28 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Intelligenza artificiale (IA)

Microsoft lancia Copilot, l’intelligenza artificiale che può fare i PowerPoint al posto tuo

Copilot è praticamente un pronipote più furbo (e meno fastidioso) di Clippy. Al momento è in fase di test con 20 clienti ma nei prossimi mesi Microsoft annuncerà prezzi e disponibilità.
A cura di Valerio Berra
28 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Per chi è abituato a programmare, il nome Copilot non dovrebbe essere nuovo. GitHub, una piattaforma i cui chiunque può cercare e pubblicare linee di codice, integra da tempo una funzione di compilazione automatica che si chiama Copilot. Questo sistema si basa sull’intelligenza artificiale, cerca di capire il codice che il programmatore sta sviluppando e poi propone delle soluzioni per completare tutto in modo automatico. Nel 2018 GitHub è stata acquistata da Microsoft e oggi l’azienda fondata da Bill Gates ha presentato una versione di Copilot per rendere la vita più facile a chi lavora con i programmi di Microsoft Office.

Il nuovo Copilot è basato su GPT-4, l’ultima versione dell’ormai famigerata ChatGPT. Quando questa intelligenza artificiale è stata presentata, forse per la prima volta il grande pubblico si è accordo delle potenzialità di questi software. Era già parecchio tempo che Microsoft puntava a questo settore, tanto che il 23 gennaio aveva alzato a 10 miliardi di dollari i suoi investimenti su OpenAi (la società che ha creato ChatGPT).

Come funziona Copilot

Vi ricordate Clippy? La fastidiosa graffetta che compariva mentre scrivevamo un documento Microsoft e che bisognava prendere a bastonate per allontanare dallo schermo? Se non vi viene in mente niente probabilmente avete iniziato a usare un pc dopo gli anni ’90. Ad ogni modo Copilot è come se fosse il pronipote furbo del vecchio Clippy (le generazioni dei software sono più veloci di quelle umane). "Copilot è un modo completamente nuovo di lavorare”, spiegano da Microsoft.

Le prestazioni sono impressionanti. Nel video di presentazione Copilot compare su un file Word ed è in grado di prepara la presentazione di un prodotto a partire dalla sua scheda tecnica. Poi rispunta su un file Power Point e assembla una presentazione di quello stesso prodotto partendo dalla cartella stampa, con tanto di grafiche personalizzate e titoli pensati per ogni slide. E ancora. Quando si trova davanti a un file Excel può creare grafici e definire analisi di vendita a partire da una manciata di numeri.

Quando sarà disponibile Copilot

Al momento non c’è ancora una data prevista per l’uscita sul mercato. Copilot è in fase di test con  circa 20 clienti e per adesso Microsoft resta ancora vaga sulle tariffe per l’uscita sul mercato: "Condivideremo di più su prezzi e dettagli nei prossimi mesi”. Tra i primi commenti dopo la presentazione del software è arrivato anche qualche dubbio sulla sicurezza del sistema.

Copilot ha bisogno di processare i dati che trova nei documenti per poter creare i suoi output. Ma dove vengono conservati i dati processati? Sarà sicuro per le aziende che usano Copilot affidare informazioni sensibili a un software che è ancora in una fase primordiale del suo sviluppo come GPT-4?

28 CONDIVISIONI
408 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views