14 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Apple

È molto facile indovinare quale è stata l’app più scaricata in Italia nel 2023

Apple ha diffuso le classifiche delle app per iPhone più scaricate per iPhone dall’App Store. Quest’anno nella lista delle prime dieci ci sono quattro app sviluppate da società cinesi. La prima app nata negli Stati Uniti compare solo al terzo posto.
A cura di Valerio Berra
14 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

In questo momento nella home page del portale italiano di Temu ci sono quattro offerte lampo. C’è una forbice per regolare le sopracciglia, costo 0,87 euro. C’è un supporto per cavi da attaccare alla scrivania, costo 0,47 euro. C’è una scopetta per pulire le finestre, costo 0,87 euro. E poi c’è uno strumento di plastica bislungo che dovrebbe servire a spurgare il tubo del lavandino, costo 0,97 euro. Ah giusto, per nessuno di questi prodotti sono previsti costi di spedizioni.

Partendo da questi prezzi e considerando che gli stipendi italiani sono praticamente fermi dall’inizio degli anni ’90, non è difficile capire perché Temu sia l’app più scaricata del 2023 sugli iPhone in Italia. Quanto è significativo questo dato per tutto il mercato italiano? Parecchio. Secondo i dati di StatCounter nel novembre del 2023 il 31,96% degli smartphone in tasca agli italiani erano iPhone.

I lati oscuri di un e-commerce che vende prodotti a prezzi così bassi possiamo immaginarli. Vi lasciamo questo test di articoli acquistati su Temu fatto da Altroconsumo. Ci sono prodotti che non potrebbero nemmeno essere venduti sul mercato dell’Unione Europea. Certo. L’app sta investendo molto anche nelle campagne di sponsorizzazione supportate dai creator, pronti a farsi pagare (o ricevere sconti) per aprire pacchi e pacchetti davanti allo smartphone. Nei mesi scorsi si è diffusa anche la teoria che Temu sia un malware che ruba i dati degli utenti ma questa con buona probabilità è solo una fake news.

La classifica delle app gratuite con più download

Al netto di Temu, c’è un altro dato interessante che riguarda la classifica delle app più scaricate. Una sola nota. In questa classifica Apple conta tutte le app gratuite, che comunque sono la fetta più grande del mercato delle app. Tra le prime dieci ce ne sono quattro sviluppate da aziende cinesi. Al primo posto c’è Temu ma già al secondo posto troviamo CapCut, un’app per l’editing dei video sviluppata da ByteDance.

Il nome ByteDance dovrebbe suonarvi familiare: è la stessa azienda di TikTok. Anzi, ormai CapCut è proprio un’app gemella di TikTok visto che è piena di funzioni ottimizzate per montare i video che poi vengono pubblicati sulla piattaforma. Al terzo posto la prima app statunitense: ovviamente Google. Le ultime due app cinesi si trovano al settimo posto, occupato da TikTok, e al decimo, occupato da Shein. Vi lasciamo qui la classifica completa.

  • Temu: Compra come i miliardari
  • CapCut – Editor video e foto
  • Google
  • Just Eat – Food Delivery
  • WhatsApp Messenger
  • Google Maps
  • TikTok
  • Instagram
  • Gmail – Email by Google
  • SHEIN – Shopping Online

La classifica delle app a pagamento con più download

Apple ha diffuso anche la lista delle app a pagamento più scaricate dalla piattaforma. Comunque si può capire, si tratta di prodotti destinati a usi molto specifici:

  • Veicolo+: info targa (no ads)
  • e-Connect
  • Threema. The Secure Messenger
  • Human Anatomy Atlas 2023
  • GSE SMART IPTV PRO
  • Forest: Focus for Productivity
  • PeakFinder
  • Procreate Pocket
  • Shadowrocket
  • Blitzer.de PRO
14 CONDIVISIONI
78 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views