Quale compro
4 Marzo 2022
10:24

Migliori robot lavapavimenti: classifica di giugno 2022 e guida all’acquisto

La classifica dei migliori robot lavapavimenti aggiornata a giugno 2022. 15 modelli tecnologici selezionati per specifiche tecniche, prezzo e marche, tra Roomba, Xiaomi e Rowenta.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Quando il lavoro e gli impegni quotidiani non ci consentono di pulire i pavimenti ogni giorno, i robot lavapavimenti, veri e propri elettrodomestici smart, rappresentano senza dubbio la soluzione ideale. Grazie al progresso della tecnologia, infatti, questi dispositivi sono diventati dei veri e propri gioielli di domotica, che sfruttano l’automazione per facilitarci la vita e agevolarci nelle pulizie domestiche quotidiane, permettendoci di dedicare del tempo libero alla cura della persona, ai nostri hobby o al riposo.

Meno potenti rispetto alle lavapavimenti o alle scope a vapore ma più silenziosi e compatti di una scopa elettrica, questi dispositivi smart si differenziano dai robot aspirapolvere per funzione e struttura. Mentre, infatti, i robot lavapavimenti lavano le superfici dure con un panno secco o umido e sono provvisti di serbatoio per l’acqua, quelli aspirapolvere, invece, sono dotati di spazzole e di un contenitore che raccoglie lo sporco aspirato.

I robot lavapavimenti, inoltre, funzionano in maniera semplice e intuitiva: vengono attivati e configurati tramite telecomando, app o smart speaker, prelevano l'acqua dal serbatoio, la erogano sul pavimento o sul panno imbevuto di un apposito detersivo e si muovono in autonomia, rispettando i confini della stanza e rilevando eventuali ostacoli.

Questo tipo di elettrodomestico può essere sia specializzato nel lavaggio che ibrido. Il primo caso, esemplificato dall'iRobot Braava Jet m6 di Roomba, è perfetto sulle superfici dure e per trattare il parquet. I robot ibridi, invece, coniugano l’azione pulente del panno con l’efficacia delle spazzole e della bocchetta di aspirazione, che catturano la polvere e la raccolgono in un contenitore separato dal serbatoio.

Sono caratterizzati da un costo medio-alto, che si aggira tra i 200€ e 1000€, ma sul mercato sono presenti anche apparecchi più economici e altrettanto efficienti. Per di più, sono provvisti di numerosi accessori: sensori anti-caduta e anticollisione, mappatura delle aree, serbatoio capiente e batteria duratura.

Tra le marche più note ricordiamo senza dubbio Miele, Dyson e Roomba, ma di seguito troverete ben 15 robot lavapavimenti smart, i migliori sul mercato per prezzo, marca e specifiche tecniche: quello più silenzioso iRobot Braava 390t di Roomba, il Mi Robot Vacuum-Mop P di Xiaomi con mappatura laser e tanti altri.

Quali sono i migliori 15 robot lavapavimenti del 2022? Classifica e recensioni

Ma quali sono i migliori robot lavapavimenti di giugno 2022, utili per pulire i pavimenti in modo efficace? Di seguito troverete 15 dispositivi lavapavimenti smart, selezionati in base al prezzo, alle specifiche tecniche e alla marca.

Dall'iRobot Braava Jet m6 o 390t di Roomba, potenti e silenziosi, al RR7447 X-Plorer Serie 60 di Rowenta, con design sottile e funzionale: vi proponiamo tanti elettrodomestici con funzionalità e caratteristiche diverse.

1. Il robot lavapavimenti iRobot Braava Jet m6 di Roomba

Il miglior robot lavapavimenti professionale solo per il lavaggio

iRobot Braava Jet m6
iRobot Braava Jet m6

Adatto solo al lavaggio, l'iRobot Braava jet m6 (m6134) di Roomba è il miglior robot lavapavimenti professionale.

Questo elettrodomestico è adatto spazi molto ampi ed è in grado di riconoscere e mappare le stanze della casa, grazie alla tecnologia Smart Mapping. È dotato di un sistema Keep Out Zones, che rileva ed evita ciotole di animali o aree giochi, e di un getto d'acqua Smart Precision, che tratta lo sporco senza bagnare e rovinare tappeti, mobili o pareti. Per utilizzarlo è necessario inserire nello spazio dedicato un panno, anche riutilizzabile e lavabile in lavatrice: umido per eliminare unto di cucina e macchie resistenti, o secco, per polvere, peli di animali e capelli, catturati dalla forza elettrostatica del tessuto. Possiede una potenza di 100 W e un livello di rumorosità pari a 58 dB.

Infine, si collega all'applicazione iRobot Home, che registra la disposizione delle stanze e offre suggerimenti e consigli per la pulizia durante le stagioni delle allergie o di muta degli animali domestici. È compatibile con Alexa e Google Assistant.

Pro: questo lavapavimenti professionale è il dispositivo smart ideale per tenere la casa pulita senza sforzo. Possiede un getto di precisione per eliminare le macchie sia a secco che a umido, su tutti i tipi di pavimento.

Contro: secondo alcuni utenti Amazon, il robot impiega molto tempo per lavare. Tuttavia, questa lentezza è sintomo di estrema cura e attenzione nel trattamento di macchie e sporco.

2. Il robot lavapavimenti iRobot Braava 390t di Roomba

Il robot lavapavimenti più silenzioso

iRobot Braava 390t
iRobot Braava 390t

Progettato per agire su ogni tipo di pavimento duro come laminato, parquet, piastrelle o pietra, l'iRobot Braava 390t di Roomba è il robot lavapavimenti più silenzioso, con un livello di rumorosità pari a soli 10 dB.

È provvisto di tecnologia iAdapt 2.0, che assicura al dispositivo movimenti intelligenti e consente di individuare gli spazi su cui è già passato, un motore da 12 W e una batteria da 2000 mAh. L'elettrodomestico può essere impostato in due modalità: "a secco", per catturare polvere, peli di animali e sporco o "lavaggio", per rimuovere le macchie e pulire a fondo le superfici grazie al movimento energico a zig zag. L'utilizzo del robot è semplice e intuitivo: basta riempire il serbatoio con dell'acqua tiepida, fissare un panno tra quelli in dotazione o uno Swiffer per la modalità a secco, premere il pulsante di attivazione e impostare la tipologia di pulizia desiderata.

Pro: questo robot aspirapolvere e lavapavimenti è un elettrodomestico compatto ed efficiente, in grado di pulire le superfici dure in maniera del tutto silenziosa. Aspira polvere, batteri, acari e allergeni, ed elimina le macchie più ostinate con il sistema di lavaggio a zig zag.

Contro: secondo alcuni utenti Amazon, il dispositivo sarebbe perfetto con la mappatura integrata. Tuttavia, questa mancanza non causa particolari problematiche al dispositivo, che assicura elevate prestazioni.

3. Il robot lavapavimenti Mi Robot Vacuum-Mop P di Xiaomi

Il miglior robot ibrido lavapavimenti e aspirapolvere con mappatura laser

Xiaomi Mi Robot Vacuum–Mop P
Xiaomi Mi Robot Vacuum–Mop P

Dotato di un laser LDS di ultima generazione, il Mi Robot Vacuum-Mop P di Xiaomi è il miglior robot pulisci pavimenti per mappare gli spazi e rilevare ostacoli.

Grazie ai suoi 12 sensori di precisione multidirezionali, consente di effettuare una pulizia profonda delle superfici. È caratterizzato da una doppio utilizzo, per lavare e per aspirare. Il serbatoio da 550 ml, infatti, può raccogliere sia la polvere che l'acqua, a seconda della tipologia di operazione da eseguire. In modalità lavapavimenti, è in grado di simulare il lavaggio manuale con una lucidatura a doppia direzione e di rilasciare l'acqua in maniera graduale, in modo da evitare gli sprechi o la formazione di aloni. Per l'utilizzo come aspirapolvere, invece, garantisce una potenza di aspirazione elevata e costante, da 1200 Pa.

Infine, collegato all'app Mi Home, assicura il controllo da remoto dell'elettrodomestico.

Pro: questo robot lavapavimenti consente rileva gli spazi libera e mappa le stanze della casa per offrire una pulizia completa. Inoltre possiede una doppia funzione: lavapavimenti e aspirapolvere.

Contro: secondo alcuni utenti Amazon, l'app collegata al prodotto è poco intuitiva. Tuttavia, una volta comprese le impostazioni dell'applicazione in relazione al robot, consente di gestire e monitorare l'elettrodomestico senza problemi.

4. Il robot lavapavimenti RR7447 X-Plorer Serie 60 di Rowenta

Il miglior robot ibrido lavapavimenti con design ultra sottile

Rowenta RR7447 X–Plorer Serie 60
Rowenta RR7447 X–Plorer Serie 60

In grado di raggiungere anche le zone più nascoste e passare sotto ai mobili più bassi, l'RR7447 X-Plorer Serie 60 di Rowenta è il miglior robot lavapavimenti dal design compatto e ultra sottile, con un'altezza di soli 6 cm.

Questo dispositivo smart è in grado di riconoscere gli ostacoli e le superfici, grazie al sistema di navigazione Smart Exploration 4.0, che combina giroscopio e sensori a infrarossi. Dotato di un motore da 70 W, possiede una doppia funzione, lava e aspira in un'unica passata e consente di catturare ogni tipo di sporco con la spazzola centrale motorizzata Animal Turbo e con le spazzoline laterali. È provvisto di filtro HEPA per la purificazione dell'aria e di una batteria durevole, per lavare i pavimenti di tutta la casa in un'unica sessione di 90 minuti. Se il dispositivo raggiunge un'autonomia inferiore al 15%, inoltre, si dirige verso la base di carica e, una volta ricaricato, riprende dal punto in cui si è interrotto. Prevede 3 modalità di pulizia (Metodica, Spot e Wall Follow) e 3 livelli di aspirazione (Eco, Standard e Boost) a seconda della tipologia di sporco e di superficie da trattare.

Per utilizzare questo robot, vi basterà riempire il serbatoio d'acqua, inserire il panno lavabile in dotazione e avviare il dispositivo.

Infine, è compatibile con  l'app gratuita Rowenta Robots (disponibile per iOS e Android) e con gli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Home, ideali per monitorare l'attività dell'elettrodomestico anche da remoto.

Pro: questo robot lavapavimenti è in grado di pulire a fondo tutte le superfici. Non solo lava, ma è anche in grado di fungere da aspirapolvere e catturare acari, batteri e particelle di sporco.

Contro: gli utenti Amazon raccomandano di prestare attenzione al serbatoio, da maneggiare e riempire con cura.

5. Il robot lavapavimenti ‎V5sPro di Zaco

Il robot lavapavimenti 2 in 1 con il miglior rapporto qualità/prezzo

Zaco V5sPro
Zaco V5sPro

Provvisto di un set di sensori avanzato, un'elevata potenza di aspirazione e un costo inferiore alla media, il V5sPro di Zaco è il robot lavapavimenti con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Caratterizzato da un design raffinato e sottile, con uno spessore di soli 8,1 cm, questo dispositivo è piccolo e potente, rileva gli oggetti e, al tempo stesso, pulisce gli spazi più angusti e le aree sotto i mobili. Combina la doppia azione di aspirapolvere e lavapavimenti, aspira prima lo sporco, i peli di animali e la polvere e, in un momento successivo, lava le superfici con uno spruzzo d'acqua costante. È dotato di 4 modalità di pulizia come quella "Bordi", per pulire il perimetro della stanza o la "Spot", ideale per lavare una una zona circoscritta. È adatto anche al parquet, monta un motore da 22 W, possiede un livello di rumorosità pari a 60 dB e una batteria duratura, da 2400 mAh, che assicura un'autonomia del dispositivo di ben 120 minuti.

Infine, è abbinato a un telecomando che consente di monitorarne l'andamento da remoto e modificare le impostazioni di lavaggio.

Pro: questo robot lavapavimenti 2 in 1 è in grado di rilevare gli ostacoli e pulire anche gli spazi più angusti, grazie al set di sensori integrati, sensibili ed efficaci.

Contro: non è dotato di sistema di mappatura. Tuttavia, gli utenti Amazon non ritengono che questa mancanza infici le prestazioni del dispositivo.

6. Il robot lavapavimenti M8 Proscenic

Il miglior robot lavapavimenti con mappatura multipiano

Proscenic M8
Proscenic M8

In grado di registrare tutte le informazioni planimetriche, l'M8 di Proscenic è il miglior robot aspirapolvere e lavapavimenti con sistema innovativo  IPNAS 4.0 per mappatura multipiano e navigazione laser di precisione anti-collisione e anti-caduta.

È dotato di tecnologia smart Vboost, in grado di rilevare la tipologia di superficie e adattare a quest'ultima la potenza di aspirazione/lavaggio, che diviene massima su tappeti e moquette, più difficili da trattare. Il getto d'acqua può essere regolato fino a 4 livelli, mentre il serbatoio lo rilascia in maniera graduale, per bagnare il panno e non inondare i pavimenti. La batteria dell'elettrodomestico ha un'autonomia di 120 minuti in modalità silenziosa, per un'area massima di aspirazione di circa 150 m² e una potenza fino a 3000 Pa. Il dispositivo, inoltre, è provvisto di un doppio serbatoio, uno per la polvere, da 280 ml, e uno per l'acqua da 300 ml, per aspirare e lavare insieme, risparmiando così la metà del tempo.

Infine, può essere collegato all'app Proscenic (disponibile per iOS e Android) ed è compatibile con Google Assistant e Alexa.

Pro: questo dispositivo aspira peli di animali, capelli e polvere e lava i pavimenti in maniera smart. Inoltre, consente di mappare la casa in stanze (massimo 10) e creare muri virtuali da evitare.

Contro: secondo gli utenti Amazon la configurazione dell'app collegata al dispositivo può sembrare un po' macchinosa. Tuttavia, una volta compreso il funzionamento di quest'ultima, la mappatura e il monitoraggio del robot risultano immediati.

7. Il robot lavapavimenti VR05R5050WK/ET di Samsung

Il robot ibrido aspirapolvere e lavapavimenti con una batteria da 150 minuti

Samsung VR05R5050WK/ET
Samsung VR05R5050WK/ET

Con un motore da 24 W e un livello di rumorosità pari a 77 dB, il VR05R5050WK/ET di Samsung ha un punto di forza: è il robot lavapavimenti con la batteria più duratura, di di 3400mAh, dotata di un'autonomia di ben 150 minuti.

Il dispositivo aspira e lava: funziona da aspirapolvere e, quando il panno in dotazione è agganciato, riconosce quest'ultimo e attiva in automatico la funzione di lavaggio. È provvisto di un innovativo sistema Smart Sensing, composto da una serie di sensori che controllano i movimenti del robot e consentono di modularne la velocità quando si avvicina agli angoli della stanza, per evitare cadute e collisioni. Inoltre, con il suo spessore di soli 85 mm e un design pratico e sottile, cattura lo sporco e lava le superfici in maniera efficace, anche sotto i mobili e negli spazi più angusti. È costituita da una spazzola centrale e due laterali, più piccole, per catturare polvere e allergeni anche sulle superfici morbide come pavimenti e moquette.

Infine, l'elettrodomestico può essere anche gestito da remoto, mediante l'app dedicata (disponibile sia per iOS che per Android), che consente di gestirne l'accensione e lo spegnimento, le diverse modalità di pulizia e l'intensità del flusso d'acqua.

Pro: questo elettrodomestico si distingue per l'autonomia e la potenza della batteria, in grado di durare fino a 150 minuti.

Contro: non è provvisto di mappatura. Tuttavia, questa caratteristica non lo rende meno efficiente e potente.

8. Il robot lavapavimenti W10 di Dreame

Il miglior robot lavapavimenti con serbatoio capiente da 4 l

Dreame W10
Dreame W10

Ideale per tutti i tipi di pavimento, dal parquet alla moquette, il W10 di Dreame è il robot lavapavimenti e aspirapolvere con il serbatoio più capiente, da 4 l.

È dotato di una spazzola a rullo lunga, da 19,2 cm, e una forza di aspirazione di ben 4000 Pa. Grazie ai movimenti rotatori del mocio, in materiale multistrato, aderisce alle superfici ed esercita la giusta pressione per eliminare lo sporco in maniera efficace e delicata insieme. La navigazione Lidar consente al dispositivo di mappare gli spazi della casa, rilevati e registrati, e di muoversi in completa libertà, evitando gli ostacoli. Una volta terminata la sessione di pulizia, inoltre, il mocio viene asciugato dall'elettrodomestico stesso. Pertanto, quest'ultimo è in grado di svolgere 4 funzioni: spazzare, strofinare, lavare e asciugare. Funziona con batteria da 5200mAh, la cui autonomia arriva fino a 150 minuti.

Infine, può essere collegato all'app dedicata, che permette di memorizzare la planimetria della casa e impostare l'area da trattare. È compatibile con Alexa.

Pro: i punti di forza di questo robot 4in1 per la pulizia sono molteplici, dalla capacità del serbatoio, alla potenza di aspirazione, fino alla durata della batteria, fino a 3 ore.

Contro: questo elettrodomestico ha un prezzo superiore alla media, giustificato dalle elevate prestazioni, dalle specifiche tecniche all'avanguardia e dalla qualità garantita dei materiali e del brand.

9. Il robot lavapavimenti M210B di Lefant

Il miglior robot ibrido lavapavimenti e aspirapolvere compatto

Lefant M210B
Lefant M210B

Ideale per aspirare capelli e peli di animali e rimuovere le macchie, l'M210B di Lefant è il miglior robot lavapavimenti e aspirapolvere compatto, con doppia modalità di gestione: manuale, mediante telecomando, o wireless, da applicazione su smartphone. Per monitorare l'andamento del dispositivo, impostare fino a 4 modalità di pulizia e guidare la navigazione, infatti, l'elettrodomestico può essere collegato all'app Lefant Life, ad Amazon Alexa o a Google Assistant.

Nonostante le dimensioni, più contenute rispetto ai normali robot lavapavimenti, dispone di un serbatoio per la polvere da 500 ml e un'autonomia di oltre 100 minuti, garantita dalla batteria al litio ferro fosfato da 1800 mAh. Si tratta di un dispositivo piuttosto silenzioso, con un livello di rumorosità di soli 60 dB. Infine, è integrato con una serie di sensori: a infrarossi, anticollisione, e quelli di caduta 6D, che permettono di riconoscere le aree bloccate o i gradini delle scale.

Pro: questo robot 2in1 è in grado di aspirare polvere e sporco e lavare i pavimenti. È caratterizzato da dimensione ridotte, ma è dotato di un serbatoio capiente da 500 ml. Infine, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: secondo gli utenti Amazon è adatto soprattutto ai pavimenti duri, ma svolge comunque la sua funzione anche su tappeti e moquette.

10. Il robot lavapavimenti D5s Pro di Ultenic

Il miglior robot ibrido aspirapolvere e lavapavimenti con controllo smart

Robot lavapavimenti D5s Pro di Ultenic
Robot lavapavimenti D5s Pro di Ultenic

Collegabile all'applicazione dedicata e compatibile con Alexa e Google Assistant, il D5s Pro di Ultenic è il miglior aspirapolvere e lavapavimenti con controllo smart.

Provvisto di sensori anticollisione e anticaduta, questo dispositivo riconosce ed evita gli ostacoli, mentre aspira e lava in un unico passaggio. È caratterizzato da una potenza di aspirazione fino a 3000 Pa e di 4 modalità di pulizia, regolabili in relazione all'intensità del getto d'acqua e della tipologia di pavimento da trattare: per una sola stanza, automatica, dei bordi o di un'unica area. Ulteriori specifiche del dispositivo sono: autonomia massima di 150 minuti, design sottile dallo spessore di soli 7,3 cm e sistema di ricarica automatico.

Infine, può anche essere gestito con il telecomando in dotazione.

Pro: questo robot multifunzione è semplice da utilizzare, potente e discreto. Si tratta di un prodotto di fascia media, che svolge la sua azione pulente senza creare danni né lasciare tracce e aloni.

Contro: secondo alcuni utenti Amazon, la batteria del dispositivo necessita di sostituzione dopo qualche mese. Tuttavia, questa problematica non è stata riscontrata da altri utenti, che ne lodano il perfetto funzionamento.

11. Il robot lavapavimenti S7 di Roborock

Il miglior robot ibrido lavapavimenti e aspirapolvere con tecnologia sonica

Robot lavapavimenti S7 di Roborock
Robot lavapavimenti S7 di Roborock

Caratterizzato dall'innovativo sistema Sonic Mopping, l'S7 di Roborock è il miglior robot lavapavimenti e aspirapolvere che sfrutta la tecnologia sonica per strofinare il pavimento fino a 3000 volte al minuto e garantire una pulizia profonda.

È ideale per tutti i tipi di pavimenti ed è in grado di sfruttare il "Carpet Boost" per rilevare un tappeto e massimizzare la potenza di aspirazione fino a 2500 Pa. Assicura una pressione costante, di 600 g, sulle superfici e rileva gli ostacoli, i gradini e i muri. È caratterizzato da un serbatoio elettrico con capacità di 300 ml, intelligente, progettato per modulare il getto d'acqua, pulire e proteggere i pavimenti dalla formazione di aloni. La batteria raggiunge un'autonomia massima di 180 minuti.

Infine, può essere collegato all'app dedicata ed è compatibile con Alexa.

Pro: questo robot aspirapolvere e lavapavimenti è in grado di catturare polvere e batteri e, all'occorrenza, lavare tutte le superfici, da quelle più dure alle più morbide come tappeti e moquette.

Contro: gli utenti Amazon non hanno riscontrato particolari criticità legate al prodotto.

12. Il robot lavapavimenti ‎HTEU-VACUUM-BK di Rozi

Il robot lavapavimenti più economico sul mercato

Rozi HTEU–VACUUM–BK
Rozi HTEU–VACUUM–BK

Con un prezzo davvero vantaggioso, intorno ai 100€, l'HTEU-VACUUM-BK di Rozi è il robot lavapavimenti più economico sul mercato, ma comunque efficiente e funzionale.

Caratterizzato da un design sottile e compatto e un'altezza di soli 76 mm, è provvisto di doppio serbatoio, uno da 600 ml per la polvere e l'altro con una capacità di 260 ml per l'acqua. Raggiunge in autonomia la base di ricarica e pulisce in maniera silenziosa, grazie al livello di rumorosità basso di 65 dB. Possiede una forza di aspirazione pari a 1800 e una batteria da 2500 mAh con autonomia di circa 100 minuti. Inoltre, è progettato per purificare l'aria grazie alla presenza di un filtro HEPA, che trattiene acari, batteri, particelle e allergeni.

Infine, può essere collegato con l'app Tuya Smart ed è compatibile con Amazon Alexa e Google Assistant.

Pro: secondo gli utenti Amazon, aspira e pulisce a fondo ed è regolabile in 3 livelli d'intensità, in relazione alla tipologia di superficie da trattare.

Contro: i clienti Amazon consigliano di leggere le istruzioni allegate al prodotto e di non lasciare panni e cavi sul pavimento mentre il robot è in funzione.

13. Il robot lavapavimenti Everybot Edge RS300

Il miglior robot lavapavimenti con doppi motori da 5.700 giri/min

Everybot Edge RS300
Everybot Edge RS300

Dal design peculiare, senza ruote e con doppia spazzola rotonda, l'Everybot Edge RS300 è il miglior robot lavapavimenti con due motori da 5.700 giri/min. A differenza dei classici robot lavapavimenti, infatti, questo di Everybot scarica tutto il peso del prodotto non sulle ruote, ma sulle spazzole, in modo da garantire una pressione costante sulle superfici da trattare.

È provvisto di 7 modalità di pulizia, da quella a secco a quella con acqua, per eliminare le macchie e sporco visibile. Garantisce prestazioni smart grazie alla presenza di sensori anticaduta e anticollisione integrati, che favoriscono una navigazione agevolata, priva di intoppi. Possiede un livello di silenziosità basso, di soli 45 dB, mentre la batteria ha un'autonomia di 100 minuti.

Questo lavapavimenti, infine, può essere configurato mediante il telecomando in dotazione.

Pro: il prodotto è ideale per raggiungere tutti gli angoli della casa, grazie al sistema di due spazzole, che catturano la polvere e lavano le superfici in maniera efficace e intelligente.

Contro: l'elettrodomestico non è adatto a tappeti e moquette. Tuttavia, assicura prestazioni elevate su pavimenti duri.

14. Il robot lavapavimenti L6 Pro di Laresar

Il miglior robot ibrido lavapavimenti e aspirapolvere con stazione di svuotamento

Laresar L6 Pro
Laresar L6 Pro

In grado di spazzare, aspirare e simulare il lavaggio manuale dei pavimenti, l'L6 Pro di Laresar è il miglior robot lavapavimenti con stazione di svuotamento integrata. Quest'ultima, abbinata al serbatoio capiente da 3 l e al filtro speciale per la purificazione dell'aria, rende il dispositivo adatto a chi soffre di allergie.

L'elettrodomestico, inoltre, possiede una forza di aspirazione pari a 2700 Pa ed è dotato di 24 sensori, tra cui quello TOF, per individuare ostacoli e muri. Grazie al sistema di navigazione Lidar, inoltre, si muove per la stanza in piena autonomia, mappa gli spazi, cattura la polvere anche dalle fughe e lava, modulando il getto d'acqua in relazione alla superficie da trattare. Pulisce fino a 200 m2 per volta e ha un'autonomia di 200 minuti. Il display a LED, inoltre, consente di monitorare la carica residua, lo stato di aspirazione e la quantità di polvere accumulata nel sacchetto.

Il dispositivo, infine, può essere impostato direttamente dall'applicazione collegata, che registra anche la mappatura della casa.

Pro: questo elettrodomestico è potente ed efficiente, aspira acari, batteri e allergeni e lava a fondo i pavimenti. È progettato con una serie di sensori integrati, che favoriscono i movimenti del dispositivo e il riconoscimento di ostacoli.

Contro: gli utenti Amazon non hanno riscontrato particolari problematiche legate al prodotto.

15. Il robot lavapavimenti VG RVC 3000 di Venga!

Il miglior robot lavapavimenti con 3 funzioni in un unico dispositivo

Venga! VG RVC 3000
Venga! VG RVC 3000

Dotato di 2 spazzole laterali e 1 centrale per spazzare, una forza di 1600 Pa per aspirare e un sistema con serbatoio da 300 ml per lavare, il VG RVC 3000 di Venga è il miglior robot lavapavimenti e aspirapolvere 3 in 1.

È caratterizzato da un design compatto con spessore da 73 mm e prevede 6 modalità di pulizia: "automatica", "localizzata", "perimetrale", "singola stanza", "lavaggio" e "pianificazione giornaliera". La batteria da 2600 mAh,  inoltre, consente di effettuare una sessione completa di pulizia fino a 120 minuti. L'elettrodomestico funziona in maniera silenziosa, emettendo un suono massimo di 59.2 dB, ed è adatto a tutte le superfici: parquet, piastrelle, tappeti e moquette con spessore fino a 1.8 cm.

Pro: gli utenti Amazon si dichiarano soddisfatti dell'acquisto e ritengono che l'elettrodomestico sia semplice e intuitivo da utilizzare.

Contro: non è collegato a un'app dedicata, ma il sistema One Touch e il telecomando in dotazione consentono di regolarne le modalità di pulizia desiderate.

Qual è la differenza tra un robot aspirapolvere e un robot lavapavimenti?

I robot lavapavimenti e i robot aspirapolvere sembrano all’apparenza dispositivi molto simili. In realtà, però, mentre i primi lavano con un getto d’acqua, i secondi sono preposti soltanto a catturare polvere, peli e capelli.

Inoltre, tra di essi vi sono anche delle differenze strutturali. Vediamo insieme quali.

  • I robot lavapavimenti sono dotati di serbatoio per l’acqua, mentre quelli aspirapolvere dispongono di un contenitore per la polvere.
  • I robot lavapavimenti sostituiscono le spazzole di quello aspirapolvere con un panno, da inserire a secco o imbevuto di detergente o acqua.
  • I robot lavapavimenti sono meno diffusi sul mercato, ma posseggono un’azione mirata, che emula le modalità di pulizia umane.

In commercio, però, è possibile trovare tantissimi modelli ibridi, che svolgono le due funzioni di aspirazione e lavaggio. Questi ultimi sono senza dubbio i più funzionali, poiché uniscono alla potenza aspiratrice di un aspirapolvere l’efficacia pulente di un robot lavapavimenti.

Per approfondire e schematizzare i pro e i contro di un robot lavapavimenti, inoltre, vi proponiamo le seguenti tabelle riassuntive.

I pro di un robot lavapavimenti rispetto a un robot aspirapolvere

  • Il robot lavapavimenti è in grado di eliminare le macchie, poiché è dotato di un panno che funziona da mocio che, muovendosi in maniera alternata a zig zag, insiste sulla zona da trattare anche più di una volta.
  • Il robot lavapavimenti può avere un costo più contenuto rispetto a quello aspirapolvere, intorno ai 200/300€.
  • Il robot lavapavimenti è spesso ibrido, prevede cioè una doppia funzione: catturare la polvere e lavare.
  • Il robot lavapavimenti è consigliato sui pavimenti duri, come laminati e parquet. Se, tuttavia, il dispositivo può essere utilizzato in modalità aspirapolvere, è perfetto anche su tappeti e moquette.

I contro di un robot lavapavimenti rispetto a un robot aspirapolvere

  • Per chi soffre di allergie, il robot aspirapolvere è senza dubbio più comodo, perché elimina gli acari e allergeni. Un robot lavapavimenti, però, può anche igienizzare se si utilizza un detergente apposito sul panno in dotazione.
  • Mentre il robot aspirapolvere richiede solo lo svuotamento del sacchetto, quello lavapavimenti ha bisogno di una maggiore attenzione e di un lavaggio ciclico del panno.

Come funziona un robot lavapavimenti?

Un robot lavapavimenti è un elettrodomestico provvisto di serbatoio interno che, a seconda del modello, eroga un getto d’acqua o sulle spazzole rotanti, o su un panno preposto o direttamente sul pavimento. La maggior parte di essi è caratterizzato da una doppia funzione: aspira polvere, acari, capelli e batteri ed elimina le macchie in modalità “lavaggio umido”.

Quando il dispositivo è dotato di spazio per l’inserimento del panno, quest’ultimo può essere imbevuto con un detergente adatto, formulato proprio per non causare danni al robot.

Per utilizzare questo elettrodomestico smart, dunque, è necessario seguire dei semplici passaggi:

  • riempite il serbatoio con dell’acqua, fino a raggiungere il livello indicato;
  • inserite un panno secco o umido, in base alle operazioni di pulizia da eseguire;
  • azionate il robot scegliendo la modalità di pulizia desiderata, a seconda della quantità di sporco e della tipologia di superficie da trattare, servendovi di un’app collegata, di uno smart speaker o del telecomando in dotazione;
  • rilassatevi e attendete che il robot termini la sessione di pulizia.

Quando il robot è scarico o possiede un livello di carica al di sotto del 15%, si sposta in piena autonomia verso la base di ricarica e, raggiunta una percentuale adeguata in termini di batteria, riparte a pulire dal punto in cui si è interrotto.

Alcuni dispositivi, infine, consentono di mappare gli spazi, per una pulizia più precisa e priva di sprechi di acqua ed energia elettrica.

Perché acquistare un robot lavapavimenti

Un robot lavapavimenti è la soluzione ideale per pulire i pavimenti in maniera efficace e senza sforzi.

Se, però, siete ancora un po’ scettici e vi state chiedendo se questo elettrodomestico funziona per davvero, vi forniamo di seguito i numerosi motivi per cui dovreste acquistarne subito uno.

  • Antiallergico: il robot è adatto alle persone che soffrono di allergie, soprattutto se integra alla funzione di lavaggio quella dell’aspirazione. In questo caso, infatti, il dispositivo è dotato di filtro HEPA, che trattiene acari e batteri e purifica l’aria in uscita.
  • Mappatura: la maggior parte dei modelli di lavapavimenti è dotato di sistema di mappatura smart, che consente di memorizzare ostacoli, mobili e muri e facilitare la navigazione del dispositivo.
  • Sensibile: si tratta di elettrodomestici smart, integrati con una serie di sensori, come quello a infrarossi, che rilevano gli ostacoli, i mobili e i muri.
  • Dal design compatto: i robot lavapavimenti sono caratterizzati da un design sottile e compatto, che permette loro di raggiungere le zone più anguste, spesso trascurate dai normali aspirapolvere o dall’uomo.
  • Silenzioso: questi dispositivi Smart sono davvero discreti. Anche il modello con livello di rumorosità più alto, infatti, raggiunge i dB di una normale conversazione.
  • Gestibile da remoto: la comodità di un robot lavapavimenti aumenta quando è abbinato a un’applicazione. In questo caso, infatti, il dispositivo può essere azionato, spento e configurato anche fuori casa, in modo da trovare i pavimenti puliti al vostro ritorno.

D'altronde, però, ricordiamo che questi elettrodomestici aiutano a mantenere l'ambiente pulito e igienizzato ma, in nessun caso, sostituiscono il lavaggio manuale, il quale, tuttavia, viene ridotto a un'unica volta a settimana.

Come scegliere il miglior robot lavapavimenti?

Quali sono dunque i fattori principali e le specifiche tecniche da considerare per individuare e scegliere il robot lavapavimenti migliore? Di seguito troverete tutto ciò che serve sapere prima di effettuare l’acquisto di un dispositivo smart per il lavaggio dei pavimenti.

Tipo di lavaggio: umido o secco?

I robot lavapavimenti che presuppongono l’inserimento di un panno al loro interno offrono due possibilità di lavaggio (secco o umido), a seconda della quantità di sporco da eliminare e del tipo di pavimento da trattare, più o meno delicato.

Il lavaggio a secco è indicato per catturare polvere, acari e batteri, mentre quello umido è ideale per le macchie visibili.

I dispositivi di ultima generazione, inoltre, prevedono anche una modalità “lava e asciuga”, in grado di bagnare il pavimento e generare un flusso d’aria che asciuga la superficie umida.

Per eliminare in maniera efficace le macchie, inoltre, alcuni elettrodomestici, come il l'iRobot Braava 390t di Roomba, associano un movimento a zig zag all’azione del panno

Funzionalità: unica o ibrida

I robot lavapavimenti si suddividono in due macrocategorie principali: quelli con funzione unica di lavaggio e quelli ibridi o 2in1, in grado di aspirare e lavare.

Se disponete già di un aspirapolvere, di una scopa elettrica o di un dispositivo che cattura polvere, peli e capelli, potreste risparmiare e optare per un semplice lavapavimenti.

Se, al contrario, siete alla ricerca di un elettrodomestico che pulisca con cura le superfici e si occupi di tutti gli step necessari a rendere un pavimento pulito e igienizzato, vi consigliamo di acquistare un robot con doppia funzione, aspirapolvere e lavapavimenti insieme.

Durata della batteria

Per acquistare un robot lavapavimenti efficiente, è necessario considerare la potenza e l’autonomia della batteria. Quest’ultima, infatti, dovrebbe avere una durata minima di 100 minuti e una forza da 1800 mAh. Tuttavia, ci sono dispositivi, come il VR05R5050WK/ET di Samsung, che è in grado di durare fino a 3 ore.

La maggioranza di questi elettrodomestici, inoltre, è dotata di un sistema di carica automatico, che consente al robot, scarico o sul punto di esaurire la propria energia, di raggiungere la base di ricarica in maniera del tutto autonoma.

Potenza di aspirazione

I robot lavapavimenti con funzione integrata di aspirapolvere devono essere valutati anche in relazione alla potenza di aspirazione, che può arrivare fino a 3000 Pa per i dispositivi più moderni come il D5s Pro di Ultenic o il Proscenic M8. 

Questa caratteristica consente al dispositivo di catturare acari, polvere, pulviscoli, capelli e peli di animali domestici anche dalle fughe del pavimento e di preparare quest’ultimo alla fase finale di lavaggio con acqua. 

Sensori

I robot lavapavimenti sono dotati di una serie di sensori per navigare in libertà e riconoscere ostacoli, muri e mobili. I due principali installati su questo elettrodomestico sono:

  • sensore anticollisione: consente di riconoscere ed evitare i mobili, i muri e tutti quegli ostacoli che impediscono al dispositivo di muoversi liberamente;
  • sensore anticaduta: evita che il dispositivo cada da scale e gradini e consente il riconoscimento di eventuali dislivelli.

Livello di rumorosità

I robot lavapavimenti sono in genere piuttosto silenziosi e il loro livello di rumorosità supera di poco quello di una normale conversazione e si aggira intorno ai 60 dB. Tuttavia, se desiderate un dispositivo che emetta un rumore impercettibile, più basso di un bisbiglio, vi consigliamo di optare per l'iRobot Braava 390t di Roomba, caratterizzato da un grado sonoro di soli 10 dB.

Serbatoio

Il serbatoio è un componente importante per un robot lavapavimenti, poiché contiene l’acqua da erogare per inumidire il panno o le superfici da trattare.

Alcuni dispositivi, inoltre, presentano non uno, ma due serbatoi, per la polvere e per l’acqua. In questo caso, però, l’elettrodomestico ha anche funzione di aspirapolvere.

Se siete in cerca di un dispositivo con un serbatoio davvero capiente, non possiamo non consigliarvi il W10 di Dreame, dotato di un contenitore per polvere e acqua da 4 l.

Controllo da remoto

Dal momento che si tratta di dispositivi intelligenti, i robot lavapavimenti sono spesso collegati ad applicazioni per smartphone dedicate (disponibili per iOS o Android) e compatibili con gli smart speaker come Amazon Alexa o Google Assistant.

Questa funzionalità aggiuntiva vi consentirà di attivare, configurare e spegnere il dispositivo anche da remoto, quando siete fuori casa, per trovare il pavimento pulito e igienizzato al vostro rientro.

Mappatura

I robot lavapavimenti di ultima generazione sono dotati di mappatura, un sistema che, durante la fase iniziale di pulizia, memorizza la planimetria della stanza e gli ostacoli presenti in essa. Esistono due tipologie di mappatura, distinte in relazione al mezzo impiegato per rilevare muri e mobili:

  • mappatura con telecamera: sfrutta una piccola telecamera installata sul robot domestico per riconoscere mobili, muri e ostacoli, registrarli e costruire una mappa virtuale della stanza da pulire.
  • mappatura con laser: si serve di un telemetro detto LIDAR (Light Detection and Ranging), che misura la distanza tra il robot e l'ostacolo.

Per entrambe le mappature, il robot combina i dati provenienti dalla telecamera o dal laser con i sensori integrati per costruire una mappa dettagliata di ogni stanza, con tanto di mobili, muri ed eventuali ulteriori ostacoli.

Opzioni di pulizia

I migliori robot lavapavimenti prevedono almeno 3 diverse opzioni di pulizia. Tuttavia, alcuni dispositivi più all'avanguardia consentono di impostare fino a 6 modalità. Vediamo insieme quali sono.

  • Pulizia automatica: il robot si adegua in maniera autonoma alla superficie da trattare.
  • Pulizia dei bordi: il dispositivo utilizzo un braccio, di solito più lungo delle spazzole, per eliminare la polvere e lavare lungo il perimetro della stanza.
  • Pulizia spot: il robot si concentra solo in un punto più ostico per sporco e macchie.
  • Pulizia stanza: l'elettrodomestico si limita a pulire solo una stanza e ritorna in maniera autonoma alla propria stazione di ricarica.
  • Pulizia turbo: il robot utilizza la massima potenza per catturare polvere ed eliminare le macchie.
  • Pulizia programmata: l'avvio del dispositivo viene impostato a una determinata ora dall'applicazione collegata al robot lavapavimenti.

Tipologia di pavimento

La scelta del robot lavapavimenti dovrebbe essere influenzata dalla tipologia di pavimento da trattare: duro o morbido, parquet o moquette. Pertanto, assicuratevi sempre che il vostro dispositivo smart per la pulizia sia adatto alle superfici che avete in casa.

‎Il V5sPro di Zaco e l'iRobot Braava 390t di Roomba, ad esempio, sono adatti ai pavimenti delicati in parquet, mentre W10 di Dreame e il VG RVC 3000 di Venga! possono essere utilizzati anche su moquette e tappeti.

Ampiezza della casa e presenza di animali domestici

Prima di acquistare un robot lavapavimenti è buona norma valutare l’ampiezza della propria casa. Se, infatti, avete stanze molto ampie o numerose da pulire, è importante scegliere un dispositivo con serbatoio capiente e batteria duratura, senza badare troppo al prezzo, che sarà di certo commisurato all’efficienza e alla qualità garantite.

Per quanto riguarda gli animali domestici, infine, assicuratevi che il vostro robot lavapavimenti sia anche dotato della funzione di aspirapolvere, per catturare i peli del manto e lo sporco sotto le zampe.

Quali sono le migliori marche di robot lavapavimenti?

Quando si decide di acquistare un robot lavapavimenti, uno dei criteri fondamentali da considerare è senza dubbio la marca dell’elettrodomestico. Spesso, infatti, si rischia di affidarsi ad aziende che non garantiscono la qualità dei materiali e l’efficienza delle prestazioni. Pertanto, vi consigliamo di seguito i brand migliori, da quelli più famosi e con un’esperienza consolidata alle spalle, a quelli meno noti, ma non per questo meno affidabili. Vediamo insieme quali sono i principali.

  • Roomba
  • Dyson
  • Miele
  • Roborock
  • Xiaomi
  • Rowenta
  • Proscenic
  • Samsung
  • Zaco
  • Dreame
  • Lefant
  • Ultenic
  • Rozi
  • Everybot
  • Laresar
  • Venga!

Quanto costa un robot lavapavimenti?

Il costo di un robot lavapavimenti non è fisso, varia in relazione a diversi fattori, come le specifiche tecniche e il marchio del prodotto. Tuttavia, il prezzo minimo di un dispositivo del genere si aggira intorno ai 190/200€, fino ad arrivare ai 1.000€ per quelli ultra accessoriati e multifunzione, come il W10 di Dreame.

Esistono però delle eccezioni. L'HTEU-VACUUM-BK di Rozi, ad esempio, è venduto a soli 119€, aggiudicandosi la nomina a robot più economico sul mercato. Anche il V5sPro di Zaco, inoltre, è acquistabile a un prezzo competitivo, soprattutto se si considerano la qualità e le prestazioni del prodotto.

Quale detersivo si utilizza con il robot lavapavimenti?

Qual è il detergente giusto da inserire nel robot lavapavimenti? Solitamente, si consiglia di utilizzare acqua distillata e mescolarla a poche quantità di detersivo per i pavimenti, scegliendo il tipo che preferite e che ritenete essere migliore per trattare il pavimento di casa vostra. In mancanza di acqua distillata, potrete sostituirla con della semplice acqua di rubinetto.

Dove acquistare il robot lavapavimenti?

I robot lavapavimenti sono acquistabili nei negozi fisici di elettrodomestici. Tuttavia, è online che la scelta si amplia e aumentano le possibilità di comprare il prodotto migliore. Su Amazon, infatti, è presente una sezione dedicata ai robot pulisci pavimenti, da cui è possibile acquistare l’articolo più adatto alle vostre esigenze, da quello più economico a quello più all’avanguardia.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte Estate: fino al 55% di sconto su climatizzatori, ventilatori e raffrescatori
Offerte Estate: fino al 55% di sconto su climatizzatori, ventilatori e raffrescatori
I migliori illuminanti corpo per far risplendere l'abbronzatura in estate
I migliori illuminanti corpo per far risplendere l'abbronzatura in estate
Saldi estivi eBay: fino al 70% di sconto su t-shirt, sneakers e costumi da mettere in valigia
Saldi estivi eBay: fino al 70% di sconto su t-shirt, sneakers e costumi da mettere in valigia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni