10 CONDIVISIONI

Cosa sappiamo sulla stramba storia di Elon Musk che compra una casa sulle Dolomiti

Nelle ultime ore sta circolando una notizia secondo cui Elon Musk sarebbe pronto ad acquistare una casa a San Cassiano di Badia, nell’Alto Adige. Il progetto su carta esiste ma non è poi così certo che venga realizzato.
A cura di Valerio Berra
10 CONDIVISIONI

Una villa enorme. Con tutto quello che siamo stati a leggere nei noiosissimi resoconti sulle case dei miliardari. Riportiamo: “15 camere da letto, 15 bagni, ampio living e cantini vini e sta interrate”. Ma non solo. Ci sarebbe stata anche “una camera criogenica a – 100 gradi, una cabina armadio interrata a scomparsa nel pavimento e la piscina in vetro sospesa lunga 30 metri”. Così doveva essere la villa che secondo diversi giornali Elon Musk sarebbe stato prontissimo ad acquistare sulle Dolomiti, nello specifico a San Cassiano in Badia, in Alto Adige. Una notizia che ora sembra un po’ rientrata.

Con ordine. La prima volta che è stata menzionata questa villa è stato a inizio aprile. La notizia era stata lanciata da AltoAdige.it che a sua volta riprendeva Rai Südtirol. Ai tempi il sindaco di Badia Giacomo “Jaco” Frenademetz aveva detto: “In Comune non è arrivata alcuna richiesta di questo tipo né c’è un progetto all’esame della commissione edilizia. La zona di San Cassiano è molto ambita, e non solo da ora, anche da personaggi internazionali. Posso solo aggiungere che un arrivo di Musk in Alta Badia sarebbe un sogno per tutti noi per il valore propagandistico che potrebbe avere in tutto il mondo”.

A giugno, il ritorno. Un video con tutti rendering della struttura è cominciato a circolare su diversi giornali, registrando un primo tiepido interesse. Nelle ultime ore gli architetti dello studio che hanno progettato la villa hanno rilasciato un’intervista dove sono stati comunicati tutti i dettagli della struttura. Alessandro Costanza dello studio BlueArch ha raccontato: “Il progetto a Musk è piaciuto: ci ha fatti ricontattare e vorrebbe proseguire”. La notizia si è riaccesa ed è stata ripresa da diverse testate.

Le parole dello studio di architettura a Fanpage.it

Al momento però l’arrivo di Musk a San Cassiano di Badia, poco più di 3.000 abitanti in provincia di Bolzano non sembra essere proprio imminente. Il progetto esiste ma forse sullo stato della sua effettiva realizzazione ci si è spinti un po’ troppo in là. Anzi. In un’intervista rilasciata a Fanpage.it, un rappresentante dello studio BlueArch ha chiarito che non nulla di certo. Riportiamo qui le sue parole:

“Non sappiamo se Elon Musk costruirà mai quella casa. Abbiamo parlato con una persona che dice di rappresentarlo. Quando un uomo come lui vuole acquistare una casa si rivolge a dei broker, ce ne sono due o tre nel settore. Noi abbiamo fatto questo progetto ma non abbiamo avuto riscontri. Al momento fra razzi che esplodono e l’acquisizione di Twitter avrà cose più importanti a cui pensare. Magari fra un mese ci chiama e iniziamo”.

10 CONDIVISIONI
Cosa si è rotto nella testa di Elon Musk
Cosa si è rotto nella testa di Elon Musk
Ora sappiamo il vero motivo per cui Elon Musk ha bloccato tutto Twitter per un giorno
Ora sappiamo il vero motivo per cui Elon Musk ha bloccato tutto Twitter per un giorno
Perché Hamas ha invitato Elon Musk nella Striscia di Gaza
Perché Hamas ha invitato Elon Musk nella Striscia di Gaza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni