03 Agosto 23:03 Trump attacca un altro membro della task force della Casa Bianca: “Patetica”

"Patetica": Donald Trump ha attaccato duramente un altro membro della task force della Casa Bianca contro il coronavirus, la coordinatrice Deborah Birx, che per la prima volta ha parlato di una "diffusione straordinaria" del virus nel Paese, sia nelle aree rurali che in quelle urbane. "Dunque – ha twittato il Presidente – la matta Nancy Pelosi ha detto cose orribili sulla dottoressa Deborah Birx, attaccandola perché aveva detto cose troppo positive sul nostro lavoro davvero buono contro il virus cinese, compresi vaccini e terapie. Per rispondere a Nancy, Deborah ha abboccato e ha colpito noi. Patetica". Birx ha lanciato il monito dopo che la speaker della Camera aveva detto di non aver fiducia in lei. Dopo l'attacco di Trump, il suo rivale nella corsa alla Casa Bianca Joe Biden è corso in difesa della coordinatrice.

03 Agosto 22:04 Sono 155.124 i morti per l’epidemia negli Stati Uniti

Sono almeno 4.690.404 i casi di contagio e 155.124 i morti dall'inizio della pandemia di coronavirus negli Stati Uniti secondo la Johns Hopkins University. Sono stati registrati altri 22.449 casi nelle ultime 24 ore, alle 15:00 di oggi, ora locale e 264 decessi. Gli Stati Uniti sono il Paese al mondo più colpito dalla pandemia.

03 Agosto 21:42 Speranza: “Cts al lavoro sul distanziamento in aereo”

Il Comitato tecnico scientifico "è al lavoro sulla questione dei voli e io ho espresso una posizione molto chiara, che nei verbali precedenti si può riscontrare". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo a margine della presentazione dei risultati dei test sierologici a chi chiedeva se fosse sua intenzione rivedere il numero di passeggeri a bordo degli aerei.

03 Agosto 20:31 Blangiardo (Istat): “2,5% prevalenza può diventare un problema, non abbassare la guardia”

"Il 2,5% di prevalenza di sembra un numero piccolo ma se non teniamo comportamenti adeguati può trasformarsi in qualcosa di problematico. Il suggerimento è non abbassare la guardia". Lo ha detto, durante la presentazione dei risultati dell'indagine di sieroprevalenza su Sars-Cov-2, il presidente dell'Istat, Gian Carlo Blangiardo. L'indagine mirava inizialmente a testare 150.000 persone in Italia. Quelle realmente testate sono state poco meno di di 65.000 persone, ma rappresentative di tutta la popolazione. "È stata una grande sfida, ci siamo messi in gioco per arrivare fino alla fine. È stato un grosso impegno, soprattutto in questo particolare momento. Siamo soddisfatti dei risultati", ha detto. Come Istat, ha concluso, "vorremmo mettere in piedi un osservatorio per l'identificazione tempestiva di focolai epidemici attraverso un sistema di allerta che tenga conto di aspetti di carattere socioeconomico, per capire alcune situazioni possono aumentare il rischio".

03 Agosto 20:17 Campania, 42mila persone entrate in contatto col virus

In Campania sarebbero oltre 42mila le persone entrate in contatto col virus Sars-Cov-2, che hanno sviluppato gli anticorpi IgG specifici. È quanto emerge dall’indagine di sieroprevalenza realizzata dall’Istituto Superiore di Sanità e dall’Istat. Il virus avrebbe quindi scatenato la risposta immunitaria dello 0,7% della popolazione residente nella regione.

03 Agosto 19:54 Chi ha avuto contatto con un convivente positivo ha sviluppato anticorpi nel 41,7% dei casi

"Chi ha avuto contatto con un familiare convivente infettato da SARS-CoV-2 ha sviluppato anticorpi nel 41,7% dei casi; la prevalenza si abbassa al 15,9% se il familiare non risulta convivente, restando tuttavia largamente superiore al valore medio che contraddistingue l'intera popolazione (2,5%)". Emerge dai primi risultati della indagine di sieroprevalenza sul Sars-Cov-2 condotta da Istat e ministero della Salute, con la collaborazione della Croce Rossa, su 64.660 residenti in Italia, dalla quale emerge che hanno sviluppato anticorpi un milione e 482mila persone nel Belpaese. Nell'indagine si legge che "i risultati confermano che l'aver avuto contatti con persone affette dal virus aumenta la probabilità che si siano sviluppati anticorpi. In tale circostanza la prevalenza sale, infatti, al 16,4%. In Lombardia si arriva persino al 24%". Inoltre, "un sostanziale incremento della prevalenza si osserva anche quando vi siano stati contatti con colleghi di lavoro affetti dal virus (11,6%), ovvero con pazienti nella stessa condizione (12,1%). È opportuno sottolineare che anche in presenza di una stretta convivenza con persone affette da virus non è detto che necessariamente si generi il contagio, come appunto è accaduto in più della metà dei casi, purché vengano osservate scrupolosamente le regole di protezione consigliate".

03 Agosto 19:35 Allarme per focolaio Covid su una nave crociera in Norvegia

Una nave da crociera ha rischiato di diffondere il coronavirus in decine di città e villaggi della costa occidentale della Norvegia, dopo che è stato scoperto un focolaio a bordo che ha contagiato almeno cinque passeggeri e 36 membri dell'equipaggio. La compagnia armatrice, la Hurtigruten, ha interrotto tutti i viaggi e si è scusata per gli errori di procedura che hanno portato la MS Roald Amundsen a continuare a navigare mentre l'epidemia si diffondeva a bordo. Le 41 persone della MS Roald Amundsen risultate positive sono ricoverate all'Ospedale Universitario della Norvegia settentrionale a Tromsoe, a nord del Circolo Polare Artico, dove la nave è attualmente ormeggiata. Hurtigren ha annunciato di aver fermato la nave e sospeso dal lavoro due persone. L'armatore ha contattato i passeggeri che erano stati a bordo per i viaggi dal 17 al 24 luglio e dal 25 al 31 luglio da Bergen alle Svalbard. La nave aveva 209 ospiti nel primo viaggio e 178 nel secondo. Tutti gli altri membri dell'equipaggio sono risultati negativi.

Dato che la nave da crociera si comporta quasi come un traghetto locale, viaggiando da un porto all'altro lungo la costa occidentale della Norvegia, il virus potrebbe non essere stato contenuto a bordo. Alcuni passeggeri sono sbarcati lungo la rotta e potrebbero aver diffuso il virus nelle loro comunità locali. Secondo l'agenzia di stampa norvegese NTB citata dal Guardian, ben 69 città in Norvegia potrebbero essere state colpite. "Una valutazione preliminare mostra che c'è stato un fallimento in molte delle nostre procedure interne", ha detto l'amministratore delegato della Hurtigruten, Daniel Skjeldam, in un comunicato. Ha aggiunto che la società che naviga lungo la pittoresca costa norvegese tra Bergen a sud e Kirkenes a nord è "ora in fase di revisione completa di tutte le procedure".

03 Agosto 19:19 Brasile, positivo al Covid un altro ministro: è il settimo

Risultato positivo al test per il coronavirus il ministro capo della Casa Civile, Walter Braga Netto, il settimo ministro brasiliano contagiato dall'inizio dell'emergenza sanitaria in Brasile. Un comunicato ufficiale rilanciato dai media locali rende noto che è "in isolamento", sta bene e non lamenta i sintomi del Covid-19. "Continuerà a seguire la sua agenda da remoto", fanno sapere. Lo scorso 7 luglio anche Jair Bolsonaro era risultato positivo al coronavirus. Il presidente è tornato alle sue attività il 25 luglio dopo un nuovo test risultato negativo.

03 Agosto 19:09 Locatelli: “L’aver incontrato il virus non dà patentino di immunità”

"Questi sono dati che indicano l'aver incontrato il virus e aver montato una risposta immunitaria, cosa ben diversa dal conferire qualsiasi patentino di immunità rispetto a Sars-Cov-2". Lo ha sottolineato Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css) e componente del Cts, commentando lo studio sulla sieroprevalenza illustrato oggi. Uno studio in base al quale quasi un milione e mezzo di italiani presenta anticorpi. "Non è investigato" in questo studio "il contributo del sistema immunitario per la parte dei T linfociti – rileva Locatelli – e non conosciamo l'effetto protettivo di questi anticorpi", e la durata della risposta immunitaria.

03 Agosto 18:54 Gli chiedono di indossare la mascherina nel negozio, lui spara e fugge 

Invitato a rispettare le procedura anti-Covid da parte di un impiegato, il cliente di un negozio di sigari in Pennsylvania si è rifiutato di indossare la mascherina e, accompagnato fuori dall'esercizio, ha poi esploso alcuni colpi di pistola. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. L'uomo è fuggito portando via con sé anche alcuni sigari non pagati.

03 Agosto 18:40 Locatelli: “Il tasso di letalità ridefinito al 2,5%”

L'indagine di sieroprevalenza "ci permette di definire in modo più preciso il tasso di letalità, che scende al 2,5%, un dato in linea con quelli degli altri paesi". Lo ha detto Franco Locatelli, intervenendo alla presentazione dell'indagine di sieroprevalenza realizzata da Istat e ministero della Salute, con la collaborazione della Croce Rossa. Locatelli ha poi sottolineato che "il lockdown ha impedito che l'ondata epidemica che ha colpito la Lombardia e le altre regioni del nord si diffondesse nell'Italia centrale e meridionale".

03 Agosto 18:13 Locatelli (CSS): “Lockdown cruciale per preservare una parte del Paese”

"Le misure di lockdown sono state assolutamente cruciali per preservare una parte del Paese dall'ondata che ha coinvolto alcune regioni come la Lombardia". Lo ha detto il presidente del CSS, Franco Locatelli, commentando i numeri dell'indagine di sieroproevalenza sul coronavirus presentati oggi.

03 Agosto 17:57 41 persone sono in terapia intensiva in Italia

Sono 41 le persone positive al coronavirus attualmente in terapia intensiva in Italia, una in meno rispetto a ieri. I dati sono stati diffusi dal Ministero della Salute e sono consultabili sul sito della Protezione Civile.

03 Agosto 17:44 Oltre 690mila morti nel mondo

Sono più di 690.000 i decessi nel mondo a causa della pandemia di coronavirus. E' quanto emerge dagli ultimi dati della Johns Hopkins University, che parlano di 690.181 vittime a livello globale. La Jhu ha aggiornato a 18.117.821 il numero dei casi a livello globale

03 Agosto 17:34 Il bollettino in Lombardia: 25 casi e 3 morti

Sono 25 i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia registrati nella giornata di oggi, lunedì 3 agosto, su 4.208 tamponi. Stando al bollettino diramato dalla Regione, resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva, fermi a 9, mentre aumentano quelli ricoverati in ospedale, arrivati a 162 (più 9). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 3 decessi: dall’inizio della pandemia sono 16.808 le persone decedute. Nessun nuovo contagio in 8 province: Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio e Varese.

03 Agosto 17:30 Indagine sieroprevalenza: un milione e mezzo di italiani ha anticorpi al Coronavirus

In Italia sono un milione e 482 mila le persone che hanno sviluppato gli anticorpi per il Covid 19, pari al 2,5% della popolazione residente. E' quanto emerge dai primi risultati dell'Indagine sulla sieroprevalenza Covid-19, condotta dal 25 maggio al 15 luglio, diffusi da ministero della Salute e Istat.

Nel Report la Lombardia è al primo posto con il 7,5%, seguita dalla la Valle d'Aosta, con il 4%, e Piemonte, Trento, Bolzano, Liguria, Emilia-Romagna e Marche intorno al 3%. Valori minimi, tra 0,3 e 0,9 si registrano in Puglia, Umbria, Basilicata, Campania, Molise, Calabria, Sardegna e Sicilia.

03 Agosto 17:14 Il bollettino di oggi: 159 nuovi casi, i morti sono 12

Il bollettino del Ministero della Salute sui contagi da Coronavirus in Italia di lunedì 3 agosto 2020: secondo l’ultimo bilancio aggiornato a oggi, il numero dei casi positivi al Covid-19 in Italia è salito a sono 248.229 (+159, ieri +238), di cui 200.589 guariti (+129, ieri +231) e 35.166 morti (+12, ieri +8). La Lombardia è la regione più colpita.

03 Agosto 16:40 Alto Adige, aumenta il numero dei casi: 90% sono ‘importati’

Nelle ultime settimane in Alto Adige si è registrato un aumento dei nuovi positivi Covid rispetto al mese precedente. Soltanto nell'ultima settimana le infezioni registrate (45) superano quelle di tutto il mese di giugno (39). Nel mese di luglio si contavano 92 nuove infezioni. "Osserviamo soprattutto una serie di focolai locali, ma delimitati, dove le infezioni sono tutte collegate ad una persona o ai suoi contatti più stretti", afferma l'assessore alla salute Thomas Widmann. Sarebbe il caso dei recenti focolai individuati a Sesto, Castelrotto, Terlano, Laives e Cermes. "Finora tutti i casi hanno una collocazione ben precisa e la situazione è sotto controllo, anche grazie all'immediata e molto rapida indagine epidemiologica che è scattata subito dopo il risultato positivo. Ciò ci permette di individuare velocemente eventuali ulteriori infezioni e di interrompere così la catena trasmissiva" prosegue Widmann. Solo il 10 per cento delle nuove infezioni è attualmente riconducibile a casi autoctoni, mentre il 90 per cento si registra in seguito a viaggi e risulta quindi "importato" da fuori provincia. Nonostante la situazione sia sotto controllo, l'assessore parla pertanto di alcuni ambiti a rischio maggiore, che includono il turismo, gli addetti alla raccolta delle mele, badanti o grandi nuclei familiari in arrivo o di ritorno da un viaggio da Paesi ad alto rischio.

03 Agosto 16:17 Porcia, studentessa positiva torna dall’estero: 5 contagiati, anche i nonni

Un mini focolaio di Coronavirus è stato individuato nel comune di Porcia, in provincia di Pordenone: 5 persone sono state contagiate e altre 20 sono finite in isolamento dopo che una studentessa, tornata dall’estero e passata per Bologna, è risultata positiva. Tra di loro, anche i suoi nonni. Il sindaco: “Nessun allarme ma serve attenzione”.

03 Agosto 15:55 Conte: “Inflessibili su migranti che sfuggono a regole. Non vanificheremo sforzi Paese

"Ci sono migranti che tentano di sfuggire alla sorveglianza sanitaria: non ce lo possiamo permettere. Dobbiamo essere duri e inflessibili. Non possiamo permettere che i sacrifici" fatti dal Paese per la crisi Covid "siano vanificati. Queste le parole del premier Giuseppe Conte.

03 Agosto 13:59 Conte: “Per noi al primo posto al salute dei cittadini, raccomandiamo ancora precauzioni”

"Se c'è una cosa che non ci viene rimproverata è l'aver affrontato l'emergenza mettendo al primo posto la tutela della vita e della salute dei cittadini. Ovviamente siamo molto responsabili. Non possiamo trascurare e rimanere indifferenti alla recessione economica che l'Italia, l'Europa e tutto il mondo sta affrontando. Stiamo contemperando questi interessi.  Al primo posto sappiamo cosa c'e' e per questo che raccomandiamo e continueremo a raccomandare il rispetto di queste minime minime regole precauzionali". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in un incontro con la stampa a Cerignola, in Puglia, nel corso del quale ha parlato della questione migranti. "Tanto più non possiamo tollerare che in questo momento in cui la comunità nazionale intera ha fatto tantissimi sacrifici questi risultati siano vanificati da migranti che tentano di sfuggire alla sorveglianza sanitaria. Stiamo lavorando per evitare che questi traffici possano continuare: non si entra in Italia in questo modo e in questo momento di fase acuta non possiamo permettere che la comunità nazionale sia esposta a ulteriori pericoli, non controllabili".

03 Agosto 13:46 Zaia: “Focolaio Treviso, i migranti che non hanno titolo per restare devono andare via”

"Gli immigrati ospitati in questa maniera, devono tornare a casa loro, se non aventi titolo per restare. Dei 137 contagiati a Treviso c'è solo un operatore, significa che qualcuno usava i dispositivi, altri no. Con la prevenzione non ci sarebbe stato un focolaio del genere". È quanto ha dichiarato il governatore del Veneto, Luca Zaia, nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina in cui ha fatto il punto anche della situazione nell'ex caserma Serena dove più di 130 migranti sono stati trovati positivi al Coronavirus.

03 Agosto 13:24 Oms: “Non c’è bacchetta magica contro il virus, la soluzione è nelle nostre mani”

"Le soluzioni che abbiamo a disposizione adesso ci possono aiutare a sopprimere e controllare il Coronavirus". Lo ha detto il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel consueto briefing sulla pandemia di Covid-19 citando come esempi di successo "l'Italia, la Spagna e la Corea del Sud". Il direttore dell'Agenzia dell'Onu ha voluto in parte correggere un concetto espresso nelle sue dichiarazioni iniziali quando, parlando dei vaccini in fase di sviluppo, ha detto che "al momento non c'è un proiettile d'argento contro il Coronavirus" e "potrebbe non esserci mai". "La soluzione è nelle nostre mani", ha precisato Ghebreyesus, "se facciamo tutto quello che è necessario, non solo i governi ma anche le società nel loro complesso".

03 Agosto 12:55 Eurostat: 160mila morti in più in Europa in tre mesi 

Dati preliminari da 24 Paesi europei mostrano che tra marzo e maggio 2020 ci sono stati 160mila morti in piu' rispetto alla media dello stesso periodo dal 2016 al 2019. Lo scrive Eurostat, sul suo profilo Twitter, sottolineando come i dati sulla mortalita' siano utili per valutare gli effetti diretti ed indiretti della pandemia da Covid-19 sulla popolazione europea. Tra i Paesi con i maggiori aumenti di mortalita' vengono segnalati Spagna, Italia, Belgio, Olanda, Svezia e Francia.

03 Agosto 12:30 Biella: giocano a carte senza mascherina, il Comune chiude il centro per anziani

Troppi frequentatori del centro per anziani di Biella giocavano a carte, senza rispettare le regole del distanziamento sociale tra cui l’obbligo di indossare le mascherine. E così il comune ha disposto la chiusura della struttura di via Delleani per mancanza di rispetto delle norme di sicurezza nell'emergenza Coronavirus. La decisione è stata presa dall'assessore alla Politiche sociali Isabella Scaramuzzi a seguito di un sopralluogo al centro.

03 Agosto 10:56 Toti (Liguria): “Non c’è emergenza Covid, Regioni scavalcate”

"Mi sembra che questo governo continui con una strada e una metodologia veramente spiacevole, con un'ordinanza a meta' estate che ci riporta alle conferenze stampa notturne senza che vi siano piu' quelle urgenze  di drammaticita'". Lo dice il presidente della Regione Liguria, intervistato dal ‘Corriere della sera' sull'ordinanza del governo che ha ripristinato il distanziamento sociale sui treni. Emergenza "non ce n'e' nessuna e l'ordinanza e' arrivata senza alcun confronto in una materia che e' palesemente in una materia concorrente, e francamente questo atteggiamento è inaccettabile", afferma Toti.

03 Agosto 10:08 Da oggi riaprono le scuole nel nord della Germania dopo 4 mesi di stop

Decine di migliaia di studenti tornano oggi in classe nel nord della Germania, con la riapertura delle scuole nel Meclemburgo-Pomerania, il primo dei 16 lander tedeschi nel quale sono terminate le vacanze estive. È la prima volta che gli oltre 152mila studenti della regione rientrano in aula, dopo lo stop imposto a metà marzo a causa della pandemia. Per limitare il rischio di contagio, gli studenti sono stati divisi in gruppi che non si mischieranno, sebbene all'interno dei vari gruppi non dovranno essere implementate le norme di distanziamento sociale, con l'obbligo però di indossare le mascherine nelle aree comuni degli istituti. Oggi ripartono le scuole anche in molte delle isole dello Schleswig-Holstein, il più settentrionale dei lander tedeschi, mentre ad Amburgo le aule riapriranno giovedì. La prossima settimana saranno invece gli studenti di Berlino e del Brandeburgo a tornare in classe, insieme a quelli del Nord Reno Westfalia.

03 Agosto 10:02 Ranieri Guerra (Oms): “Contagio in aereo meno probabile che in treno”

Ranieri Guerra, membro dell'Organizzazione mondiale della Sanità e del Comitato tecnico scientifico che supporta il governo nella gestione dell'emergenza Coronavirus, ha parlato della polemica scoppiata nei giorni scorsi sulla scelta dei treni ad Alta velocità di partire con tutti i posti occupati e senza distanziamento. "La linea è stata sempre quella di prevedere il mantenimento delle distanze – ha specificato l'esperto in una intervista al Corriere della Sera -. Non c’era nessuna deroga da noi autorizzata. Le deroghe erano previste nel decreto ma bisogna proporle, non disporne in modo autonomo. L’ordinanza del ministro Speranza ha chiarito bene quali fossero le posizioni. Sui voli è più semplice capire la logica della vendita dei posti senza alternanza perché le sedute non sono mai frontali e gli aerei hanno un ricambio d’aria a pressione positiva. Il rischio infettivo legato alla circolazione d’aria è inferiore rispetto ai treni per volumi e velocità di ricambio. Al momento non c’è motivo di raccomandare il distanziamento, purché le mascherine vengano cambiate ogni 4 ore".

Sulla riapertura della scuola a settembre ha detto: "Il 31 agosto è in programma una conferenza di consenso con almeno altri 30 Paesi per confrontare le esperienze. In assenza di prove conclusive sui rischi del riavvio dobbiamo basarci sulle esperienze, valutare chi ha fatto che cosa e dove è andata meglio". Mentre sulla seconda ondata: "Non ci può essere la seconda ondata se la prima non si esaurisce. Questa ne è lo strascico. Il virus è rimasto sotto traccia e dà segno della sua presenza con i focolai. Il centro europeo per il controllo delle malattie infettive, l’Ecdc, ha pubblicato la tabella dell’incidenza dei nuovi casi. L’Italia è all’ultimo posto con 5,2 su 100mila abitanti, poi la Germania con 8,4, Regno Unito 12,6, Francia 19, Croazia 25,3, Bulgaria 46,8, Spagna 53,6 e Romania 75,1. I numeri parlano".

03 Agosto 09:37 In India 1,8 milioni di contagi da Coronavirus, 52.972 nuovi casi in 24 ore

L'emergenza Coronavirus non accenna a rallentare in India, dove il bilancio dei casi diCovid-19 ha superato la soglia degli 1,8 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 52.972 nuovi contagi, un dato che porta il totale dall'inizio della pandemia a quota 1.803.695. Allo stesso tempo, il numero dei morti è salito a quota 38.135. L'India si conferma così il terzo Paese al mondo per numero di infezioni dopo gli Stati Uniti e il Brasile.

03 Agosto 08:55 A Melborune stop alle attività commerciali dopo boom di nuovi casi di Coronavirus

Il governo dello Stato australiano di Victoria ha ordinato la chiusura di tutte le attività commerciali non essenziali nella capitale Melbourne per cercare di frenare la diffusione del Coronavirus. Lo ha annunciato il premier dello Stato, Daniel Andrews. Le attività commerciali chiuderanno dalla mezzanotte di mercoledì (ora locale). I settori come quello della produzione della carne dovranno ridurre invece le attività da venerdì prossimo.

03 Agosto 08:48 Ilaria Capua: “Evitare la seconda ondata? Possibile, evitare i nuovi ricoveri in terapia intensiva”

Una seconda ondata di Coronavirus è possibile ma evitabile attraverso "tre cose facili facili da fare: tenersi il più lontano possibile dagli altri, tenersi le mani pulite e utilizzare delle barriere per separare il più possibile il proprio muso dall’esterno". Parola della virologa Ilaria Capua che in un intervento sul Corriere della Sera ha fatto il punto della situazione dell'emergenza Covid-19 nel mondo ed elencato cosa fare per scongiurare un "aumento rapido, esponenziale e continuo del numero di pazienti che farebbero ricorso alle terapie intensive". Secondo l'esperta, "ogni nuovo ricovero in terapia intensiva è evitabile ed è un risparmio che ci permetterebbe di accelerare su altri fronti. La sanità pubblica ha bisogno di ossigeno. Dobbiamo agire in maniera intelligente per evitare le ospedalizzazioni anche perché queste hanno un costo. Ogni ricoverato in meno risparmia il sistema e contribuisce alla ripresa delle attività di sanità pubblica come le vaccinazioni o lo screening per i tumori. Non possiamo lasciarci battere su queste conquiste. È questione di sopravvivenza".

03 Agosto 08:30 Negli Stati Uniti 60mila nuovi contagi ogni giorno: “Virus straordinariamente diffuso”

Sessantamila nuovi contagi ogni giorno: è il ritmo con cui il Coronavirus si sta diffondendo negli Stati Uniti d'America. Attualmente i positivi sono 4 milioni e 667 mila con il numero di  decessi che supera quota 154mila. I dati sono stati diffusi dalla Johns Hopkins University. "Il virus è straordinariamente diffuso e lo scenario che vediamo oggi è diverso rispetto a quello dei mesi scorsi" ha spiegato Deborah Birx, il medico della Casa Bianca che guida la task force. Attualmente gli Stati che hanno riscontrato un aumento significativo di casi (i dati sono stati diffusi dal Washington Post) sono Alaska, Hawaii, Missouri, Montana e Oklahoma.

03 Agosto 08:04 Hostess con mal di testa e febbre: trasportata in ospedale su un mezzo in alto biocontenimento

A Catania una hostess con mal di testa e febbre è stata soccorsa e trasportata dai medici all'ospedale Garibaldi per accertamenti. La donna, che aveva prestato servizio a bordo del volo Ryanair, FR 05517, proveniente da Milano Malpensa, è stata condotta in ospedale su un mezzo predisposto per il biocontenimento. Come si legge sul Giornale di Sicilia, dopo gli accertamenti, la donna è risultata negativa al test sierologico sul coronavirus, mentre si attende l'esito del tampone. La richiesta di intervento è scattata su richiesta del comandante del volo dopo i sintomi della hostess. L'assistente di volo è attualmente ricoverata per accertamenti: secondo quanto si apprende il test sierologico ha dato esito negativo mentre si attende l'esito del tampone. Sono altresì state predisposte le attività di sanificazione degli aerei dove la donna ha lavorato. I passeggeri del volo Ryanair sono stati avvisati.

03 Agosto 07:45 Navi in isolamento al porto di Civitavecchia

Due navi da crociera sono in isolamento al porto di Civitavecchia dopo la scoperta di due casi positivi a bordo. Le persone positive sono membri dell'equipaggio e si trovano ora ricoverati all'ospedale Spallanzani di Roma. Le due navi appartengono alla compagnia Costa Crociere e sono la Costa Deliziosa e la Costa Favolosa.

03 Agosto 07:29 18 milioni di persone contagiate dal virus, quasi 700mila vittime in tutto il mondo

Non si ferma la "corsa" del Coronavirus nel resto del Mondo: secondo i dati del 3 agosto, nel Mondo sono più di 18 milioni le persone contagiate dal virus. I numeri sono stati diffusi dalla Johns Hopkins University. Con precisione, le persone contagiate sono 18.019.472 mentre il numero di morti sale a 688.369. Cresce il numero di guariti a livello globale: il bollettino giornaliero parla di  10.649.111 persone che hanno sconfitto il Coronavirus.

03 Agosto 07:20 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo del 3 agosto

Secondo l’ultimo bilancio aggiornato del ministero della Salute, il numero dei casi positivi al Covid-19 in Italia è salito a 248.070 (+238, ieri +295), di cui 200.460 guariti (+231, ieri +255) e 35.154 morti (+8, ieri +5), mentre secondo il monitoraggio congiunto Iss-Ministero della Salute, l'indice di contagio Rt nella Penisola è a 0.98. Attualmente i casi attivi in Italia sono 12.456, di cui 11.706 sono in isolamento domiciliare asintomatici o con pochi sintomi, 708 sono ospedalizzati e 42 sono ricoverati in terapia intensiva. In Lombardia, la regione finora più colpita dall'epidemia, i nuovi casi sono 38, mentre i decessi registrati sono 8 dopo un trend leggermente positivo dei giorni scorsi.

I casi totali in Italia sono suddivisi come emerge dalla tabella fornita dal Ministero della Salute::

Lombardia: 96.274

Piemonte: 31.683

Emilia Romagna: 29.726

Veneto: 20.166

Toscana: 10.489

Liguria: 10.230

Lazio: 8.665

Marche: 6.889

Campania: 5.009

Trento: 4.975

Puglia: 4.631

Friuli VG: 3.401

Abruzzo: 3.387

Sicilia: 3.298

Bolzano: 2.725

Umbria: 1.472

Sardegna: 1.410

Calabria: 1.269

Valle D'Aosta: 1.208

Molise: 473

Basilicata: 452

Nel mondo sono più di 18 milioni le persone contagiate dal Covid-19, mentre per quanto riguarda le vittime, sono 688.369 sono coloro che hanno perso la vita per complicanze legate al Covid-19. Se si guarda alle persone guarite dall'infezione, secondo la Johns Hopkins University sono 10.649.111.