83 CONDIVISIONI
Intelligenza artificiale (IA)

L’unico italiano scelto dall’Onu per parlare di intelligenza artificiale è un francescano

Classe 1973, Paolo Benanti è un francescano del Terzo Ordine Regolare. Fa parte anche del Comitato di Coordinamento per aiutare il governo sull’intelligenza artificiale in cui è stato definito il “principale consigliere di papa Francesco sull’IA”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valerio Berra
83 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Intelligenza artificiale (IA)

Sta quasi diventando una piccola saga. Passati i meme per la nomina di Giuliano Amato come presidente per il Comitato Algoritmi voluto dal governo Meloni, ora c’è una nuova nomina di cui si parla nel mondo dell’intelligenza artificiale. Il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres ha annunciato la nascita del New Artificial Intelligence Advisory Board. Si tratta di un un gruppo di esperti che a vario titolo indagherà su “rischi, opportunità e governance dell’intelligenza artificiale”. Un comitato in cui c’è anche un italiano.

Chi sono gli esperti di intelligenza artificiale convocati dal’Onu

Guterres ha convocato in tutto 39 esperti da tutto il mondo. Alcuni nomi lavorano per aziende private che stanno guidando il settore dell’intelligenza artificiale. C’è Mira Murati, CTO dell’OpenAi che ha creato ChatGPT. C’è James Manyika, vice presidente di Alphabet, la holding nata da Google. Ci sono ovviamente persone che arrivano dal mondo accademico, come Arisa Ema dell’Universtià di Tokyo o Dame Wendy Hall che insegna in quella di Southampton.

Paolo Benanti, l’unico italiano nella lista

Alla fine dei nomi scelti dall’Onu c’è sempre il Paese di provenienza. La dicitura “Italy” compare solo in relazione a un nome: Paolo Benanti. Classe 1973, noto già da tempo nell’ambiente dell’intelligenza artificiale, Benanti è una francescano del Terzo Ordine Regolare. Specializzato in etica della tecnologia, firma di Avvenire, ha già all’attivo diverse pubblicazioni sul tema. L’ultimo libro, edito per Mondadori nel 2022, si intitola Human in the loop. Decisioni umane e intelligenze artificiali.

La seconda nomina di Benanti

Il sottosegretario con delega all’Innovazione Alessio Butti ha lanciato nei giorni scorsi una seconda Commissione, sempre per l’intelligenza artificiale. La prima, quella di cui è presidente Amato, è stata lanciata invece dal Sottosegretario Alberto Barachini e dovrebbe occuparsi del rapporto tra intelligenza artificiale e informazione. La commissione di Butti ha obiettivi più ampi: formalmente è un Comitato di Coordinamento per aiutare il governo sull’intelligenza artificiale.

Paolo Benanti fa parte anche di queso Comitato di Coordinamento, guidato però da Gianluigi Greco, professore di informatica all’Università della Calabria. Nell’elenco di questi componenti,  viene definito “principale consigliere di papa Francesco sull’IA”. Tra i partecipanti c’è anche Marco Camisani Calzolari, inviato di Striscia la Notizia già ingaggiato da Butti per la comunicazione della Carta di Identità Elettronica.

83 CONDIVISIONI
317 contenuti su questa storia
Quale di questi animali è stato creato dall'intelligenza artificiale? Il quiz di Fanpage.it
Quale di questi animali è stato creato dall'intelligenza artificiale? Il quiz di Fanpage.it
L'intelligenza artificiale di Google è impazzita: ora crea immagini che negano la Storia
L'intelligenza artificiale di Google è impazzita: ora crea immagini che negano la Storia
In queste ore ChatGPT è impazzito: le risposte assurde generate dal chatbot
In queste ore ChatGPT è impazzito: le risposte assurde generate dal chatbot
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni