29 Ottobre 2022
18:27

Iliad di notte spegnerà delle frequenze per risparmiare in bolletta, cosa cambia per i suoi clienti

L’obiettivo dell’azienda è quello di ridurre del 10% i costi dell’energia necessaria per far funzionare le antenne della sua rete.
A cura di Valerio Berra

Meno frequenze, SimBox fuori servizio e punti vendita a illuminazione limitata. L’operatore telefonico Iliad ha annunciato un piano di risparmio energetico che taglierà alcuni servizi nelle ore notturne. La ragione è chiara, e la troviamo nelle bollette del gas e dell’energia elettrica che stanno arrivando nelle nostre caselle mail (o di posta, dipende dal vostro grado di digitalizzazione).

Per far fronte all’aumento dei prezzi dell’energia, Iliad ha annunciato che di notte ridurrà i servizi forniti agli utenti. La prima misura di questo night switch off riguarda le antenne. Di notte (non è ancora chiaro l’orario esatto) verranno messe in stand by alcune frequenze. In pratica questo vuol dire che la rete potrà reggere meno traffico rispetto a quando si trova a pieno regime.

La procedura, già sperimentata in Francia, sarà progressiva. Prima si partirà con qualche antenna e poi si dovrebbe arrivare a far entrare nel turn over di spegnimento tutte le 10.000 antenne presenti in Italia. Secondo il report pubblicato dall’azienda lo scorso giugno, Iliad ha registrato in Italia poco più di 9 milioni di utenze di telefonia mobile e 68.000 utenze di telefonia fissa. Tutta l’operazione dovrebbe portare a un risparmio di energia attorno al 10%.

Cosa succede quando si spengono le frequenze

Gli utenti in Italia potrebbero anche non accorgersi dello switch off. Mettendo le frequenze in stand by non si dovrebbe ridurre la qualità del segnale ma si abbasserà il numero di dispositivi che possono connettersi nello stesso momento alla rete. Un numero che, come si può intuire senza troppa difficoltà, di notte è mediamente più basso rispetto al giorno. Iliad ha assicurato che se il numero di accessi non dovesse corrispondere alle previsioni, i loro tecnici saranno pronti a aumentare le frequenze.

I punti vendita e le Simbox

Il piano di risparmio deciso da Iliad passa anche dalle Simbox, i distributori automatici che permettono di avere una scheda Sim attraverso pochi passaggi su un tablet. Spegnendoli di notte, Iliad dovrebbe risparmiare il 40% dell’energia che di solito è necessaria per far funzionare questo servizio. Iliad ha annunciato anche una riduzione dell’illuminazione per i suoi punti vendita.

Il decalogo dell'ENEA per risparmiare sulle bollette di energia e gas a casa
Il decalogo dell'ENEA per risparmiare sulle bollette di energia e gas a casa
Come ridurre il consumo di gas con il riscaldamento: i trucchi per risparmiare sulla bolletta
Come ridurre il consumo di gas con il riscaldamento: i trucchi per risparmiare sulla bolletta
A quale temperatura impostare l’acqua calda sanitaria per risparmiare sul gas in bolletta
A quale temperatura impostare l’acqua calda sanitaria per risparmiare sul gas in bolletta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni