Coronavirus
19 Giugno 2021
08:15
AGGIORNATO19 Giugno

Le notizie del 19 giugno sul coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di oggi, sabato 19 giugno. Nel bollettino di oggi 58 nuovi contagi in Veneto, 13 in Basilicata, 61 in Puglia, 62 in Toscana, 101 nel Lazio, 139 in Campania e 93 in Emilia Romagna. Da lunedì quasi tutta Italia sarà in zona bianca. Sulle mascherine all'aperto il ministro Speranza ha chiesto un parere formale al Cts che si riunirà la prossima settimana. Attivo il Green Pass nel nostro Paese: via libera agli ingressi da Ue e Stati Uniti, ma quarantena di 5 giorni per chi arriva dal Regno Unito. Continua la campagna di vaccinazione: finora in Italia sono state somministrate 45.022.254 dosi, ha completato il ciclo vaccinale il 28,18% della popolazione over 12. Circolare del Ministero, J&J raccomandato a over 60. Ok al richiamo per AstraZeneca per chi rifiuta il mix. Mix di vaccini, Draghi: "C'è stata confusione, l'eterologa funziona. L'importante è fare la seconda dose". Nel mondo 177.827.498 casi e 3.851.543 di morti. In Uk e Russia continuano l'aumento dei contagi legati alla variante Delta. Usa, Biden: "300 milioni di dosi di vaccino somministrate in 150 giorni, verso estate di gioia".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
19 Giugno
22:43

Vaccini, il 28,46% della popolazione over 12 ha completato il ciclo di immunizzazione

In Italia finora sono state somministrate 45.331.611 dosi di vaccino contro la Covid-19, il 91,3% del totale di quelle consegnate, pari finora a 49.642.998 (nel dettaglio, 33.693.720 Pfizer-BioNTech, 4.540.041 Moderna, 9.667.236 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.742.001 Janssen). I vaccinati che hanno completato il ciclo sono 15.440.999, il 28,46% della popolazione over 12. Questo quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 21.10 di oggi.

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
22:08

Figliuolo: "Le dosi di vaccino disponibili sono sufficienti a immunizzare 80% della popolazione"

"Le consegne di dosi di Pzifer del mese di luglio, preventivate alle Regioni, sebbene siano leggermente inferiori all'auspicato sono sostanzialmente in linea con le previsioni. Non vanno confrontate con quelle di giugno che comprendevano anticipi di forniture. Per questo la quantità complessiva di vaccini disponibile entro settembre consentirà comunque di raggiungere l'obiettivo di immunizzare nei tempi previsti l'80% della platea dei vaccinabili". A dirlo il generale Francesco Figliuolo rispondendo al governatore della Toscana, Eugenio Giani, che ha parlato dei rischi di una eventuale riduzione delle consegne alle Regioni.

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
21:10

In Brasile superati i 500 mila morti di Covid-19

In Brasile è stata superata la soglia del mezzo milione di morti causate dal Covid-19. A riferirlo i media del paese basandosi sui dati dei dipartimenti sanitari statali: il Brasile conta ora 500.022 vittime del nuovo coronavirus; finora sono stati 17.822.659 i casi confermati mentre la vaccinazione procede a rilento: in circa cinque mesi di campagna, meno del 12% della popolazione ha già assunto le due dosi.

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
20:56

Francia, 12 arresti e 14 feriti durante lo sgombero di un rave party illegale

Dodici persone sono state arrestate, almeno 14 ferite e un giovane  ha perso una mano: è il bilancio di un'operazione avviata ieri notte dalla polizia francese per sgomberare un rave party con 1.500 partecipanti organizzato nei pressi dell'ippodromo di Redon, in Bretagna, in violazione del coprifuoco. Gli oltre 400 agenti intervenuti hanno ingaggiato violenti scontri nelle prime ore dell'operazione, venendo bersagliati con "molotov e pezzi di blocchi di cemento", ha spiegato il prefetto, che ha parlato di "scontri di estrema violenza durati gran parte della notte, più di sette ore". I membri del collettivo Teknival hanno reagito stigmatizzando la polizia che "ha colpito con lacrimogeni e granate stordenti gente che voleva solo ballare".

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
19:57

India, scoperta nuova mutazione della variante Delta: più resistente ai vaccini

Muta ulteriormente la variante Delta: la più diffusa delle tre versioni finora in circolazione, indicata con la sigla B.1.617.2, ha adesso una nuova versione individuata per la prima volta in India, nell'Istituto di genomica e biologia integrativa (Igib) del Consiglio nazionale delle ricerche indiano, Csir. La nuova variante si chiama B.1.617.2.1, a sottolineare il legame di famiglia con quella finora nota, ma per brevità viene indicata con la sigla AY.1. Secondo i ricercatori dell'Igib sarebbe già diffusa in alcuni Paesi e avrebbe caratteristiche che potrebbero renderla più resistente sia ai vaccini anti Covid, sia alle terapie basate sugli anticorpi.

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
19:19

In Alto Adige da lunedì via la mascherina all'aperto

L'Alto Adige anticipa i tempi e in vista dell'estate ha deciso di alleggerire ulteriormente la misure restrittive contro il contagio da coronavirus: da lunedì non sarà più più obbligatorio indossare la mascherina in luoghi aperti e dove viene garantito il distanziamento. Tra le montagne altoatesine già animante da migliaia di escursionisti, soprattutto italiani, sempre dalla mezzanotte di domani sarà abolito il divieto di spostamento. Ciò significa che viene a cadere il coprifuoco e muoversi dal proprio domicilio sarà consentito anche in orario notturno.

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
18:38

Fontana come Draghi: “Se medico dà l’ok, giusto che over 60 possano fare vaccinazione eterologa”

Attilio Fontana all’hub in Fiera per il vaccino anti Covid
Attilio Fontana all’hub in Fiera per il vaccino anti Covid

Dopo le parole del presidente del Consiglio Mario Draghi che ha annunciato di sottoporsi a mix di vaccini dopo la prima dose con AstraZeneca, il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana si è espresso dicendo che “è giusto che anche gli over 60 che hanno fatto la prima dose con AstraZeneca possano scegliere se sottoporsi a vaccinazione eterologa. Se c’è però il via libera del medico”. Nel suo caso però il governatore ha precisato: “Come per la prima dose, il mio richiamo sarà con AstraZeneca”.

A cura di Davide Falcioni
19 Giugno
18:11

Russia, picco di casi per variante Delta. Estesa obbligatorietà vaccini

Picco di contagi di Covid-19 in Russia, dove si sono registrate 19.906 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. Non accadeva dallo scorso inverno: colpa della variante Delta, che pesa soprattutto su Mosca. Qui la nuova variante rappresenta l'89,3% dei nuovi casi registrati. Nella capitale è stato introdotto l'obbligo di vaccinazione per i lavoratori del terziario e per i dipendenti pubblici.

A cura di Gabriella Mazzeo
19 Giugno
17:45

Calano i ricoveri per Covid-19: oggi -176 pazienti in area medica e -22 in terapia intensiva

Cala ancora il numero di pazienti ricoverati in ospedale per Covid-19: sono 176 i ricoveri in meno nei reparti di area medica secondo il bollettino di oggi 19 giugno. Il totale delle persone in ospedale si attesta a 2.504. In terapia intensiva c'è invece un calo di 22 pazienti con 10 ingressi del giorno per un totale di 394 ricoverati in area critica

A cura di Gabriella Mazzeo
19 Giugno
17:32

Lombardia, oggi 183 nuovi casi di Covid-19 e 3 morti

In Lombardia sono stati registrati nelle ultime 24 ore 183 nuovi casi di Covid 19 su 43.430 tamponi eseguiti. Lo dice il bollettino di sabato 19 giugno 2021, diramato dalla Regione Lombardia. Diminuiscono i pazienti ricoverati in terapia intensiva e quelli nei reparti ordinari. I morti registrati nelle ultime 24 ore sono 3 contro i 2 di ieri

A cura di Gabriella Mazzeo
19 Giugno
17:14

Coronavirus Italia, oggi 1197 nuovi contagi e 28 morti

Sono 1197 nuovi contagi da Covid-19 e 28 i morti registrati nelle ultime 24 ore. Lo rende noto il bollettino di oggi sabato 19 giugno. I contagi registrati nel Paese dall'inizio dell'epidemia salgono a quota 4.252.095 mentre sono stati effettuati nella giornata di oggi 249.988 test tra molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta allo 0,5% (-0,1%). I casi attualmente positivi  sono 92.072 (-6.536), mentre i morti da inizio pandemia sono 127.253. La regione con il maggior numero di casi è la Sicilia

A cura di Gabriella Mazzeo
19 Giugno
16:56

Coronavirus Campania, 139 casi e 4 morti nelle ultime 24 ore

Il bollettino ordinario di oggi, 19 giugno 2021 per la Campania riferisce di 139 nuovi positivi di cui 56 sintomatici. I tamponi effettuati sono 8.336 (circa 7100 gli antigenici). Quattro i morti, deceduti nelle ultime 48 ore.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
16:36

Covid Abruzzo, oggi 35 nuovi casi e 2 morti

Sono 35 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 2.243 tamponi molecolari: è risultato positivo l'1,56% dei campioni. Scendono rapidamente i ricoveri, che passano dai 53 di ieri ai 43 di oggi, valore simile a quello della fine dell'estate 2020. Si registrano due decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 2.509.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
16:32

Coronavirus Calabria, 111 nuovi casi e 2 decessi in 24 ore

Sono 111 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.374 tamponi eseguiti. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,32% al 4,68%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.219 (+2 rispetto a ieri), i guariti sono 60.481 (+225 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 111 (-12 rispetto a ieri), di cui 11 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 76.905 (-116).

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
16:15

Covid Emilia Romagna, oggi 93 nuovi contagi e nessun morto

Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus in Emilia Romagna si sono registrati 386.192 casi di positività, 93 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.222 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 0,4%. Non si è registrato nessun decesso e il totale resta a quota 13.245. Lo si evince dal bollettino della Regione.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
16:06

Covid Lazio, 101 nuovi casi positivi e 1 morto nelle ultime 24 ore

"Oggi su quasi 9mila tamponi nel Lazio (+24) e oltre 18mila antigenici per un totale di oltre 27mila test, si registrano 101 nuovi casi positivi (-46), si registra un solo decesso (-2), i ricoverati sono 320 (-17). I guariti 215, le terapie intensive sono 77 (=). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,3% i casi a Roma città sono a quota 60″. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
16:00

Mezzi pubblici, la Lombardia si adegua: capienza fino all'80% 

Con il passaggio alla zona bianca anche la Lombardia si adegua alla normativa nazionale, che prevede di alzare il limite dei posti occupati sui mezzi pubblici. A bordo di treni, autobus, tram e metropolitane si passa dalla soglia del 50 a quello dell'80% della capienza. A dare il via libera ai gestori del servizio è stato l'assessore lombardo alle Infrastrutture Claudia Maria Terzi, che ha inviato una nota alle Agenzie di trasporto pubblico e ai Comuni.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
15:50

Covid Valle d’Aosta, 3 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Sono 3 i nuovi casi di Covid-19 emersi nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta, dato che porta il totale da inizio pandemia a 11.670. È quanto emerge dal bollettino della Regione. Ancora nessun decesso e il totale resta fermo a 472. Sono, invece, 11.137 i guariti (+6) e 61 gli attuali positivi (-3). Ammontano a 412 i tamponi analizzati nell’ultimo giorno, 136.302 dall’inizio della pandemia.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
15:43

Covid Toscana, oggi 62 nuovi contagi e 1 decesso

Sono 62 in più rispetto a ieri i nuovi casi positivi in Toscana (61 confermati con tampone molecolare e 1 da test rapido antigenico), che portano a 243.809 i casi registrati dall’inizio della pandemia. I nuovi casi sono lo 0,03% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 62 nuovi positivi odierni è di 38 anni circa (24% ha meno di 20 anni, 23% tra 20 e 39 anni, 39% tra 40 e 59 anni, 11% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più). Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 84 anni. Relativamente alla provincia di residenza, la persona deceduta è a Lucca. Sono alcuni dei dati contenuti nel bollettino della Regione.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
15:30

Vaccino J&J anche a migranti e clochard under 60 

Il vaccino Johnson&Johnson potrà essere somministrato anche a persone con meno di 60 anni, in particolare per quanto riguarda la vaccinazione di migranti, senza tetto o residenti in luoghi difficili da raggiungere. La decisione del vaccino monodose sarebbe dovuta anche ad una più difficile rintracciabilità a livello sanitario. È quanto si apprende da fonti governative, alla luce della circolare emanata dal ministero della Salute.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
15:08

Il Cts si riunirà prossima settimana sull'uso delle mascherine all'aperto

Il Comitato tecnico scientifico si riunirà la prossima settimana, in un primo incontro, in merito al parere formale – richiesto dal ministero della Salute – sulle modalità e i termini della permanenza dell'obbligo di indossare le mascherine all'aperto. E' quanto si apprende da ambienti governativi.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
14:56

Covid, in Russia picco di contagi a causa della variante Delta

In Russia i contagi da Covid-19 sono tornati a salire: nelle ultime 24 ore sono state registrate 17.906 nuove infezioni, numeri mai così alti dallo scorso inverno e la causa sarebbe proprio del ceppo indiano che pesa soprattutto su Mosca, dove rappresenta l’89,3% dei nuovi casi registrati. Nella capitale introdotto l'obbligo di vaccinazione per i lavoratori del terziario e i dipendenti pubblici. Si valuta l'estensione ad altre categorie di cittadini e ad altri territori.

A cura di Chiara Ammendola
19 Giugno
14:54

Coronavirus Puglia, 61 nuovi casi e 3 morti nelle ultime 24 ore

Oggi in Puglia sono stati processati 7.142 test per l'infezione da coronavirus e 61 casi positivi. Sono stati inoltre registrati 3 decessi nella provincia di Barletta, Andria, Trani. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.611.108 test, 237.305 sono i pazienti guariti e 8.909 sono i casi attualmente positivi.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
14:50

Putin: "Meglio vaccinarsi che ammalarsi"

"Vi ricordo ancora una volta che vaccinarsi è meglio che ammalarsi. In ogni caso, questa è la posizione dei migliori specialisti nel nostro Paese e nel mondo”. Lo ha detto Vladimir Putin al congresso del suo partito Russia Unita. Lo riporta la Tass. In Russia sono stati confermati 17.906 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore: il massimo di contagi accertati in un solo giorno dallo scorso 31 gennaio e record a Mosca. Secondo l’Afp, in tutto il Paese hanno ricevuto almeno una dose di vaccino circa 19 milioni di persone su una popolazione di circa 146 milioni di abitanti.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
14:34

Il presidente dei virologi: "Agire perché variante Delta non rovini l’autunno"

Tracciare, sequenziare e vaccinare per evitare che la variante Delta (ex indiana) di Sars-CoV-2 possa diventare il prossimo autunno anche per l’Italia il problema che già oggi rappresenta nel Regno Unito. A lanciare il monito in un’intervista all’Adnkronos Salute è Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia (Siv-Isv), ordinario di Microbiologia e Microbiologia clinica all’università di Brescia e direttore del Laboratorio di Microbiologia dell’Asst Spedali Civili. "La variante Delta – conferma l’esperto – per la sua alta diffusibilità sta addirittura sostituendo la variante Alpha o inglese del coronavirus. Certamente più una variante diffonde, più penetra nella popolazione e più fa danni. Ma questo al momento per noi è un pensiero lontano – rassicura – perché assistiamo da tempo alla presenza di focolai nel nostro Paese, che però finora non sembrano prendere piede in maniera importante né espandersi in modo esponenziale”. Quanto all’ordinanza annunciata ieri dal ministro della Salute, Roberto Speranza – che introduce una quarantena di 5 giorni con obbligo di tampone per chi proviene dalla Gran Bretagna – secondo Caruso “aiuterà. Però non toglie il fatto che la variante Delta è già in Italia”, ce l’abbiamo già in casa “e circola. Bisogna quindi garantire un tracciamento e un sequenziamento costanti, per cercare di capire fin dove arriva e come bloccarla”.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
14:28

Vaccini, in Lombardia ok richiamo AstraZeneca per chi rifiuta eterologa

Le indicazioni del Ministero della Salute con le ulteriori indicazioni per il completamento del ciclo vaccinale nei soggetti sotto i 60 anni che hanno ricevuto una prima dose di vaccino AstraZeneca sono immediatamente operative. Lo comunica la direzione Welfare di Regione Lombardia, che quindi permette, previa anamnesi e parere medico, ai cittadini interessati di poter optare per la somministrazione della seconda dose ancora con AstraZeneca qualora risulti impossibile convincerli a ricevere Pfizer o Moderna e previa la firma del consenso informato.

A cura di Chiara Ammendola
19 Giugno
14:08

Vaccini, l'Argentina ha prodotto le prime dosi di Sputnik V

Sono quasi 450mila le dosi di Sputnik V prodotte in Argentina dal laboratorio farmaceutico. Si tratta della prima produzione dopo la firma in questo senso di un contratto con l'istituto Gamaleya di Mosca. Via Twitter il laboratorio Richmond ha indicato che "abbiamo terminato la produzione delle prime 448.625 dosi del vaccino #SputnikV. Le stesso sono state inviate all'operatore logistico, in attesa dell'approvazione definitiva sia da parte dell'authority dei medicinali argentina (Anmat) sia di Gamaleya". Richmond ha quindi ringraziato "il duro lavoro svolto dai nostri professionisti per raggiungere questo primo obiettivo e poter continuare nell'impegno per avere una produzione locale di vaccini".

A cura di Chiara Ammendola
19 Giugno
13:49

Tornano gli Open Day in Sicilia: vaccini Pfizer o Moderna a over 60 senza prenotazione

Ancora Open Day vaccinali in Sicilia, questa volta con i vaccini a mRNA. Da domani, 20 giugno, a martedì 22 giugno, ‘porte aperte', senza prenotazione, in tutti i punti vaccinali dell'Isola per le persone fragili di qualsiasi età e per tutti gli over 60 che vorranno immunizzarsi con Pfizer o Moderna. Lo riporta una nota della Regione, in cui si specifica che "l'iniziativa, che è rivolta a chi non ha ancora ricevuto la prima dose vaccinale anti-Covid, è stata decisa dall'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, per accelerare ulteriormente la campagna d'immunizzazione nell'Isola".

A cura di Annalisa Cangemi
19 Giugno
13:48

India, il Covid uccide la leggenda dell'atletica "Sikh volante"

È morto all'età di 91 anni Milkha Singh, detto il ‘Sikh volante", un delle più grandi leggende dell'atletica leggera dell'India. Singh, che è deceduto in ospedale a Chandigarh, nel nord dell'India, era positivo al Covid: è sopravvissuto solo di pochi giorni alla morte della moglie, 85/enne ex campionessa di pallavolo Nirmal Kaur, anche lei arresasi al virus.

Mezzofondista e vincitore di diversi ori, si fece notare alle Olimpiadi di Roma del 1960 con un quarto posto nella finale dei 400 metri dove esibì davanti al mondo i proverbiali capelli lunghissimi annodati sulla testa, secondo l'usanza dei Sikh. Singha sopravvisse da adolescente allo sterminio della sua famiglia nelle violenze religiose seguite all'indipendenza dell'India nel 1947, e la Bbc gli ha tributato un omaggio come all'uomo che "imparò a correre per salvarsi la vita".

A cura di Chiara Ammendola
19 Giugno
13:20

Violano coprifuoco durante rave party: scontri e feriti in Francia

Notte di scontri a Redon, vicino a Rennes, in Bretagna, dove la polizia ha fatto irruzione nel corso di un rave party illegale, a cui stavano partecipando circa 1.500 persone in barba alle norme anti Covid e al coprifuoco. Cinque gendarmi risultano feriti, dopo essere stati colpiti da molotov, pezzi di cemento e bocce, mentre un ragazzo d 22 anni ha perso una mano.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
12:54

Olimpiadi a Tokyo e Covid, cancellate le fan zone con i maxischermi

Le sei fan zone inizialmente previste per seguire le competizioni a Tokyo durante i Giochi Olimpici (23 luglio-8 agosto) sui maxischermi sono state cancellate a causa dell'emergenza Covid, ha annunciato sabato il governatore della capitale giapponese, Yuriko Koike. "Abbiamo deciso di cancellare questi eventi che causano assembramenti", ha detto ai giornalisti dopo un incontro con il primo ministro giapponese Yoshihide Suga. "Per compensare, useremo ancora di più Internet per creare l'atmosfera dei Giochi e diffondere molte informazioni culturali", ha continuato la signora Suga. Il Giappone ha già vietato al pubblico straniero di entrare nel suo territorio per i Giochi ed ha anche ridotto il numero di volontari e ospiti.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
12:40

Al Policlinico di Cagliari obbligo test per visite a degenti dal 21 giugno

Da lunedì prossimo, 21 giugno, familiari e conoscenti dei ricoverati al Policlinico universitario di Monserrato (Cagliari) dovranno sottoporsi al tampone per il Coronavirus se vorranno visitarli. Il test è obbligatorio ma gratuito, assicura la direzione dell'Aou, che ha stabilito nuove regole per le visite nei reparti: un visitatore per paziente, una volta al giorno e per massimo 15 minuti. In caso di degenze lunghe, più persone potranno alternarsi ogni settimana.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
12:17

A Malta zero nuovi casi Covid per la quarta volta in 7 giorni

Per la quarta volta in sette giorni consecutivi a Malta sono stati registrati zero nuovi casi, con una media di circa duemila test quotidiani. Il risultato, che sarà ufficialmente reso noto col bollettino delle 12.30, è stato anticipato dal vicepremier e ministro della salute, Chris Fearne, durante un intervento a Radio One, emittente del partito laburista, in cui ha aggiunto che sono ormai 278mila, ovvero due terzi della popolazione maggiorenne, ad avere ricevuto la doppia dose di vaccino e che entro domani l’80 dei residenti adulti ne avrà avuta almeno una. Il bollettino dei nuovi contagi nelle 24 ore è rimasto a zero giovedì, martedì e domenica scorsi. Da giovedì scorso non ci sono più pazienti per Covid in ospedale. Tutti casi attivi (32 a venerdì) sono trattati a domicilio.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
12:10

Covid Basilicata, oggi 13 nuovi contagi e 92 guariti

In Basilicata nelle ultime 24 ore sono stati processati 693 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 13 sono risultati positivi. Registrate 92 guarigioni, 91 di residenti e una di una persona domiciliata nella regione. Lo fa sapere la task force regionale. Effettuate 4.488 vaccinazioni. Attualmente, sono 267.081 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (48,3%) e 141.885 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (25,6%) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 408.966 su 553.254 residenti (dati nel portale Poste italiane).

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
11:55

Coronavirus in Veneto, 58 contagi e un morto nelle ultime 24 ore

Il Veneto registra oggi 58 nuovi casi di positività al virus e un decesso. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il dato totale degli infetti da inizio dell’epidemia sale a 424.983, quello delle vittime a 11.602. Scendono ancora i numeri ospedalieri: sono 336 ( -24) i posti letto occupati dai malati Covid dei quali 294 (-35) nelle normali aree mediche e 42 (-1) in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
11:53

Uso mascherine all'aperto, richiesta di parere del ministro Speranza al Cts

Il Ministro della salute, Roberto Speranza, ha inviato oggi una richiesta di parere formale al Comitato Tecnico-Scientifico relativamente alle modalità e ai termini della permanenza dell’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie all’aperto.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
11:49

Burioni: "Mix vaccini? Vicenda gestita in maniera catastrofica, ma fate la seconda dose"

"Non ho commentato questa disastrosa vicenda del ‘mix vaccini‘ perché ritengo sia stata gestita in maniera catastrofica dal punto di vista della comunicazione, causando un drammatico calo di fiducia". Così il virologo Roberto Burioni su Twitter, dopo l'ultimo sviluppo sul nodo del richiamo eterologo per gli under 60 che hanno fatto la prima dose di vaccino anti-Covid AstraZeneca. Secondo l'ultima circolare ministeriale, chi rifiutasse il richiamo con un vaccino a mRna potrà scegliere di fare la seconda dose sempre con AZ. "Una sola cosa devo dirvela per senso del dovere: fatevi la seconda dose", è l'appello conclusivo del professore ordinario di Microbiologia e Virologia all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, che ha ribadito l'importanza di completare il ciclo vaccinale.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
11:36

Morto il paziente dei record nel Regno Unito: aveva contratto il virus 14 mesi fa

È morto Jason Kelk, il paziente con la più lunga infezione Covid-19 in assoluto, almeno tra quelli monitorati nel Regno Unito: aveva 49 anni e come riporta la stampa inglese “ha smesso di curarsi”. L’uomo era stato ricoverato a marzo 2020 dopo aver contratto il virus e da allora non si è più ripreso. La moglie: “Non voleva più vivere così”.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
11:02

Coronavirus in Russia, altri 17.906 casi e 466 morti: record a Mosca

La Russia nella giornata di sabato 19 giugno ha registrato 17.906 nuovi casi di Covid-19, dato comprendente il record di 9.120 contagi a Mosca. A causare la risalita della curva epidemiologica sarebbe la variante indiana. Sale così a quota 5.299.215 infezioni il bilancio dall’inizio della pandemia il bilancio. La task force governativa sul coronavirus ha confermato poi 466 morti legate al coronavirus nelle ultime 24 ore, per un dato complessivo da 128.911 unità. Il conteggio separato dell’agenzia statistica statale però fa riferimento a 270mila morti legate al Covid-19 da aprile 2020 ad aprile 2021.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
10:57

Usa, Biden: "300 milioni di dosi somministrate in 150 giorni, verso estate di gioia"

"Oggi raggiungeremo il traguardo di 300 milioni di dosi del vaccino contro il Covid-19 somministrate in 150 giorni". Lo ha annunciato il presidente Usa Joe Biden, sottolineando che il 65% degli adulti ha ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19 e che questo preparerà il terreno per un’estate relativamente normale. "Ci stiamo dirigendo verso un’estate molto diversa rispetto all’anno scorso più luminosa, un’estate di gioia".

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
10:55

Per chi sono consigliati AstraZeneca e J&J e a quali fasce d'età verranno somministrati

Con la circolare ministeriale e con l’ultimo parere del Cts viene chiarito l’utilizzo dei vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson: i due vaccini, a vettore adenovirale, rimangono fortemente raccomandati per la fascia over 60, ma in alcuni casi specifici potranno essere impiegati per l’immunizzazione della fascia 18-59 anni.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
10:48

Coronavirus in Campania, la situazione del 19 giugno

Continua a calare il numero dei contagi da Coronavirus in Campania: gli ultimi dati riferiscono di 107 nuovi casi e di un tasso di incidenza dell’1,54%. La diminuzione dei contagi ha indotto il governo a inserire la Campania in zona bianca a partire da lunedì 21 giugno: misure anti-Covid meno restrittive, tra cui l’abolizione del coprifuoco.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
10:40

Tutte quello che c'è da sapere sulla variante Delta prima di partire per le vacanze

Più contagiosa e maggiormente in grado di sfuggire alla copertura dei vaccini, soprattutto per chi ha ricevuto una singola dose di Astrazeneca, la variante Delta, prima conosciuta come variante indiana, è motivo di preoccupazione perché si diffonde più rapidamente e potrebbe colpire in modo più grave rispetto alle precedenti versioni virali. Ecco tutto quello che si deve sapere prima di partire per le vacanze. 

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
10:03

Vaccini, in Italia somministrate 3,7 milioni di dosi in una settimana

Sono 3,7 milioni le dosi di vaccino somministrate in Italia nell'ultima settimana, una media di 530 mila inoculazioni al giorno, 44,3 milioni in tutto dall'inizio della campagna vaccinale. È quanto emerge dall'ultimo report settimanale del commissario straordinario all'emergenza, pubblicato ieri sera. Da cui si evince anche che sono oltre 2,8 milioni gli over 60 ancora in attesa della prima dose: 369 mila over 80, 851 mila 70-79enni e 1,6 milioni 60-69enni.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
09:35

Via libera del Cts alla seconda di vaccino AstraZeneca dopo consenso informato

Nel parere diffuso dal Cts gli esperti specificano che se un soggetto under 60, dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca rifiuta il crossing a vaccino a mRNA, “nell’ambito delle indicazioni che provengono dalle autorità sanitarie del Paese e dopo acquisizione di adeguato consenso informato”, bisogna garantire “l’autonomia nelle scelte che riguardano la salute dell’individuo”.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
09:21

Vaccino, Cts: "Una sola dose di AstraZeneca rischiosa per variante Delta"

"Sulla base delle evidenze disponibili, la protezione conferita da una singola dose (priming) di vaccino Vaxzevria è parziale, venendo assai significativamente incrementata dalla somministrazione di una seconda dose (booster). I rischi connessi alla parziale protezione possono assumere ulteriore pericolosità in contesti epidemiologici caratterizzati da elevata circolazione di varianti quali la variante Delta". È quanto precisa il Cts in un parere espresso ieri e allegato alla circolare del ministero della Salute che riguarda la seconda dose del vaccino AstraZeneca.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
09:07

Palamara (Iss): "In Italia variante Delta sotto l'1%, non costituisce pericolo"

"Al momento la variante indiana, classificata come Delta, non costituisce un particolare pericolo per l'Italia. A patto di continuare con le attività di tracciamento dei casi e isolamento dei contatti". Lo sottolinea Anna Teresa Palamara, a capo del dipartimento di malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità, in un'intervista al Corriere della Sera. "In Italia il numero dei casi è contenuto e circoscritto a focolai che fortunatamente sono tutti legati a positivi asintomatici. Questo fa ben sperare. Attualmente la variante predominante è la alfa, l'inglese, identificata nell'80% dei casi. La Delta è sotto l'1%", aggiunge. Contro la minaccia delle mutazioni virali sta partendo la rete italiana anti-epidemica (Ria). "Abbiamo lavorato intensamente per mettere a punto col ministero della Salute e la struttura commissariale coordinata dal generale Figliuolo un presidio di contrasto alla pandemia che vuole diventare permanente per scongiurare le prossime emergenze – prosegue – Sono coinvolti i laboratori di microbiologia presenti sul nostro territorio. È un network che permetterà di lavorare tutti insieme e di garantire un'azione di sorveglianza equilibrata in tutte le Regioni. Obiettivo principale, individuare precocemente le varianti e arrivare a sequenziare il 5% dei campioni positivi nei periodi ad alta circolazione del virus e il 20% in quelli a bassa circolazione".

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
08:50

Cosa dice la circolare del Ministero sull'uso dei vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson

La circolare diramata dal ministero della Salute, che contiene anche il parere del Cts, spiega che gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca, e rifiutano il richiamo con un prodotto diverso, possono completare il ciclo vaccinale con lo stesso farmaco. Johnson&Johnson è raccomandato agli over 60, ma potrebbe risultare favorevole anche per gli under 60 in alcuni casi.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
08:48

Gismondo: "La pandemia non è finita, il virus continua a circolare"

"La pandemia non è finita, ci sono tantissimi paesi al mondo che la stanno vivendo a pieno e poi il virus continua a circolare". Lo ha detto nella trasmissione Stasera Italia è Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano. L'esperta ha spiegato che la situazione delle varianti, al momento, non è preoccupante ma in ogni caso "non possiamo sventolare la bandiera della vittoria. Anche lo scorso anno in estate, come accade spesso per i virus respiratori, si è avuto un calo della circolazione, ma poi siamo ricaduti nella nuova ondata. Certo siamo vaccinati e questo non dovrebbe accadere però cerchiamo di non abbassare completamente la guardia avendo la responsabilità del nostro operato senza sentirci a pandemia finita".

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
08:33

Bollettino vaccini, somministrate finora in Italia 45.022.254 dosi

Sono 45.022.254 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, il 90,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 49.641.554 (nel dettaglio, 33.692.574 Pfizer-BioNTech, 4.539.813 Moderna, 9.667.166 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.742.001 Janssen). Gli italiani vaccinati con entrambe le dosi sono 15.286.319, il 28,18% della popolazione over 12. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:09 di oggi.

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
08:30

L'immunologo Le Foche: "Richiamo fondamentale, per sistema immunitario meglio farmaco diverso"

"La comunicazione forse è stata finora poco esaustiva. I dati sulla vaccinazione eterologa sono confortanti, mostrano la sicurezza di questo approccio e la correttezza del principio immunologico. Il sistema immunitario si esprime meglio se viene stimolato in modo eterogeneo. È la sua essenza quella di rispondere in modo appropriato a stimolazioni diverse pur mantenendo lo stesso fine di produrre anticorpi contro la proteina Spike". Lo afferma l'immunologo Francesco Le Foche, in un'intervista al quotidiano Il Corriere della Sera. "Una sola somministrazione, pur stimolando una certa quantità di anticorpi, non deve essere confusa con l'immunità. La quantità di anticorpi espressa dopo la prima dose rappresenta un'immunità parziale. – spiega La Foche – La memoria immunologica si rafforza con la seconda somministrazione che riduce la possibilità che il vaccino non risponda alle varianti".

A cura di Ida Artiaco
19 Giugno
08:24

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, sabato 19 giugno

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Secondo il bollettino di ieri del Ministero della Salute sono stati 1.147 i contagi da Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 216.026 test effettuati, tra tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è allo 0,5% (-0,1%). Cala anche il numero dei morti: ne sono stati 35 da ieri. La Sicilia è la regione che ha fatto registrare il maggior incremento giornaliero di infezioni. Ecco, di seguito, il dettaglio:

  • Lombardia: +114
  • Veneto: +72
  • Campania: +107
  • Emilia-Romagna: + 71
  • Piemonte: +58
  • Lazio: +147
  • Puglia: +106
  • Toscana: +67
  • Sicilia: +170
  • Friuli-Venezia Giulia: +23
  • Marche: +28
  • Liguria: +16
  • Abruzzo: +25
  • P.A. Bolzano: +9
  • Calabria: +77
  • Sardegna: +8
  • Umbria: +13
  • P.A. Trento: +8
  • Basilicata: +14
  • Molise: +12
  • Valle d'Aosta: +2

Intanto, rallenta la pandemia nel nostro Paese. Secondo l'ultimo monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute nessuna regione è a rischio alto Covid ma "non è finita", avvertono gli esperti, soprattutto a causa della circolazione delle varianti virali. In particolare, a preoccupare è la variante Delta, presente anche in Italia, che eluderebbe la protezione vaccinale. Da lunedì 21 giugno quasi tutta Italia sarà in zona bianca. Il ministro Speranza ha disposto il ritorno di una quarantena di 5 giorni per chi viene in Italia dal Regno Unito. Sulle mascherine all'aperto oggi il premier Draghi consulterà il Cts, mentre ieri in conferenza stampa ha parlato del mix di vaccini: "C'è stata confusione, l'eterologa funziona. L'importante è fare la seconda dose". J&J raccomandato agli over 60, ma anche agli under in cui è preferibile la somministrazione del monodose, come si legge in una circolare del ministero della Salute. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, al momento sono state inoculate 45.022.254 e 15.286.319 di italiani risultano completamente vaccinati.

Nel mondo 177.827.498 contagi e 3.851.543 morti. Nel Regno Unito continua l'aumento dei casi legati alla variante Delta.

A cura di Ida Artiaco
25849 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni