Conflitto in Ucraina
31 Luglio 2022
08:04
AGGIORNATO31 Luglio

Le notizie del 31 luglio sulla guerra in Ucraina

158esimo giorno di guerra in Ucraina. Kiev ordina evacuazione di massa obbligatoria della popolazione dal Donetsk: Non c'è elettricità e non ci sarà riscaldamento in inverno. L' Ucraina si è detta pronta a far ripartire le esportazioni di grano dai suoi porti, ma attende il via libera delle Nazioni Unite. Russia e Ucraina si accusano a vicenda del bombardamento che ha  hanno ucciso almeno 40 prigionieri di guerra ucraini. Messaggio shock dell'ambasciata di Mosca in Uk: “Militari dell’Azov vanno impiccati”. Kiev chiede  che la Russia sia riconosciuta come sponsor del terrorismo.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
31 Luglio
22:32

Kiev: "Circa 40 i missili lanciati oggi su Mykolaiv"

Sono 40 i missili lanciati stamane dalle forze russe sulla città di Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, in uno dei più grandi attacchi dall'inizio dell'invasione di Mosca ai danni del Paese. Lo ha detto in un post su Telegram Hanna Zamazieieva, a capo del consiglio della regione. "La mia città sta diventando una seconda Mariupol", ha scritto Zamazieieva a proposito dei raid odierni. Diverse infrastrutture sono state danneggiate, tra cui un hotel, un centro sportivo, due istituzioni educative e una stazione di servizio, nonché edifici residenziali.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
21:15

Filorussi: "Un morto in bombardamento ucraino su Donetsk"

Un uomo che svolgeva le mansioni di portiere in una fabbrica di Donetsk, nell'omonima autoproclamata repubblica nell'est dell'Ucraina, è stato ucciso oggi in un bombardamento delle forze di Kiev, secondo quanto riferisce l'agenzia russa Tass. L'uomo, che aveva 64 anni, ha perso la vita durante un attacco ad una fabbrica di alluminio nel distretto di Kuiyshevsky, secondo quanto ha precisato il sindaco di Donetsk, Alexey Kulemzin, sul suo canale Telegram.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
20:25

Autorità locali ucraine: "Attacco missilistico contro Odessa"

I russi hanno condotto un altro attacco missilistico contro la zona di Odessa. Lo rende noto sui social l'amministrazione regionale della città, specificando che si stanno valutando danni ed eventuali vittime.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
19:44

Kiev: "Circa 40 i missili lanciati oggi su Mykolaiv"

Sono 40 i missili lanciati stamane dalle forze russe sulla città di Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, in uno dei più grandi attacchi dall'inizio dell'invasione di Mosca ai danni del Paese. Lo ha detto in un post su Telegram Hanna Zamazieieva, a capo del consiglio della regione. "La mia città sta diventando una seconda Mariupol", ha scritto Zamazieieva a proposito dei raid odierni. Diverse infrastrutture sono state danneggiate, tra cui un hotel, un centro sportivo, due istituzioni educative e una stazione di servizio, nonché edifici residenziali.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
19:22

Di Maio: "Leader sottoscrivano lettera a Ue su tetto prezzo"

"Propongo a tutti i leader politici di sottoscrivere una lettera alla Commissione europea per sostenere il governo Draghi sulla battaglia sul tetto massimo al prezzo del gas nei negoziati europei". Lo ha detto Luigi Di Maio a "In mezz'ora in più" su Rai Tre. Con il tetto al prezzo del gas, ha aggiunto il ministro degli Esteri "fermiamo l'inflazione e la perdita del potere d'acquisto degli italiani. Su questo non possiamo dividerci", ha concluso.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
18:12

Governatore Luhansk: "Si resiste ai russi, situazione umanitaria critica"

"Una parte della ragione resiste ancora all invasione, sul territorio occupato la Russia continua a giustiziare coloro che non sono d'accordo". Lo scrive su Telegram Serhii Haidai, governatore della regione di Luhansk. "La situazione umanitaria è critica: i russi non raccolgono i corpi dei morti da sotto le macerie nè dalle strade, aggiunge. E poi conclude: "A Severodonetsk si stanno diffondendo infezioni probabilmente a causa  dell'utilizzo dell'acqua contaminata".

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
17:39

Kiev: "Colpite due roccaforti russe nel Kherson con aerei d'attacco"

Nella regione di Kherson temporaneamente occupata, gli aerei d'attacco ucraini hanno colpito due volte le roccaforti russe. Lo afferma il portavoce del comando, Vladyslav Nazarov, agigungendo che le roccaforti di Mosca si trovavano nelle aree di Biloghirka e Sukhoi Stavka. Gli attacchi fanno parte della controffensiva ucraina cominciata da una settimana per riconquistare Kherson, occupata all'inizio della guerra.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
17:25

Kiev: Mosca non restituisce corpi prigionieri morti a Olenivka

La Russia non ha ancora risposto alla richiesta dell'Ucraina di restituire i corpi dei prigionieri uccisi a Olenivka. Lo ha detto il vice primo ministro Iryna Vereshchuk durante un briefing a Kremenchuk. Lo riporta Unian. Vereshchuk ha definito gli eventi di Olenivka "una terribile tragedia e un crimine della Russia contro l'umanità".

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
14:53

Kiev, russi hanno iniziato riparazione ponte Antonivsky

I russi hanno iniziato la riparazione del ponte Antonivsky, colpito più volte dall'artiglieria ucraina nei giorni scorsi. Lo riferiscono i media ucraini, sui quali è apparsa una fotografia che mostra una gru al lavoro sull'infrastruttura. Il ponte ha un grande valore strategico in quanto unisce le due sponde meridionali del fiume Dnepr nella regione di Kherson, occupata da Mosca nelle prime fasi dell'invasione. Le autorità di Kiev nei giorni scorsi avevano riferito di un crescente dispiegamento di genieri e attrezzature nell'Oblast di Kherson, al presumibile scopo di riparare i valichi e i ponti resi inutilizzabili dagli attacchi ucraini.

A cura di Chiara Ammendola
31 Luglio
13:53

Papa Francesco: "Dietro le guerre interessi economici come il commercio delle armi"

"Pensiamo alle guerre e ai conflitti: quasi sempre c'entrano la brama di risorse e ricchezze. Quanti interessi ci sono dietro a una guerra! Di sicuro uno di questi è il commercio delle armi. Questo commercio è uno scandalo a cui non dobbiamo e non possiamo rassegnarci", ha detto Papa Francesco all'Angelus.

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
12:38

Papa Francesco: "Negoziare è l'unica cosa ragionevole da fare"

Papa Francesco
Papa Francesco

"Se si guardasse la realtà oggettivamente, considerando i danni che ogni giorno di guerra porta a quella popolazione ma anche al mondo intero, l'unica cosa ragionevole da fare sarebbe fermarsi e negoziare". Così Papa Francesco dopo l'Angelus. "Che la saggezza ispiri passi concreti di pace" in Ucraina. Il Pontefice ha quindi aggiunto: "Anche durante il viaggio (la visita apostolica in Canada, ndr) non ho mai smesso di pregare per il popolo ucraino, aggredito e martoriato, chiedendo a Dio di liberarlo dal flagello della guerra".

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
12:10

Putin: "Difenderemo i confini marittimi con ogni mezzo"

Vladimir Putin (Adam Berry/Getty Images)
Vladimir Putin (Adam Berry/Getty Images)

La Russia garantirà con fermezza la protezione dei suoi confini marittimi con tutti i mezzi. A dirlo il presidente russo Vladimir Putin alla parata della Marina Militare a San Pietroburgo. Lo riporta la Tass. Durante le celebrazioni Putin ha firmato il nuovo regolamento della Marina russa che, ha detto il presidente russo, "delinea i confini e le aree degli interessi nazionali della Russia".

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
11:54

Turchia: "Domani possibile partenza prima nave con grano"

"C'è un'alta possibilità" che la prima nave carica di grano ucraino parta domani, 1  agosto. Ad annunciarlo Ibrahim Kalin, portavoce del presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, parlando all'emittente Kanal D. Poco prima, il ministro della Difesa turco, Hulusi Akar, aveva parlato al telefono con l'omologo ucraino, Oleksiy Reznikov, a cui aveva riferito che i lavori tecnici per la spedizione della prima nave con grano dal Mar Nero sono stati completati e che la sua partenza dovrebbe avvenire "nel prossimo futuro".

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
10:56

Putin: "Nei prossimi mesi consegneremo missili ipersonici Tsirkon"

La consegna dei sistemi missilistici ipersonici Tsirkon alle truppe russe inizierà nei prossimi mesi. Ad annunciarlo il presidente russo Vladimir Putin parlando a San Pietroburgo durante la parata nella Giornata della Marina. "La fregata Ammiraglio Gorshkov sarà il primo vettore di missili ipersonici Tsirkon", ha detto Putin, come riporta la Tass. Si tratta di un potente missile da crociera ipersonico progettato per neutralizzare unita' navali maggiori tra cui portaerei, incrociatori e cacciatorpedinieri.

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
09:47

Mosca aprirà la prigione di Olenivka ad esperti di ONU e Croce Rossa

Mosca ha invitato ‘ufficialmente' esperti delle Nazioni Unite e del Comitato Internazionale della Croce Rossa a visitare la prigione di Olenivka dove in un'esplosione sono morti almeno 50 prigionieri di guerra Ucraina. Lo scrive l'agenzia Tass riportando le dichiarazioni del Ministero della Difesa russo. Nel testo si sottolinea "l'interesse della Federazione russa a condurre un'indagine obiettiva" sull'incidente di Olenivka.

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
08:55

Ucraina, governatore: "Attacco in Crimea è bugia del nemico"

L'attacco al quartier generale della Flotta russa del Mar Nero a Sebastopoli, in Crimea, "è un'aperta provocazione della Russia", una "bugia del nemico". Lo ha denunciato il governatore dell'amministrazione regionale militare di Odessa, l'ucraino Serghei Bratchuk, avvertendo che "la liberazione della nostra Crimea dagli occupanti avverrà in modo diverso e molto più efficace". Lo riferiscono i media ucraini dopo che il governatore della Crimea, Mikhail Razvozhaev, aveva annunciato un attacco con drone che dall'interno del cortile del comando della flotta russa avrebbe sparato, ferendo cinque persone nel giorno in cui la Russia celebra proprio la sua Marina militare.

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
08:07

Kiev ha bombardato la base navale di base navale di Sebastopoli

La base navale di Sebastopoli, quartiere generale della Flotta russa, è stata attaccata dalle forze ucraine, presumibilmente utilizzando un drone. Cinque persone sono rimaste ferite. Lo ha reso noto il governatore Mikhail Razvozhaev su Telegram. "Questa mattina presto, gli Ukronazi hanno deciso di rovinarci il Navy Day", ha scritto. "Un oggetto non identificato è volato nel cortile del quartier generale della flotta, secondo i dati preliminari si tratta di un drone. Cinque persone sono rimaste ferite, sono dipendenti del quartier generale della flotta, non ci sono stati morti".

A cura di Davide Falcioni
31 Luglio
07:49

Zelensky ha esortato i residenti del Donbass a evacuare

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha esortato i residenti del Donbass a evacuare. Nel suo discorso serale Zelensky si è rivolto ai residenti della regione di Donetsk rimasti nella zona di combattimento pregnadoli di andare via. ""Questa decisione di lasciare la regione di Donetsk deve essere presa. Credimi. Prima sarà fatto, più persone lasceranno la regione di Donetsk ora, meno persone potrà uccidere l'esercito russo", ha detto il presidente. "Se ne hai l'opportunità, parla con coloro che rimangono ancora nelle zone di guerra nel Donbas. Per favore, convincili che devono andarsene, soprattutto se sono famiglie con bambini", ha aggiunto Zelensky.

Il governo dell'Ucraina ha precedentemente deciso l'evacuazione obbligatoria della popolazione della regione di Donetsk in conformità con il codice sulla protezione civile della popolazione ucraina. Spiegando questa decisione, il vice primo ministro Vereshchuk ha anche ricordato che il sistema di riscaldamento della regione è stato distrutto e continua a non funzionare e non sarà possibile ripristinarlo entro l'inverno.

A cura di Antonio Palma
31 Luglio
07:32

Battaglione Azov a Putin: "Sarai giustiziato con i tuoi sciacalli"

"Sarai giustiziato con i tuoi sciacalli e le tue ambasciate". È il messaggio rivolto al presidente russo, Vladimir Putin, dal comandante del battaglione ucraino Azov, Mykyta Nadtochia, citato dal giornale Ukrainska Pravda. Le affermazioni dopo il messaggio gel'ambasciata russa in Uk e dopo l'attacco di venerdì al carcere di Olenivka, nella regione di Donetsk, che ha provocato oltre 50 morti e più di 100 feriti tra i prigionieri di guerra ucraini. Putin è ritenuto da Nadtochia responsabile di questo "crimine di guerra".

A cura di Antonio Palma
31 Luglio
07:14

Kiev oridina evacuazione di massa obbligatoria della popolazione dal Donetsk”

Le autorità ucraine hanno ordinato l'evacuazione di massa obbligatoria dalle zone ancora non occupate dai russi nella regione di Donetsk, in Donbass. Ad annunciarlo è stata la vicepremier, Irina Vereshchuk, spiegando che il governo è pronto a sistemare in nuovi alloggi tutti coloro che saranno costretti ad abbandonare le proprie abitazioni, "prima dell'inizio della stagione che prevede l'accensione dei riscaldamenti". Sono circa 200-220 mila le persone interessate al provvedimento, come riporta l'agenzia Unian; tra queste, 52 mila sono bambini. Kiev ha spiegato l'ordine col fatto che "non c'è un'adeguata fornitura di elettricità in quelle aree e che non ci sarà di fatto riscaldamento nella regione di Donetsk quest'inverno". Sui canali di propaganda russa, come quello del giornalista Vladimir Solovev, la notizia viene letta come "la rinuncia del presidente Zelensky al Donbass".

A cura di Antonio Palma
31 Luglio
07:03

Russia Ucraina, le notizie di oggi sulla guerra

Sono trascorsi 158 giorni da quando la Russia ha invaso l’Ucraina. Kiev ordina evacuazione di massa obbligatoria della popolazione dal Donetsk: Non c'è elettricità e non ci sarà riscaldamento in inverno. L' Ucraina si è detta pronta a far ripartire le esportazioni di grano dai suoi porti, ma attende il via libera delle Nazioni Unite.

A cura di Antonio Palma
2813 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni