30 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Le notizie del 31 marzo 2022 sulla guerra in Ucraina

30 CONDIVISIONI

Cos'è successo nel 36esimo giorno di guerra. Putin: "Da domani il gas russo si paga in rubli". Scholz: "Ue pagherà in euro". Draghi: "Italia richiesta come paese garante sia da Mosca che da Kiev". Erdogan: "Incontro tra Putin e Zelensky il prima possibile".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina
31 Marzo
23:47

Ucciso Edy Ongaro, miliziano italiano filorusso in Donbass

Immagine

Un miliziano italiano di 46 anni, Edy Ongaro, combattente con le forze separatiste del Donbass, è rimasto ucciso ieri in battaglia, nel villaggio di Adveedka, a nord di Donetsk ,colpito da una bomba a mano. La notizia, diffusa stasera con un post dal Collettivo Stella Rossa Nordest, è stata confermata all'ANSA da Massimo Pin, amico di Ongaro, in contatto con esponenti della ‘carovana antifascista' che si trova nell'Oblast. "Purtroppo è vero – dice Pin – I compagni in Donbass sono stati informati della morte di Edy da ufficiali della milizia popolare di cui faceva parte. Prima di comunicarlo abbiano informato il padre e il fratello". Ongaro, nome di battaglia "Bozambo", era originario di Portogruaro. Aveva deciso di unirsi alle forze separatiste del Donbass nel 2015.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
22:24

I russi hanno lasciato la centrale nucleare di Chernobyl

Immagine

Le forze armate russe hanno lasciato la centrale di Chernobyl: ad annunciarlo il ministero dell'Energia atomica ucraino citando il personale di Chernobyl.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
22:12

Gas e sanzioni: dialogo tra Draghi e Scholz

Immagine

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto stasera un dialogo telefonico con il Cancelliere tedesco Olaf Scholz. I due leader si sono confrontati sul tema delle sanzioni alla Federazione Russa e sui recenti sviluppi in merito alle importazioni di gas dalla Russia. Draghi e Scholz hanno concordato sull’importanza di mantenere in vigore l’impianto sanzionatorio verso la Russia, che si sta dimostrando molto efficace. Draghi e Scholz si sono detti d’accordo sull’importanza di mantenere un approccio unitario a livello europeo.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
22:05

La Russia annuncia un nuovo corridoio umanitario per evacuare Mariupol

Immagine

La Russia ha annunciato l'apertura domani di un nuovo corridoio umanitario per evacuare i civili da Mariupol, a condizione che le autorità ucraine diano conferma scritta. A renderlo noto in conferenza stampa il capo del Centro di controllo della difesa nazionale russo, Mikhail Mizintsev. "A seguito delle richieste personali del presidente francese e del cancelliere tedesco al presidente russo Vladimir Putin, le forze armate russe riapriranno il corridoio umanitario da Mariupol a Zaporizhzhya con una sosta a Berdiansk alle 10:00, ora di Mosca, dell 1 aprile", ha detto Mizintsev, "affinché questa operazione umanitaria abbia successo, suggeriamo che sia condotta con la partecipazione diretta dei rappresentanti dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e della Croce Rossa Internazionale".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
21:48

Gentiloni: "Nei contratti sull'acquisto di gas non c'è obbligo di pagare in rubli"

Immagine

Il decreto di Putin sul pagamento del gas russo in rubli "è stato emesso poche ore fa, stiamo ancora guardando i dettagli, ma ci sono due cose da dire. Primo: i contratti devono essere rispettati e nei contratti esistenti non c'è obbligo di pagare in rubli. Secondo: non ci faremo ricattare da Mosca". A dirlo il commissario Ue per gli Affari economici Paolo Gentiloni, parlando alla Cnn. "È un sistema per aggirare le sanzioni e ricattare l'Europa, ma nulla nei contratti glielo consente", ha aggiunto.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
21:33

L'Ucraina lancia un sito per segnalare i beni dei russi che collaborano con l'invasione

Immagine

Il governo ucraino ha lanciato un sito internet che permette agli utenti di tutto il mondo di segnalare i beni di coloro che sono coinvolti nell'invasione del Paese. Il sito – intitolato "Whistleblower Portal" – consente agli utenti di presentare "una segnalazione sui beni di persone legate all'aggressione russa contro l'Ucraina".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
21:08

L'Aiea invierà ispettori alla centrale nucleare di Chernobyl

Immagine

L'Aiea, agenzia delle Nazioni Unite per il controllo dell'energia nucleare, ha dichiarato di essere in stretta consultazione con l'Ucraina per inviare la sua prima missione di assistenza e supporto agli impianti di Chernobyl per il trattamento dei rifiuti radioattivi. La decisione dell'ente è arrivata dopo che Kiev l'ha informato che le forze russe che controllavano il sito di Chernobyl si erano ritirate.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
20:55

Zelensky parla con Erdogan: "Discussi nuovi passi verso la pace"

Ho avuto un'altra conversazione con un vero amico dell'Ucraina, il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan. Ho notato l'alto livello di organizzazione dei negoziati delle delegazioni a Istanbul. Abbiamo concordato ulteriori passi verso la pace". Lo ha scritto su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a proposito della sua telefonata di stasera con il leader di Ankara, ringraziandolo "per la prontezza della Turchia a diventare garante della sicurezza" dell'Ucraina.

Immagine
A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:44

Biden: "Putin si autoisola licenziando e imprigionando consiglieri"

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che Putin si sta "autoisolando" indicando che ha licenziato alcuni dei suoi consiglieri o li ha messi agli arresti domiciliari. "Sembra essersi auto-isolato. E c'è qualche indicazione che abbia licenziato o messo agli arresti domiciliari alcuni dei suoi consiglieri" ha dichiarato Biden Rispondendo alle domande dei giornalisti mentre parlava in diretta dalla Casa Bianca, aggiungendo però poco dopo: "Non voglio puntare troppo su questo in questo momento perché non abbiamo molte prove concrete". Biden ha anche affermato che non ci sono prove chiare che Putin stia ritirando le truppe russe dall'Ucraina . "Sono un po' scettico: è una questione aperta se si stia effettivamente tirando indietro", ha detto Il presidente degli Stati Uniti.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:38

Mikhail Mizintsev, chi è il macellaio di Mariupol colpito dalle nuove sanzioni 

Immagine

Mizintsev è il secondo uomo più alto in grado delle Forze Armate russe del Presidente Vladimir Putin che sta conducendo da settimane l’assedio della cittadina ucraina considerata da Mosca uno degli snodi fondamentali di questa guerra. Mikhail Mizintsev è di uno dei più stretti collaboratori di Putin ed è soprannominato dagli ucraini ‘il macellaio di Mariupol' per gli attacchi devastanti delle forze da lui coordinate contro la città ucraina. Si triova nela lista dei 14 soggetti a cui il  governo inglese ha applicato nuove sanzioni per la guerra in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:28

Ministro Cingolani: "Italia ha riserve di gas per proseguire le attività anche con stop dalla Russia"

"Al momento le riserve italiane di gas consentono comunque di mandare avanti le attività del paese anche in caso di brusche  ed improbabili interruzioni delle forniture russe". Lo afferma il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, dopo il decreto di Vladimir Putin che stabilisce che gli importatori di gas europei debbano pagare le forniture in rubli anziché in euro. "Tutti i paesi europei stanno studiando implicazioni di questo decreto sulle forniture di gas anche rispetto agli impegni contrattuali in vigore. Il Governo italiano è in contatto costante con i partner europei al fine di dare una risposta univoca e ferma alla Russia" ha aggiunto il ministro

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:21

Biden contro le compagnie petrolifere: "Sfruttano la guerra per arricchirsi"

Immagine

Biden contro contro le compagnie petrolifere che sfruttano la guerra tra Russia e Ucraina per fare soldi. Parlando stasera alla nazione, il presidente statunitense ha fustigato le compagnie petrolifere americane per il rialzo enorme dei prezzi di benzina e carburanti in genere. "Alcune società stanno aumentando la produzione, ma ad altre piace l'aumento dei prezzi. Nessuna azienda americana dovrebbe approfittare di una pandemia o delle azioni di Vladimir Putin per arricchirsi a spese delle famiglie americane", ha denunciato, ricordando che lo scorso anno le major del settore hanno generato 80 miliardi di dollari di profitti. "So quanto faccia male, le famiglie pagano il costo della guerra di Putin" ha dichiarato Biden confermando che per calmierare i prezzi gli Usa rilasceranno nel mercato 1 milione di barili di petrolio al giorno per sei mesi, cioè fino la fine dell'anno, prelevandole  dalle riserve strategiche. "Non permetteremo a Putin di usare le risorse energetiche della Russia come un'arma" ha ribadito poi il presidente americano annunciando un nuovo piano per l'energia. e setolinando di essere "scettico sul fatto che le truppe russe si stiano ritirando, non abbiamo nessuna prova che questo stia accadendo"

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:12

Cosa cambia per l’Italia con il decreto su rubli e gas di Putin

Palazzo Chigi comunica che l’Italia applicherà le stesse linee concordate a livello europeo sul decreto del Cremlino che da domani impone il pagamento in rubli del gas russo. Solo che al momento non ci sarebbe ancora un’interpretazione definitiva a livello Ue sul provvedimento. Cosa cambia per l’Italia con il decreto su rubli e gas di Putin

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:00

Onu: almeno 1.232 i civili uccisi in Ucraina, 112 sono bambini

Sono almeno 1.232 i civili uccisi dall'inizio della guerra in Ucraina, tra cui 112 bambini. Lo riferisce nel suo ultimo bilancio l'Alto commissariato dell'Onu per i diritti umani (Ohchr), secondo cui i feriti accertati sono 1.935, di cui 149 minori. L'agenzia delle Nazioni Unite sottolinea che "le cifre reali potrebbero essere significativamente più alte", viste le difficoltà a reperire informazioni verificate, specie da alcune aree del Paese.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:48

L'Ue lavora a interpretazione del decreto Putin sul gas

"Non c'è ancora una interpretazione finale del provvedimento annunciato da Putin. La Commissione europea sta studiando le misure e i vari aspetti interpretativi. Al momento i pagamenti si possono effettuare in euro e in rubli. L'Italia applicherà le linee concordate a livello europeo". E' quanto fa sapere Palazzo Chigi  spiegando che la Commissione europea sta studiando in queste ore i vari aspetti interpretativi delle misure del Cremlino e che al momento i pagamenti si possono continuare a effettuare in euro e in rubli. Intanto in serata il premier Mario Draghi sentirà, ricordano le stesse fonti, il cancellerie tedesco Scholz.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:39

Censura di Mosca multa Wikipedia. l'enciclopedia rischia sanzione di quattro milioni di rubli

La censura di Mosca  minaccia Wikipedia  di una multa di quattro milioni di rubli. Il cosiddetto Roskomnadzor, l'ente russo che controlla le comunicazioni e relativo oscuramento, ha deciso di multare Wikipedia per non aver cancellato informazioni ritenute illegali. L'enciclopedia sarà accusata della  della diffusione di falsi sull'esercito russo. La multa può arrivare fino a quattro milioni di rubli. In particolare Wikipedia è accusata di non aver rimosso "informazioni imprecise sull'argomento di un'operazione militare speciale delle forze armate della Federazione Russa in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:29

La maggioranza degli italiani è contraria all’aumento delle spese militari

Il 61,4% degli italiani è contrario all'aumento delle spese militari al 2% del Pil, come chiesto dalla Nato all'Italia, mentre il 27,3% è favorevole. L'11,3% non si esprime. Lo rivela l'ultimo sondaggio di Euromedia Research, che sonda il parere dei cittadini su un tema che sta spaccando la politica italiana. Alla domanda "secondo lei aumentare la spesa militare cosa significa?", poi: il 37,6% risponde "distogliere investimenti da settori che hanno bisogni prioritari", il 30,6% "maggiori investimenti in attrezzature militari", il 10,3% "maggiori investimenti nella ricerca tecnologica", il 6,3% "aumentare la presenza di militari", il 4,8% "maggiori investimenti in università che insegnano matematica, scienze, fisica, tecnologia, ingegneria".

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:19

Con una mano forniamo armi all’Ucraina, con l’altra finanziamo la guerra di Putin

Immagine

Giulio Marcon, portavoce di Sbilanciamoci!, a Fanpage.it: “Inviare armi all’Ucraina è inutile. L’Italia acquista ogni giorno 80 milioni di euro di gas russo, quasi 2,4 miliardi in un mese. Con una mano aiutiamo Kiev, con l’altra finanziamo la guerra di Putin”.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:10

Telefonata Draghi-Scholz dopo il decreto gas di Putin

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, avrà oggi alle 21 una telefonata con il Cancelliere tedesco Olaf Scholz. Al centro del colloquio sicuramente la situazione in Ucraina ma soprattutto il decreto firmato da Putin sul pagamento del gas russo in rubli. i due leader hanno già confermato che intendono pagare in euro e di non voler accettare le imposizioni del Cremlino che così ha rotto i precedenti contratti . Il presidente russo però ha avvertito che in caso di non pagamento in rubli le forniture verranno interrotte

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:02

Londra annuncia l'invio di armi più letali all'Ucraina

La Gran Bretagna e i suoi alleati hanno concordato di inviare armi più letali in Ucraina per aiutarla a difenderla dall'invasione russa, lo ha dichiarato oggi il ministro della Difesa britannico Ben Wallace. Si tratta di artiglieria a lungo raggio, munizioni e più armi antiaeree, secondo quanto riporta Reuters. "Più di 35 Paesi alleati si sono impegnati a inviare veicoli corazzati e munizioni di artiglieria all'Ucraina per respingere le truppe russe" ha detto il ministro della Difesa britannico al termine di un vertice virtuale di ministri convocato da Londra.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:52

Spese militari, colloquio informativo tra Conte e Matarella: "Parlato del Paese in sofferenza"

Colloquio informativo, quello di oggi tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il leader M5S, Giuseppe Conte, come avvengono usualmente tra il capo dello Stato e i capi di partito. Lo fa sapere il Quirinale.  "A Mattarella riferito le esigenze di un paese in sofferenza" ha dichiarato l'ex Premier. La notizia del colloquio aveva  fatto salire la tensione nella maggioranza di governo, dopo il faticoso braccio di ferro con il presidente del Consiglio Mario Draghi sull'aumento delle spese militari al 2% del Pil.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:43

Ferrovie russe non pagano interessi su green bond 

Le ferrovie russe non hanno rispettato la scadenza per pagare gli interessi su un'obbligazione verde in franchi svizzeri, dopo che i fondi sono stati bloccati per i controlli di conformità. Lo scrive Bloomberg evidenziando che la società non hanno voluto commentare la notizia. Il pagamento degli interessi doveva essere effettuato il 14 marzo, ma gli investitori non hanno ricevuto il denaro. Le ferrovie russe sono alle prese anche con il pagamento di una cedola su un'obbligazione in sterline con scadenza 25 marzo.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:30

Kiev: "Esaurito potenziale offensivo di Mosca sulla capitale"

La Russia ha "quasi esaurito" la sua capacità offensiva nei dintorni di Kiev. Lo ha dichiarato il vice capo di stato maggiore dell'esercito ucraino, Oleksandr Hruzevych, secondo quanto riporta Reuters. "Il nemico ha quasi esaurito il suo potenziale offensivo ma le forze che rimangono intorno a Kiev non sono piccole", ha spiegato Hruzevych, secondo il quale Mosca intende cambiare tattica, concentrandosi sugli attacchi dalla lunga distanza e limitando gli scontri diretti.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:20

Mosca: Pagamento gas russo in rubli a metà aprile

Il decreto firmato dal presidente russo, Vladimir Putin, sul pagamento del gas in rubli entra in vigore il 1 aprile ma "non significa che domani qualcuno dei clienti di Gazprom possa rimanere senza gas", lo ha ha precisato una fonte alla Ria Novosti. L'azienda dovrebbe ricevere i primi pagamenti del gas in rubli in base ad alcuni contratti nella seconda metà di aprile e in base ad altri a maggio, ha precisato la fonte, spiegando: "In alcuni contratti, i pagamenti per il gas di aprile iniziano nella seconda metà del mese, in altri a maggio".

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:58

Russi lasciano la centrale nucleare di Chernobyl: firmato documento per passaggio consegne

Immagine

Le forze armate russe hanno lasciano la centrale nucleare di Chernobyl e la città satellite di Slavutych riconsegnando la struttura al personale ucraino. Lo rende noto Energoatom, l'azienda di Stato ucraina che si occupa della gestione delle quattro centrali nucleari attive nel territorio del Paese nonché del disarmo dei tre reattori superstiti della centrale di Chernobyl. La compagnia nucleare statale ucraina ha affermato che i russi si sono diretti a nord verso i confini ucraini con la Bielorussia in due colonne, ma alcuni rimangono ancora in zona. Le truppe russe hanno anche firmato un documento per consegnare formalmente la responsabilità della sicurezza della centrale agli addetti locali. "Gli occupanti hanno redatto e firmato l'Atto di accettazione e trasferimento della protezione della centrale nucleare di Chernobyl In cui si afferma che "Non ci sono pretese dall'amministrazione dell'oggetto protetto contro le truppe della Guardia Nazionale della Federazione Russa" spiegano da Energoatom. Si tratta di un documento in base la quale i russi rigettano ogni addebito su eventuali  anomalie nella zona della centrale da oggi in poi. Secondo lo stesso ente, i russi stavano costruendo fortificazioni nella Foresta Rossa, la parte più contaminata della zona di esclusione, e che per questo molti militari russi si sarebbero ammalati tanto da fare scattare forme di protesta, ma si tratta in questo caso di notizie non verificabili.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:46

La Russia vieta l'ingresso nel Paese ai leader dell'Unione Europea 

La Russia vieta l'ingresso nel Paese ai leader dell'Unione Europea . Mosca infatti ha ampliato l'elenco degli alti funzionari dell'UE a cui è stato vietato l'ingresso nel paese in risposta alle sanzioni occidentali per la guerra in Ucraina. "Le restrizioni si applicano ai vertici dell'Unione europea, inclusi alcuni Commissari europei e capi delle strutture militari dell'UE, nonché la stragrande maggioranza dei membri del Parlamento europeo che promuovono politiche anti-russe", ha detto il ministero degli Esteri russo citato da Tass

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:40

La Nato ha chiesto alla Danimarca di inviare un battaglione di 800 soldati in Lettonia

La Nato ha chiesto alla Danimarca di inviare un battaglione di 800 soldati in Lettonia per rafforzare il fianco orientale dell'alleanza militare, lo ha reso noto il ministero della Difesa danese. Il primo ministro, Mette Frederiksen, ha dichiarato questa settimana che la Danimarca è pronta a inviare un battaglione negli Stati baltici su richiesta della Nato, anche se la richiesta richiede l'approvazione parlamentare.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:33

In Italia 78.021 profughi ucraini

In Italia fino ad oggi son arrivati 78.021 profughi ucraini, 1.174 più di ieri. Secondo quanto rende noto il Viminale, sono 78.021 le persone giunte finora in Italia dall'Ucraina: 40.204 donne, 7.659 uomini e 30.158 minori.  Rispetto a ieri, l'incremento è di 1.174 ingressi nel territorio nazionale: le destinazioni principali sono Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:28

Gli Usa immetteranno nel mercato 1 milione di barili di petrolio al giorno dalle riserve strategiche per sei mesi

Gli Usa useranno 1 milione di barili di petrolio al giorno dalle riserve strategiche per sei mesi. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden annuncerà il prelievo record  dalle scorte strategiche statunitensi  per i prossimi sei mesi nel tentativo di frenare l'impennata dei prezzi del carburante sulla scia dell'attacco all'Ucraina . "Dopo aver consultato alleati e partner, il presidente annuncerà il più grande rilascio di riserve petrolifere nella storia, immettendo sul mercato in media un milione di barili in più al giorno – ogni giorno – per i prossimi sei mesi" spiegano dalla casa bianca, sottolineando che "La portata di questo provvedimento è senza precedenti per un così lungo periodo di tempo. Questo fornirà una quantità storica di fornitura che fungerà da ponte fino alla fine dell'anno, quando la produzione nazionale aumenterà"

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:22

Kiev: bus di evacuazione diretti a Mariupol bloccati dai russi, bombardato convoglio bus a Chernihiv

Immagine

Le truppe russe hanno abbattuto un convoglio di autobus con volontari vicino a Chernihiv, nel nord di Kiev. Lo ha annunciato la commissaria per i diritti umani di Verkhovna Rada Lyudmila Denisova su Facebook, come riporta Unian. "Cinque autobus sono finiti sotto il fuoco nemico quando hanno cercato di entrare nella città assediata per evacuare le persone. Sull'autobus c'erano solo volontari civili", ha scritto Denisova. A seguito del bombardamento, una persona è rimasta uccisa e quattro sono rimaste gravemente ferite. Uno dei veicoli è riuscito a fuggire nonostante i pneumatici forati. Secondo il ministro ucraino, gli autobus di evacuazione diretti a Mariupol invece sono stati trattenuti a un posto di blocco russo a Vasylivka, una città tra la città di Zaporizhzhia, controllata dall'Ucraina, e la città di Berdiansk, controllata dai russi.

A cura di Antonio Palma
30 CONDIVISIONI
4143 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni