Conflitto in Ucraina
31 Marzo 2022
00:02
AGGIORNATO31 Marzo

Le notizie del 31 marzo 2022 sulla guerra in Ucraina

Cos'è successo nel 36esimo giorno di guerra. Putin: "Da domani il gas russo si paga in rubli". Scholz: "Ue pagherà in euro". Draghi: "Italia richiesta come paese garante sia da Mosca che da Kiev". Erdogan: "Incontro tra Putin e Zelensky il prima possibile".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
31 Marzo
23:47

Ucciso Edy Ongaro, miliziano italiano filorusso in Donbass

Un miliziano italiano di 46 anni, Edy Ongaro, combattente con le forze separatiste del Donbass, è rimasto ucciso ieri in battaglia, nel villaggio di Adveedka, a nord di Donetsk ,colpito da una bomba a mano. La notizia, diffusa stasera con un post dal Collettivo Stella Rossa Nordest, è stata confermata all'ANSA da Massimo Pin, amico di Ongaro, in contatto con esponenti della ‘carovana antifascista' che si trova nell'Oblast. "Purtroppo è vero – dice Pin – I compagni in Donbass sono stati informati della morte di Edy da ufficiali della milizia popolare di cui faceva parte. Prima di comunicarlo abbiano informato il padre e il fratello". Ongaro, nome di battaglia "Bozambo", era originario di Portogruaro. Aveva deciso di unirsi alle forze separatiste del Donbass nel 2015.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
22:24

I russi hanno lasciato la centrale nucleare di Chernobyl

Le forze armate russe hanno lasciato la centrale di Chernobyl: ad annunciarlo il ministero dell'Energia atomica ucraino citando il personale di Chernobyl.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
22:12

Gas e sanzioni: dialogo tra Draghi e Scholz

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto stasera un dialogo telefonico con il Cancelliere tedesco Olaf Scholz. I due leader si sono confrontati sul tema delle sanzioni alla Federazione Russa e sui recenti sviluppi in merito alle importazioni di gas dalla Russia. Draghi e Scholz hanno concordato sull’importanza di mantenere in vigore l’impianto sanzionatorio verso la Russia, che si sta dimostrando molto efficace. Draghi e Scholz si sono detti d’accordo sull’importanza di mantenere un approccio unitario a livello europeo.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
22:05

La Russia annuncia un nuovo corridoio umanitario per evacuare Mariupol

La Russia ha annunciato l'apertura domani di un nuovo corridoio umanitario per evacuare i civili da Mariupol, a condizione che le autorità ucraine diano conferma scritta. A renderlo noto in conferenza stampa il capo del Centro di controllo della difesa nazionale russo, Mikhail Mizintsev. "A seguito delle richieste personali del presidente francese e del cancelliere tedesco al presidente russo Vladimir Putin, le forze armate russe riapriranno il corridoio umanitario da Mariupol a Zaporizhzhya con una sosta a Berdiansk alle 10:00, ora di Mosca, dell 1 aprile", ha detto Mizintsev, "affinché questa operazione umanitaria abbia successo, suggeriamo che sia condotta con la partecipazione diretta dei rappresentanti dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e della Croce Rossa Internazionale".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
21:48

Gentiloni: "Nei contratti sull'acquisto di gas non c'è obbligo di pagare in rubli"

Il decreto di Putin sul pagamento del gas russo in rubli "è stato emesso poche ore fa, stiamo ancora guardando i dettagli, ma ci sono due cose da dire. Primo: i contratti devono essere rispettati e nei contratti esistenti non c'è obbligo di pagare in rubli. Secondo: non ci faremo ricattare da Mosca". A dirlo il commissario Ue per gli Affari economici Paolo Gentiloni, parlando alla Cnn. "È un sistema per aggirare le sanzioni e ricattare l'Europa, ma nulla nei contratti glielo consente", ha aggiunto.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
21:33

L'Ucraina lancia un sito per segnalare i beni dei russi che collaborano con l'invasione

Il governo ucraino ha lanciato un sito internet che permette agli utenti di tutto il mondo di segnalare i beni di coloro che sono coinvolti nell'invasione del Paese. Il sito – intitolato "Whistleblower Portal" – consente agli utenti di presentare "una segnalazione sui beni di persone legate all'aggressione russa contro l'Ucraina".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
21:08

L'Aiea invierà ispettori alla centrale nucleare di Chernobyl

L'Aiea, agenzia delle Nazioni Unite per il controllo dell'energia nucleare, ha dichiarato di essere in stretta consultazione con l'Ucraina per inviare la sua prima missione di assistenza e supporto agli impianti di Chernobyl per il trattamento dei rifiuti radioattivi. La decisione dell'ente è arrivata dopo che Kiev l'ha informato che le forze russe che controllavano il sito di Chernobyl si erano ritirate.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
20:55

Zelensky parla con Erdogan: "Discussi nuovi passi verso la pace"

Ho avuto un'altra conversazione con un vero amico dell'Ucraina, il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan. Ho notato l'alto livello di organizzazione dei negoziati delle delegazioni a Istanbul. Abbiamo concordato ulteriori passi verso la pace". Lo ha scritto su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a proposito della sua telefonata di stasera con il leader di Ankara, ringraziandolo "per la prontezza della Turchia a diventare garante della sicurezza" dell'Ucraina.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:44

Biden: "Putin si autoisola licenziando e imprigionando consiglieri"

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che Putin si sta "autoisolando" indicando che ha licenziato alcuni dei suoi consiglieri o li ha messi agli arresti domiciliari. "Sembra essersi auto-isolato. E c'è qualche indicazione che abbia licenziato o messo agli arresti domiciliari alcuni dei suoi consiglieri" ha dichiarato Biden Rispondendo alle domande dei giornalisti mentre parlava in diretta dalla Casa Bianca, aggiungendo però poco dopo: "Non voglio puntare troppo su questo in questo momento perché non abbiamo molte prove concrete". Biden ha anche affermato che non ci sono prove chiare che Putin stia ritirando le truppe russe dall'Ucraina . "Sono un po' scettico: è una questione aperta se si stia effettivamente tirando indietro", ha detto Il presidente degli Stati Uniti.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:38

Mikhail Mizintsev, chi è il macellaio di Mariupol colpito dalle nuove sanzioni 

Mizintsev è il secondo uomo più alto in grado delle Forze Armate russe del Presidente Vladimir Putin che sta conducendo da settimane l’assedio della cittadina ucraina considerata da Mosca uno degli snodi fondamentali di questa guerra. Mikhail Mizintsev è di uno dei più stretti collaboratori di Putin ed è soprannominato dagli ucraini ‘il macellaio di Mariupol' per gli attacchi devastanti delle forze da lui coordinate contro la città ucraina. Si triova nela lista dei 14 soggetti a cui il  governo inglese ha applicato nuove sanzioni per la guerra in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:28

Ministro Cingolani: "Italia ha riserve di gas per proseguire le attività anche con stop dalla Russia"

"Al momento le riserve italiane di gas consentono comunque di mandare avanti le attività del paese anche in caso di brusche  ed improbabili interruzioni delle forniture russe". Lo afferma il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, dopo il decreto di Vladimir Putin che stabilisce che gli importatori di gas europei debbano pagare le forniture in rubli anziché in euro. "Tutti i paesi europei stanno studiando implicazioni di questo decreto sulle forniture di gas anche rispetto agli impegni contrattuali in vigore. Il Governo italiano è in contatto costante con i partner europei al fine di dare una risposta univoca e ferma alla Russia" ha aggiunto il ministro

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:21

Biden contro le compagnie petrolifere: "Sfruttano la guerra per arricchirsi"

Biden contro contro le compagnie petrolifere che sfruttano la guerra tra Russia e Ucraina per fare soldi. Parlando stasera alla nazione, il presidente statunitense ha fustigato le compagnie petrolifere americane per il rialzo enorme dei prezzi di benzina e carburanti in genere. "Alcune società stanno aumentando la produzione, ma ad altre piace l'aumento dei prezzi. Nessuna azienda americana dovrebbe approfittare di una pandemia o delle azioni di Vladimir Putin per arricchirsi a spese delle famiglie americane", ha denunciato, ricordando che lo scorso anno le major del settore hanno generato 80 miliardi di dollari di profitti. "So quanto faccia male, le famiglie pagano il costo della guerra di Putin" ha dichiarato Biden confermando che per calmierare i prezzi gli Usa rilasceranno nel mercato 1 milione di barili di petrolio al giorno per sei mesi, cioè fino la fine dell'anno, prelevandole  dalle riserve strategiche. "Non permetteremo a Putin di usare le risorse energetiche della Russia come un'arma" ha ribadito poi il presidente americano annunciando un nuovo piano per l'energia. e setolinando di essere "scettico sul fatto che le truppe russe si stiano ritirando, non abbiamo nessuna prova che questo stia accadendo"

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:12

Cosa cambia per l’Italia con il decreto su rubli e gas di Putin

Palazzo Chigi comunica che l’Italia applicherà le stesse linee concordate a livello europeo sul decreto del Cremlino che da domani impone il pagamento in rubli del gas russo. Solo che al momento non ci sarebbe ancora un’interpretazione definitiva a livello Ue sul provvedimento. Cosa cambia per l’Italia con il decreto su rubli e gas di Putin

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
20:00

Onu: almeno 1.232 i civili uccisi in Ucraina, 112 sono bambini

Sono almeno 1.232 i civili uccisi dall'inizio della guerra in Ucraina, tra cui 112 bambini. Lo riferisce nel suo ultimo bilancio l'Alto commissariato dell'Onu per i diritti umani (Ohchr), secondo cui i feriti accertati sono 1.935, di cui 149 minori. L'agenzia delle Nazioni Unite sottolinea che "le cifre reali potrebbero essere significativamente più alte", viste le difficoltà a reperire informazioni verificate, specie da alcune aree del Paese.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:48

L'Ue lavora a interpretazione del decreto Putin sul gas

"Non c'è ancora una interpretazione finale del provvedimento annunciato da Putin. La Commissione europea sta studiando le misure e i vari aspetti interpretativi. Al momento i pagamenti si possono effettuare in euro e in rubli. L'Italia applicherà le linee concordate a livello europeo". E' quanto fa sapere Palazzo Chigi  spiegando che la Commissione europea sta studiando in queste ore i vari aspetti interpretativi delle misure del Cremlino e che al momento i pagamenti si possono continuare a effettuare in euro e in rubli. Intanto in serata il premier Mario Draghi sentirà, ricordano le stesse fonti, il cancellerie tedesco Scholz.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:39

Censura di Mosca multa Wikipedia. l'enciclopedia rischia sanzione di quattro milioni di rubli

La censura di Mosca  minaccia Wikipedia  di una multa di quattro milioni di rubli. Il cosiddetto Roskomnadzor, l'ente russo che controlla le comunicazioni e relativo oscuramento, ha deciso di multare Wikipedia per non aver cancellato informazioni ritenute illegali. L'enciclopedia sarà accusata della  della diffusione di falsi sull'esercito russo. La multa può arrivare fino a quattro milioni di rubli. In particolare Wikipedia è accusata di non aver rimosso "informazioni imprecise sull'argomento di un'operazione militare speciale delle forze armate della Federazione Russa in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:29

La maggioranza degli italiani è contraria all’aumento delle spese militari

Il 61,4% degli italiani è contrario all'aumento delle spese militari al 2% del Pil, come chiesto dalla Nato all'Italia, mentre il 27,3% è favorevole. L'11,3% non si esprime. Lo rivela l'ultimo sondaggio di Euromedia Research, che sonda il parere dei cittadini su un tema che sta spaccando la politica italiana. Alla domanda "secondo lei aumentare la spesa militare cosa significa?", poi: il 37,6% risponde "distogliere investimenti da settori che hanno bisogni prioritari", il 30,6% "maggiori investimenti in attrezzature militari", il 10,3% "maggiori investimenti nella ricerca tecnologica", il 6,3% "aumentare la presenza di militari", il 4,8% "maggiori investimenti in università che insegnano matematica, scienze, fisica, tecnologia, ingegneria".

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:19

Con una mano forniamo armi all’Ucraina, con l’altra finanziamo la guerra di Putin

Giulio Marcon, portavoce di Sbilanciamoci!, a Fanpage.it: “Inviare armi all’Ucraina è inutile. L’Italia acquista ogni giorno 80 milioni di euro di gas russo, quasi 2,4 miliardi in un mese. Con una mano aiutiamo Kiev, con l’altra finanziamo la guerra di Putin”.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:10

Telefonata Draghi-Scholz dopo il decreto gas di Putin

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, avrà oggi alle 21 una telefonata con il Cancelliere tedesco Olaf Scholz. Al centro del colloquio sicuramente la situazione in Ucraina ma soprattutto il decreto firmato da Putin sul pagamento del gas russo in rubli. i due leader hanno già confermato che intendono pagare in euro e di non voler accettare le imposizioni del Cremlino che così ha rotto i precedenti contratti . Il presidente russo però ha avvertito che in caso di non pagamento in rubli le forniture verranno interrotte

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
19:02

Londra annuncia l'invio di armi più letali all'Ucraina

La Gran Bretagna e i suoi alleati hanno concordato di inviare armi più letali in Ucraina per aiutarla a difenderla dall'invasione russa, lo ha dichiarato oggi il ministro della Difesa britannico Ben Wallace. Si tratta di artiglieria a lungo raggio, munizioni e più armi antiaeree, secondo quanto riporta Reuters. "Più di 35 Paesi alleati si sono impegnati a inviare veicoli corazzati e munizioni di artiglieria all'Ucraina per respingere le truppe russe" ha detto il ministro della Difesa britannico al termine di un vertice virtuale di ministri convocato da Londra.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:52

Spese militari, colloquio informativo tra Conte e Matarella: "Parlato del Paese in sofferenza"

Colloquio informativo, quello di oggi tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il leader M5S, Giuseppe Conte, come avvengono usualmente tra il capo dello Stato e i capi di partito. Lo fa sapere il Quirinale.  "A Mattarella riferito le esigenze di un paese in sofferenza" ha dichiarato l'ex Premier. La notizia del colloquio aveva  fatto salire la tensione nella maggioranza di governo, dopo il faticoso braccio di ferro con il presidente del Consiglio Mario Draghi sull'aumento delle spese militari al 2% del Pil.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:43

Ferrovie russe non pagano interessi su green bond 

Le ferrovie russe non hanno rispettato la scadenza per pagare gli interessi su un'obbligazione verde in franchi svizzeri, dopo che i fondi sono stati bloccati per i controlli di conformità. Lo scrive Bloomberg evidenziando che la società non hanno voluto commentare la notizia. Il pagamento degli interessi doveva essere effettuato il 14 marzo, ma gli investitori non hanno ricevuto il denaro. Le ferrovie russe sono alle prese anche con il pagamento di una cedola su un'obbligazione in sterline con scadenza 25 marzo.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:30

Kiev: "Esaurito potenziale offensivo di Mosca sulla capitale"

La Russia ha "quasi esaurito" la sua capacità offensiva nei dintorni di Kiev. Lo ha dichiarato il vice capo di stato maggiore dell'esercito ucraino, Oleksandr Hruzevych, secondo quanto riporta Reuters. "Il nemico ha quasi esaurito il suo potenziale offensivo ma le forze che rimangono intorno a Kiev non sono piccole", ha spiegato Hruzevych, secondo il quale Mosca intende cambiare tattica, concentrandosi sugli attacchi dalla lunga distanza e limitando gli scontri diretti.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
18:20

Mosca: Pagamento gas russo in rubli a metà aprile

Il decreto firmato dal presidente russo, Vladimir Putin, sul pagamento del gas in rubli entra in vigore il 1 aprile ma "non significa che domani qualcuno dei clienti di Gazprom possa rimanere senza gas", lo ha ha precisato una fonte alla Ria Novosti. L'azienda dovrebbe ricevere i primi pagamenti del gas in rubli in base ad alcuni contratti nella seconda metà di aprile e in base ad altri a maggio, ha precisato la fonte, spiegando: "In alcuni contratti, i pagamenti per il gas di aprile iniziano nella seconda metà del mese, in altri a maggio".

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:58

Russi lasciano la centrale nucleare di Chernobyl: firmato documento per passaggio consegne

Le forze armate russe hanno lasciano la centrale nucleare di Chernobyl e la città satellite di Slavutych riconsegnando la struttura al personale ucraino. Lo rende noto Energoatom, l'azienda di Stato ucraina che si occupa della gestione delle quattro centrali nucleari attive nel territorio del Paese nonché del disarmo dei tre reattori superstiti della centrale di Chernobyl. La compagnia nucleare statale ucraina ha affermato che i russi si sono diretti a nord verso i confini ucraini con la Bielorussia in due colonne, ma alcuni rimangono ancora in zona. Le truppe russe hanno anche firmato un documento per consegnare formalmente la responsabilità della sicurezza della centrale agli addetti locali. "Gli occupanti hanno redatto e firmato l'Atto di accettazione e trasferimento della protezione della centrale nucleare di Chernobyl In cui si afferma che "Non ci sono pretese dall'amministrazione dell'oggetto protetto contro le truppe della Guardia Nazionale della Federazione Russa" spiegano da Energoatom. Si tratta di un documento in base la quale i russi rigettano ogni addebito su eventuali  anomalie nella zona della centrale da oggi in poi. Secondo lo stesso ente, i russi stavano costruendo fortificazioni nella Foresta Rossa, la parte più contaminata della zona di esclusione, e che per questo molti militari russi si sarebbero ammalati tanto da fare scattare forme di protesta, ma si tratta in questo caso di notizie non verificabili.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:46

La Russia vieta l'ingresso nel Paese ai leader dell'Unione Europea 

La Russia vieta l'ingresso nel Paese ai leader dell'Unione Europea . Mosca infatti ha ampliato l'elenco degli alti funzionari dell'UE a cui è stato vietato l'ingresso nel paese in risposta alle sanzioni occidentali per la guerra in Ucraina. "Le restrizioni si applicano ai vertici dell'Unione europea, inclusi alcuni Commissari europei e capi delle strutture militari dell'UE, nonché la stragrande maggioranza dei membri del Parlamento europeo che promuovono politiche anti-russe", ha detto il ministero degli Esteri russo citato da Tass

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:40

La Nato ha chiesto alla Danimarca di inviare un battaglione di 800 soldati in Lettonia

La Nato ha chiesto alla Danimarca di inviare un battaglione di 800 soldati in Lettonia per rafforzare il fianco orientale dell'alleanza militare, lo ha reso noto il ministero della Difesa danese. Il primo ministro, Mette Frederiksen, ha dichiarato questa settimana che la Danimarca è pronta a inviare un battaglione negli Stati baltici su richiesta della Nato, anche se la richiesta richiede l'approvazione parlamentare.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:33

In Italia 78.021 profughi ucraini

In Italia fino ad oggi son arrivati 78.021 profughi ucraini, 1.174 più di ieri. Secondo quanto rende noto il Viminale, sono 78.021 le persone giunte finora in Italia dall'Ucraina: 40.204 donne, 7.659 uomini e 30.158 minori.  Rispetto a ieri, l'incremento è di 1.174 ingressi nel territorio nazionale: le destinazioni principali sono Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:28

Gli Usa immetteranno nel mercato 1 milione di barili di petrolio al giorno dalle riserve strategiche per sei mesi

Gli Usa useranno 1 milione di barili di petrolio al giorno dalle riserve strategiche per sei mesi. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden annuncerà il prelievo record  dalle scorte strategiche statunitensi  per i prossimi sei mesi nel tentativo di frenare l'impennata dei prezzi del carburante sulla scia dell'attacco all'Ucraina . "Dopo aver consultato alleati e partner, il presidente annuncerà il più grande rilascio di riserve petrolifere nella storia, immettendo sul mercato in media un milione di barili in più al giorno – ogni giorno – per i prossimi sei mesi" spiegano dalla casa bianca, sottolineando che "La portata di questo provvedimento è senza precedenti per un così lungo periodo di tempo. Questo fornirà una quantità storica di fornitura che fungerà da ponte fino alla fine dell'anno, quando la produzione nazionale aumenterà"

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:22

Kiev: bus di evacuazione diretti a Mariupol bloccati dai russi, bombardato convoglio bus a Chernihiv

Le truppe russe hanno abbattuto un convoglio di autobus con volontari vicino a Chernihiv, nel nord di Kiev. Lo ha annunciato la commissaria per i diritti umani di Verkhovna Rada Lyudmila Denisova su Facebook, come riporta Unian. "Cinque autobus sono finiti sotto il fuoco nemico quando hanno cercato di entrare nella città assediata per evacuare le persone. Sull'autobus c'erano solo volontari civili", ha scritto Denisova. A seguito del bombardamento, una persona è rimasta uccisa e quattro sono rimaste gravemente ferite. Uno dei veicoli è riuscito a fuggire nonostante i pneumatici forati. Secondo il ministro ucraino, gli autobus di evacuazione diretti a Mariupol invece sono stati trattenuti a un posto di blocco russo a Vasylivka, una città tra la città di Zaporizhzhia, controllata dall'Ucraina, e la città di Berdiansk, controllata dai russi.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:15

Putin: "Da domani chi vuole nostro gas deve aprire conti in rubli nelle banche russe"

Firmando il nuovo decreto in base al quale i pagamenti per le forniture di gas russo dovranno avvenire in rubli a partire da domani, Il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito gli Stati esteri che "per acquistare gas naturale russo devono aprire conti in rubli nelle banche russe. È da questi conti che verranno effettuati i pagamenti del gas".

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:09

Decreto gas di Putin prevede permessi speciali per non pagare in rubli

Il decreto sul pagamento del gas in rubli firmato da Vladimir Putin prevede la possibilità che alcuni pagamenti non siano effettuati nella valuta di Mosca. I casi in cui sarà autorizzato il pagamento non in rubli – spiega la Tass – saranno individuati dalla Commissione governativa per il controllo degli investimenti esteri che può concedere delle deroghe agli acquirenti esteri dando loro il permesso di pagare le forniture senza seguire l'ordinanza e cioè senza pagare in rubli. Putin ha dato quindi istruzioni per approvare la procedura di autorizzazione di tali permessi entro dieci giorni.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
17:00

Scholz: "L'Ue continuerà a pagare il gas russo in euro"

Come ha confermato il cancelliere tedesco Olaf Scholz e oggi anche il nostro Premier Mario Draghi, l'Ue continuerà a pagare il gas russo in euro. "Abbiamo guardato i contratti, c'è scritto che si paga in euro. E ho chiarito nella telefonata che rimarrà così" ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz, concludendo: "Le imprese potranno pagare, vorranno pagare e pagheranno

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
16:58

Kiev, via alla semina in 20 regioni, 80% dell'area coltivata l'anno scorso

In Ucraina via alla semina nonostante la guerra, lo ha confermato il premier ucraino  Denys Shmyhal . "Via alala semina in 20 regioni, l'80% dell'area coltivata l'anno scorso" ha spiegato il capo del governo di Kiev. Una buona notizia visto che l'Ucraina era il nostro primo fornitore di girasoli, un prodotto indispensabile soprattutto per l'industria dolciaria. Con la guerra, però, gli agricoltori sono costretti a saltare la fase della semina, che si sarebbe dovuta svolgere proprio in queste settimane, con le conseguenze del caso anche per i prossimi raccolti di tutti cereali

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
16:45

Germania annuncia altro pacchetto di sanzioni per Mosca

La Germania annuncia un altro pacchetto di sanzioni per Mosca a causa della guerra in Ucraina. "L'ultimo pacchetto di sanzioni non deve, non dovrebbe essere, l'ultimo". Così il ministro dell'Economia tedesco Robert Habeck con il suo omologo francese Bruno La Maire, in conferenza stampa a Berlino, citato dai media tedeschi. "Abbiamo anche parlato di quali altre sanzioni potrebbero impedire a Putin di continuare la guerra barbara", ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
16:38

Germania e Francia rigettano richieste russe sul gas: "È un ricatto"

Germania e Francia hanno nuovamente respinto le richieste della Russia per il pagamento del suo gas in rubli, sostenendo che si tratta di una violazione dei contratti inaccettabile e che equivaleva a un "ricatto", lo riferisce Reuters. Parlando durante una conferenza stampa, il ministro dell'Economia tedesco, Robert Habeck, ha affermato di non aver ancora visto un nuovo decreto firmato dal presidente Valdimir Putin che impone il pagamento del gas in rubli, aggiungendo che la Germania è preparata a tutti gli scenari, inclusa l'interruzione dei flussi di gas russi verso Europa. Il ministro delle finanze francese, Bruno le Maire, ha affermato che Francia e Germania hanno respinto la richiesta della Russia.

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
16:30

Putin firma decreto: stop a fornitura di gas dalla Russia a chi non paga in rubli

Putin ha firmato il decreto che impone il pagamento in rubli per le forniture di gas dal 1 aprile, come funzionerà per l'Italia e i Paesi occidentali? Il presidente russo ha assicurato che interromperà le forniture di gas ai Paesi europei che si rifiuteranno di pagare in rubli il gas proveniente dalla Russia, interrompendo i contratti esistenti. Esortando i Paesi occidentali interessati ad aprire conti in rubli nelle banche russe per pagare il gas

A cura di Antonio Palma
31 Marzo
16:16

Forte esplosione nel centro di Kiev

Una potente esplosione è stata udita nel centro di Kiev. Lo riferisce il Kyiv Independent, aggiungendo che potrebbe essersi trattato di un missile russo abbattuto dalla contraerea oppure che il missile abbia centrato il suo obiettivo.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
16:08

Conte: “Italia non partecipi a forsennata corsa a riarmo, ci sono altre difficoltà da affrontare”

"A febbraio il 15% delle famiglie e delle Pmi non sono riuscite a pagare le bollette di luce e gas. Ci sono grandissime difficoltà in questo momento, l’obiettivo del 2% al 2024 ora non si può discutere. Due terzi dei Paesi Nato non lo rispettano, perché dobbiamo farlo noi che siamo uno dei Paesi più svantaggiati dalla crisi energetica e tra i più colpiti dalla pandemia?": lo ha detto Giuseppe Conte in una diretta Instagram.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
16:00

Missione medici russi in Italia, cosa ha detto il ministro Speranza sulla spedizione

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha risposto in Aula a un’interrogazione parlamentare di Iv sulla missione dei medici russi in Italia. Ecco cosa ha detto.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:54

Zelensky ai parlamentari belgi: "La pace è più preziosa dei diamanti

Dopo aver parlato oggi ai parlamenti australiano e olandese, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è rivolto anche ai deputati belgi in videoconferenza sottolineando il coraggio degli ucraini che si difendono accanitamente dall'invasore russo, citando l'esempio di Mariupol "‘l'inferno in terra". "Una delle città con il maggior potenziale economico è stata quasi completamente distrutta. Non c'è niente: niente acqua, niente cibo, niente medicine. Nonostante questo, la città non cade. I difensori della città hanno avuto la scelta di lasciarla e far posto all'invasore", ha detto Zelensky invitando il Belgio a rafforzare il suo sostegno. "Abbiamo davvero bisogno di aiuto in termini di armamento, i nostri soldati sono degni di questo aiuto", ha implorato. Infine: "La pace è più preziosa dei diamanti e delle navi russe nei vostri porti".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:51

Quando si incontreranno Putin e Zelensky e cosa potrebbe succedere dopo

Il passo avanti nei colloqui di pace tra Russia Ucraina rende più concreto un faccia a faccia tra i due presidenti Vladimir Putin e Volodymyr Zlensky anche se i punti da discutere son ancora molti.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:36

Putin: "Occidentali aprano conto in rubli in Russia per comprare gas"

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che prevede che i Paesi occidentali dovranno aprire un conto in rubli presso le banche russe per pagare il gas nella valuta russa. Lo ha annunciato il capo del Cremlino, secondo quanto riporta la Tass, sottolineando che il pagamento del gas in rubli è un passo verso la sovranità finanziaria della Russia.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:32

Il governo ucraina organizza corridoi umanitari a Mariupol

Il governo ucraino sta inviando dozzine di autobus a Mariupol nel tentativo di evacuare il maggior numero possibile di persone e fornire aiuti umanitari in una città devastata dai combattimenti.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:28

Guerini: “Italia farà la sua parte negli investimenti in Difesa, nessun tentennamento”

Il ministro della Difesa Guerini
Il ministro della Difesa Guerini

"Alla luce del dibattito di questi giorni, voglio assicurare che l’Italia sta facendo e continuerà sempre di più a fare, senza tentennamenti, la sua parte": lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, durante il Question Time in Senato.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:25

Erdogan: "Prima possibile un incontro tra Putin e Zelensky"

"Ho intenzione di tenere nuovi colloqui con i presidenti Vladimir Putin e Vladimir Zelensky. Il nostro obiettivo è organizzare un incontro dei leader di Russia e Ucraina il prima possibile. Lo dirò chiaramente a entrambi". A dirlo il presidente turco Recep Tayyp Erdogan. "Siamo pronti a fornire la piattaforma necessaria. Sulla base della fiducia che Putin e Zelensky hanno nella Turchia, spero che saremo in grado di concordare una data dell'incontro", ha affermato, come riportano le agenzie russe e ucraine Tass e Unian.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:12

Draghi dice che l’Italia è richiesta come garante sia da Kiev che da Mosca

"L'aspetto positivo è che l'Italia è richiesta come garante sia dall'Ucraina sia dalla Russia", ha annunciato il Presidente del Consiglio Draghi in conferenza stampa. "Il contenuto esatto di queste garanzie è ancora presto per definirlo perché dipenderà evidentemente dal risultato dei negoziati tra Russia e Ucraina. Essenzialmente credo saranno garanzie" che prevedono "che le clausole negoziate siano attuate".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
15:06

Appello dell'Ucraina ai soldati bielorussi: "Non partecipate alla guerra"

L'intelligence ucraina ha lanciato un appello al governo bielorusso e in particolare alle forze armate affinché non prendano parte "all'aggressione russa contro l'Ucraina". Lo rende il network bielorusso Nexta. "Il dipartimento principale dell'intelligence ucraina comunica al popolo bielorusso – si legge nel messaggio divulgato da Nexta attraverso il canale Telegram – che l'Ucraina non è mai stata una minaccia per il popolo bielorusso, non ha progettato e non progetterà alcuna azione aggressiva nei confronti della Bielorussia. Ci rivolgiamo ai soldati dell'esercito bielorusso – si legge ancora nel testo – chiedendovi di non partecipare all'aggressione russa in Ucraina. Quei crimini che vengono commessi tutti i giorni in Ucraina non hanno nulla a che fare con l'onore degli ufficiali e il dovere nei confronti della vostra patria".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
14:47

Cosa prevede la fase finale dell’invasione russa in Ucraina

Mosca ha annunciato un ritiro parziale delle proprie truppe dal nord dell’Ucraina ma si prepara a una nuova massiccia offensiva a est e a sud per conquistare tutto il Donbass.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
14:44

ONG: "I russi stanno addestrando mercenari in Siria"

Le forze russe in Siria hanno cominciato l'addestramento di migliaia di mercenari locali inquadrati in gruppi armati filo-governativi siriani già finanziati da Mosca. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui gli addestramenti sono cominciati nella regione costiera siriana e nella Siria centrale.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
14:32

Spese militari, M5S: "Dietrofront governo grazie a nostra determinazione"

Secondo le dichiarazioni odierne di Draghi "il vincolo del 2024 è stato preso più come un'indicazione non come un obiettivo, perché molti governi europei lo hanno disatteso. È un obiettivo a cui bisogna tendere con continuità e con realismo". Sono parole importanti che finalmente chiariscono quel che il M5S sta ripetendo da giorni. Sono parole però che stonano con la nota diffusa da Palazzo Chigi dopo l'incontro con Conte, dove si leggeva che "i piani concordati nel 2014, e seguiti dai vari governi che si sono succeduti, prevedono entro il 2024 un continuo progressivo aumento degli investimenti". Per Palazzo Chigi "non possono essere messi in discussione gli impegni assunti, se ciò avvenisse verrebbe meno il patto che tiene in piedi la maggioranza". Riteniamo un bene che ci sia ora convergenza sulle nostre posizioni, ma narrazioni di comodo non possono distorcere la realtà: il M5S da giorni chiede un confronto proprio sulle tempistiche, oltreché sulla strategia per la nostra sicurezza e sulla qualità dei relativi investimenti. Il dietrofront del governo, del ministro Guerini e del premier Draghi, a fronte della nostra determinazione è il segno convincente che la battaglia del M5S muove da una posizione di legittimo buon senso. È il segno che per i cittadini rimane prioritaria la tutela di famiglie e imprese che faticano a far quadrare i conti a fine mese. Fino a ieri tutti a dire che l'impegno con la Nato di arrivare al 2% entro il 2024 non si poteva discutere, soprattutto adesso con la guerra in Europa, perché ne andava della credibilità dell'Italia. Oggi finalmente tutti possiamo convenire, grazie al M5S, che questo obiettivo è tendenziale e va graduato ben oltre il 2024, in termini compatibili con il nostro quadro di finanza pubblica e con le nostre priorità economiche e sociali".

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
14:27

Il segretario Nato: “L’aumento della spese militare in Italia fa differenza per tutta l’Alleanza”

"L’Italia fa la differenza perché ha un’economia forte e importante. Qualsiasi aumento da parte dell’Italia avrebbe un impatto sulla spesa totale per la difesa della Nato”: lo ha detto il segretario generale dell’Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg.

A cura di Davide Falcioni
31 Marzo
13:59

Kiev: "A Chernobyl situazione catastrofica, de-militarizzarla"

"La situazione a Chernobyl è catastrofica, i russi non hanno il controllo della situazione. Si rischiano effetti ad ampio raggio. L'area della centrale deve essere de-militarizzata. Ho scritto di mio pugno una lettera al segretario generale dell'Onu Guuterres per chiederlo". Lo ha detto, incontrando i media internazionali in videocall a Leopoli, la vicepremier Iryna Vereshchuk.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
13:48

Stoltenberg: "Mosca non si ritira, si concentra sul Donbass" 

"Secondo l'intelligence, Mosca non si sta ritirando ma anzi vuole rafforzare la sua operazione militare in Donbass e mantenere la sua pressione su Kiev. Ci possiamo dunque aspettare altre azioni militari e ancora più sofferenza". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
13:36

Kiev: "Il cessate il fuoco riguarda i corridoi, non la città di Mariupol"

"Non c'è un cessate il fuoco a Mariupol, la città è ancora sotto attacco. Il cessate il fuoco riguarda i corridoi umanitari, il segmento che va da Berdyansk a Zaporizhzhia". Lo ha detto la vicepremier ucraina con delega alla Reintegrazione dei Territori Occupati, Iryna Vereshchuk, incontrando in videocollegamento i media internazionali a Leopoli. Inoltre, ha spiegato, "non abbiamo un mediatore, non ci sono organi terzi che possono verificare l'eventuale violazione del cessate il fuoco".

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
13:30

Putin elogia il Dostoevskij di Jorit a Napoli: "Mi dà speranza"

“Penso che molti sappiano, abbiano visto, come a Napoli un artista di strada di recente abbia dipinto sul muro di un palazzo il ritratto dell'ormai “cancellato in Occidente” scrittore russo Fëdor Dostoevskij. Dà ancora speranza, che attraverso la simpatia reciproca delle persone, attraverso una cultura che collega e unisce tutti noi, la verità sicuramente si farà strada.” . Il Presidente russo Vladimir Putin ha elogiato il murale di Jorit dedicato a Dostoevskij in conferenza stampa con gli operatori della cultura.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
13:23

Cosa ha detto il generale Bertolini a Fanpage.it sul rischio di guerra nucleare

L’intervista di Fanpage.it al generale Marco Bertolini, già comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze e della Brigata Folgore e Presidente dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia: “Il rischio di una guerra nucleare c’è, perché oltre alla coppia Putin-Zelensky che si sta prendendo a cannonate in Ucraina, c’è quella Putin-Biden, che sono i veri competitor in questo scontro”.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
13:18

Mosca: “A breve sarà svelato nuovo sistema dei pagamenti del gas per tutti i Paesi ostili”

L’ordine del presidente russo Vladimir Putin al governo, alla Banca centrale e a Gazprom sulle misure per convertire in rubli i pagamenti per le esportazioni di gas “verso i Paesi ostili” è stato emanato e l’esatto meccanismo per effettuare tali pagamenti dovrebbe essere svelato a breve, anche oggi stesso. Lo ha detto il portavoce del presidente Putin, Dmitry Peskov, citato da Interfax. Alla domanda dei giornalisti se il nuovo meccanismo per i pagamenti del gas si applica solo alla Germania o anche ad altri paesi, Peskov ha risposto: “Si applica a tutti i Paesi ostili“.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
13:08

Nuove sanzioni dal Regno Unito

Altri 14, tra aziende e individui, sono stati inseriti nell’elenco degli obiettivi sanzionati dalla Gran Bretagna. Lo riporta Sky News sottolineando che tra questi c’è anche il cosiddetto “macellaio di Mariupol”, il colonnello generale russo Mikhail Mizintsev, accusato di aver bombardato obiettivi residenziali nella città portuale nel sud dell’Ucraina.
Nel mirino delle nuove sanzioni britanniche sono finiti, tra gli altri, Aleksandr Zharov, amministratore delegato di Gazprom-Media, e Anton Anisimov, capo di Sputnik International Broadcasting. Nel mirino anche il canale di notizie Russia Today, con le sanzioni emesse nei confronti del suo amministratore delegato Alexey Nikolov e del suo proprietario Sergey Brilev.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:53

Ue: “Se Ucraina chiede garanzie di sicurezza valuteremo”

“Se l’Ucraina chiederà garanzie di sicurezza all’Ue il Consiglio si riunirà e valuterà la richiesta. Ma i negoziati sono ancora in corso ed è inutile saltare alle conclusioni in questa fase: ciò che ora importa è arrivare un cessate il fuoco e fermare l’aggressione decretata da Vladimir Putin”. Lo ha detto un portavoce della Commissione nel corso del briefing quotidiano.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:47

Kiev, l'auto procede a zig zag per evitare le mine lasciate dall'esercito russo

In un video pubblicato su Twitter dal diplomatico ucraino Olexander Scherba si vede un'auto che, non senza difficoltà, si districa tra le mine lasciate dall'esercito russo su un strada asfaltata nell'oblast' di Kiev

 
A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:38

Google: hacker russi hanno cercato di attaccare reti Nato

Secondo un rapporto del Threat Analysis Group di Google, hacker russi hanno cercato di penetrare nelle reti della Nato e delle forze armate di alcuni paesi dell'Europa orientale. Google ha affermato che gli attacchi informatici sono stati lanciati da un gruppo con sede in Russia chiamato Coldriver o Callisto. Il rapporto non specifica quali forze armate siano state prese di mira.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:27

Draghi: "Per Putin non mature condizioni per cessate il fuoco e per incontro con Zelensky"

"Le condizioni" da parte di Putin per un cessate il fuoco "non sono mature ma è stato aperto poi il corridoio di Mariupol che è la notizia che avete visto oggi". Lo dice Mario Draghi durante l'incontro con la stampa estera riferendo del colloquio con il capo del Cremlino. "Ho espresso la mia convinzione che per risolvere nodi cruciali serve un incontro con Zelensky che lo sta chiedendo dall'inizio. E Putin mi ha risposto che tempi non maturi. Uno dei punti di Putin è che ci sia piccoli passi avanti nei negoziati", ha aggiunto il presidente del Consiglio.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:20

Colloqui tra Ucraina, Polonia e Paesi Baltici per chiudere confini con Bielorussia e Russia

Sarebbero in corso trattative fra Ucraina, Polonia e Paesi Baltici per chiudere i confini con la Bielorussia e la Russia. Secondo l'ambasciatore dell'Ucraina in Polonia Andriy Deshchytsia, i diplomatici ucraini stanno negoziando con la Polonia la chiusura del confine con la Bielorussia. "Abbiamo anche fatto appello – ha dichiarato – a Lettonia, Lituania ed Estonia affinché chiudano contemporaneamente i loro confini con la Bielorussia e la Russia".

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:15

Corridoio umanitario Mariupol, già partiti 17 bus

Diciassette autobus sono già partiti da Zaporizhzhia per raggiungere Mariupol. Lo riferiscono le autorità di Kiev. Questa mattina la vicepremier dell'Ucraina Iryna Vereshchuk ha annunciato l'apertura del corridoio umanitario per evacuare i civili dalla città portuale assediata dalle forze russe

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:13

Dl Ucraina: Senato conferma fiducia a Governo, 214 sì 35 no

L'Aula del Senato conferma la fiducia al Governo sul decreto Ucraina con voti 214 voti favorevoli, 35 contrari e nessun astenuti. Il provvedimento è approvato in via definitiva.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
12:04

L'intervista di Fanpage a Olga Misyk, la “ragazza della Costituzione”

In libertà vigilata, la “ragazza della costituzione” continua la sua resistenza al regime. “Vorrei una Russia dove si possa vivere e non solo sopravvivere”. “Il mio sogno? Vedere Alexey Navalny al Cremlino” ha detto Olga Misyk a fanpage.it 

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:52

Croce Rossa: “Pronti a evacuare Mariupol da domani”

Il Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr) è pronto “a guidare” le operazioni di evacuazione dei civili dalla città ucraina di Mariupol a partire da domani a condizione di avere le garanzie necessarie. Lo afferma l’organizzazione in un comunicato. “E’ disperatamente importante che questa operazione avvenga. Vi dipendono le vite di decine di migliaia di persone di Mariupol“, afferma il Cicr.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:39

Cernihiv, morto in un bombardamento il marito della deputata Stefanyshyna

È morto in un bombardamento nei pressi di Cernihiv il marito della deputata del partito ucraino Holos Olga Stefanyshyna. "Il mio amato marito Bogdan – ha scritto la moglie – è morto ieri a causa di un razzo russo, cercando di salvare la gente. Io rimarrò con i nostri bambini. Non sarò reperibile. Sto molto male a causa di questa guerra maledetta".

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:32

Zelensky: “Putin doveva essere punito nel 2014, così non ci sarebbero stati gli orrori di oggi”

“Si dice spesso che il male impunito ritorni. Aggiungerei: il male impunito ritorna alato, sentendosi onnipotente. Se il mondo avesse punito la Russia per quello che ha fatto nel 2014, non ci sarebbe nessuno degli orrori dell’invasione dell’Ucraina nel 2022″. Così il premier dell’Ucraina Volodymyr Zelensky in un discorso ai politici australiani. “Il problema va risolto adesso -dice Zelensky -. Sono grato all’Australia per il suo sostegno di entrambi i partiti della nostra difesa contro gli invasori. Per l’aiuto che avete già fornito all’Ucraina. In particolare per le 70mila tonnellate di carbone necessarie per il nostro sistema energetico. Ma questo è solo l’inizio. Insieme possiamo, e quindi dobbiamo fare di più”.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:30

Ucraina chiede a Polonia di chiudere confini con Bielorussia

L'Ucraina sta conducendo negoziati con Varsavia sulla possibilità di chiudere il confine tra Polonia e Bielorussia, ha affermato l'ambasciatore ucraino in Polonia Andriy Deshchytsia, citato dall'agenzia Interfax. "Stiamo tenendo colloqui con il ministero delle Infrastrutture della Polonia, con il governo della Polonia, con l'obiettivo di chiudere completamente il confine" tra Polonia e Bielorussia, "anche se tale decisione non viene adottata a livello dell'Ue", ha detto Deshchytsia.

Analogamente, l'Ucraina ha avanzato la richiesta a Lituania, Lettonia ed Estonia "di chiudere simultaneamente i confini di questi paesi con la Federazione Russa e la Bielorussia", ha aggiunto il diplomatico. "Penso che questa decisione sarà adottata. In questo caso, non dovremo aspettare l'Ue", ha affermato.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:25

Media ucraini: "Aerei russi che violarono spazio aereo svedese equipaggiati con armi nucleari"

Erano equipaggiati con armi nucleari i due aerei russi che il 2 marzo scorso hanno violato lo spazio aereo svedese vicino a Gotland. Lo riferisce il canale televisivo svedese TV4, citato dall'Ukrainian Pravda. L'aviazione svedese, che a causa della guerra ha aumentato il livello di attenzione, ha notato in anticipo che i piloti russi si stavano dirigendo a Gotland. La violazione dello spazio aereo svedese è durata circa un minuto. In risposta, l'aviazione del Paese ha fatto alzare in volo due caccia JAS 39 Gripen. Secondo i media svedesi, è stato confermato che gli aerei russi erano dotati di testate nucleari. Le forze armate svedesi hanno affermato che la violazione era intenzionale.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:22

Autorità antitrust Ue perquisisce uffici Gazprom in Germania

L'autorità antitrust Ue, in collaborazione con i colleghi tedeschi, ha perquisito gli uffici di Gazprom in Germania. Lo rende noto la Commissione europea da Bruxelles.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:18

La popolarità di Putin in Russia è all'83%, mai così alto come negli ultimi anni

Secondo Levada Center, organizzazione russa indipendente e non governativa, che compie sondaggi, in Russia è salita alle stelle la popolarità di Putin, con un tasso di approvazione all’83%, mai così altro negli ultimi anni, nonostante la guerra contro l’Ucraina e le sanzioni occidentali.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
11:09

Mosca dice ok all'incontro Lavrov-Kuleba, "ma va ben preparato"

Mosca ha ricevuto la proposta di Ankara sull'organizzazione di un incontro tra i ministri degli Esteri della Federazione Russa e l'Ucraina Sergei Lavrov e Dmitry Kuleba, la parte russa "non ha mai rifiutato" i contatti con Kiev, ma "l'incontro dovrebbe essere ben preparato". Lo ha detto ai giornalisti il vice ministro degli Affari esteri della Russia Andrei Rudenko, secondo quanto riportano i media russi.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:59

Segnalati massicci bombardamenti e gli attacchi missilistici a Chernihiv

Nonostante la Russia abbia annunciato l'intenzione di ridurre le proprie azioni militari a Chernihiv, continuano massicci i bombardamenti e gli attacchi missilistici da parte di Mosca sulla regione. Lo rende noto l'intelligence ucraina, che sottolinea anche come, a dispetto del ritiro di un certo numero di truppe da Kiev, la città resti comunque sotto assedio, a est così come a ovest, fatto che fa presupporre un'intensificazione nei prossimi giorni dei combattimenti nelle periferie cittadine.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:54

Putin firma decreto su "leva primaverile", che prevede la coscrizione di 134.500 nuovi soldati

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto sulla "leva primaverile". Secondo il documento, 134.500 nuovi soldati di leva saranno arruolati nel servizio militare. Lo stesso decreto manda a casa i soldati di leva che hanno già servito nell'esercito durante l'anno in corso. L'anno scorso 134.650 persone sono state arruolate nell'esercito grazie alla leva primaverile. Lo riporta l'agenzia statale Tass.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:38

Lugansk: un deposito e una scuola colpiti a Sievierdonetsk, due morti

Una scuola e un deposito di petrolio hanno preso fuoco a causa di bombardamenti russi a Sievierdonetsk, nella regione di Lugansk. Lo afferma il capo dell’amministrazione militare di Lugansk, Serhiy Haidai, secondo quanto riporta Pravda ucraina.
Secondo Haidai, “i russi stanno attaccando con tutti i tipi di armi” e “i cadaveri restano sul terreno per giorni prima di essere rimossi”.
I bombardamenti russi hanno anche provocato incendi in nove edifici residenziali a Lysychansk, cinque a Sievierdonetsk e uno a Rubizhne. Inoltre, alcune case sono state danneggiate, anche se non hanno preso fuoco. Sono decine gli edifici distrutti. Due persone sono morte, due bambini sono in condizioni critiche”.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:36

Distrutto municipio di Derhachi, almeno un morto

Almeno una persona è morta e tre sono rimaste ferite in bombardamenti russi sulla città di Derhachi, nella regione di Kharkiv, che hanno distrutto uno degli edifici amministrativi del municipio. Lo riporta il Consiglio comunale, secondo Pravda ucraina. "Nelle ultime 24 ore, gli occupanti hanno bombardato le città e i civili della nostra comunità in modo intenso e cinico. Prudyanka, Slatine, Bezruky e soprattutto Derhachi sono state colpite. Uno degli edifici amministrativi del consiglio comunale è stato completamente distrutto, molte case private in vari distretti hanno subito gravi danni, diverse strade sono senza elettricità".

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:17

Mykolaiv, 16 vittime nel bombardamento al palazzo governativo

Sono 16 le vittime dell'attacco russo di martedì contro l'edificio dell'amministrazione della città di Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina. Lo ha confermato su Facebook il servizio statale di emergenza ucraino

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:03

Media ucraini: “Donetsk, usati dai russi proiettili al fosforo: 11 feriti tra cui 4 bambini”

L’esercito russo avrebbe esploso nella notte proiettili al fosforo nella parte centrale della regione di Donetsk. Lo riporta la Pravda Ucraina citando il capo dell’amministrazione militare regionale di Donetsk Pavlo Kyrylenko. “I russi hanno sparato contro Maryinka, Krasnohorivka e Novomykhailivtsi nella regione di Donetsk con proiettili al fosforo”, ha affermato Kyrylenko su Telegram, aggiungendo che “undici feriti sono stati portati in ospedale, 4 di loro erano bambino”.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
10:00

Kharkiv, bimbo e madre trovati morti dopo giorni sotto le macerie

Un bambino di 11 anni e sua madre sono rimasti uccisi nei bombardamenti russi a Slobozhanske, nel distretto di Izium, nella regione di Kharkiv. I cadaveri sono stati estratti dalle macerie solo oggi poiché nei giorni scorsi la zona era ancora sottoposta ad attacchi. Lo ha riferito l'ufficio del procuratore generale, citato dall'Agenzia Unian, sottolineando che è stata avviata un'indagine per violazione delle leggi di guerra.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:51

Kiev: "400mila ucraini portati con la forza in Russia da inizio guerra"

"Più di 400.000 ucraini sono stati portati con la forza in Russia dall'inizio dell'invasione russa". Lo ha detto Liudmyla Denisova, commissaria per i diritti umani del Parlamento ucraino, in un’intervista a Euronews citata da Ukrinform. “I nostri cittadini sono stati deportati dal nostro al loro territorio – ha affermato -. Sono andati lì contro la loro volontà. Sono stati portati con la forza prima in campo di smistamento nella regione di Donetsk. Successivamente sono stati portati in Russia in autobus e poi in treno in luoghi diversi, comprese regioni depresse della Federazione Russa, come Sakhalin”.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:48

Turchia: "Nuovo incontro tra Lavrov e Kuleba entro due settimane"

La Turchia sostiene che un nuovo vertice tra i ministri degli Esteri di Russia e Ucraina, Lavrov e Kuleba, è possibile entro le prossime due settimane. Lo ha affermato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu secondo quanto riporta il quotidiano Sabah.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:34

Media russi: "Clienti europei Gazprom si preparano a interruzioni forniture gas"

I clienti europei di Gazprom si stanno preparando a interruzioni della fornitura tra le richieste della Russia di pagare il gas in rubli, scrive oggi Kommersant. Da parte sua, Gazprom ha rifiutato di commentare ufficialmente la possibilità di interrompere le forniture di gas.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:25

Zelensky al parlamento australiano: "Russia usa ricatto della minaccia nucleare"

"Un Paese che usa il ricatto nucleare dovrebbe ricevere sanzioni che mostrano quanto questo ricatto sia distruttivo per chi lo fa". Lo ha detto Volodymyr Zelensky nel discorso che ha fatto in video collegamento al Parlamento australiano in cui di nuovo ha lanciato l'allarme sulla minaccia nucleare da parte della Russia, una minaccia che coinvolge non solo l'Ucraina. "Nessuno sa quale parte del mondo sia al sicuro dalle radiazioni una volta che è stata usata l'arma nucleare", ha affermato.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:15

Kiev: “Sono 148 i bambini uccisi dall’inizio dell’invasione russa”

È salito a 148 il numero di bambini uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa: lo ha reso noto la commissaria per i diritti umani del Parlamento ucraino, Lyudmila Denisova, secondo quanto riporta Ukrinform. Il bilancio dei minori feriti è aumentato a 232.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:08

Ucraina, da Mosca ok a corridoio a Mariupol: Kiev invia 45 bus

Il vice primo ministro ucraino, con un messaggio su Telegram, ha annunciato la disponibilità di Mosca ad aprire un corridoio umanitario da Mariupol. "Abbiamo ricevuto un messaggio dal Comitato Internazionale della Croce Rossa sulla conferma da parte della Russia di essere pronta ad aprire un corridoio umanitario da Mariupol con transito per Berdyansk" Iryna Vereshcuk. Kiev ha quindi inviato 45 autobus verso Mariupol.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
09:05

Regno Unito: soldati russi abbattono loro aereo per errore

L'esercito russo ha abbattuto accidentalmente uno dei suoi aerei nei cieli dell'Ucraina. Lo ha affermato il capo dei servizi segreti britannici Jeremy Flemming, riporta Sky News citata da Ukrinform.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
08:56

Kiev: "Riconquistati diversi villaggi nella regione di Kherson"

Le Forze Armate ucraine hanno preso il controllo dei villaggi Orlovo, Zagradovka, Kochubeyevka nella regione di Kherson, a 50 km da Kryvyy Rih, come afferma il presidente del consiglio regionale di Dnipropetrovsk Mykola Lukashuk.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
08:53

Con la guerra, il Pil dell'Ucraina "perderà il 20%" nel 2022

Gli impatti del conflitto in Ucraina porteranno a una contrazione del Pil del Paese pari a -20% nel 2022, contro una crescita del +3,5% prevista prima che iniziasse la guerra. È quanto stima la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo in un rapporto diffuso oggi. Quanto alla Russia, il Pil secondo la Bers dovrebbe calare del 10% nel corso di quest'anno, invece di aumentare del 3% come previsto precedentemente.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
08:48

Ucraina richiama ambasciatori da Georgia e Marocco, Zelensky: "Non stanno facendo un buon lavoro"

L'Ucraina richiama i suoi Ambasciatori da Georgia e Marocco. Secondo quanto afferma Zelensky i due Ambasciatori torneranno a Kiev perché non stanno facendo efficacemente il loro lavoro per indurre quei paesi ad aiutare l'Ucraina e imporre sanzioni contro la Russia.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
08:43

Media Bielorussia: “Soldati russi esposti a significative radiazioni nella zona di Chernobyl”

I soldati russi vengono regolarmente portati al Centro repubblicano bielorusso di ricerca e pratica per la medicina delle radiazioni e l'ecologia umana. Lo riferiscono i media bielorussi citati da Ukrainian Pravda. Energoatom (Compagnia nazionale di generazione elettronucleare) osserva che i soldati russi sono esposti a significative radiazioni esterne e interne nella zona di esclusione di Chernobyl. Il 26 marzo il ministero dell'Ambiente ucraino ha annunciato che nella zona di esclusione vicino alla centrale nucleare di Chernobyl erano stati individuati 31 incendi per una superficie totale di 10.111 ettari e la contaminazione radioattiva era in aumento

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
08:25

 Il sindaco di Irpin: "Mezza città è distrutta"

Il sindaco della città ucraina di Irpin, nell’oblast di Kiev, Oleksandr Markushin, ha detto che metà della città è stata distrutta. Lo riporta la Cnn. "Il 50% della città e le infrastrutture critiche sono state distrutte e le macerie non sono state rimosse", ha detto il primo cittadino nel corso di una conferenza stampa.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
08:21

Samsung toglie la Z dal nome dei suoi smartphone

La multinazionale sudcoreana Samsung toglie la Z dai propri smartphone. Il motivo chiaramente riguarda il conflitto in Ucraina, con le immagini diventate ormai iconiche dei mezzi armati dell'invasione russa con la Zeta dipinta di bianco. In particolare i modelli coinvolti sono di ultima generazione, Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
07:54

Sondaggio: "Il 72% degli americani si fida di Zelensky"

Secondo un recente sondaggio di Pew Research pubblicato il 30 marzo, "circa sette americani su dieci hanno molta o una certa fiducia in Zelensky, più di qualsiasi altro leader internazionale". A riportarlo è Nexta.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
07:43

Truppe ucraine guadagnano terreno a Chernihiv

Le truppe ucraine avrebbero guadagnato terreno sulle unità russe vicino alla città settentrionale di Chernihiv. È quanto emerge da un video pubblicato sui social media. Nel video si vedono un certo numero di forze ucraine nel villaggio di Sloboda, a circa 19 chilometri da Chernihiv, e un carro armato russo bombardato e in fiamme. Il villaggio è vitale per gli sforzi ucraini per rompere l'accerchiamento russo della città.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
07:29

Zelensky: "Putin sta ammassando truppe nel Donbass per una nuova offensiva"

La Russia sta ammassando le truppe nel Donbass per condurre una nuova offensiva nell'area sud orientale dell'Ucraina. Lo ha affermato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un videomessaggio pubblicato ieri sera. "Ci stiamo preparando, non ci fidiamo di nessuno", ha sottolineato il capo dello Stato, assicurando che l'Ucraina combattera' strenuamente per difendere la propria terra. Inoltre, a suo dire, il ritiro delle truppe russe dalle regioni di Kiev e Chernihiv e la riduzione delle loro attivita' in questi territori e' una conseguenza degli sforzi delle forze armate ucraine che sono riuscite riconquistare delle posizioni.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
07:06

Intelligence Regno Unito: "Alcuni soldati russi rifiutano ordini"

Alcuni soldati russi in Ucraina hanno sabotato il proprio equipaggiamento e hanno accidentalmente abbattuto uno dei loro aerei. Lo riferisce il capo del Government Communications Headquarters Jeremy Fleming, come riportato da Reuters. "Abbiamo visto soldati russi a corto di armi e di morale – rifiutarsi di eseguire gli ordini, sabotare il proprio equipaggiamento e persino abbattere accidentalmente i propri aerei", ha detto Fleming in un discorso a Canberra presso l'Australian National University. "Putin ha giudicato male la situazione", ha aggiunto Fleming. "Crediamo che i consiglieri di Putin abbiano paura di dirgli la verità".

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
06:54

Mosca: "Inaccettabile la presenza di strutture Usa o Nato vicino Afghanistan"

La Russia ha affermato di considerare inaccettabile la presenza di qualsiasi infrastruttura militare statunitense o NATO nei paesi dell'Asia centrale al confine con l'Afghanistan: lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, secondo quanto riportato dalla Tass. Lo ha detto alla terza conferenza ministeriale dei Paesi vicini all'Afghanistan (Russia, Cina, Iran, Pakistan, Tagikistan, Turkmenistan e Uzbekistan) in corso in Cina.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
06:39

Francia, rimosso capo intelligence: aveva scartato invasione Ucraina

Il direttore dell'intelligence militare francese, il generale Éric Vidaud, sarebbe stato rimosso dal suo incarico per aver scartato la possibilità di invasione russa dell'Ucraina: lo riporta oggi l'Opinion, spiegando che l'ufficiale è stato licenziato sulla base di "informazioni insufficienti" e "mancanza di padronanza in materia". Il capo di Stato maggiore della difesa francese, Thierry Burkhard, ha riconosciuto in un'intervista a Le Monde che la rimozione è avvenuta quando i servizi di intelligence francesi – incluso Vidaud – si sono resi conto di aver effettuato un'analisi errata della minaccia russa in Ucraina, contraria alla valutazione fatta da tempo dagli Stati Uniti.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
06:26

Russia annuncia il cessate il fuoco a Mariupol

l ministero della difesa russo ha annunciato un cessate il fuoco locale a Mariupol per consentire l'evacuazione dei civili dalla città portuale assediata dell'Ucraina. Lo riporta la France-Presse. Un corridoio umanitario da Mariupol a Zaporizhzhia, attraverso il porto di Berdiansk controllato dai russi, e' stato dalle 10 del mattino (7 Gmt), ha detto il ministero. "Affinché questa operazione umanitaria abbia successo, proponiamo di realizzarla con la partecipazione diretta dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e del Comitato Internazionale della Croce Rossa", si legge nella nota.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
06:16

Biden farà attingere alla riserva di petrolio per contenere aumenti prezzi energia

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si prepara a ordinare il ricorso a un milione di barili di petrolio giornalieri dalla riserva strategica del Paese, nel tentativo di arginare il rincaro dei prezzi dell'energia alimentato dal conflitto in Ucraina e dal blocco delle importazioni energetiche dalla Russia decretato da Washington. L'annuncio ufficiale del ricorso alla riserva strategica di petrolio potrebbe giungere nella giornata di oggi; nel frattempo, la Casa Bianca ha anticipato che il presidente delineera' un piano per il contenimento dei prezzi del carburante alla pompa. Un intervento deciso sul fronte dei rincari energetici costituisce una priorita' per Biden e per il Partito democratico anche sul fronte elettorale: negli ultimi mesi la popolarita' del presidente e' crollata di pari passo con il vertiginoso aumento del tasso di inflazione, che ha raggiunto negli Usa i valori massimi da 40 anni. Ieri, 30 marzo, il prezzo del petrolio si e' attestato attorno a 105 dollari al barile. Secondo i dati forniti dal dipartimento dell'Energia Usa, il 25 marzo scorso la riserva strategica di petrolio ammontava ad oltre 568 milioni di barili

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
06:04

Negoziati tra Mosca e Kiev riprenderanno domani

I negoziati tra Ucraina e Russia riprenderanno online dal primo aprile. Lo ha annunciato un membro della delegazione ucraina, David Arakhamia. Secondo il funzionario, Kiev è  tornato a proporre un incontro tra i leader dei due Paesi, Volodymyr Zelensy e Vladimir Putin, ma la Russia ha replicato che prima di giungere ad un faccia a faccia tra i capi di Stato è necessario lavorare ulteriormente alla bozza di un trattato di pace. Nelle scorse ore fonti ucraine hanno espresso "ottimismo" in merito all'indirizzo degli sforzi negoziali; Kiev ha proposto un piano che comporterebbe la neutralita' militare dell'Ucraina, l'assenza di basi militari straniere sul suo territorio e l'impegno a non aderire alla Nato.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
06:00

Alcune truppe russe si ritirano dalla centrale nucleare di Chernobyl

Alcune forze russe si sono ritirate dal sito nucleare di Chernobyl: lo afferma un alto funzionario della difesa statunitense, come riporta la Cnn. Chernobyl è caduta in mani russe nei primi giorni dell'invasione alla fine di febbraio, innescando i timori che gli standard di sicurezza all'interno della zona possano essere compromessi. Il ritiro arriva mentre una parte delle truppe russe vicino alla capitale ucraina si è riposizionata.

A cura di Biagio Chiariello
31 Marzo
05:32

Mosca offre a Kiev un cessate il fuoco temporaneo per Mariupol

Mosca offre a Kiev un cessate il fuoco temporaneo per la città di Mariupol a partire dalle 10 di domani mattina. Putin aveva detto di voler "sbloccare la situazione umanitaria" solo in caso di resa delle forze armate durante un colloquio con l'omologo francese Macron

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
04:02

Ministero della Difesa russo: "Vicini a fase finale per la liberazione del Donbass"

Le forze armate russe stanno realizzando le condizioni per "la fase finale della liberazione del Donbass" secondo quanto affermato dal Ministero della Difesa russo.

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
03:03

Irpin, almeno 200-300 civili uccisi prima di riconquista di truppe ucraine

Circa 200-300 civili sono stati uccisi nella città ucraina di Irpin, nei pressi di Kiev, prima che la città fosse riconquistata dalle forze ucraine. Lo ha detto il sindaco Oleksandr Markushyn.

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
02:03

Zelensky fa appello alla Norvegia: "Più energia per l'Ucraina e per l'Ue"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha fatto appello alla Norvegia chiedendo una maggiore fornitura di energia al suo Paese e all'Unione Europea. Lo ha detto durante un discorso davanti al Parlamento norvegese. "Potete dare un contributo decisivo alla sicurezza energetica dell'Europa, fornendo le risorse necessarie, sia per i Paesi dell'Ue sia per l'Ucraina". Zelensky ha poi sottolineato che le navi russe "non dovrebbero avere il diritto di usare i porti del mondo libero".

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
01:32

Boris Johnson su sanzioni: "Avanti fino a totale ritiro della Russia in Ucraina"

Il primo ministro Boris Johnson ha affermato che le sanzioni contro la Russia continueranno fino a quando anche "l'ultimo soldato russo avrà lasciato il territorio ucraino". A riferirlo è l'AFP

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
01:02

Mosca: "Abbattuti 321 droni e distrutti 1.752 carri armati ucraini"

Le forze armate russe hanno abbattuto 321 veicoli senza pilota secondo quanto riferito da Mosca. Hanno inoltre distrutto 1.752 carri armati e 184 sistemi missilistici a lancio multiplo dell'Esercito di Kiev dall'inizio della guerra. Lo riferisce il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
00:32

Colloqui Cina-Russia, Pechino: "Cooperazione senza limiti"

La cooperazione tra Cina e Russia "non ha limiti" secondo quanto annuncia il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin dopo l'incontro bilaterale tenuto a Tunxi dai ministri degli Esteri Wang Yi e Lavrov. "Ci sforziamo per la pace senza limiti, salvaguardando la sicurezza e opponendoci all'egemonia senza limiti", ha aggiunto nel briefing quotidiano Wang.

A cura di Gabriella Mazzeo
31 Marzo
00:03

Guerra in Ucraina, le notizie di oggi 31 marzo in diretta

Continuano i combattimenti nel 36esimo giorno di guerra in Ucraina. Colloqui telefonici tra Mario Draghi e Vladimir Putin su progressi dei negoziati e acquisto del gas russo in rubli. Il ministro degli Esteri Lavrov annuncia progressi positivi nei dialoghi tra Kiev e Mosca. Continuano i combattimenti nei pressi della capitale nonostante l'annuncio del Cremlino di riduzione dell'attività militare. Il sindaco di Kiev: "Nessun ritiro delle truppe".

Il presidente ucraino Zelensky e il presidente degli Usa Joe Biden hanno avuto un lungo colloquio telefonico. Gli Usa invieranno 500 milioni di dollari per il sostegno al bilancio del Paese. L'Onu denuncia: "Prove utilizzo di bombe a grappolo sull'Ucraina". Proseguono le trattative, la delegazione ucraina annuncia: "Zelensky e Putin potrebbero incontrarsi presto. Colpita la struttura della Croce Rossa a Mariupol

A cura di Gabriella Mazzeo
2689 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni