Covid 19
25 Ottobre 2021
07:08
AGGIORNATO26 Ottobre

Le notizie del 25 ottobre sul Coronavirus

Le notizie in tempo reale sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti di oggi, lunedì 25 ottobre 2021.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
25 Ottobre
23:03

Fedriga: "Il green pass ci permette di fare quasi tutto: siamo più liberi ora"

"Da presidente del Friuli ho vissuto sulla mia pelle i momenti più drammatici e terribili della pandemia; so cosa vuol dire avere gli ospedali pieni, rimandare gli screening oncologici, la responsabilità di emanare un'ordinanza o imporre la mascherina anche all'esterno. So bene cosa vuol dire il concetto di libertà", così il presidente della regione Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga. "Lo scorso anno, quando non si poteva andare a lavorare, era meno libero di oggi – ha spiegato durante un intervento s ‘Stasera Italia' su Rete4 – che con il Green Pass siamo tornati a poter fare quasi tutto quello che facevamo prima dell'avvento del Covid-19".

A cura di Chiara Ammendola
25 Ottobre
22:47

Non ha il green pass, conduce il tg a San Marino, a 10 metri dal confine italiano

Privo di green pass, il direttore di Fano Tv, Marco Ferri, è comparso questa sera nella edizione serale del tg Occhio alla notizia in diretta dalla Dogana di San Marino. Per aggirare la normativa italiana che vieta l'accesso sui luoghi di lavoro a chi non ha il certificato verde, Ferri ha condotto il telegiornale leggendo notizie e lanciando servizi filmati all'aperto a dieci metri dal confine italiano, nel territorio dell'antica Repubblica del Titano.

A cura di Chiara Ammendola
25 Ottobre
22:15

Austria, green pass obbligatorio al lavoro a partire da novembre

Anche l'Austria introduce il green pass obbligatorio sui posti di lavoro a partire da lunedì 1 novembre. Il Paese introdurrà così la ‘regola 3-G' che significa ‘geimpft' (vaccinati negli ultimi 360 giorni), ‘genesen' (guariti da sei mesi) o getestet (testati). Dopo un periodo di transizione di 15 giorni, la regola entrerà in vigore.

A cura di Chiara Ammendola
25 Ottobre
21:50

Covid, contagi in aumento a Trieste: c'è il tasso d'incidenza più alto d'Italia

La curva dei nuovi casi sta salendo a Trieste dove è stato registrato il tasso di incidenza degli ultimi 7 giorni più alto d’Italia, pari a 188 ogni 100mila abitanti, numeri che riportano alla situazione della scorsa primavera. I vaccinati invece sono molti meno della media nazionale.

A cura di Chiara Ammendola
25 Ottobre
21:27

Covid, la Spagna supera i 5 milioni di casi

Hanno superato quota 5 milioni i contagi di Covid-19 notificati ufficialmente in Spagna, un Paese in cui vivono quasi 47,4 milioni di persone. Lo si apprende dagli ultimi dati diffusi dal Ministero della Sanità. Le morti accertate da inizio pandemia sono invece 87.186.

A cura di Chiara Ammendola
25 Ottobre
20:54

Anche in Scozia problemi col “green pass”: centinaia di clienti rifiutati dai pub

Anche in Scozia, come in Italia, è stato introdotto un controverso pass, reso obbligatorio per accedere nei locali notturni. Il provvedimento è stato adottato dal governo nel tentativo di incrementare le vaccinazioni e limitare i contagi sta incontrando non poche difficoltà. Centinaia i clienti rifiutati, molte anche le aggressioni al personale addetto al controllo.

A cura di Davide Falcioni
25 Ottobre
20:20

Ipotesi seconda dose vaccino Johnson&Johnson: in Lombardia sono quasi 300 mila, soprattutto 50enni

In Lombardia sono quasi 300mila i cittadini che hanno ricevuto il vaccino anti-Covid Johnson&Johnson. In particolar modo la fascia dei 50-59enni è quella che registra il numero più alto di somministrazioni con il monodose. Nelle ultime ore si fa sempre più insistente l’ipotesi di una revisione che potrebbe prevedere la seconda dose anche per questo vaccino.

A cura di Davide Falcioni
25 Ottobre
19:38

Basta con la bufala del 2,9% di pazienti morti per Covid: il chiarimento ISS

"Nel rapporto non è affermato che solo il 2,9% dei decessi attribuiti al Covid-19 è dovuto al virus. La percentuale del 2.9%, peraltro riportata anche nelle edizioni precedenti, si riferisce alla percentuale di pazienti deceduti con positività per SARS-CoV-2 che non avevano altre patologie diagnosticate prima dell’infezione": a precisarlo è lo stesso Istituto superiore di sanità in riferimento al suo report sui pazienti deceduti per coronavirus.

A cura di Davide Falcioni
25 Ottobre
19:08

L'EMA ha approvato la terza dose di vaccino Moderna per gli over 18

L'Ema – Agenzia Europea per i medicinali – ha approvato il "booster", ovvero la terza dose di vaccino, per tutti gli over 18: la somministrazione dovrà avvenire a sei mesi di distanza dalla seconda dose.

A cura di Davide Falcioni
25 Ottobre
18:55

Regno Unito, lieve calo dei contagi: 36.567 nelle ultime 24 ore

Migliora il quadro epidemiologico nel Regno Unito, dove oggi sono stati registrati 36.567 contagi: è il secondo giorno di fila sotto quota 40.000 dopo quasi due settimane oltre questa soglia. In ulteriore calo anche i decessi, scesi a 38 contro 72 di ieri, ma alleggeriti dal consueto ritardo statistico di parte dei dati relativi al weekend che tendono poi ad appesantire il bilancio fra il martedì e il giovedì. Resta al momento stabile il totale dei ricoveri in ospedale (a 8.238, contro i picchi di 39.000 delle ondate dei mesi scorsi), grazie all'effetto barriera attribuito al doppio vaccino somministrato finora nel Paese all'80% della popolazione sopra i 12 anni.

A cura di Davide Falcioni
25 Ottobre
17:56

Cina, rafforza misure di contenimento pandemia

Pechino ha introdotto nuove misure per contenere la diffusione del Covid-19, dopo che sono emerse nuove infezioni locali negli ultimi giorni. Le autorità di Pechino hanno esortato i residenti a non lasciare la città a meno che non sia necessario, e hanno imposto limitazioni ai residenti delle regioni dove sono emerse nuove infezioni di entrare nella capitale cinese. È quanto dichiarato da Xu Hejian, portavoce del governo municipale di Pechino, durante una conferenza stampa tenutasi oggi.

Tutti coloro che viaggiano verso Pechino si sottoporranno a un controllo dei certificati sanitari presso gli aeroporti, le stazioni ferroviarie o la stazioni degli autobus, e quelli senza certificato sanitario verde saranno esclusi, ha aggiunto Xu. Le autorità hanno sospeso i tour di gruppo inter-provinciali. I parchi locali, i teatri e i musei sono autorizzati a funzionare al 75% della capacità e le strutture ricreative della comunità, come le sale da scacchi e per giocare a carte, sono temporaneamente chiuse.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
17:44

Russia, nuove misure di restrizione: permessi a chi si vaccina e coprifuoco

Il presidente russo Vladimir Putin ha introdotto nuove misure per contenere l’ondata epidemica in cui da settimane è precipitato il Paese, e promuovere la campagna vaccinale mai davvero decollata. Bar, ristoranti e locali dovranno rimanere chiusi fra le undici di sera e le sei del mattino. E chi decide di farsi vaccinare potrà beneficiare di due giorni di permesso dal lavoro. Nel frattempo, in sei regioni della Federazione, fra cui Perm e Voronezh, ha preso il via oggi un periodo di astensione dal lavoro che durerà fino al sette novembre. A livello nazionale, il periodo di astensione inizierà sabato. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono stati 37.900, e i decessi 1.069, un record dall’inizio dell’epidemia. Solo il 34 per cento dei 146 milioni di russi hanno ricevuto le due dosi del vaccino.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
17:38

Cosa ha detto Pregliasco a Fanpage.it sulla possibilità di eliminare le restrizioni come in UK

Il virologo Fabrizio Pregliasco a Fanpage.it: “L’emergere della nuova sottovariante di Delta ci ricorda che l’aumento della trasmissione può creare nuove varianti, perché si lascia la libertà al virus di sperimentare variazioni. La maggior parte di queste non è efficace, ma in alcuni casi possono venire fuori varianti più contagiose”.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
17:30

Slovenia, positivi il 34% dei test effettuati 

In Slovenia continua a crescere la curva dei contagi, con il 34% dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore risultati positivi al covid-19,  e 11 pazienti deceduti. Si tratta della terza percentuale più alta registrata
dalle prime rilevazioni di marzo 2020, e il record negativo risale proprio a un anno fa esatto, quando la percentuale di tamponi positivi superò il 36%. La media dei casi confermati a 7 giorni è 1722, mentre l'incidenza a due settimane per 100.000 abitanti è 898. A causa del deterioramento della situazione
epidemiologica, nei prossimi giorni verranno intensificati i controlli sull'attuazione e il rispetto della condizione GVT (guarito, vaccinato, testato, in sloveno PCT) nel trasporto pubblico. Negli ospedali sloveni al momento sono ricoverati 493 pazienti, 18 in più rispetto alla giornata precedente. Di questi, 127 hanno necessità di cure in terapia intensiva.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
17:23

Vaccino, probabile richiamo per chi ha fatto Johnson e Johnson

Franco Locatelli, coordinatore del Cts, ha spiegato che dopo l’Fda probabilmente anche l’Ema darà il via libera alla somministrazione della seconda dose per tutti quelli che hanno fatto la prima (e unica dose) con il vaccino J&J : visto che il farmaco non è più usato nel nostro Paese, per il richiamo verranno utilizzati Pfizer o Moderna.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
17:09

Moderna, da vaccino risposta immunitaria “robusta” in bambini 6-11 anni

Moderna ha annunciato di aver ottenuto risultati positivi sulla somministrazione del suo vaccino contro il coronavirus ai bambini tra i 6 e gli 11 anni. Risultati che consegnerà presto alle autorità sanitarie degli Stati Uniti e di altri Paesi per ottenere presto l'autorizzazione alla somministrazione. I risultati su più di 4.700 bambini hanno mostrato una risposta immunitaria “robusta” in termini di anticorpi e un “profilo di sicurezza favorevole”, ha dichiarato Moderna, in un comunicato.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
17:01

Covid Lombardia: oggi 119 nuovi positivi e un decesso

Sono 119 i nuovi casi giornalieri di Covid-19 in Lombardia, con una vittima. Il numero dei ricoverati nei reparti di area medica è di 280, in terapia intensiva 48. Ecco i dati del bollettino Coronavirus della Lombardia di lunedì 25 ottobre 2021, diramati dal ministero della Salute e dalla Regione.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
16:47

Bollettino Covid Italia: oggi 2.535 casi e 30 decessi

Sono 2.535 i casi Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 222.385 tamponi effettuati: è quanto emerge dal bollettino di oggi, lunedì 25 ottobre, del Ministero della Salute. Il tasso di positività è stabile allo 1,1% (+0,2%). I morti sono 30 da ieri. La regione con più casi giornalieri è la Sicilia.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
16:31

Covid Emilia Romagna: oggi 362 nuovi casi e 5 morti

E' in crescita il numero di nuovi casi giornalieri di Coronavirus in Emilia-Romagna. Nelle ultime 24 ore sono 362 i contagi rilevati con 15.023 tamponi, 144 asintomatici. Tra le province, Modena al primo posto con 93 positivi, segue Bologna con 57 (più 27 dell'Imolese), Parma 40.
I guariti sono 901 in più, i casi attivi 544 in meno, per un totale di 9.485, il 96,6% in isolamento a casa.
Si registrano altri cinque morti: due in provincia di Parma (una donna di 89 anni e un uomo di 90), uno in provincia di Bologna (un uomo di 98 anni), due in provincia di Ravenna (un uomo di 67 anni e una donna di 98). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 32 (-1), 287 quelli negli altri reparti
Covid (+5).

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
16:26

Brusaferro (Iss): "Giovani si sono fidati, coperture vaccino molto alte"

"La campagna vaccinale anti-Covid "è cresciuta gradualmente in Italia" man mano che si superavano le carenze di vaccini, "abbiamo avuto un grande picco durante l'estate e ora siamo in una fase di cattura delle fasce più esitanti o che fanno più fatica ad aderire. Cogliamo un dato importantissimo: abbiamo sì coperture molto elevate, tra le più elevate in Europa, ma abbiamo coperture molto elevate anche nella popolazione giovane. E' una notizia molto bella: vuol dire che i giovani hanno fiducia nel sistema. Lo fanno certo anche per poter socializzare, "ma fanno una scelta molto decisa" per il vaccino. "E rapidamente hanno raggiunto quote analoghe alle coperture negli anziani, che peraltro sono quelli che rischiano di più". E' sottolinearlo è stato Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss).

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
16:15

Variante Delta plus: "93 casi in Italia"

Dai dati aggiornati al 21 ottobre risultano 93 le sequenze di Variante Delta Plus registrate in Italia (fonte la piattaforma Gisaid). Sono i numeri più recenti per questo sotto-lignaggio della variante Delta di Sars-CoV-2 (AY.4.2) , che è diventato un ‘osservato speciale' in Gb: qui sono state depositate alla stessa data 15.201 sequenze di AY.4.2, cioè il 93,8% del totale di quelle registrate in Europa, che a loro volta pesano per il 99% sul totale mondo. A mostrarli è stato oggi Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), durante il suo intervento al convegno nazionale della Fondazione Ssp (Scuola di sanità pubblica) ‘La pandemia vista con gli occhi di…', organizzato a Venezia alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
15:50

Germania, incidenza salita oltre 30 punti in una settimana

Continuano a salire i contagi di covid-19 in Germania. Nelle ultime 24 ore vi sono stati  6.573 nuovi casi positivi e 17 decessi, secondo i dati dell'Istituto Robert Koch. L'incidenza nell'arco di sette giorni è salita oggi a 110,1 casi ogni 100mila abitanti, con una crescita di oltre 30 punti in una settimana. Ieri l'incidenza era di 106,3 casi su 100mila, mentre domenica 17 i casi erano 74,4 ogni 100mila abitanti.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
15:27

Spagna, individuati casi di variante Delta Plus

Anche in Spagna sono stati individuati alcuni casi di Covid provocati dalla sotto-variante Delta Plus del coronavirus, che ha provocato allarme in particolare in Regno Unito, in quanto si teme sia ancora più aggressiva del ceppo Delta. Il primo territorio a comunicarlo è stata la Catalogna, dove sono stati trovati finora nove casi,
secondo quanto detto ai media iberici in conferenza stampa da Carmen Cabezas, segretaria di Salute Pubblica del governo regionale.
Nella regione di Madrid, invece, ci sono dei casi in fase di studio, ha affermato in un'intervista concessa alla radio Onda Madrid l'assessore alla Salute, Enrique Ruíz Escudero. "È probabile che verrà individuato qualche caso", ha detto.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
15:04

Focolaio in una scuola elementare nel Bellunese, sospese lezioni

La scuola elementare di Castellavazzo, frazione del Comune di Longarone (Belluno) è stata chiusa temporaneamente dopo la scoperta di un focolaio di
Covid-19 che ha coinvolto 10 piccoli alunni, e poi si è diffuso ad altri 11 casi.
La prima positività – informa l'Ulss 1 Dolomiti – si è manifestata venerdì 22 ottobre in un bambino che aveva leggeri problemi respiratori ed è stato sottoposta a tampone. Come di prassi, tutti i compagni di classe sono stati presi in carico e controllati, secondo il protocollo di settore, e sono emerse nove ulteriori positività nella classe.
Ulteriori controlli a "cerchi concentrici" dei contesti frequentati dai bimbi hanno fatto emergere altre 11 positività.
Sono in corso indagini epidemiologiche approfondite finalizzate a valutare la riconducibilità di tutti i casi al "caso indice". Per questo, nell'intera scuola primaria è stata disposta la sospensione temporanea delle attività.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
14:47

La Cina inizia a vaccinare i bambini tra i 3 e gli 11 anni

I bambini dai tre anni in su inizieranno in Cina a ricevere i vaccini contro il Covid-19, mentre il 76% della popolazione nel Paese ha ormai completato il ciclo di immunizzazione al nuovo coronavirus. Le autorità di Pechino stanno continuando a seguire la politica di tolleranza zero nei confronti del Covid e a misurarsi con gli ultimi focolai, mentre i governi locali di città e di almeno cinque province hanno emesso nei giorni scorsi gli avvisi sull'avvio dei piani vaccinali anche per i bambini di 3-11 anni.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
14:33

Covid Toscana, oggi 221 nuovi casi

In Toscana, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 211 nuovi casi su 11.246 test anti Covid di cui 4.952 tamponi molecolari e 6.294 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi e' 1,88 per cento (5,6 per cento sulle prime diagnosi). A renderlo noto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
14:19

Sebastiani (Cnr): "In Italia in crescita tutte le curve"

In Italia prosegue la crescita di tutte le curve dell'epidemia di Covid-19 sia a livello nazionale sia nelle regioni, in 18 delle quali l'incidenza è in aumento. Lo indica l'analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M.Picone', del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). "Crescono tutte le curve dell'epidemia a livello nazionale, dalla percentuale dei positivi ai test molecolari all'incidenza dei positivi totali ai test molecolari e agli antigenici rapidi, fino agli ingressi giornalieri in terapia intensiva. Si nota anche una debole crescita giornaliera della curva media dei decessi", osserva Sebastiani. "In 18 regioni c'è un aumento dell'incidenza nella scorsa settimana rispetto a quella precedente – dice l'esperto – e l'analisi alle differenze percentuali settimanali rivela un trend di crescita".   I dati indicano un trend di crescita per la curva dei ricoveri nei reparti ordinari nella provincia autonoma di Bolzano (livello di occupazione 7,5%), Friuli Venezia Giulia (4%), Lazio (5%) e Molise (3%); un trend di crescita per la curva dei ricoveri in terapia intensiva in Campania (4%) e Liguria (6%).

A cura di Biagio Chiariello
25 Ottobre
13:56

Covid in Puglia, oggi 82 nuovi casi e nessun decesso

Oggi in Puglia sono stati registrati 14.711 test per l'infezione da Covid-19 e 82 casi positivi. Non sono stati registrati decessi. Attualmente sono 2.358 le persone positive, 132 sono ricoverate in area non critica e 18 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono stati 271.538 a fronte di 4.066.925 test eseguiti, 262.355 sono le persone guarite e 6.825 quelle decedute.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
13:49

Rezza: "Valutazioni su estensione Green pass a Sputnik e Sinovac"

"Stiamo valutando l'opportunità di riconoscimenti o esenzioni ma bisognerà fare tutti i passaggi perché ad oggi questi vaccini non sono stati approvati da Ema". Lo ha detto Gianni Rezza, direttore generale Prevenzione sanitaria del ministero della Salute rispondendo ad una domanda sull'estensione del Green pass anche a chi si è vaccinato con Sputnik e Sinovac. "Si era anche pensato ad una dose di vaccino mRna per queste persone, ma sarebbe off label e quindi servirebbe comunque l'autorizzazione, quindi sembra una strada difficile da percorrere" ha poi concluso.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
13:34

Covid in Romania, da oggi scuole chiuse e coprifuoco notturno

In Romania, tra i paesi europei alle prese con una nuova ondata dell'epidemia di Covid-19, sono in vigore da oggi nuove severe restrizioni. Le scuole resteranno chiuse per almeno una settimana e l'obbligo del Green pass si allarga ad una serie di attività non previste in precedenza, tra l'altro per l'ingresso in luoghi non essenziali come i centri commerciali e in tutti i negozi non alimentari, mentre l'obbligo della mascherina è valido dappertutto, incluso per strada. Vengono sospese tutte le feste private come matrimoni e battesimi e viene reimposto il coprifuoco notturno in tutto il paese a partire dalle 22 fino alle 5 del mattino (libera circolazione invece per chi ha il certificato verde). Le misure saranno valide per almeno 30 giorni dopo che per un lungo periodo il governo aveva deciso di allentarle. Intanto, nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 9000 casi e 299 decessi.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
13:19

In Brasile superati i 605mila decessi Covid da inizio pandemia

Il Brasile ha superato quota 605mila morti per Coronavirus dall’inizio della pandemia, mentre si conferma per il quindicesimo giorno consecutivo una media di vittime totali con tendenza al ribasso. Il Paese ha registrato ieri 605.682 decessi, considerando anche i 113 segnalati nelle ultime 24 ore, con una media di 337 casi giornalieri nell’ultima settimana, equivalente a una riduzione del 23% rispetto ai dati di 14 giorni fa.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
13:14

Palù (Aifa): "Saggio puntare su eterologa per chi ha fatto vaccino J&J"

Giorgio Palù (AIfa)
Giorgio Palù (AIfa)

"Il tema J&J lo affronteremo presto, effettivamente la stessa azienda ha fatto una sperimentazione che dimostra che c'è bisogno di una accelerare del richiamo ma sarà buono e saggio puntare su una vaccinazione ‘eterologa' in particolare con i vettori adenovirali. Di sicuro sarà discusso tra pochi giorni in sede di Ema, Cts e Aifa". L'ha detto il presidente di Aifa Giorgio Palù rispondendo alle domande dei giornalisti nel corso di una conferenza stampa organizzata a Venezia.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
13:04

In una settimana +90% di nuovi casi Covid in Polonia

Sono cresciuti del 90% i casi di covid-19 in Polonia nell'ultima settimana rispetto a quella precedente. Lo riferisce il viceministro della Salute, Waldemar Kraska, in un'intervista a  Polskie Radio 1 citata anche dai media internazionali. Ieri nel Paese sono stati registrati 4.727 nuovi casi.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
12:43

Covid in Veneto, oggi 220 nuovi casi e nessun decesso

Sono 220 i nuovi casi di Covid-19 trovati in Veneto nelle ultime 24 ore. A dirlo è il report quotidiano della Regione Veneto che certifica un aumento dei casi di infezione. Un nuovo ricovero in area media. Invariato il numero delle terapie intensive e dei decessi.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
12:33

Adobe bloccherà lo stipendio dei lavoratori non vaccinati

I dipendenti Usa di Adobe, che entro l’8 dicembre non avranno ricevuto la loro dose di vaccino, saranno lasciati a casa, senza stipendio. Lo rivela un’email della Chief People Office di Adobe, Gloria Chen, trapelata e resa nota dalla CNBC. Secondo la comunicazione, oltre il 93% dei dipendenti di Adobe con sede negli Stati Uniti ha già ricevuto almeno la prima dose del vaccino anti Covid-19. Ciò vuol dire che la politica aziendale avrà un impatto su una piccola percentuale della forza lavoro del gigante del software. L’e-mail prosegue affermando che Adobe richiede l’immunizzazione a seguito dell’ordine esecutivo dell’amministrazione Biden, secondo cui ogni partner e appaltatore del governo deve assicurare che i dipendenti abbiano almeno iniziato il ciclo vaccinale previsto.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
12:20

Covid in Alto Adige, oggi 43 casi e zero decessi ma aumentano i ricoveri

Boom di ricoveri di pazienti Covid in Alto Adige. Nelle ultime 24 ore il numero è salito da 43 a 50. Non si registrano decessi ma altri 43 nuovi casi (16 tramite 298 tamponi pcr e 27 tramite 5115 test antigenici). Sono 8 i pazienti dichiarati guariti, mentre 2007 altoatesini sono in quarantena, superando la soglia dei 2000.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
12:17

L'Ema ha avviato rolling review dell'antivirale molnupiravir di Merck

L'Ema ha avviato una rolling review dell'antivirale molnupiravir di Merck contro il Covid. Lo ha annunciato su Twitter il colosso farmaceutico.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
11:47

Rezza: "Per controllo virus serve copertura vaccinale 90%" 

"Cosa succederà questo inverno con il Covid dipende da diversi fattori ma in particolar modo dalla copertura vaccinale: per tenere sotto controllo il virus, con un R0 che si assesta tra 5-6, dobbiamo raggiungere probabilmente la soglia del 90%". Lo afferma Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute, nel corso di un convegno a Venezia. Per Rezza in Italia la situazione è molto buona "ma non ottimale perché abbiamo ancora alcuni casi e tra 30-40 morti al giorno. Siamo tra i Paesi con l'incidenza più bassa in Europa e nel mondo, grazie alla campagna di vaccinazione e all'uso della mascherina al chiuso". Inoltre, l'esperto ha aggiunto che dobbiamo essere pronti a una nuova epidemia da "malattia x. Il Coronavirus – ha proseguito – ci ha insegnato che ci aspettavamo un'influenza ed è arrivata una pandemia. Abbiamo altri virus, per esempio quelli trasmessi dalle zanzare, che a causa dei cambiamenti climatici potrebbero assumere dimensione internazionale. Quelli che ci preoccupano di più, tuttavia, sono quelli respiratori".

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
11:30

Il ministro della Sanità inglese contro i no vax: "Sono idioti"

Le frange no vax, attive nel Regno Unito come in altri Paesi, sono formate solo da "idioti" che diffondono "bugie" e danneggiano la battaglia contro il Covid. Parola di Sajid Javid, ministro della Sanità di Boris Johnson, il cui governo e stato il primo al mondo ad avviare una campagna vaccinale di massa a partire dal dicembre del 2020: campagna che dopo diversi mesi da record condotti a ritmi sprint ha portato finora alla somministrazione della doppia dose all'80% circa della popolazione over 12 dell'isola, ma ha subito un rallentamento nelle settimane scorse. "Questa gente – ha tagliato corto Javid in un'intervista alla Bbc, riferendosi in particolare a chi nega l'efficacia dei vaccini per i bambini e i ragazzi – sta facendo un grandissimo danno; francamente si tratta di idioti che vanno davanti alle scuole a spargere le loro maligne bugie".

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
11:25

Nuovo record di casi Covid in Russia, 37.930 nelle ultime 24 ore e 1.069 decessi

La Russia ha registrato un nuovo record negativo di contagi giornalieri di Covid-19: 37.930 nelle ultime 24 ore secondo il bollettino ufficiale. Mosca rimane l'epicentro della nuova ondata con il dato record di 7.778 nuovi casi. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono invece 1.069.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
11:21

Le lezione di Burioni: "Vi spiego perché il vaccino è utile"

Roberto Burioni, virologo del San Raffaele di Milano, spiega perché alcuni soggetti, come l’ex segretario di Stato americano Colin Powell, possono morire di Covid nonostante la vaccinazione completa: “Non esiste un vaccino sulla Terra che sia efficace al 100%. Ci sono poi dei gruppi di pazienti che pur vaccinati non godono della protezione che godono le persone sane, per cui bisogna continuare a vaccinarsi per se stessi e per proteggere chi è più fragile”.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
11:04

La Cina inizia a inoculare dosi di vaccino a bambini tra i 3 e gli 11 anni

I bambini di 3 anni inizieranno a ricevere i vaccini contro il Covid-19 in Cina, dove il 76% della popolazione è stato completamente vaccinato e le autorità stanno mantenendo una politica di tolleranza zero nei confronti dell’epidemia. Nei giorni scorsi i governi locali e provinciali di almeno cinque province hanno emesso avvisi che annunciano che i bambini di età compresa tra 3 e 11 anni dovranno essere vaccinati. La Cina già a giugno aveva approvato due vaccini – Sinopharm e Sinovac – per i bambini dai 3 ai 17 anni, ma ha vaccinato solo quelli dai 12 anni in su.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
10:40

Covid in Toscana, oggi 211 nuovi casi: tasso positivi all'1,88%

I nuovi casi di Covid-19 registrati in Toscana sono 211 su 11.246 test di cui 4.952 tamponi molecolari e 6.294 test rapidi. Lo ha reso noto il presidente della Toscana Eugenio Giani anticipando i numeri del bollettino regionale. Risale il tasso dei nuovi positivi, che oggi si attesta a 1,88% (5,6% sulle prime diagnosi), mentre ieri era 0,92% (3,3% sulle prime diagnosi).

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
10:26

Brusaferro (Iss): "Terza dose per tutti scenario verosimile" 

"È uno scenario verosimile": così il portavoce del Cts e presidente dell'Iss Silvio Brusaferro ha risposto sulla possibile estensione della terza dose a tutta la popolazione . "È comunque sempre importante – ha  aggiunto parlando a margine di un convegno a Venezia – acquisire dati, monitorare, valutare la persistenza della risposta immunitaria in tutta la popolazione. Quando avremo evidenze scientifiche queste verranno declinate in chiave operativa".

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
10:23

Operazioni cancellate negli ospedali inglesi a causa del Covid, i medici chiedono il "piano B"

Il governo inglese sta valutando la possibilità di passare al piano B per la gestione della pandemia, che prevede l’introduzione del pass vaccinale e l’uso obbligatorio delle mascherine al chiuso. Tra i campanelli d’allarme, il fatto che molti ospedali stanno cancellando operazioni chirurgiche a causa della nuova ondata: “Ci preoccupa la carenza di personale”.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
10:09

Cartabellotta (Gimbe): "Aumento casi non preoccupante per ora, ma va tenuto sotto controllo" 

"C'è una fetta di lavoratori che non intendono vaccinarsi che hanno fatto tanti tamponi, adesso questo numero si è un po' stabilizzato. Ogni non vaccinato fa il tampone 3 volte alla settimana, chi si vaccina invece non va più ad effettuare tamponi". Lo ha detto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, parlando ai microfoni della trasmissione L'Italia s'è desta su Radio Cusano Campus. "Stiamo facendo un tracciamento importante e stiamo vedendo che il tasso di positività dei tamponi antigenici rapidi rimane costante, mentre quello dei molecolari negli ultimi giorni è leggermente aumentato. Sembrerebbe che ci sia qualche movimento nell'aumento dei casi che al momento non rappresenta nulla di preoccupante, ma va tenuto sotto controllo", ha concluso Cartabellotta.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
10:01

Le province italiane in cui stanno aumentando i casi Covid

L’aumento dei nuovi casi di Coronavirus in Italia riguarda soprattutto alcune province, in cui i contagi crescono più rapidamente rispetto a quanto non avvenga altrove. A preoccupare sono alcune città della Calabria, della Sicilia e del Friuli. Vediamo quali sono le province italiane in cui aumentano maggiormente i contagi, guardando i dati di ogni singola regione.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
09:46

Fabio Tuiach positivo al Covid: "Colpa degli idranti della polizia a Trieste"

Immagine da Facebook.
Immagine da Facebook.

L'ex consigliare comunale Fabio Tuiach, tra i protagonisti delle proteste contro il Green pass a Trieste dei giorni scorsi, è risultato positivo al Covid-19. Lo ha annunciato lui stesso sui social: "Ho preso il Covid perché sono stato sotto gli idranti della polizia, ma non ho paura. Un vero cattolico non ha paura. Non farò mai il vaccino". Ma si aspetta la conferma del tampone molecolare.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
09:38

Come il Covid danneggia i vasi del cervello e scatena sintomi neurologici

Analizzando il cervello di pazienti deceduti a causa di Covid-19 grave e il tessuto cerebrale di animali infetti, un team di ricerca internazionale guidato da scienziati tedeschi dell’Università di Lubecca ha dimostrato come il coronavirus SARS-CoV-2 danneggia i piccoli vasi cerebrali innescando le patologie neurologiche, dalla “nebbia mentale” agli ictus.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
09:23

Crisanti: "Dire che chi ha difese immunitarie buone non prende il Covid è una fandonia"

"A parte i no vax, chi non ha fatto il vaccino o è impaurito o ha internalizzato una fobia. Ci sono tantissime persone che hanno paura del sangue, di andare in ospedale, di andare in aeroplano, se una persona internalizza questa fobia col vaccino diventa impermeabile alle argomentazioni. È comunque sorprendente che molti siano più preoccupati del vaccino che dal virus. È molto difficile evitare di non essere infettati da virus che ha un indice di trasmissione così alto, perché uno dovrebbe essere sempre attento 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, al virus basta una volta sola per infettare. Le persone che fanno affidamento sulla propria capacità di aderire a misure precauzionali sono molto ottimiste ed è un ottimismo ingiustificato. Dire che chi ha le difese immunitarie buone il covid non se lo prende è una fandonia". Lo afferma Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Microbiologia dell'Università di Padova, a Cusano Italia Tv. Aggiunge inoltre che "l'anti-influenzale forse è più importante quest'anno che l'anno scorso perché l'anno scorso avevamo tante misure di restrizione, l'obbligo di mascherine anche all'aperto, un accesso limitato ai locali chiusi, quest'anno non c'è quindi il virus influenzale ha più possibilità di trasmettersi e questo può rappresentare un problema perché ha una sintomatologia molto simile a quella del covid e potrebbe creare anche un allarme ingiustificato. È importante che lo facciano anche i giovani". Sulla dose di richiamo del vaccino Covid: "L'indicazione di opportunità è che sappiamo che la protezione dopo 6 mesi scende in modo significativo, quindi tutte le persone vulnerabili e il personale sanitario dovrebbero farla il prima possibile. Poi c'è un'esigenza di sanità pubblica perché la maggior parte delle persone dopo 6 mesi dalla seconda dose diventa molto più suscettibile a trasmettere la malattia e in alcuni casi anche ad ammalarsi quindi la terza dose deve essere contemplata come un vero e proprio programma di sanità pubblica a lungo termine".

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
08:58

Domenica scaricati 441.355 Green pass

Sono 441.355 i Green pass scaricati ieri (domenica). Due giorni fa erano stati 815.677. È quanto emerge dalla piattaforma del governo per i certificati verdi. Dei pass scaricati ieri, 261.064 derivano da tampone negativo, mentre una minoranza, 179.199, da vaccino. Complessivamente, a ieri, sono 106.826.838 le certificazioni emesse.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
08:46

Sileri: "Mascherine al chiuso resteranno fino alla fine dell'anno poi valuteremo"

"La transizione da pandemia a endemia accadrà anche in una parte del 2022. Mascherine prima o poi le toglieremo ma non è una cosa da fare oggi, lo vedete da quello che sta succedendo in Gran Bretagna". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervistato in radio a 24Mattino, aggiungendo: "Fino alla fine dell'anno le mascherine al chiuso resteranno, poi valuteremo. Prima toglieremo la distanza e poi mascherina. Il tampone non da sicurezza, è una giusta alternativa ma non da sicurezza. Il caso della scuola di Bologna ce lo conferma, l'insegnante era tamponata e non vaccinata a contatto con tanti bambini non vaccinati perchè sotto i 12 anni".

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
08:36

No Green pass, torna presidio Usb al porto di Genova

Sono tornati i presìdi ai varchi portuali di via Albertazzi, nel porto di Genova, in occasione dello sciopero indetto dall'Usb oggi e domani contro l'obbligo di Green pass. Mentre il varco di San Benigno è chiuso, quello di via Albertazzi è aperto in uscita. Non è escluso un corteo in mattinata.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
08:29

Indennizzate le assenze a lavoro del 2021 dovute a quarantena da Coronavirus

La malattia per quarantena trova la propria copertura finanziaria per il 2021 nel Decreto legge fisco-lavoro. L'articolo 8 del Dl 146/2021, riscrivendo parte dell'articolo 26, comma 5, del decreto legge 18/2021, stanzia infatti i fondi per garantire questa prestazione fino al 31 dicembre. Previsto anche il rimborso alle aziende che pagano direttamente la malattia.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
08:23

Marito e moglie no vax ricoverati a Padova, Burioni: "Con la salute non si scherza"

"Vaccinatevi. Non per responsabilità sociale, non per fare un gesto di civiltà ma semplicemente per salvarvi la pelle. Con la salute non si scherza". Lo ha scritto su Twitter Roberto Burioni, virologo del San Raffaele di Milano commentando la notizia del ricovero in ospedale a Padova di coniugi no vax.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
08:16

Covid Germania, 6.573 contagi e 17 decessi nelle ultime 24 ore

Sono 6.573 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Germania. I morti, nello stesso arco di tempo, sono stati 17. Il totale dei casi, dall’inizio della pandemia, sale così a quota 4.472.730 unità.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
07:58

Locatelli (Cts): "Vaccino agli under 12? Per bambini benefici superiori a potenziali rischi"

"Nel giorno in cui Pfizer ha dato l'annuncio di un vaccino efficace al 91%, la Fda ha chiaramente detto che i benefici derivante dall'immunizzazione superano largamente qualsiasi potenziale rischio. Ricordiamo che per la fascia 5-11 anni, all'interno di uno studio su 2000 soggetti, si è impiegata una dose di un terzo di quella che abbiamo ricevuto noi". Così Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, ieri sera a Che tempo che fa su Rai3, in merito al vaccino per i bambini tra 5-11 anni. Sull'obbligo vaccinale in Italia per contrastare la diffusione del coronavirus "sì, ma solo qualora ve ne fossero le indicazioni e gli estremi", ha spiegato, aggiungendo come sulla campagna vaccinale si sia partiti "con una strategia di convincimento e di persuasione, che ha fatto largamente breccia e ha permeato la coscienza di tanti cittadini. Qualora ve ne fossero le indicazioni e gli estremi si potrebbe arrivare anche a considerare l'obbligo". Quanto ai dati sulla pandemia in Italia, ha spiegato il presidente del Consiglio superiore di Sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico, "i numeri dicono che non abbiamo pagato un prezzo alle riaperture". Ha poi aggiunto: "Ho sentito prima il segretario Letta che ha fatto l'appello a vaccinarsi e lo faccio anche io: è vero che siamo all'86% di persone coperte da almeno una dose, all'82% con due dosi e nella fascia sopra i 70 anni andiamo sopra il 90%, però le persone che mancano devono imparare a volersi bene, perché vaccinarsi significa questo e voler bene anche gli altri. Si lavorava sui vaccini RNA già da tempo, erano in sviluppo per infezioni di HIV, per virus rabbico e anche per virus influenzali. Va chiaramente sottolineato che si tratta del vaccino più sicuro che abbiamo a disposizione. Non ha giovato al profilo di rassicurazione quello che potremmo definire come ‘infodemia incontrollata', la diffusione di notizie false e senza fondamento scientifico".

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
07:44

Covid nel Regno Unito, il governo valuta il piano B con pass vaccinale e mascherine

Dopo l'impennata di casi nel Regno Unito il governo di Boris Johnson non esclude il ricorso al "piano B" per la gestione della pandemia, che prevede oltre all'introduzione del pass vaccinale, finora scongiurato, anche l'obbligo di uso della mascherine nei luoghi al chiuso.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
07:29

Bollettino vaccino, ad oggi immunizzato l'82,17% della popolazione over 12

Sono 88.748.661 le dosi di vaccino somministrate in Italia, l'88,9% del totale di quelle consegnate, pari finora a 99.778.753 (nel dettaglio 71.158.535 Pfizer/BioNTech, 15.231.808 Moderna, 11.543.524 Vaxzevria- AstraZeneca e 1.844.886 Janssen). È quanto si legge nel report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 6.13 di oggi. Le persone che hanno ricevuto la terza dose addizionale sono 210.960, il 24,03% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale, mentre sono 819.427 (il 27,42% della popolazione) quelle oggetto di dose booster. Le persone che hanno avuto almeno una dose sono, invece, 46.466.385, l'86,03% della popolazione over 12 mentre quelle che hanno completato il ciclo vaccinale sono 44.377.699, l'82,17% della popolazione over 12.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
07:24

Timore focolai Covid in Cina, salta la maratona di Pechino

Per i timori di un nuovo focolaio Covid in Cina, Pechino ha deciso di rimandare a data da destinarsi la maratona. Anche la maratona di Wuhan, la città dove il coronavirus è stato identificato per la prima volta alla fine del 2019, avrebbe dovuto svolgersi ieri con 26.000 partecipanti, ma è stata cancellata con un breve preavviso a causa delle preoccupazioni per la ripresa del coronavirus. Le autorità cinesi, che hanno optato per l'approccio ‘zero Covid', stanno lottando per tenere le infezioni da virus tramite test di massa dei residenti e blocchi mirati, mentre l'epidemia ha finora toccato 11 province.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
07:19

Fauci: "A novembre via alle vaccinazioni dei bambini americani"

I vaccini per i bambini tra i 5 e gli 11 anni saranno probabilmente disponibili nella prima metà di novembre. Lo ha annunciato il massimo esperto di malattie infettive degli Stati Uniti Anthony Fauci, prevedendo un calendario che potrebbe vedere molti bambini americani completamente vaccinati prima della fine dell’anno. "Se tutto va bene, e otteniamo l’approvazione normativa e la raccomandazione del CDC, è probabile che i vaccini saranno disponibili per i bambini dai 5 agli 11 anni entro la prima o la seconda settimana o due di novembre", ha detto Fauci.

A cura di Ida Artiaco
25 Ottobre
07:16

Le notizie sul Covid in Italia e nel mondo di oggi, 25 ottobre 2021

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Ieri sono stati registrati nel nostro Paese 3.725 positivi e 24 vittime, con il tasso di positività è allo 0,9%. È quanto emerge dal bollettino di ieri del Ministero della Salute. Aumentano i ricoveri in area medica e terapia intensiva. Oltre 300 contagi in Sicilia. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: +393
  • Veneto: +398
  • Campania: +467
  • Emilia-Romagna: +316
  • Lazio: +459
  • Piemonte: +160
  • Sicilia: +375
  • Toscana: +280
  • Puglia: +127
  • Friuli-Venezia Giulia: +148
  • Marche: +118
  • Liguria: +62
  • Abruzzo: +83
  • Calabria: +79
  • P.A. Bolzano: +5
  • Sardegna: +5
  • Umbria: +70
  • P.A. Trento: +30
  • Basilicata: +16
  • Molise: +4
  • Valle d'Aosta: +3

Tutta Italia in zona bianca. Per Franco Locatelli, membro del Cts e presidente del Consiglio superiore della Sanità, si va verso un richiamo per i vaccinati con Johnson e Johnson e gli over 60. Per i più giovani si vedrà più avanti. Intanto, sono 88.748.661 le dosi di vaccino finora somministrate nel nostro Paese, con 44.377.699 persone che hanno completato il ciclo vaccinale, pari all'82,17% della popolazione over 12. restano gravi le condizioni dei due coniugi no vax di origine bulgara ricoverati a Padova.

Nel mondo 243.657.129 contagi e 4.947.967 morti. Nuova impennata di casi nel Regno Unito: Boris Johnson valuta l'introduzione del pass vaccinale, finora escluso. Negli Usa Fauci ha dichiarato che a novembre potrebbero cominciare le vaccinazioni per gli under 12. Epidemia fuori controllo in Europa dell'Est: in Romania un morto ogni 5 minuti. Cina, salta la maratona di Pechino per rischio contagi.

A cura di Ida Artiaco
28325 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni