28 Aprile 2022
06:01
AGGIORNATO20 Maggio

Le notizie del 28 aprile 2022 sulla guerra russo-ucraina

Cos'è successo nel 64esimo giorno di guerra in Ucraina. Biden: "Manderemo altre armi a Kiev, ci costerà ma cedere ad aggressione russa avrebbe prezzo più alto". Segretario Onu Guterres ha incontrato Zelensky: "Stiamo facendo tutto il possibile per evacuare l'Azovstal". Podolyak: “Attaccheremo anche infrastrutture militari In Russia”. Putin: “Minacce? Reagiremo con mezzi finora inutilizzati”. Dopo aver incontrato Putin, Guterres (ONU) ha visitato Bucha, Irpin e Borodyanka. "Mosca cooperi con Corte Aja su crimini guerra".

28 Aprile
22:47

A partire dal primo maggio Kherson verrà adottato il rublo

A partire dal primo maggio a Kherson, città del Sud dell'Ucraina, si farà la spesa in rubli. Mosca spinge sull'acceleratore della "assimilazione" – o russificazione amministrativa, che dir si voglia – e si dice pronta ad introdurre la sua valuta per i pagamenti nella città situata sull'estuario del fiume Dnipro. Per quattro mesi, ha spiegato il vicepresidente dell'amministrazione militare e civile della regione, Kirill Stremousov, appena nominato dalle forze fedeli al Cremlino, "la divisa circolerà parallelamente a quella ucraina, la grivnia". Il tempo di smaltire la vecchia moneta e poi nell'immaginata "nuova Russia" di Vladimir Putin, quest'ultima diventerà fuori uso.

A cura di Davide Falcioni
28 Aprile
22:30

Zelensky: "Kiev bombardata per umiliare l'ONU"

I bombardamenti russi su Kiev durante la visita del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, avevano lo scopo di "umiliare l'Onu". È quanto sostiene il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.  Quel che è accaduto "la dice lunga sul vero atteggiamento della Russia nei confronti delle istituzioni internazionali, sugli sforzi dei leader russi per umiliare le Nazioni Unite e su tutto ciò che l'organizzazione rappresenta", ha detto Zelensky in un video pubblicato sul suo canale Telegram.

A cura di Davide Falcioni
28 Aprile
22:12

Bucha, identificati 10 soldati coinvolti nel massacro: “Civili torturati e uccisi senza motivo”

Iryna Venediktova, procuratrice generale di Kiev, ha pubblicato su Facebook nomi e ritratti di dieci ufficiali e sottoufficiali della 64ma brigata di fucilieri motorizzati russi, proveniente dalla Siberia, che si ritiene abbiano preso parte al massacro di Bucha.

A cura di Davide Falcioni
28 Aprile
22:03

Biden: "All'Ucraina più artiglieria, corazzati e mezzi anti carro"

I 33 miliardi di dollari richiesti da Joe Biden al Congresso serviranno ad inviare all'Ucraina "ancora più artiglieri, mezzi corazzati, sistemi anticarro e anti-aerei". Lo scrive il presidente americano su Twitter, sottolineando che i fondi "che spero il Congresso approvi rapidamente" serviranno anche "alla quanto mai necessaria assistenza umanitaria, cibo, acqua, medicine, riparo ed altro".

A cura di Davide Falcioni
28 Aprile
21:43

Bombe su Kiev, Di Maio: "Questa guerra va fermata subito"

"Altre bombe russe esplodono in Ucraina, oggi su Kiev durante la visita del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres. Una nuova escalation che crea grande preoccupazione. Questa guerra va fermata subito. Pieno sostegno al popolo ucraino, ferma condanna della guerra di Putin". Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

A cura di Davide Falcioni
28 Aprile
21:25

Consiglio UE chiede tribunale internazionale ad hoc per i crimini di guerra russi

L'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa ha adottato all'unanimità una risoluzione per "creare con urgenza un tribunale internazionale ad hoc con il mandato di indagare e perseguire i crimini di aggressioni che sarebbero stati commessi dalla leadership politica e militare russa". L'Assemblea si è dichiarata "sconvolta dalle diffuse notizie dell'uso dello stupro e della tortura come armi della guerra", prosegue la dichiarazione dell'assemblea formata da 324 parlamentari dei 47 Paesi del Consiglio d'Europa.

A cura di Davide Falcioni
28 Aprile
20:59

Guterres: "Attacco a Kiev mi ha sconvolto"

"L'attacco a Kiev mi ha sconvolto": lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, intercettato dalla tv portoghese Rtp, subito dopo l'attacco con missili sulla capitale ucraina, commesso proprio durante la sua missione per incontrare il presidente Volodymyr Zelensky. I missili hanno causato danni e colpito anche persone, secondo i servizi di emergenza ucraini. "Missili sono stati lanciati sul centro di Kiev durante la visita ufficiale di Antonio Guterres. Il giorno prima era seduto a un lungo tavolo al Cremlino, e oggi le esplosioni sono sopra la sua testa. Una cartolina da Mosca. Ricordi perché la Russia occupa ancora un seggio nel Consiglio di Sicurezza dell'Onu?". Lo scrive su Twitter il negoziatore ucraino e consigliere del presidente Mikhailo Podoliak.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
20:49

Guterres a Kiev : “Consiglio di sicurezza Onu ha fallito nell’impedire la guerra”

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, è volato in Ucraina dove ha incontrato il presidente Volodymyr Zelensky. E da Kiev ha ammesso: "Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha fallito nell'impedire e nel mettere fine alla guerra". Per poi precisare: "Il Consiglio di sicurezza non è l'Onu, io non ho il potere di riformare il Consiglio di sicurezza, non mi faccio illusioni sulla possibilità di farlo immediatamente, ma farò tutto quello è in mio potere per fare dell'Onu un'istituzione il più efficace possibile".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
20:37

Missili hanno colpito un edificio residenziale a Kiev, persone colpite

Uno degli obiettivi colpiti dai raid russi nel centro di Kiev questa sera è una zona residenziale e si registrano "vittime". Lo ha reso noto una portavoce dei servizi di emergenza ucraini. Due ordigni avrebbero colpito "un obiettivo sensibile" e un palazzo residenziale accanto, dove c'erano delle persone. Non è stato ancora chiarito il numero delle vittime, e se si tratti di morti o feriti. “Ci sono stati due esplosioni  nel distretto di Shevchenkivskyi. Tutti i servizi di emergenza stanno lavorando sulla scena. Le informazioni sulle vittime devono essere ancora  chiarite", ha detto il sindaco Klitschko tramite il suo account sulla piattaforma Telegram. Missili sono stati sparati anche su Odessa ma sono stati  distrutti dalla contraerea. Lo ha affermato su Telegram il capo dell'amministrazione regionale Maksym Marcenko. Nel cielo sulla città si vedono scie di fumo.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
20:34

La Polonia ha annunciato l'inizio delle esercitazioni militari, ira di Mosca

Il ministero della Difesa polacco ha avvertito dell'inizio delle esercitazioni militari dal primo maggio. "Da domenica colonne di equipaggiamenti militari si sposteranno lungo le strade di quasi tutto il Paese in connessione con le esercitazioni militari che si terranno quest'anno secondo il programma di addestramento delle forze armate polacche", ha affermato il ministero. Il ministero della Difesa ha affermato che le apparecchiature si sposteranno prevalentemente di notte per non creare ostacoli sulla viabilità pubblica. "Tuttavia, alcuni viaggi verranno effettuati durante il giorno e anche nelle ore di punta", ha avvertito il dipartimento. Allo stesso tempo, ai residenti è stato chiesto di non pubblicare informazioni e fotografie che mostrassero il movimento delle truppe e la loro ubicazione, nonché dati sui decolli e atterraggi di aerei militari. Giovedì scorso, il capo dei servizi segreti esteri russi, Sergei Naryshkin, ha affermato che la Polonia, insieme agli Stati Uniti, sta lavorando a un piano per stabilire il controllo su parte del territorio dell'Ucraina. Naryshkin ha affermato che la prima fase dell'operazione polacca dovrebbe essere "l'ingresso delle truppe polacche nelle regioni occidentali del paese con lo slogan della loro "protezione contro l'aggressione russa".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
20:25

Chi sono i prigionieri che si sono scambiati Usa e Russia

Un prigioniero statunitense in cambio di uno russo: lo scambio è avvenuto ieri, è stato annunciato rispettivamente da Casa Bianca e Cremlino e ha riguardato il cittadino americano Trevor Rowdy Reed e quello russo Konstantin Yaroshenko: il primo era stato condannato a nove anni di reclusione nella Federazione Russa, mentre il secondo stava scontando una pena di venti anni di carcere inflitta da un tribunale USA nel 2010. Chi sono i prigionieri che si sono scambiati Usa e Russia.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
20:15

Kuleba: "Missili su Kiev mentre era presente segretario Onu Guterres, altra barbarie"

"La Russia ha colpito Kiev con missili da crociera proprio quando il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e il primo ministro bulgaro Kiril Petkov visitavano la nostra capitale. Con questo atroce atto di barbarie la Russia dimostra ancora una volta il suo atteggiamento nei confronti dell'Ucraina, dell'Europa e del mondo". Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba.  I missili russi hanno colpito una zona vicina al centro di Kiev.  Sul posto sono accorsi polizia, militari e almeno due ambulanze. Lo ha constatato l'ANSA sul posto.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
20:11

Ucraina: "Oltre 1.150 vittime civili solo nella regione di Kiev"

I corpi di 1.150 civili sono stati recuperati nella regione di Kiev dall'inizio dell'invasione russa: lo detto il capo della polizia regionale della capitale, Andriy Nebyton. Lo riporta la Cnn. "Abbiamo trovato circa 1.150 corpi di cittadini civili che sono stati uccisi e li abbiamo consegnati ai medici legali", ha detto Nebyton. Nebyton ha sottolineato che le vittime "non erano in alcun modo coinvolte con la difesa territoriale o altre entità militari". La maggior parte di loro proveniva dalla regione di Bucha, ha precisato, aggiungendo che "il 50-70% è morto per ferite da arma da fuoco, colpito da fucili automatici".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:59

L'Osce termina formalmente le attività della missione in Ucraina

Il chairman in office dell'Osce, il ministro degli esteri polacco Zbigniew Rau, ha annunciato che l'organizzazione ha adottato misure immediate per attuare la chiusura definitiva della Missione speciale di monitoraggio in Ucraina (Osce SMM). La decisione, fanno sapere da Vienna in seguito alla conclusione del consiglio permanente, "fa seguito alla mancanza di consenso sull'estensione del mandato della missione".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:49

Kiev, individuati oltre 8mila crimini di guerra russi

La giustizia ucraina ha identificato "oltre 8 mila casi" di sospetti crimini di guerra russi. Lo ha affermato la procuratrice generale di Kiev, Irina Venediktova, in un'intervista alla Deutsche Welle. "In realtà si tratta di 8.600 casi solo relativi a crimini di guerra e più di 4.000 casi collegati a crimini di guerra" ha spiegato. I presunti crimini documentati includono "uccisione di civili, bombardamento di infrastrutture civili, tortura" e "crimini sessuali" che vengono denunciati nel "territorio occupato dell'Ucraina", ha affermato Venediktova. Il procuratore generale dell'Ucraina oggi  ha pubblicato ance i nomi e le fotografie del personale militare russo che, secondo l'ufficio del procuratore distrettuale di Buchansk, è coinvolto nella tortura di civili. Tutti loro sono militari della 64a brigata di fucilieri motorizzati separata, che a metà aprile ha ricevuto una onorificenza da Vladimir Putin per "l'eroismo" mostrati  nelle operazioni di combattimento a " tutelare gli interessi dello Stato"

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:44

Da Londra messaggio a Putin: “Nostri sottomarini nucleari sono nascosti e aspettano, se saremo minacciati”

Sale ancora la tensione tra Mosca e Londra. Se due giorni fa il viceministro alla Difesa James Heappey, in un'intervista alla Bbc, aveva dichiarato di ritenere "pienamente legittima" l'eventuale decisione dell'Ucraina di colpire la Russia sul suo territorio con armi fornite dal Regno Unito, oggi a rincarare la dose è stato il titolare alla difesa, Ben Wallace, secondo cui "le forze della NATO superano di gran lunga quelle russe". Non solo: il ministro ha fatto sapere che sottomarini britannici dotati di armi nucleari sono "sott'acqua, nascosti, in attesa, nel caso la Gran Bretagna avesse bisogno di essere protetta".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:37

Usa: "truppe russe via da Mariupol verso nord, nel Donbass avanzano lentamente"

Gli Stati Uniti hanno indicazioni che le forze russe stanno lasciando Mariupol e si stanno spostando verso nord-ovest, anche se i combattimenti per la città portuale ucraina continuano, lo ha affermato un alto funzionario della difesa statunitense. Le forze russe stanno facendo progressi "lenti e irregolari" nella regione del Donbass, in parte a causa della resistenza ucraina, in parte per via dei continui problemi logistici, riferiscono fonti della Difesa americana in un briefing con la stampa. "C'è ancora molto avanti e indietro nella regione in termini di territorio guadagnato o perso da entrambe le parti", ha detto un funzionario che è voluto rimanere anonimo. Al momento, la Russia ha 92 battaglioni in Ucraina, rispetto agli 85 della scorsa settimana e ha lanciato oltre 1.900 missili dall'inizio dell'invasione a febbraio.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:30

Forti esplosioni a Kiev durante visita del segretario Onu Guterres

Due forti esplosioni si sono udite a Kiev stasera dove si è alzata una colonna di fumo, nella capitale ucraina  è in corso la conferenza stampa del presidente ucraino Volodymyr Zelensky e del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres.  Guterres ha visitato Irpin, Borodianka e Bucha in giornata e ha ispezionato una fossa comune prima di incontrare il presidente ucraino col quale ha paralo di Mariupol e dell'evacuazione dell'acciaieria Azovstal.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:26

Segretario Onu Guterres ha incontrato Zelensky: "Stiamo facendo tutto il possibile per evacuare l'Azovstal"

Il segretario generale delle Nazioni Unite ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il ministro degli esteri ucraino a Kiev. Le Nazioni Unite "stanno facendo tutto il possibile" per evacuare le persone dallo stabilimento Azovstal di Mariupol, ha affermato  il segretario generale Onu. Guterres ha descritto Mariupol come "una crisi nella crisi" e ha detto di aver avuto intense discussioni con Zelenskiy per trasformare in realtà l'evacuazione della città portuale. Il presidente Zelenskiy ha affermato di ritenere che un "risultato di successo" sia ancora possibile "in termini di sblocco" delle acciaierie Azovstal a Mariupol. "Credo che i grandi leader mondiali debbano venire in Ucraina. Sono molto grato al segretario generale" dell'Onu Antonio Guterres "di essere venuto. Oggi abbiamo passato molto tempo a discutere di come l'Onu può contribuire a sbloccare la situazione ad Azovstal e credo che alla fine avremo un risultato positivo" ha detto il presidente ucraino.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:11

Copasir: ok a segreto su armi dell'Italia all'Ucraina

Ok del governo e del copasir al segreto sulle armi dell'Italia all'Ucraina. Nell'audizione del ministro della Difesa Guerini al Copasir, si sono "condivisi i contenuti del secondo decreto interministeriale che autorizza la cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari all'Ucraina, sui quali il comitato ha convenuto con il governo nella apposizione del vincolo di segretezza", Lo comunica in una nota il presidente del Copasir, il senatore Adolfo Urso.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
19:01

Niente parata russa del 9 maggio a Donetsk

Il leader dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, Denis Pushilin, ha annunciato che la "parata della vittoria" prevista per il 9 maggio quest' anno non si svolgerà.  L'evento è stato rimandato a quando la regione di Donetsk "sarà stata completamente liberata dall'occupazione ucraina" aggiunge Pushilin che però fa anche riferimento alla situazione che non consente di radunare la folla in sicurezza. Sempre nell'oblast di Donetsk un bombardamento ha colpito uno stabilimento industriale provocando 3 morti. "E' stata una decisione difficile. Ne abbiamo discusso molto con i dipartimenti interessati. Avremo una parata della vittoria dopo la nostra vittoria, quando avremo raggiunto i confini costituzionali. Definiremo la data solo dopo la completa liberazione della regione", ha affermato, indicando nella sicurezza dei cittadini la motivazione principale per sospendere l'appuntamento che segna l'anniversario della vittoria dell'Unione sovietica sulla Germania nazista. "Le forze di sicurezza ucraine possono provocare intenzionalmente danni, in occasione della grande folla che si raduna per la parata" ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:53

L’Agenzia atomica preoccupata per la centrale di Zaporizhzhia, sotto il controllo dei russi

“Chernobyl è stabile, ci siamo entrati. Zaporizhzhia invece è in cima alla mia lista di preoccupazioni, è ancora sotto il controllo russo”: lo ha detto l direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) Rafael Mariano Grossi. "Ci sono delle attività di sicurezza che come Agenzia dovremmo effettuare il prima possibile", ha spiegato Grossi. Per quanto riguarda i missili che sarebbero stati lanciati nelle immediate vicinanze della centrale, il direttore dell'Aiea ha detto: "Abbiamo ricevuto dei video, se confermato sarebbe gravissimo. L'integrità fisica delle centrali nucleari è un obbligo".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:47

Mosca: "Un milione di ucraini evacuati in territorio russo da inizio guerra"

Un milione di cittadini ucraini sono stati portati in Russia dopo l'invasione del 24 febbraio. Fra loro vi sono 183.168 bambini. Lo afferma il sito del ministero russo della Difesa, rilanciato su Twitter da Kyiv Independent. "Nonostante gli ostacoli creati da Kiev, dall'inizio dell'operazione militare speciale, 1.002.429 persone, di cui 183.168 bambini, sono state evacuate nel territorio della Federazione Russa" scrive il ministero della Difesa russo sul suo sito. Secondo le autorità ucraine, però, si tratta di persone deportate.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:38

Ucraina, colloquio telefonico tra Draghi e Trudeau: faro su energia e sicurezza alimentare

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Primo Ministro del Canada, Justin Trudeau. Lo comunica Palazzo Chigi. I due leader hanno ribadito l'eccellente stato delle relazioni bilaterali e le prospettive di ulteriore rafforzamento, con particolare riguardo alla sicurezza energetica ed alimentare, nonché l'approccio coeso in ambito transatlantico e sui principali temi internazionali. Al centro dell'attenzione la guerra in Ucraina, il coordinamento dei principali partner per far fronte alle sue gravi conseguenze e l'impegno comune per assistere la popolazione e le istituzioni ucraine.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:28

Biden: "Le frasi russe sulla possibilità di una guerra nucleare sono irresponsabili"

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che i commenti russi sulla possibilità di una guerra nucleare sono "irresponsabili". "Nessuno dovrebbe fare commenti inutili sull'uso delle armi nucleari o sulla possibilità della necessità di usarle", ha detto Biden in conferenza stampa. Biden ha anche affermato che "non è vero" che gli Stati Uniti e la NATO sono in una guerra per procura con la Russia – e che le affermazioni russe di una guerra per procura sono "una scusa per il loro fallimento" in Ucraina. "Queste affermazioni mi preoccupano, perché mostra la disperazione che la Russia sta provando per il loro  fallimento nel riuscire a fare ciò che si erano prefissati di fare". "Penso che sia più un riflesso non della verità, ma del loro fallimento", ha continuato il presidente, "e quindi, invece di dire che gli ucraini sono dotati di una certa capacità di resistere alle forze russe, hanno dovuto dire alla loro gente che Gli Stati Uniti e tutta la NATO sono impegnati nell'eliminazione delle truppe russe".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:17

Gli ucraini hanno allagato un villaggio per tenere lontani i soldati russi: “Così abbiamo salvato Kiev”

Demydiv è un villaggio ucraino della regione di Kiev che è stato completamente allagato dai suoi 1300 abitanti per rallentare l'avanzata delle truppe russe sulla Capitale. "Abbiamo salvato Kiev", ha detto un residente di quest'area dove è stato creato un vero e proprio "pantano che ha impedito l'attacco dei carri armati russi e ha fatto guadagnare tempo prezioso all'esercito per preparare la difesa". L'episodio alla fine di febbraio, poco dopo l'invasione russa.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:08

L'Ungheria rompe il fronte Ue: "Paghiamo il gas russo in rubli per garantirci le forniture"

"L'Ungheria non ha dubbi sul proprio obbligo di pagare il gas russo nel modo che garantisca la sua regolare fornitura". Lo ha detto oggi a Zagabria, dove si trova in visita ufficiale, il ministro degli Esteri ungherese Péter Szijjártó, confermando l'intenzione di Budapest di pagare il gas ai fornitori russi in rubli. "L'approvvigionamento dell'energia è materia di sicurezza nazionale e il governo ha il dovere di garantire la sicurezza ai cittadini", ha affermato Szijjártó in una conferenza stampa congiunta con il collega croato Gordan Grlic-Radman.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
18:00

Nuovo scambio di prigionieri tra Kiev e Mosca 

Nuovo scambio di prigionieri tra Kiev e Mosca, lo ha annunciato il vice primo ministro ucraino, Iryna Vereshchuk. La rappresentante del governo ucraino ha spiegato che "sono state liberate 45 persone tra cui 13 ufficiali, 20 soldati (5 feriti) e 12 civili". Vereshchuk non ha fornito il numero di russi liberati dall'Ucraina.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
17:39

Biden: "Manderemo altre armi a Kiev, cedere ad aggressione russa avrebbe prezzo più alto"

"Finché continueranno gli assalti e le atrocità, continueremo ad aiutare l'Ucraina a difendersi dall'aggressione russa", inviando "altre armi e nuovi aiuti": lo ha detto Joe Biden parlando alla Casa Bianca sulla situazione in Ucraina. Secondo Biden, "Cedere all'aggressione russa avrebbe un prezzo più alto che aiutare l'Ucraina". "Non è economico sostenere Kiev, ma gli Stati Uniti possono farcela", ha sottolineato il presidente che si appresta a chiedere un finanziamento di 33 miliardi di dollari al Congresso per sostenere l'Ucraina di cui 20 miliardi di aiuti militari. "Non stiamo attaccando la Russia ma aiutando l'Ucraina a difendersi" ha sottolineato Joe Biden.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
17:33

L'Ue versa 3,5 miliardi ai paesi membri per gestione rifugiati ucraini: all'Italia 452 milioni

"La Commissione europea ha versato più di 3,5 miliardi di euro in pagamenti anticipati agli Stati membri per aiutarli a gestire l'arrivo di persone in fuga dalla guerra in Ucraina sul loro territorio. I pagamenti per React-Eu sono stati effettuati nell'ambito dell'azione di coesione per i rifugiati in Europa (Care)". Lo ha annunciato l'Esecutivo Ue con una nota. Nel dettaglio dei pagamenti ai singoli Paesi, la Polonia riceve 562 milioni di euro, l'Italia 452 milioni, la Romania 450, la Spagna 434 e l'Ungheria 299. L'erogazione avviene dopo che la Commissione ha introdotto la possibilità di mobilitare in modo flessibile le risorse disponibili dalla politica di coesione nell'ambito dei programmi 2014-2020.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
17:21

Gestori rete gas Ue: con stop a gas dalla Russia livello di stoccaggio a rischio

"In uno scenario di interruzione dell' approvvigionamento di gas russo a partire dal 1 aprile, la maggior parte dei paesi europei non raggiungerebbe l'obiettivo del livello di stoccaggio dell'80% o del 90% il 1 ottobre". Lo scrive Entsog (Rete Europea dei Gestori dei Sistemi di Trasporto del Gas) in una nota che sintetizza il rapporto sulle prospettive delle forniture per l'estate 2022.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
17:12

Kiev: Abbiamo distrutto ponte usato dai russi fra Crimea e Melitopol"

Le forze armate di Kiev avrebbero distrutto uno strategico ponte ferroviario attraverso il quale i russi inviavano dalla Crimea rifornimenti verso il sud dell'Ucraina. "Tramite questo ponte, gli occupanti inviavano armi e carburante dalla Crimea" lo ha detto su Telegram Serhiy Bratchuk, portavoce dell'amministrazione militare di Odessa, secondo quanto riferisce la Cnn. "Tramite questo ponte, gli occupanti inviavano armi e carburante dalla Crimea" ha spiegato il portavoce. Una foto allegata mostra la struttura in parte distrutta. Il ponte parte dalla Crimea, occupata dai russi nel 2014, e arriva nei pressi del villaggio di Yakmivka, vicino Melitopol, cittadina ucraina occupata in marzo.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
16:58

Aiea: "Radiazione Chernobyl aumentate ma entro valori consentiti"

Il livello di radiazione causati dai lavori di scavo, presumibilmente delle truppe russe, vicino alla centrale nucleare di Chernobyl non ha superato i valori consentiti. Lo ha detto Rafael Mariano Grossi, direttore generale dell'Aiea, appena rientrato da un sopralluogo alla centrale. Grossi ha detto che l'equipe di tecnici che lo ha accompagnato ha rilevato un aumento dei livelli di radiazioni a Chernobyl, ma ha aggiunto che "questo aumento è ancora significativamente inferiore ai livelli autorizzati per i lavoratori in un ambiente di questo tipo". La centrale nucleare chiusa e' ritornata in mano ucraina dopo essere stata presa dalle forze armate russe all'inizio di questo mese. "La situazione non può essere giudicata come un grave pericolo per l'ambiente o per le persone nel momento in cui stavamo effettuando queste misurazioni", ha aggiunto Grossi ai giornalisti in una conferenza stampa a Vienna.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
16:49

Biden chiederà al Congresso altri 20 miliardi di dollari per aiuti militari all'Ucraina

Il presidente statunitense Joe Biden chiederà al Congresso di autorizzare altri 33 miliardi di dollari, di cui 20 per aiuti militari, per sostenere l'Ucraina nella guerra contro la Russia. Lo ha riferito un alto dirigente dell'amministrazione Usa. Biden chiederà anche 8,5 miliardi di dollari in aiuti economici a Kiev e 3 miliardi di dollari in aiuti umanitari, oltre a fondi per aiutare ad aumentare la produzione statunitense di colture alimentari e minerali strategici per compensare l'impatto della guerra in Ucraina sulle forniture globali. Il pacchetto di proposte che l'amministrazione sta inviando al Congresso include anche misure per rafforzare il dipartimento di giustizia nel perseguire gli oligarchi allineati al Cremlino. Biden ha affermato che le misure consentirebbero "misure estese e accelerate per indagare, perseguire e confiscare i beni degli oligarchi russi da utilizzare a beneficio dell'Ucraina".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
16:40

Arrestata la giornalista russa Maria Ponomarenko, ‘colpevole’ di aver scritto dell’attacco a Mariupol

La giornalista Maria Ponomarenko è stata arrestata per aver dato notizia del "presunto attacco aereo russo" di marzo sul teatro Drama a Mariupol, dove secondo Kiev si trovavano centinaia di civili. Il Comitato per la protezione dei giornalisti (Cpj) in queste ore ha pubblicato un appello per chiedere la scarcerazione della cronista del portale di notizie RusNews. Oltre a quella anche il ritiro delle accuse nei confronti di Ilya Krasilshchik, ex editor di Meduza, che invece aveva parlato della strage di Bucha. Attualmente la donna è stata trasferita in un centro di detenzione preventiva a San Pietroburgo.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
16:20

La tv russa definisce probabile un attacco nucleare: “Moriremo tutti, prima o poi”

Per i giornalisti russi la “guerra nucleare è inevitabile”, del resto “moriremo tutti un giorno” ma “almeno noi andremo in paradiso”. Alcuni momenti del dibattito in tv allo show di Vladimir Solovyov, il più famoso e influente anchorman russo e fedelissimo di Putin.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
16:07

Kiev, "Da inizio guerra oltre 2 milioni di sfollati interni, servono case"

"Dall'inizio della guerra il numero degli sfollati interni ha superato 2 milioni. Lo Stato dovrebbe fornire 600 mila appartamenti per queste persone. Entro la fine del 2022 pianifichiamo di costruire 30 mila appartamenti per un costo totale di 36 miliardi di grivnia". Lo rende noto su Telegram il vice capo di gabinetto del presidente ucraino, Kyrylo Tymoscenko.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
15:56

Kiev: "A Mariupol trafugati più di  2.000 reperti dai musei"

Il consiglio comunale di Mariupol ha affermato che più di 2.000 reperti unici dai musei di Mariupol sono stati trafugati e portati via dalle forze russe. Dicono che il bottino includa opere originali di Arkhip Kuindzhi e Ivan Aivazovsky , un unico rotolo della Torah scritto a mano e il Vangelo del 1811 realizzato dalla tipografia veneziana per i greci di Mariupol. Affermano che gli articoli sono stati portati a Donetsk. "Il consiglio comunale di Mariupol sta preparando materiale per le forze dell'ordine per avviare procedimenti penali e fare appello all'Interpol" spiegano le autorità della città ormai n mano ai russi

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
15:47

Milizie filo-russe Donestk, "catturati oltre 3mila soldati di Kiev"

Le milizie filo-russe dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk hanno annunciato di aver fatto prigionieri oltre 3mila soldati ucraini dall'inizio della guerra. "È stata menzionata una cifra di 3mila, forse ne sono anche di più", ha affermato il portavoce delle milizie, Eduard Basurin, citato dall'agenzia di stampa statale russa Ria Novosti.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
15:36

Più di 2.800 i civili rimasti uccisi in Ucraina dall'inizio della guerra

Sono più di 2.800 i civili rimasti uccisi in Ucraina dall'inizio della guerra  il 24 febbraio scorso. Il bilancio aggiornato diffuso dall'Ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani registra almeno 2.829 civili morti e 3.180 feriti. Tra le oltre 2.800 vittime vengono segnalati almeno 68 bambini, 75 ragazzi, 62 ragazze e 626 donne. Le vittime sono solo quelle accertate dall'Onu ma i numeri potrebbero essere molto di più alti

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
15:24

Battaglione Azov: "a Azovstal colpito anche ospedale militare, non rispettata convenzione Ginevra"

"Bombardato l'ospedale da campo militare che si trova nell'acciaieria Azovstal: ci sono morti e nuovi feriti." Lo riportano su Telegram – citati da Ukrinform – i soldati del battaglione Azov, che hanno anche postato un video di pochi secondo nel quale si vedono i primi soccorsi ai soldati rimasti sotto le macerie. "La sala operatoria è distrutta. Continuano a bombardare – scrivono ancora i soldati – ma la Convenzione di Ginevra garantisce la protezione delle istituzioni mediche ospedaliere e ai feriti dovrebbe essere fornita l'assistenza necessaria senza discriminazioni di alcun tipo".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
15:13

La Russia si prepara ai bombardamenti, a Rostov verrà riparato un rifugio antiaereo da 300 posti

La Russia si prepara ai bombardamenti e a Rostov verrà riparato un rifugio antiaereo da 300 posti. L'impresa unitaria municipale "Rostov Transport Company" ha iniziato a cercare un appaltatore per la revisione di un rifugio antiaereo in Malinovsky Street. Questa informazione è stata pubblicata sul sito web degli appalti pubblici. Lo riporta la bbc. I termini di riferimento stabiliscono che la ristrutturazione  dovrebbe includere il "ripristino della tenuta della struttura di protezione" con la sostituzione della ventilazione, "approvvigionamento idrico, fognatura, alimentazione elettrica e comunicazioni". Oltre alla revisione stessa, è necessario progettare anche "ripristino del locale doccia e servizi igienici", "sostituzione porte ermetiche di protezione", "disponibilità di strumenti di misura e dispositivi di protezione individuale".

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
15:01

La Finlandia non pagherà il gas russo in rubli

La Finlandia non pagherà il gas russo in rubli  nonostante la richiesta della Russia, lo ha affermato il ministro finlandese incaricato degli affari europei, Tytti Tuppurainen. Il rappresentante del governo finalese ha spiegato ai giornalisti che la Finlandia avrebbe cercato di uscire da tutta l'energia fossile russa il prima possibile, aggiungendo: "La posizione della Finlandia è chiara. Sosteniamo dure sanzioni e siamo pronti a sanzionare anche il gas"

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
14:49

Banca Mondiale: l’aumento del prezzo di cibo ed energia a causa della guerra in Ucraina durerà anni

L’aumento del prezzo di cibo ed energia a causa della guerra in Ucraina durerà anni, l'avvertimento è della Banca Mondiale. “I prezzi dell’energia aumenteranno di oltre il 50% nel 2022 prima di diminuire nel 2023 e nel 2024” spiega no gli esperti. I prezzi non energetici, compresi agricoltura e metalli, “aumenteranno di quasi il 20% nel 2022 e si ridurranno anche loro negli anni successivi. Tuttavia, i prezzi delle materie prime dovrebbero rimanere ben al di sopra della media quinquennale più recente”.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
14:34

Biden propone di "Usare asset di oligarchi russi per risarcire l'Ucraina"

Il presidente americano Joe Biden annuncerà oggi la confisca dei beni degli oligarchi russi. Lo riferisce la Casa Bianca in una nota. "Di concerto con la sua richiesta al Congresso di nuovi aiuti per Kiev, il presidente Biden invierà una proposta per un pacchetto legislativo per la confisca dei beni degli oligarchi che consentirà al governo di utilizzare i proventi per sostenere l'Ucraina", si legge nella nota. La Camera americana infatti  ha approvato un provvedimento per sollecitare Joe Biden a vendere gli yacht e gli asset di lusso congelati agli oligarchi russi colpiti dalle sanzioni e utilizzare i fondi raccolti per offrire aiuti militari e umanitari all'Ucraina. La misura, anche se simbolica e non vincolante, è stata approvata con 417 voti a favore e 8 contrari mostrando una volontà bipartisan a un'azione più decisa di Biden in risposta alla Russia.

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
14:22

Podolyak: "Attacchi alle infrastrutture militari In Russia sono legittimi"

Il consigliere del capo dell'ufficio del presidente dell'Ucraina Mykhailo Podolyak ha scritto su Twitter che l'Ucraina si difenderà in qualsiasi modo dall'aggressione militare russa, compresi gli attacchi contro i magazzini e le basi sul territorio russo. Podolyak ha sottolineato che "il mondo riconosce questo diritto" e ha fatto riferimento alle parole del segretario di Stato americano Anthony Blinken secondo cui l'Ucraina dovrebbe decidere da sola se colpire obiettivi militari in Russia. Giovedì notte, i sistemi di difesa aerea sono esplosi a Belgorod e in precedenza un deposito di munizioni vicino al villaggio di Staraya Nelidovka ha preso fuoco nella regione. Le esplosioni e gli incendi nei depositi di petrolio e di munizioni si sono verificati di recente in misura crescente nelle regioni orientali della Russia – le regioni di Belgorod, Kursk e Voronezh. L'Ucraina non si è ancora assunta la responsabilità diretta di questi incidenti ma ieri Podolyak aveva detto che le esplosioni sarebbero state sempre più numerose nelle regioni di confine della Russia. “Questa intensità del conflitto si rifletterà nelle regioni di confine della Russia. Il panico crescerà lì"

A cura di Antonio Palma
28 Aprile
14:12

Kiev: "Identificati 10 soldati russi coinvolti in fatti Bucha"

L'ufficio del pubblico ministero dell'Ucraina ha identificato 10 militari russi coinvolti nelle atrocità commesse a Bucha. Lo rende noto il procuratore generale Iryna Venediktova su Facebook, dove pubblica i nomi e le foto dei soldati, invitando i cittadini, se riconoscono questi militari russi e hanno prove del loro coinvolgimento in altre atrocità, di inviare le prove al sito con cui la Procura sta raccogliendo prove dei crimini di guerra commessi dai russi. I soldati appartengono alla 64 brigata di fanteria motorizzata separata delle forze di terra della Federazione Russa, spiega e, in base a quanto stabilito dalle indagini, "durante l'occupazione di Bucha hanno preso in ostaggio civili disarmati, li hanno fatti morire di fame e sete, li hanno tenuti in ginocchio con le mani legate e gli occhi incollati, derisi e picchiati. Sono stati usati pugni e mozziconi. Le persone sono state picchiate per avere informazioni sull'ubicazione delle forze armate e delle forze di difesa e alcune sono state torturate senza alcun motivo. I militari russi hanno minacciato di uccidere le vittime e hanno persino inscenato l'esecuzione dei loro prigionieri", scrive Venediktova, precisando che ci sono anche le prove del fatto che "questi militari del primo esercito di predoni del mondo hanno derubato la popolazione locale, portando via oggetti personali ed elettrodomestici come ‘trofeo'".

A cura di Ida Artiaco
28 Aprile
13:36

Ue: "Pagamento gas in rubli vuol dire aggirare sanzioni"

Nell'acquisto di gas russo da parte di una società europea "se il contratto stipulato prevede che i pagamenti vengano fatti in euro o in dollari, l'obbligo della società termina nel momento in cui ha fatto il pagamento in euro o in dollari. Se il pagamento avviene in rubli non stiamo parlando del contratto stipulato e stiamo parlando di un aggiramento delle sanzioni". Lo ha detto il portavoce della Commissione Eric Mamer nel briefing con la stampa quotidiano.

A cura di Ida Artiaco
28 Aprile
13:14

Colloquio telefonico tra Erdogan e Putin

Erdogan ha avuto una conversazione telefonica con Putin. La Direzione delle Comunicazioni della presidenza turca fa sapere che i 2 leader hanno avuto uno scambio di opinioni sui rapporti Russia-Usa e sugli sviluppi dell'invasione dell'Ucraina

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
13:05

Papa Francesco: "Assistiamo agli effetti devastanti della guerra"

Assistiamo agli “effetti devastanti della guerra” in Ucraina “e di altri conflitti”. Lo ha evidenziato il Papa ricevendo in udienza la Papal Foundation. “Poiché stiamo assistendo in questi giorni agli effetti devastanti della guerra e di altri conflitti, voi – ha osservato- siete attenti a riconoscere la necessità di fornire cure e assistenza umanitaria alle vittime, ai rifugiati e a coloro che sono costretti a lasciare la propria patria in cerca di un futuro migliore e più sicuro per sé e per i loro cari. La vostra azione aiuta a portare concretamente il Vangelo dell’amore, della speranza e della misericordia a tutti coloro che beneficiano della vostra generosità e del vostro impegno".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
12:54

Delfini 'soldato' schierati dalla Russia nel Mar Nero durante la guerra.

Immagini satellitari mostrerebbero lo schieramento da parte della Marina russa di delfini addestrati per proteggere la base di Sebastopoli, la più importante nel Mar Nero, da eventuali attacchi sottomarini. Ma non è la prima volta che Mosca utilizza questi mammiferi a scopi militari.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
12:47

Mosca: "Kiev non ha ancora risposto a nostra bozza di negoziati"

"Kiev non ha ancora risposto alla bozza di trattato inviata dalla Russia", ha detto ancora la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhrarova

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
12:25

Germania, Bundestag dà okay a invio armi pesanti in Ucraina

Il Parlamento tedesco ha dato il via libera alla consegna di armi pesanti all'Ucraina. La mozione congiunta presentata dal governo e dall'opposizione ha ottenuto al Bundestag 586 voti a favore, mentre in 100 hanno votato contro e sette si sono astenuti. Nel testo i deputati chiedono che "si continui e, nella misura del possibile, si acceleri la consegna degli equipaggiamenti necessari all'Ucraina, ampliando anche la consegna per includere armi pesanti e sistemi complessi".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
12:14

Intervista a Paolo Magri (Ispi): “Nessun accordo tra Russia e Ucraina finché entrambe saranno convinte di vincere”

Paolo Magri, vicepresidente dell’Istituto per gli Studi Internazionali (Ispi), sulla situazione in Ucraina: “Lavrov su rischio terza guerra mondiale? Parole che creano allarme. La minaccia di Putin più che quelle nucleari riguarda un’altra potente arma, quella dell’interruzione di gas. Attenzione alla Transnistria, che sta alla Moldavia come il Donbass sta all’Ucraina”. L'intervista a Fanpage.it

A cura di Susanna Picone
28 Aprile
12:07

Ucraina, portavoce Cremlino: "Invio di armi a Kiev una minaccia per l'Europa"

L'invio di armi in Ucraina e in altri Paesi costituisce "una minaccia per la sicurezza dell'Europa". Lo afferma il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, citato dalla Tass.

A cura di Susanna Picone
28 Aprile
11:54

Azov: "Su Mariupol 50 raid e numero colossale bombe fosforo"

Questa notte e' stata una notte con un numero colossale di bombe al fosforo. Cinquanta attacchi aerei, razzi, colpi di artiglieria, e tutto cio' che un barbaro puo' usare contro l'umanita'". Lo ha detto il vice comandante del reggimento Azov Svyatoslav Palamar in un video diffuso sul canale Telegram di Ukraina24.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
11:25

Viminale, in Italia arrivati 102.654 profughi dall'Ucraina

Sono 102.654 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina arrivate finora in Italia: 53.132 donne, 12.958 uomini e 36.564 minori. Lo rende noto il Viminale. Rispetto a ieri l’incremento è di 882 ingressi nel territorio nazionale, le destinazioni principali sono Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
11:05

Di Maio: "Non arrendersi a idea guerra infinita"

"Non possiamo arrenderci all'idea che la guerra possa continuare all'infinito, dobbiamo avere a cuore il lavoro per una soluzione diplomatico-politica e aspettare segnali di pace da parte del presidente russo Putin". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, rispondendo alle domande dei delegati all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa a Strasburgo. Il titolare della Farnesina ha poi sottolineato che le tappe per una soluzione diplomatica del conflitto sono: "cessate il fuoco locali, cessate il fuoco generale e un accordo di pace", mentre "non c'è alcuna minima sicurezza che fermando il supporto all'Ucraina Putin si fermi".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
10:37

Guterres: "Mosca cooperi con Corte Aja su crimini guerra"

Il segretario generale dell'Onu Antionio Guterres ha rivolto un appello a Mosca perché cooperi con la Corte penale internazionale dell'Aja sui possibili crimini di guerra commessi in Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
10:27

Missili su Zaporizhzhia, 3 morti, anche bimbo  

In mattinata i russi hanno colpito con i missili la citta' di Zaporizhzhia provocando tre vittime, tra cui un bambino. Lo fa sapere l'amministrazione militare regionale di Zaporizhzhia su Telegram. "L'attacco e' stato effettuato da aerei razzisti, sono stati utilizzati missili aria-superficie X-55. Al momento si sa di tre vittime, una delle
quali un bambino", fa sapere l'amministrazione militare regionale, aggiungendo che dalle informazioni preliminari sono state "danneggiate due case".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
10:12

Nato: "Accoglieremmo Svezia e Finlandia a braccia aperte"

Se Svezia e Finlandia decidono di entrare nella Nato saranno accolti a braccia aperte". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg in conferenza stampa con la presidente dell'eurocamera Roberta Metsola. "Abbiamo lavorato con questi Paesi per anni, sappiamo che loro forze hanno gli standard della Nato, abbiamo condotto insieme in molte missioni e mi aspetto che il processo sia veloce dopo che le formalità saranno espletate". "Sono certo – ha aggiunto – che troveremo accordi di sicurezza nel periodo di interregno fino a quando sarà ratificata la loro scelta".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
10:05

Quattro morti nel Lugansk, bombardamenti continui 

Quattro persone uccise e quattro ferite nella regione del Lugansk . Lo riferiscono le autorita' locali, secondo quanto riporta Ukrainska Pravda. Colpiti anche dieci palazzi a Popasna e 13 a Lysychansk: "quest'ultima – afferma il capo del distretto militare, Serhii Haidai, e' "una grande citta' dove gli incendi dovuti ai bombardamenti sono andati avanti tutta la notte e dove si registrano difficolta' nei soccorsi".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
09:57

Ucraina, Guterres: "Guerra nel XXI secolo è un'assurdità"

"Una guerra nel XXI secolo e' un'assurdita'". Lo ha denunciato il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, in visita a Borodyanka, nei pressi di Kiev, dove gli ucraini accusano le truppe russe di atrocita' sui civili durante la loro occupazione della zona a marzo.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
09:44

Metsola (presidente Europarlamento): "Energia, serve l’embargo. No ai ricatti del Cremlino"

La presidente del Parlamento europeo torna a chiedere l’embargo immediato di gas e petrolio dalla Russia: “L’Ue non si fa ricattare e non ha paura di Putin”.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
09:26

Guterres: "Putin in linea principio è d'accordo su corridoi umanitari"

"Putin concorda in linea di principio sulla necessità" di evacuare i civili verso i territori controllati dal governo di Kiev: lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres in un'intervista alla Cnn parlando in particolare dei corridoi necessari ad evacuare i civili bloccati nell'acciaieria Azovostal a Mariupol. Guterres, che ribadisce di essere impegnato soprattutto sul fronte degli aiuti umanitari e per aiutare l'evacuazione dei civili, ha incontrato nei giorni scorsi il capo del Cremlino e da ieri è in Ucraina. Il segretario dell'Onu spiega che sono in corso discussioni tra i funzionari delle Nazioni Unite e il ministero della Difesa russo per mettere a punto i dettagli: "siamo anche in contatto con il governo dell'Ucraina per vedere se possiamo avere una situazione in cui nessuno può incolpare l'altra parte per le cose che non accadono", ha aggiunto

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
08:56

Regno Unito: "Russi continuano a colpire coste ucraine, nonostante affondamento Moskva"

"Nonostante le imbarazzanti perdite della nave da sbarco Saratov e dell’incrociatore Moskva la Flotta russa del Mar Nero mantiene la capacità di colpire obiettivi sulla costa e il territorio ucraino" si legge nel quotidiano briefing del ministero della Difesa britannico sulla guerra in Ucraina.
Secondo il governo britannico, lo "Stretto del Bosforo rimane comunque chiuso a tutte le navi da guerra non turche, impedendo alla Russia di rimpiazzare il Moskva nel Mar Nero".
"Sono circa 20 le navi, compresi sottomarini, della Marina russa attualmente presenti nella zona operativa del Mar Nero" scrivono gli esperti britannici.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
08:36

Guerra Ucraina, Kiev: "Bombe su Kharkiv, almeno 2 civili morti"

Almeno due civili sono stati uccisi nei bombardamenti che hanno colpito la regione di Kharkiv. Lo riporta Ukrinform citando l'ufficio stampa del distretto di Derhachiv a nord-ovest di Kharkiv. "Almeno due civili sono stati uccisi dopo che le bombe nemiche sono esplose nella parte controllata dagli ucraini della comunità di Derhachiv. Il numero dei feriti è ancora in via di definizione. Abbiamo ricevuto informazioni anche sulle vittime nei territori momentaneamente occupati ma al momento non siamo in grado di verificarli", afferma il comunicato.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
08:20

Kiev: "Russia intensifica offensiva in Donbass" 

"La Russia sta intensificando la sua offensiva in Donbass, con gli sforzi principali concentrati vicino a Izyum". Lo afferma l'ultimo aggiornamento dello Stato Maggiore ucraino, come riporta l'agenzia Unian. "Le forze di occupazione russe stanno aumentando il ritmo dell'offensiva in quasi tutte le direzioni", riferisce Kiev, "l'attività maggiore si osserva nelle direzioni di Slobozhanske e Donetsk". "I principali sforzi degli occupanti si concentrano in direzione di Izyum", si legge nel rapporto, "il nemico sta cercando di lanciare un'offensiva nelle direzioni di Sulyhivka-Nova Dmytrivka e Andriyivka-Velyka Komyshuvakha".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
08:07

Russia: "Mariupol entrerà a far parte della regione di Rostov"

Mariupol entrerà a far parte della regione russa di Rostov, o almeno questa è l'intenzione dell'autoproclamato "sindaco" di Mariupol, Konstantin Ivashchenko, secondo quanto riferito su Telegram da Petro Andryushchenko, consigliere del legittimo sindaco di Mariupol. Lo riporta  Ukrinform.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
07:48

Zelensky: "Guerra è costata 600 miliardi di dollari"

La guerra in Ucraina è già costata 600 miliardi di dollari. E' quanto ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante un incontro con le autorità locali e regionali per discutere della ricostruzione post bellica. "Le stime preliminari delle perdite dell'Ucraina in questa guerra raggiungono oggi i 600 miliardi di dollari. Più di 32 milioni di metri quadrati di superficie abitabile, più di 1.500 strutture educative e più di 350 strutture mediche sono state distrutte o danneggiate", ha spiegato Zelensky. Inoltre "centinaia di imprese sono state distrutte. Circa 2.500 chilometri di strade e quasi 300 ponti sono stati rovinati o danneggiati. E non sono solo statistiche" ha proseguito citando Mariupol, Volnovakha, Okhtyrka, Chernihiv, Borodianka e tutte le altre città, paesi e villaggi devastati dal conflitto.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
07:27

Russia-Ucraina, Guterres (ONU) oggi vedrà Zelensky a Kiev

Il Segretario generale della Nazioni Unite Antonio Guterres sarà ricevuto oggi a Kiev dal presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. Un incontro, che per motivi di sicurezza si terrà in un luogo non precisato, che segue quello "molto utile" che Guterres ha avuto a Mosca con il presidente russo Vladimir Putin, al quale ha ribadito l'impegno dell'Onu per garantire corridoi umanitari sicuri per evacuare la popolazione delle città assediate. "In linea di principio" Putin avrebbe accolto la proposta di Guterres per evacuare le centinaia di civili asserragliati nell'acciaieria Azovstal a Mariupol.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
07:16

Sindaco Zaporizhzhia: "Rischi enormi su centrale nucleare, situazione grave"

"Certo che siamo preoccupati, molto preoccupati. Non abbiamo il controllo della centrale nucleare di Energodar qui a trenta chilometri dalla nostra città e i russi boicottano ogni forma di cooperazione", dice in un'intervista al Corriere della Sera Anatolii Kurtiev, sindaco di Zaporizhzhia, dove si trova la più grande centrale nucleare d'Europa,
attualmente in mano alle forze russe.

"La situazione è grave. Per ora ancora sotto controllo, ma potenzialmente drammatica. Questa è la centrale nucleare più grande d'Europa, i soldati russi la occupano dai primi di marzo e
da allora sono loro a dettare le regole, noi possiamo fare ben poco", "sappiamo che hanno posizionato artiglierie e batterie di missili Grad. Ultimamente i loro missili sono passati nello spazio aereo della centrale e anche questa mi sembra un'azione
grave e sconsiderata".

"Ogni mattina ormai io stesso posto su Telegram i dati della radioattività, che siano pubblici e accessibili ad ogni cittadino. La nostra città si trova a 30 chilometri in linea d'aria dai reattori" e "i valori sono sempre stati nella norma, dentro i parametri di sicurezza. Non abbiamo mai registrato fughe radioattive di una qualche rilevanza".

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
07:06

Biden parlerà oggi alle 10.45 (le 16.45 in Italia)

Il presidente americano Joe Biden parlerà alle 10.45 ora locale (le 16.45 in Italia) del "sostegno agli ucraini nella difesa del loro Paese e della loro libertà contro la brutale guerra della Russia". Lo annuncia la Casa Bianca.

A cura di Biagio Chiariello
28 Aprile
06:57

Segretario Onu Guterres: "Evacuazione Azovstal è operazione molto complessa"

"È un'operazione molto complicata", così il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres, in visita in Ucraina, ha commentato gli sforzi per i corridori umanitari dall'acciaieria Azovstal di Mariupol. "Questa operazione è particolarmente delicata, perché non si tratta di persone da evacuare che sono nelle loro case o in luoghi pubblici, ma persone che sono in un bunker in condizioni drammatiche. Il nostro obiettivo – ha detto Guterres, citato dalla Bbc – era di fare questa operazione venerdì, ma devono esserci le condizioni per farla".

A cura di Chiara Ammendola
28 Aprile
06:48

Microsoft: da hacker russi ondata cyber attacchi contro l'Ucraina

Secondo quanto denunciato da Microsoft in un rapporto, hacker legati al governo russo hanno messo a segno numerosi cyber attacchi contro l'Ucraina con l'obiettivo di sostenere le azioni dell'esercito russo e la propaganda online

A cura di Chiara Ammendola
28 Aprile
06:39

Ucraina, Zelensky: stop a dazi Ue su prodotti Kiev è sostegno importante all'economia 

La proposta della Commissione europea di sospendere per un anno tutti i dazi sui prodotti esportati da Kiev nell'Ue "permetterà di sostenere al massimo l'attività economica in Ucraina e preservare la nostra produzione nazionale". Lo ha dichiarato stasera in un video diffuso su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

A cura di Chiara Ammendola
28 Aprile
06:30

Pentagono: “Gli ucraini ricevono munizioni ogni giorno”

“Le forze ucraine ricevono munizioni ogni giorno, anche mentre stiamo parlando”, a dirlo è il portavoce del Pentagono, John Kirby, sottolineando che la battaglia nel Donbass richiede un flusso continuo di munizioni

A cura di Chiara Ammendola
28 Aprile
06:21

Usa, nessun accordo con Mosca oltre a rilascio marine 

"Non c'erano altre condizioni concordate per il rilascio di Trevor Reed, oltre allo scambio di Konstantin Yaroshenko". Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, a proposito dello scambio con il detenuto russo che ha portato al rilascio dell'ex marine arrestato a Mosca.

A cura di Chiara Ammendola
28 Aprile
06:12

Polonia: “Azioni legali contro Gazprom per violazione del contratto”

Il presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato oggi che “appropriati passi legali” saranno intrapresi contro Gazprom dopo l’interruzione delle forniture di gas alla Polonia ed alla Bulgaria. Duda ha fatto sapere che verranno richiesti gli “opportuni risarcimenti” per “la violazione del contratto”.

A cura di Chiara Ammendola
28 Aprile
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 28 aprile sulla guerra

Fissata per il 2 maggio la riunione straordinaria dei ministri dell'Energia europei convocata oggi dalla Commissione europea e dalla presidenza francese di turno dell'Ue.

A cura di Chiara Ammendola
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni