla Nato, avrebbe perso credibilità. Tutte fandonie. Abbiamo detto no a questa folle corsa al riarmo ed è folle anche la corsa al riarmo della Germania. Non ho sentito altri politici che l'hanno detto perché hanno tutti paura di parlare. La Germania che mette sul piatto 100 miliardi di euro per recuperare una corsa al riarmo che non aveva mai fatto negli ultimi decenni, vuol dire che è una Germania che non vuole stare in Europa in modo netto. Facciamo una difesa europea e metta quei 100 miliardi nel progetto comune di difesa europea". Lo ha detto il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
18:12

La guerra arriva sui banchi di scuola: nel Donbass programmi russi, Kiev elimina Tolstoj

In Ucraina la guerra arriva anche sui banchi di scuola. Di ritorno dalla pausa estiva, gli studenti troveranno ad attenderli un sistema scolastico rivoluzionato, con Mosca che conferma la ‘russificazione' totale dei programmi nel Donbass, mentre Kiev si prepara ad eliminare ‘Guerra e pace' dal curriculum perché celebra l'esercito nemico e a introdurre corsi anti-mine e nuovi libri di testo. Dall'1 settembre, nelle classi del Donbass programmi scolastici e libri di testo saranno russi: ad annunciarlo è stato il ministro dell'Educazione di Mosca, Serghei Kravstov. "Sono state prese le decisioni sulla nuova formazione dei docenti, che comincerà il 14 giugno, e sulla fornitura di testi scolastici russi alle scuole delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk", ha spiegato Kravstov, come riporta l'agenzia russa Interfax.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
17:42

Zelensky firma un decreto per sanzioni personali a Putin

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha firmato il decreto che attua la decisione del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale di Kiev di imporre sanzioni a diversi alti funzionari russi, tra cui il presidente Vladimir Putin.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
17:13

Putin: "Oggi gli Stati o sono sovrani o sono colonie"

"Il mondo sta cambiando e sta cambiando rapidamente"e in questa nuova realtà "non esistono Stati intermedi, ma solo Stati sovrani o Stati colonie". Lo ha affermato il presidente russo, Vladimir Putin, in un incontro con alcuni giovani imprenditori. Le "colonie", ha aggiunto Putin secondo quanto riporta l'agenzia Tass, non hanno alcuna possibilità di sopravvivere nella lotta geopolitica. "Se un Paese o un gruppo di Paesi non sono in grado di prendere decisioni sovrane sono già colonie in una certa misura e le colonie non hanno prospettive storiche, possibilità di sopravvivere in una lotta geopolitica così dura", ha affermato il presidente russo non volendo nominare Paesi specifici "per non offendere nessuno".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
17:01

I filorussi condannano a morte i 2 "mercenari" britannici

I "mercenari" britannici Aiden Aslin, 28 anni, del Nottinghamshire e Shaun Pinner, 48 anni, del Bedfordshire, insieme a Saaudun Brahim, cittadino marocchino, sono stati condannati a morte dalla corte suprema della sedicente Repubblica Popolare del Donetsk: saranno fucilati.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
16:43

Olena Zelenska: "Mio marito chiede armi, io di non spegnere tv"

"Il mio ruolo nel corso della guerra è quello dell'assistenza umanitaria l'altro è la sfera informativa: mio marito chiede le armi, io chiedo di non spegnere la tv, di non guardare dall'altra parte". Lo ha detto la first lady ucraina Olena Zelenska, in collegamento da Kiev, prendendo parte alla serie d'incontri Women in Conflits ospitato dal Consiglio Europeo. Zelenska ha illustrato alcuni casi-simbolo di donne ucraine travolte dalla guerra e che hanno reagito, mostrando di avere quasi dei "superpoteri". "Molte donne sono entrate nell'esercito dopo lo scoppio della guerra e sempre di più decidono di entrare: ora ci sono 37mila donne nell'esercito e 1000 sono diventate capo plotone. Le nostre donne hanno scelto di entrare su base volontaria e combattono allo stesso livello degli uomini".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
16:26

Putin: "La Russia non farà la fine dell'Urss"

La Russia "non cadrà nella stessa trappola dell'Urss, la sua economia resterà aperta". Lo ha detto Vladimir Putin parlando ai giovani imprenditori russi. Aggiungendo che la sfida che oggi ha di fronte il Paese è "tornare e rafforzarsi".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
15:57

Draghi nomina Bonaccini e Giani commissari rigassificatori

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato i Dpcm di nomina del presidente Stefano Bonaccini e del presidente Eugenio Giani commissari straordinari per i rigassificatori rispettivamente della Regione Emilia-Romagna e della Regione Toscana. "Le opere saranno finalizzate all'incremento della capacità di stoccaggio e rigassificazione nazionale mediante unità galleggianti e saranno collegate alle reti di trasporto esistenti a livello regionale", spiega Palazzo Chigi.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
15:29

A Mariupol i russi pagano le pensioni in rubli

Le forze di occupazione russe a Mariupol hanno iniziato a pagare le pensioni in rubli utilizzando contanti. Lo ha riferito il consigliere del sindaco Petro Andrushchenko alla televisione nazionale. "Questa è l'economia russa", ha detto  Andrushchenko (che non si trova più in città), denunciando la "mancanza di organizzazione", che sta provocando "file enormi" e risse" durante la distribuzione del denaro.  L'agenzia russa Ria Novosti ha riferito che sono state ricevute circa 46.000 domande di pagamento delle pensioni alle autorità dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, che ha iniziato a effettuare i pagamenti. Secondo Andrushchenko il "20-30% dei nostri anziani Mariupol non accettano l'occupazione e deliberatamente non hanno presentato i documenti" per ricevere la pensione.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
15:25

Onu, più di 4.300 civili uccisi da inizio guerra in Ucraina

Sono più di 4.300 i civili rimasti uccisi in Ucraina dall'invasione russa dello scorso 24 febbraio. I dati diffusi dall'Ufficio dell'Alto commissario Onu per i diritti umani registrano 4.302 civili rimasti uccisi, compresi 272 bambini e 1.075 donne, e 5.217 feriti.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
15:15

Zelensky, armi e sanzioni sono vaccino contro Covid russo

Per Volodymyr Zelensky l'invasione russa dell'Ucraina è un nuovo coronavirus, un ‘covid-22' il cui vaccino sono le armi e le sanzioni. "Armi e sanzioni sono un vaccino. Un vaccino contro il covid-22 portato dalla Russia. L'odio è un virus, ancora più letale del covid-19", ha detto il presidente ucraino intervenuto in collegamento video a un gala per celebrare le 100 persone più influenti dell'anno della rivista Time, chiedendo un maggiore aiuto esterno perché "i militari ucraini stanno morendo sul campo di battaglia".  "Quando l'odio bussa alla vostra porta, siete pronti? Basterà una mascherina a proteggervi dal covid 22 russo? E perché il vaccino, armi e sanzioni, è così difficile da ottenere in quantità sufficienti? Perché alcuni paesi fanno come se il covid-22 non esistesse, proprio come facevano i complottisti con il covid-19? Perché ci sono persone che non imparano nemmeno dal sangue e la morte?", si è chiesto Zelensky. Secondo il presidente ucraino, il virus dell'aggressione russa si diffonde attraverso la propaganda, l'impunità per gli assassini, il petrolio russo ancora venduto sul mercato e il denaro che ancora circola fra il sistema finanziario globale e le banche russe.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
14:54

Kiev, 3 morti in raid russi su Kharkiv 

Almeno tre persone sono rimaste uccise e altre cinque feriti in bombardamenti compiuti la scorsa notte dalle forze russe nella regione nordorientale ucraina di Kharkiv. Lo ha riferito l'ufficio del procuratore generale della regione, citato da Ukrinform, secondo cui i raid hanno colpito il distretto di Novobavarsky.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
14:52

Johnson: "Sarebbe ripugnante costringere Kiev alla resa"

"Spingere l'Ucraina a un "cattivo compromesso", a un accordo di pace imposto dalla Russia, sarebbe "ripugnante" e l'Occidente non deve farlo. Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson a margine di un intervento pubblico nella contea del Lancashire durante il quale ha presentato un progetto di sostegno all'edilizia nazionale e alla possibilità di acquistare case nel Regno Unito fra le iniziative attraverso cui cerca di riconquistare consenso. Nel discorso il leader Tory ha poi attribuito agli "effetti dell'aggressione di Vladimir Putin" parte della responsabilità dell'impennata dell'inflazione nel Regno e "a livello globale".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
14:32

Peskov: "La fine dell'operazione speciale arriverà quando saranno raggiunti gli obiettivi"

"L'operazione speciale" in Ucraina finirà quando i "suoi obiettivi saranno raggiunti". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, scrive l'agenzia stampa Tass. "Il presidente Putin ha esposto gli obiettivi per questa operazione militare speciale. Il raggiungimento di questi obiettivi significherà la fine dell'operazione militare speciale", ha detto Peskov senza specificare ulteriormente. Allo stesso tempo, scrive ancora la Tass, "Peskov non ha commentato l'affermazione che i risultati dell'operazione speciale non possono essere raggiunti sotto l'attuale regime ucraino. Quando ha annunciato l'avvio dell'operazione militare speciale in Ucraina il 24 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha fissato diversi obiettivi. Fra loro la denazificazione e la smilitarizzazione del paese".

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
14:23

Consigliere Zelensky: "La più grande paura di Mosca è l'unità dell'Occidente"

"Avendo assaggiato il sangue dell'Europa una volta, la Russia proverà a berlo tutto. Intimidendo, umiliando e derubando. L'unica lingua che Mosca comprende è la lingua della forza. La loro più grande paura è la nostra unità. L'unico modo per vincere è avere armi. Il bene deve essere in grado di difendersi". Lo ha affermato in un tweet il consigliere del capo dell'ufficio del presidente ucraino Mykhailo Podolyak, riportato da Ukrinform.

A cura di Ida Artiaco
09 Giugno
14:16

Unhcr: almeno 4,8 milioni di ucraini rifugiati in Europa

Sono quasi cinque milioni gli ucraini fuggiti dalle loro case, dal loro Paese dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina, che hanno trovato rifugio in Paesi europei. Secondo dati forniti dalle autorità nazionali e raccolti dall'Unhcr, sono almeno 4,8 milioni i rifugiati provenienti dall'Ucraina registrati in Europa, comprese le persone che inizialmente sono entrate nei Paesi confinanti e poi hanno proseguito il viaggio. In totale sono 4.816.923 gli ucraini registrati come rifugiati in 44 Paesi europei dal 24 febbraio scorso. Ma sarebbero molti di più ad aver lasciato il Paese: i dati dell'Unhcr parlano di oltre 7,3 milioni di passaggi registrati ai confini in uscita dall'Ucraina fino al 7 giugno. Altri 2,3 milioni gli attraversamenti per fare ritorno nel Paese. Dei 4,8 milioni di rifugiati ucraini registrati in Europa, 3,2 milioni si sono registrati per avere la protezione temporanea o per accedere a programmi nazionali comparabili.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
13:55

Von der Leyen: "Ricostruiremo l'Ucraina, è nostro dovere"

"Questo pomeriggio avremo un dibattito tra il sindaco di Mariupol e gli architetti ucraini" perché "ricostruiremo l'Ucraina: dobbiamo farlo e lo faremo" perché "è un nostro obbligo morale" che va messo in atto "nel modo giusto, con lo spirito del nuovo Bauhaus europeo". Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, all'apertura del festival Internazionale New European Bauhaus in corso al Maxxi a Roma.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
13:05

Peskov: ad Ankara nessun accordo sul grano 

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che ieri ad Ankara non è stato raggiunto alcun accordo sull'esportazione di carichi di grano ucraino attraverso il Mar Nero. La Turchia spinge per un accordo tra Russia e Ucraina per alleviare la crisi alimentare globale, negoziando un passaggio sicuro per il grano bloccato nei porti del Mar Nero e ieri ad Ankara si è svolto un incontro tra il ministro degli esteri turco Cavusoglu e il suo omologo turco Lavrov.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
12:43

Lavrov: "Sostegno a militarismo di Kiev non porta nulla di buono" 

"I nostri partner occidentali devono rendersi conto che la connivenza con l'atteggiamento militarista di Kiev non porta nulla di buono". Lo ha sottolineato il ministro russo degli Esteri Sergey Lavrov, citato dalla Tass, in conferenza stampa dopo l'incontro con il suo omologo armeno Ararat Mirzoyan.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
12:24

Draghi: "Per tetto Ue a gas russo la strada è lunga"

Su un tetto Ue al prezzo del gas dalla Russia, misura che "potrebbe limitare l'incremento dell'inflazione e ridurre i flussi finanziari verso Mosca", a Bruxelles "le discussioni sono ancora in corso e la strada potrebbe essere lunga".Così il premier Draghi da Parigi E contro gli aumenti, anche "replicare" strumenti come Sure, usato in pandemia, "questa volta mirato all'energia". "I salari devono recuperare il loro potere d'acquisto, ma senza creare una spirale prezzo-salario che comporterebbe tassi di interesse ancora più alti" ha spiegato Draghi

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
12:10

Kiev chiede armi pesanti: ogni giorno perdiamo 100 soldati,

Ogni giorno l'Ucraina perde fino a cento militari, che restano uccisi in battaglia, e fino a 500 vengono feriti. Per questo Kiev ha bisogno di armi pesanti il più rapidamente possibile. Lo ha scritto il Ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov su Facebook, citato da Ukrinform, che ha aggiunto: "Il mostro russo ha ancora molti mezzi per divorare vite umane e soddisfare il suo ego imperiale".

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
11:52

Esercitazioni russe a Kaliningrad: decine di navi e aerei

Il ministero della Difesa russo ha annunciato che "60 navi da guerra di superficie, barche e navi di supporto, oltre 40 aerei ed elicotteri, nonché fino a 2.000 unità di armi, attrezzature militari e speciali della flotta baltica" sono coinvolte nelle esercitazioni oggi fuori da Kaliningrad nel Mar Baltico. Kaliningrad è un'enclave russa situata tra la Polonia e la Lituania lungo la costa baltica.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
11:33

Zelensky “Interesse primario del mondo è aiutare a proteggere l’Ucraina”

“Interesse primario del mondo è aiutare a proteggere l’Ucraina”: lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, intervenendo alla riunione ministeriale dell’Ocse a Parigi, quest’anno presieduta dall’Italia. “L’aggressione della Russsia deve terminare al più presto possibile”, ha proseguito Zelensky invocando “dolorose sanzioni di lungo termine contro la Russia”

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
11:23

Draghi: “Aumento dei prezzi è colpa della guerra, intervenire sul potere d’acquisto dei salari”

L’invasione russa in Ucraina ha causato “un significativo peggioramento delle prospettive di crescita economica globale, un aumento dei prezzi e dei rischi di una catastrofe umanitaria”. Lo ha detto il Premier Mario Draghi a Parigi per la riunione ministeriale dell'Ocse, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, dove ha tenuto il discorso di apertura.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
11:03

Bombardamenti nel Lugansk, 4 morti nella notte

I russi hanno continuato nella notte a bombardare la regione di Lugansk cercando punti deboli nella difesa di Severodonetsk, uccidendo almeno quattro civili e provocando numerose distruzioni. Lo afferma Sergiy Gaidai, capo dell'amministrazione militare regionale di Lugansk su Telegram. "I russi continuano senza successo la ricerca dei punti deboli nella difesa di Severodonetsk, mentre sparano a quartieri pacifici e strutture industriali nella regione di Lugansk. Almeno quattro persone sono morte nella regione".

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
10:46

Kiev: 263 bambini uccisi e 488 feriti da inizio guerra

Sono 263 i bambini uccisi in Ucraina dal giorno dell'invasione russa del Paese. 488 i feriti. Lo rende noto l'ufficio del Procuratore generale ucraino, precisando che il maggior numero delle vittime si registra nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv e Chernihiv.  I bombardamenti di città e villaggi ucraini da parte delle forze armate russe – aggiunge la nota – hanno danneggiato 1.971 istituzioni educative, 194 delle quali sono andate completamente distrutte.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
10:34

Mosca: ucraini hanno bombardato villaggio di Khotmjzhsk al confine

Il villaggio di Khotmjzhsk, al confine con l'Ucraina, nella regione russa di Belgorod, è stato bombardato dal territorio ucraino. Lo ha dichiarato questa mattina il governatore della regione di Belgorod, Vjacheslav Gladkov, sul proprio canale Telegram. A suo dire nessuno è rimasto ferito durante l'attacco, mentre tre abitazioni private hanno subito danni, in particolare la rottura di alcune finestre e di parte del tetto e delle recinzioni. "Cercheremo di iniziare i lavori di riparazione domani", ha aggiunto Gladkov. Il villaggio di Khotmjzhsk, nel distretto urbano di Graivoronvskij, si trova a circa dieci chilometri dal confine con l'Ucraina.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
10:22

Zelensky: milioni di morti se non si sblocca il grano

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky avverte che milioni di persone in tutto il mondo potrebbero morire di fame se la Russia non consentirà  all'Ucraina di esportare grano dai suoi porti. "Non possiamo esportare il nostro grano, il mais, l'olio vegetale e altri prodotti che hanno svolto un ruolo di stabilizzazione nel mercato globale", ha detto Zelensky in un discorso video registrato al Time 100 Gala, come riporta Cnn. "Questo significa che, purtroppo, decine di Paesi potrebbero trovarsi di fronte a una carenza fisica di cibo. Milioni di persone potrebbero morire di fame se il blocco del Mar Nero da parte della Russia dovesse continuare", ha detto il presidente ucraino.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
09:56

Kiev: "Riprenderemmo Severodonetsk in 3 giorni con armi occidentali a lungo raggio"

Con armi a lungo raggio occidentali l'Ucraina potrebbe "ripulire dalle truppe russe Severodonetsk in due o tre giorni". Lo ha scritto su Telegram il capo militare regionale del Lugansk Sergiy Gaidai, spiegando che al momento l'esercito della Federazione assalta con forza la zona industriale ed è impossibile evacuare la popolazione. "Il silenzio a Sievierdonetsk dura solo quando le armi vengono ricaricate. Continuano i combattimenti  di strada nel centro regionale. I russi aderiscono alle loro tattiche primitive: fuoco di artiglieria pesante, quindi – tentativi di sfondamento. La stessa cosa è accaduta nelle già distrutte Rubizhne e Popasna" ha spiegato Gaidai, aggiungendo:  "Se otterremo rapidamente armi occidentali a lungo raggio, inizierà un duello di artiglieria, l'Unione Sovietica perderà  e i nostri difensori saranno in grado di ripulire Sievierdonetsk in due o tre giorni"

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
09:28

Londra: truppe russe cercano di avanzare a Izyum, ripresa l'offensiva

Ripresa avanzata russa su Izium. Lo scrive l'intelligence del Ministero della Difesa britannico nel suo ultimo aggiornamento. "Continuano i combattimenti a Severdonetsk ma, nelle ultime 48 ore, il Gruppo di forze orientale russo ha anche aumentato gli sforzi per avanzare a sud di Izium" dove si erano "bloccati ad aprile, dopo che le forze ucraine avevano fatto buon uso del terreno per rallentare l'avanzata russa" si legge nel bollettino quotidiano dell'intelligence britannica sulla guerra in Ucraina. "La Russia probabilmente cerca di riguadagnare slancio in quest'area per esercitare ulteriore pressione su Severdonetsk e per avere la possibilità di avanzare più  in profondità nell'oblast di Donetsk", continuano gli 007 inglesi.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
09:13

Oltre un miliardo e mezzo di persone subiscono le conseguenze della guerra in Ucraina

“L’impatto della guerra sulla sicurezza alimentare, l’energia e la finanza è sistemico, grave e sta accelerando: la guerra in Ucraina deve finire”. A dirlo il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres, ricordando che 1,6 miliardi di persone risentono delle conseguenze del conflitto in tutto il pianeta.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
08:57

Bombardato impianto Azot a Severodonetsk, dentro 800 civili

L'impianto chimico Azot a Severodonets è sttao bombardato per due volte dall'esercito russo tra ieri sera e la notte scorsa. Dentro si sono rifugiati circa 800 civili, 200 dipendenti e circa 600 residenti. Almeno due officine sono state colpite, tra cui una per la produzione di ammoniaca. Lo riferisce il capo dell'amministrazione militare regionale del Lugansk Sergiy Gaidai, riportato da Ukrinform, ma non ci sono informazioni sulla sorte dei civili. Dentro la fabbrica ci sarebbero anche alcune unita' militari ucraine che, secondo i combattenti filorussi, sarebbero arretrati in seguito all'assalto dell'esercito di Mosca.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
08:42

Gli ucraini accusano i russi di aver costruito camere di tortura a Kherson

Gli ucraini accusano i russi di aver costruito camere di tortura a Kherson. Secondo Tamila Tacheva, rappresentante permanente della presidenza ucraina in Crimea, almeno 600 persone sarebbero rinchiuse in seminterrati nella città di Kherson e subirebbero torture e abusi.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
08:26

Rimpatriato in Francia corpo giornalista ucciso in Ucraina

Rimpatriato in Francia corpo giornalista ucciso in Ucraina. Le spoglie del giornalista Frédéric Leclerc-Imhoff, morto in Ucraina, sono arrivate in Francia nella notte, accolte da membri della sua famiglia, dai suoi cari e dalla ministra francese della cultura, Rima Abdul Malak. Al suo arrivo all'aeroporto di Bourget, è stato osservato un momento di raccoglimento.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
08:10

Draghi e Macron: cosa hanno deciso i due leader su Ucraina e crisi energetica

Il presidente del Consiglio Draghi ha incontrano il presidente francese a Parigi. Al centro dei dossier affrontati, gli sviluppi della guerra in Ucraina e il sostegno a Kiev, la sicurezza alimentare, il rafforzamento dell’autonomia europea in materia di Difesa e di Energia. Cosa hanno deciso i due leader su Ucraina e crisi energetica

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
07:48

Kiev accusa di tradimento i membri dell'amministrazione provvisoria della regione di Kharkiv

Il Dipartimento dei servizi di sicurezza dell'Ucraina (SBU) accusa di tradimento i membri della "amministrazione provvisoria della regione di Kharkiv". Si tratta di un gruppo di otto persone guidato dal sindaco della città di Kupyansk e da un ex capo della polizia. Secondo Interfax-Ucraina, riferendosi al servizio stampa della procura, queste otto persone, guidate dall'ex vice capo della polizia di uno dei distretti Vitaly Ganchev e dal sindaco di Kupyansk Gennady Matsegora, il 3 giugno a Kupyansk hanno firmato un protocollo sulla creazione di un'amministrazione di occupazione filo-russa chiamata "amministrazione civile provvisoria della regione di Kharkiv". Tutti, secondo la SBU e l'ufficio del pubblico ministero, hanno aiutato le forze di occupazione e hanno ricoperto incarichi nelle amministrazioni delle città conquistate dai russi.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
07:35

Stato maggiore ucraino: i russi stanno prendendo d'assalto Bogorodichny sulla strada per Slovyansk

I russi stanno prendendo d'assalto Bogorodichny sulla strada per Slovyansk. Lo ha comunicato lo Stato maggiore ucraino in un rapporto per la mattina del 106° giorno di guerra, lo Stato Maggiore ucraino riferisce, tra le altre cose, che le truppe russe stanno "eseguendo operazioni d'assalto" nell'area di Bogorodichny sul percorso dell'attacco russo a Slavyansk e Kramatorsk. "Sfruttando i risultati dei danni da fuoco, gli occupanti hanno effettuato operazioni offensive e d'assalto vicino a Bogorodichny e Dolgenkiy, i combattimenti continuano", afferma il rapporto.

In altri settori del fronte, secondo il rapporto, non ci sono cambiamenti di rilievo. A Severodonetsk – "i combattimenti, i tentativi dei russi di prendere Toshkovka e Ustinovka e avanzare verso Lysychansk da sud rimangono senza successo, continuano anche i bombardamenti dei villaggi vicino all'autostrada Bakhmut-Lysichansk e gli attacchi; nella regione di Donetsk, nella regione di Zaporizhia e al fronte nelle regioni di Kherson e Nikolaev – bombardamenti di artiglieria e attacchi aerei"

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
07:19

Kiev: Mosca schiera altri carri armati vicino a Zaporizhzhia

La Russia ha schierato altri 30 carri armati T-62 a Vasylivka, un villaggio a circa 35 chilometri a sud di Zaporizhzhia (sud): lo ha detto il portavoce del ministero della Difesa ucraino, Oleksandr Motuzianyk, secondo quanto riporta il Kyiv Independent.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
07:05

Zelensky: “La battaglia per Severodonetsk deciderà il destino dell'Ucraina orientale”

La battaglia per Severodonetsk deciderà il destino dell'Ucraina orientale, lo ha affermato il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelenskiy, spiegando che ai Sievierdonetsk su sta assistendo probabilmente al combattimento più difficile dall'inizio dell'invasione russa e si deciderà il destino del Donbass. "Sievierodonetsk rimane l'epicentro dello scontro nel Donbass", ha detto Zelenskiy in un discorso a tarda notte alla nazione mercoledì sera, sostenendo che l'Ucraina aveva inflitto "perdite significative al nemico". Tuttavia, i leader regionali hanno affermato in precedenza che le forze ucraine erano state respinte alla periferia della città chiave dopo pesanti combattimenti.

A cura di Antonio Palma
09 Giugno
07:01

L'intervista di Magri (Ispi) a Fanpage sulla guerra in Ucraina

L’analisi di Paolo Magri, vicepresidente e direttore dell’Ispi, nella diretta YouTube di Fanpage.it sui possibili scenari futuri della guerra tra Russia e Ucraina, tra l’ipotesi di un ritorno a un mondo regionalizzato e i cambiamenti per la nostra vita economica.

A cura di Biagio Chiariello
09 Giugno
06:40

Maturità 2022, l’Ucraina tra le tototracce della prima prova

Si avvicina l’esame di Stato: Fanpage.it con il format “Lezioni di Maturità” risponde alle domande frequenti sulle possibili tracce della prima prova: parliamo della guerra tra Russia e Ucraina con Paolo Magri, vicepresidente e direttore dell’Ispi, l’Istituto di studi di politica internazionale.

A cura di Biagio Chiariello
09 Giugno
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 9 maggio sulla guerra

Severodonetsk ‘in gran parte' sotto controllo russo, distrutti due ospedali. Mosca ha quasi il controllo totale di Lugansk. Kiev accusa i russi di aver rapito circa 600 residenti nella regione di Kherson e di averli tenuti in "camere di tortura". Podolyak: “Saremo in stato di guerra permanente come Israele”. Zelensky: "Stop vendita gas e carbone per sopravvivere a inverno". Trattative per riaprire i porti ed evitare crisi del grano: in corso ad Ankara incontro Lavrov-Cavusoglu. Von der Leyen: "Cibo in arsenale terrore del Cremlino". Filorussi: "Riapre il porto di Berdyansk". Fanno discutere le parole di Medvedev: "Odio chi è contro la Russia".

A cura di Biagio Chiariello
2703 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni