21 Novembre 2022
14:25

CiccioGamer89 è sui manifesti della Games Week ma non ci sarà: “Non mi vogliono più, nemmeno come ospite”

L’evento si terrà a Milano tra il 25 e il 27 novembre: CiccioGamer89 era uno degli ospiti più importanti. Dopo la denuncia depositata dalla Guardia di Finanza per evasione fiscale l’organizzazione della fiera ha deciso di non invitarlo più.
A cura di Valerio Berra

Il suo nome non compare nel pannello degli ospiti. Non è associato a nessun evento. E, spiega lui stesso, non sarebbe nemmeno ben accetto come visitatore normale. Mirko “CiccioGamer89” Alessandrini è fuori dalla Milan Games Week, l’evento dedicato ai videogiochi in programma a Milano tra il 25 e il 27 novembre. Eppure il suo volto si affaccia ancora dalla locandina principale della fiera. A raccontare questa esclusione è lui stesso: “La cosa che mi dà più fastidio di tutto è che non posso venire alla Games Week di Milano. Mi sembra di darla vinta a queste persone”.

Il motivo dell’esclusione è legato alla denuncia depositata dalla Guardia di Finanza alla Procura della Repubblica secondo cui lo youtuber non avrebbe dichiarato all’Agenzia delle Entrate circa un milione di euro, evitando così il pagamento di 400.000 euro di imposte dirette e 160.000 mila euro di Iva non versata. Una denuncia che però arriva in un settore in cui la burocazia non è ancora chiara: la professione di creator non è riconosciuta nel nostro Paese.

MILAN GAMES WEEK | La locandina dell’evento
MILAN GAMES WEEK | La locandina dell’evento

I rischi per la sicurezza alla Milan Games Week

Secondo CiccioGamer89 gli organizzatori dell’evento hanno deciso di sospendere la sua partecipazione per motivi di sicurezza: “La loro preoccupazione – spiega CiccioGamer89 ai suoi follower – era che voi vi sareste comportati male. Io ho provato a dire che invece sarebbe stato il contrario, che le nuove generazioni non sono così stupide. Anzi penso che avrei potuto girare senza buttafuori”. Intanto però il suo volto resta nei manifesti dell’evento e anche nei post pubblicati sui social network.

MILAN GAMES WEEK | Il post pubblicato su Facebook dalla pagina dell’evento
MILAN GAMES WEEK | Il post pubblicato su Facebook dalla pagina dell’evento

La posizione degli sponsor di CiccioGamer89

Il creator intanto ha raccontato che molti brand si stanno tirando indietro dalle collaborazioni: “Tanti brand si sono allontanati e ho perso tantissimi lavori”. Non solo, spiega anche che molti sponsor non lo stanno nemmeno chiamando: “Non mi stanno facendo sapere più niente, sembra che io sia l’ebola. Ora cerco di tenere botta e capire qual è il problema”.

Quanto costa l'outfit dei cosplayer della Milan Games Week
Quanto costa l'outfit dei cosplayer della Milan Games Week
465.662 di Tecnologia Fanpage
Roberta, campionessa di cosplay:
Roberta, campionessa di cosplay: "Non è un modo per nascondersi. È così che ho conosciuto i miei amici"
Perché dopo il caso CiccioGamer89 è il momento di mettere in regola gli youtuber (e gli altri creator)
Perché dopo il caso CiccioGamer89 è il momento di mettere in regola gli youtuber (e gli altri creator)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni