Apple
6 Dicembre 2022
13:14

Apple ha lanciato in Italia un kit con cui puoi riparare il tuo iPhone

Il programma si chiama Self Service Repair. Su queto portale è possibile trovare componenti originali da acquistare e manuali da scaricare per riparare i dispositivi Apple: al momento il servizio è disponibile solo per MacBook e iPhone.
A cura di Valerio Berra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Apple

C’era un tempo in cui i sistemi Apple erano noti per essere i più chiusi di tutto il mercato dell’elettronica. Computer all-in-one senza nessuna possibilità di sostituire componenti e sistemi operativi a cui non si riesce fare modifiche senza raffinate competenze informatiche. Ora Apple ha decido di lanciare anche in Italia il programma Self Service Repair, un servizio che permette di riparare i dispositivi Apple direttamente da casa.

Chiariamoci. Sistemare un iPhone o un Mac non è comunque come riparare il copertone di una bicicletta. Serve manualità e soprattutto serve qualche competenza con l’elettronica. Se non avete nessuna di queste cose vi consigliamo di continuare a rivolgervi all’Apple Store. Se invece volete provare a lanciarvi in questo mercato allora potete collegarvi alla piattaforma SelfServiceRepair.com.

Come funziona Self Service Repair

Una volta selezionato il vostro Paese di provenienza si apre un’officina virtuale. Qui è possibile trovare tutte le componenti necessarie alla riparazione di alcuni modelli di iPhone. Per adesso la lista è limitata: potete trovare elementi per sostituire parti di iPhone 12, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max e iPhone 13. I prezzi ovviamente variano: si passa dai 225 euro del gruppo fotocamera per iPhone 12 Pro ai 6,60 euro per un gruppo di viti universali.

Stesso discorso per i MacBook. Le componenti che si trovano nello shop possono essere utili per riparare quattro modelli: il MacBook Air del 2020, il MacBook Pro da 13” del 2020 e quelli da 14” e 16” del 2021. Sia per i MacBook che per gli iPhone è possibile anche comprare gli strumenti necessari per le riparazioni: un set cacciaviti e altri dispositivi per poter aprire e sistemare i dispositivi. Questi set di attrezzi si possono anche noleggiare. Al momento, almeno in Italia, non c’è nessun kit di riparazione pensato per tablet.

Anche con gli strumenti giusti, una volta aperto il dispositivo non è detto che tutti siano in grado di districarsi tra circuiti e sensori. Per questo Apple ha pubblicato su Self Service Repair anche tutti i manuali necessari per portare a termine le riparazioni. Questa sezione è particolarmente utile per gli utenti, oltre i manuali infatti sono presenti anche i libretti delle istruzioni di tutti i suoi dispositivi. In questo caso il ventaglio delle opzioni è più vario e comprende anche Apple Watch, iPad e Apple TV.

33 contenuti su questa storia
Il sistema di Apple Watch per registrare le cadute è troppo premuroso? “Pensava fossi morto, stavo solo sciando”
Il sistema di Apple Watch per registrare le cadute è troppo premuroso? “Pensava fossi morto, stavo solo sciando”
Apple taglierà lo stipendio di Tim Cook del 40%: ecco quanto guadagnerà ora
Apple taglierà lo stipendio di Tim Cook del 40%: ecco quanto guadagnerà ora
L'ossessione della Gen Z per gli anni 2000, l'ultima moda è trasformare gli smartphone nei vecchi iPod
L'ossessione della Gen Z per gli anni 2000, l'ultima moda è trasformare gli smartphone nei vecchi iPod
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni