video suggerito
video suggerito
Quale compro

Migliori mouse di luglio 2024: i 9 modelli più indicati per PC e Mac

I migliori mouse di luglio 2024 ergonomici, selezionati tra modelli wireless, con filo ed economici, ideali per il gaming o per il lavoro. Abbiamo selezionato nove prodotti, compatibili anche con Mac, a marchio Logitech e non solo.
A cura di Quale Compro Team
0 CONDIVISIONI

La nostra top 9

Migliori mouse di febbraio 2024: i 9 modelli più indicati per PC e Mac
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il mouse è una delle periferiche di input più importanti per un utilizzo prolungato del computer (PC e Mac, fisso e portatile), probabilmente anche più della tastiera, perché permette di interagire con la macchina. Solo utilizzando un mouse, infatti, è possibile  aprire, spostare, chiudere, cliccare, eliminare elementi presenti sul desktop, ma non solo.

Chi trascorre molte ore al pc, sia per lavoro che per svago, sa bene quanto è importante acquistare un mouse che sia soprattutto ergonomico, caratteristica che permette di evitare problemi alle articolazioni, alla mano e al polso. Negli ultimi anni, infatti, i mouse hanno subito una vera e propria evoluzione nella forma e nel design, puntando non solo sull’ergonomia, ma anche sulla leggerezza, sulla silenziosità, sulla presenza di sensori laser e di diversi pulsanti che permettono di utilizzarli con maggiore comodità, sia per il gaming che per il lavoro.

In commercio, inoltre, è possibile trovare mouse wireless, utilizzabili senza filo e funzionanti tramite microricevitore o connessione Bluetooth, modelli con filo, quelli specifici per il gaming, per il lavoro, modelli trackball oppure silenziosi, senza contare quelli pensati per i mancini. Per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze è opportuno tenere in considerazione non solo l’occasione d’uso, ma anche alcuni fattori, come il polling rate, la compatibilità, il numero di DPI e la connettività.

Di seguito troverete i migliori mouse di luglio 2024 selezionati tra modelli anche economici proposti da marche note e affidabili, come Logitech, ma non solo. Nella nostra classifica, infine, sono presenti prodotti compatibili anche con i Mac.

I migliori mouse di luglio 2024

Per scegliere i migliori mouse di luglio 2024 è necessario pensare agli utilizzi e alle esigenze da soddisfare. Abbiamo, dunque, selezionato non solo mouse diversi per tipologia, ma anche per caratteristiche tecniche, nel tentativo di andare incontro alle esigenze di tutti.

Logitech MX Master 2S

Migliore mouse orizzontale ergonomico

Immagine

Specifiche tecniche: il mouse Logitech MX Master 2S permette un controllo perfetto su ogni superficie, grazie alla sua forma ergonomica e sagomata che non dà problemi ne al polso ne alla mano. Il mouse inoltre si adatta a tutte le superfici, vetro compreso, mantenendo precisione grazie ai 4000 DPI, che non impattano sulla durata della batteria, la quale ha una durata maggiore di un mese.

Connettività: cavo USB e ricevitore Unifying, presenti entrambi all'interno della confezione prodotto.

Compatibilità: per funzionare richiede l'installazione del software Logitech Options, così da poter essere usato su  Windows 7, Windows 8 o versioni successive; Mac OS X 10.10 o versioni successive.

Dimensioni: il peso è 145 g; la profondità è 48,4 mm; la larghezza è 85,7 mm; l'altezza è 126 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: ergonomico; duraturo.

Pro: il mouse si può connettere fino a tre computer contemporaneamente, sia Windows che Mac. Lo switch da un sistema all'altro avviene facilmente tramite le funzioni Flow, che permettono il passaggio di documenti da un dispositivo all'altro.

Contro: non è ambidestro, ma la sua ergonomia permette alla mano e al polso di non fare fatica anche se si è mancini.

Altri mouse orizzontali ergonomici consigliati:

Trust Verto

Migliore mouse verticale ergonomico

Immagine

Specifiche tecniche: il mouse verticale Trust Verto attraverso la propria ergonomia permette all'utente di non affaticare il braccio, grazie al mantenimento di una posizione naturale da parte di polso e mano. Dunque il su0 uso è raccomandato per trascorrere molte ore al PC per svago o lavoro. I comandi aumentano l'ergonomia, infatti sono immediati e azionabili facilmente, grazie al sensore ottico regolabile con tre differenti DPI. Il mouse, inoltre, è leggermente più grande rispetto la media, ideale per migliorare l'impugnatura se si hanno problemi con prodotti più piccoli.

Connettività: il dispositivo riesce a collegarsi facilmente al pc fisso o al laptop tramite un microricevitore Plug and Play. Il suo uso permette di arrivare fino a 10 metri dal computer, ciò tramite una porta USB 2.0.

Compatibilità: PC, laptop; Windows, Mac, Chrome.

Dimensioni: il peso è 89 gr; la profondità è 75 mm; la larghezza è 63 mm; l'altezza è 120 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: meno faticoso; ergonomico.

Pro: il mouse verticale aiuta la mano a mantenere una posizione naturale a 60° riducendo quindi fastidi e stanchezza tipici di chi trascorre molte ore al PC.

Contro: non è dotato di batteria interna ricaricabile ma si alimenta con le classiche batterie AAA, problema risolvibile acquistando batterie ricaricabili e risparmiando sui consumi.

Altri mouse verticali ergonomici consigliati:

Logitech G502 HERO

Migliore mouse gaming

Immagine

Specifiche tecniche: Logitech G502 HERO grazie alla sua tecnologia permette di avere prestazioni elevate quando si gioca. Il sensore HERO 25K offre infatti un tracking di precisione fino a 25.600 DPI. La precisione è arricchita dagli undici pulsanti programmabili e dallo scroller rapidissimo. Ottimo anche il sistema dell'illuminazione RGB LIGHTSYNC, che permette una personalizzazione delle luci a 360 gradi.

Connettività: si può connettere facilmente alle porte USB dei computer grazie al cavo in dotazione.

Compatibilità: Windows 7 o versioni successive; MacOS 10.11 o versioni successive; Chrome.

Dimensioni: ci sono cinque pesi regolabili da 3,6 g configurabili in: frontale, posteriore, sinistra, destra e centrale; il peso generale è di 121 g; la profondità è di 40 mm, la larghezza è di 75 mm; l'altezza è di 132 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: premium per il gaming; prestazionale.

Pro: perfetto per tutti i tipi di videogiochi, da FPS a DPS grazie all'uso di una tecnologia all'avanguardia.

Contro: l'impugnatura è scomoda per chi non predilige la palm grip, cosa risolvibile facendo uso degli innumerevoli tasti da configurare sui lati del cursore.

Altri mouse da gaming consigliati:

Logitech Signature M650 L

Migliore mouse da lavoro

Immagine

Specifiche tecniche: Logitech Signature M650 L è portatile, leggero e senza fili, l'ideale per il lavoro. Dotato di una batteria dalla durata media di 2 anni di utilizzo e di due tasti aggiuntivi al lato (raggiungibili col pollice), personalizzabili tramite software Logitech Options+ per macOS e Windows, garantisce una perfetta efficienza per tutte le operazioni che si svolgono quotidianamente al PC, a prescindere dal proprio tipo di impiego. Veloce, con un comodo aggancio bluetooth (alla sua chiave USB inclusa in confezione) e con tasti silenziosi, questo mouse senza fili della Logitech risulta un piacere nell'utilizzo.

Connettività: Bluetooth; tecnologia "Logi Bolt"; presenza di chiave USB per connessione immediata al PC.

Compatibilità: Windows, macOS, Linux, ChromeOS, iPadOS e Android; certificazione "Works with Chromebook"

Dimensioni: ‎11,82 x 6,56 x 4,15 cm; 160 grammi

È consigliato per chi cerca un mouse: di lunga durata; dai tasti personalizzabili.

Pro: perfetto per un uso quotidiano, si connette facilmente a tanti tipi di dispositivi tramite Bluetooth.

Contro: il design particolarmente "standard" non lo fa brillare in termini di design, per quanto però risulti perfettamente congruo ad un ambiente di lavoro.

Altri mouse da lavoro consigliati:

Mouse di Amazon Basics

Migliore mouse wireless

Immagine

Specifiche tecniche: il mouse ottico Amazon Basicsè un prodotto veloce, preciso e affidabile. La tecnologia è limitata alla connessione, ma questo non intacca le prestazioni del dispositivo. Il microricevitore può essere riposto nella porta USB del PC o all'interno del mouse quando non in uso.

Connettività: wireless da 2,4 GHz.

Compatibilità: Windows 2000, XP, Vista, 7, 8, 10, Mac, Chrome, Ubuntu.

Dimensioni: il peso è 62,5 g; la profondità è 38 mm; la larghezza è di 57,9 mm; l'altezza è 95 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: altamente compatibile; dalla connessione immediata.

Pro: l'assenza del filo e le piccole dimensioni rispetto agli altri mouse permettono di metterlo in valigia senza occupare spazio.

Contro: la connettività può risultare limitata, per riuscire a connetterlo basta tenerlo vicino al computer, e poi questo lo assocerà ad ogni accensione.

Altri mouse wireless consigliati:

TeckNet PRO

Migliore mouse con filo

Immagine

Specifiche tecniche: il mouse TeckNet Pro è un modello cablato facile da utilizzare e configurare, inoltre dispone di una tecnologia che lo rende veloce fino a 2000 DPI, ciò grazie alla presenza di un motore ottico ad alta precisione. È ottimo per l'uso quotidiano e ripetuto al computer.

Connettività: cavo USB.

Compatibilità: Windows 2000 2003, XP, Vista, Windows 7, 8 ,10, 11, Mac OS.

Dimensioni: il peso è 106 g; la profondità è 39,5 mm; la larghezza è 67,8 mm; l'altezza è 106 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: buono; duraturo.

Pro: il mouse è comodo ed ergonomico grazie alla gomma presente sui due lati, ottimo per lunghe sessioni di lavoro o di gioco/svago.

Contro: i tasti non sono programmabili, tuttavia la presenza dei tasti laterali permette di eseguire varie azioni con un solo click, ad esempio passare da una finestra di navigazione a quella successiva.

Altri mouse con filo consigliati:

Mouse trackball di Nulea

Migliore mouse trackball

Immagine

Specifiche tecniche: il mouse trackball di Nulea permette di mantenere una posizione naturale della mano per tutta la durata della sessione al pc. La tecnologia del mouse contempla il tracciamento preciso con DPI regolabile, il che conferisce precisione e accuratezza.

Connettività: Bluetooth; dongle USB fino a tre dispositivi diversi intercambiabili tramite pressione di un tasto.

Compatibilità: PC, laptop.

Dimensioni: il peso è 90 g; la profondità è 62 mm; la larghezza è 111 mm; l'altezza è 140 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: leggero; fluido.

Pro: il mouse permette  di non muovere il braccio, spostando solo le dita. Ciò permette maggiore fluidità e minore stanchezza. Buone reattività e precisione.

Contro: la batteria la si può ricaricare solo tramite cavo USB dell'azienda, il quale però viene consegnato direttamente nella confezione.

Altri mouse trackball consigliati:

Mouse ottico di Nilox

Miglior mouse economico

Immagine

Specifiche tecniche: il mouse ottico USB 1600 Dpi di Niloxpossiede una tecnologia in grado di far arrivare il dispositivo a 1600 DPI, utili per avere maggiore rapidità e precisione. Inoltre è molto facile da usare grazie alla sua ergonomia, che ne rende l'utilizzo confortevole.

Connettività: cavo con funzione Plug and Play attraverso porta USB.

Compatibilità: Windows XP e precedenti, MAC, Windows 7, Windows 8, Windows 10, Windows 11, MAC OS El Capitan, MAC OS Yosemite, MAC OS Mavericks, MAC OS Mountain Lion o precedenti.

Dimensioni: il peso è 75 g; la profondità è di 36 mm; la larghezza è  67 mm; l'altezza è 118 mm.

È consigliato per chi cerca un mouse: economico; facile; preciso.

Pro: il dispositivo è facile da configurare, basta infilare il cavo nella presa USB del computer.

Contro: funziona solo su superfici opache e non su quelle lucide, il problema è risolvibile acquistando un tappetino per mouse.

Altri mouse economici consigliati:

Logitech M330 SILENT PLUS

Migliore mouse silenzioso

Immagine

Specifiche tecniche: Logitech M330 SILENT PLUS è un mouse che fa affidamento sulla tecnologia SilentTouch Logitech in grado di ridurre il rumore dei click di oltre il 90% rispetto al normale. Inoltre è presente un tracciamento ottico avanzato che garantisce maggiore precisione, rapidità e anche migliore contatto su tutte le superfici. Il mouse possiede una buona ergonomia, infatti rilascia ottime sensazioni al tatto.

Connettività: funzione Plug and Play attraverso porta USB.

Compatibilità: Windows, Mac, Chrome, OS. Linux, Chromebook.

Dimensioni: il peso è 89,9 g; la profondità è 38,4 mm; la larghezza è 67,9 mm; l'altezza è 105,4 mm.

 È consigliato per chi cerca un mouse: silenzioso; rapido; preciso.

Pro: Il mouse è stato appositamente realizzato per essere silenzioso, quindi si rivela un ottimo acquisto per chi cerca un prodotto con questa caratteristica.

Contro: piccolo per chi ha mani di dimensioni superiori alla media, ma resta molto comodo e ergonomico grazie alle impugnature sagomate di gomma morbida.

Altri mouse silenziosi consigliati:

Come scegliere il migliore mouse: guida all'acquisto

Il mondo dei mouse è molto ampio e variegato, quindi si possono avere tante esigenze da voler soddisfare. Per cui, prima di acquistare questo dispositivo, bisogna valutare alla perfezione tutti gli elementi che lo caratterizzano, i quali permettono di scegliere il mouse più adatto per voi.

Ergonomia e impugnatura

Il comfort è fondamentale quando si gioca o si lavora, per questo un mouse deve essere ergonomico, così da non stressare troppo il polso e la mano. Quindi bisogna scegliere in base alla grandezza della arto, e in base al tipo di presa adoperata sul dispositivo. Esistono tre tipi di impugnature: palm grip, cioè la classica presa col palmo che ricade totalmente sulla periferica; fingertip grip, cioè non si poggia l'arto ma si usano i polpastrelli; claw grip, cioè la mano si mette solo sulla parte posteriore del mouse.

Altro fattore da tenere in considerazione è la forma del mouse, la quale deve permettere alla mano di modellarsi, perciò se si hanno problemi atavici a polso e braccio, è meglio optare per un mouse con linee più dolci che accompagnano il movimento.

Di grande rilevanza sono pure i materiali, in quanto devono rilasciare una buona sensazione quando il dispositivo è impugnato. Essi possono essere di quattro tipi: plastica liscia, plastica lucida, plastica rigida e gommato. A seconda della scelta, si avrà un grip diverso e dunque una sensazione differente durante l'utilizzo. A far la differenza ci pensano anche le texture laterali che possono essere ruvide o lisce, e la possibile presenza delle protezioni in gomma per attutire il tocco col palmo.

Polling Rate

Con questo termine si indica la frequenza con la quale la periferica si muove sullo schermo. Se questa è molto alta, allora vorrà dire che il mouse riceve una risposta più rapida da parte del computer. Il polling rate si misura in Hertz, e varia da 125 a 1000 Hz. Questo valore permette una diminuzione del ritardo alla pressione di un tasto di alcuni millisecondi, che per l'occhio umano sono impercettibili, ma per chi usa il mouse molte ore al giorno, rendono più preciso il proprio operato.

Un valore più alto è migliore per il gaming. Infatti i videogiocatori vogliono agire velocemente senza troppi ritardi. Per questo si usano software che permettono di elevare il numero della frequenza verso i 1000 Hz.

DPI (DOTS PER INCH)

Il mouse per essere preciso deve avere un numero elevato di DPI, che indica la sensibilità del dispositivo quando viene spostato. Più alto sarà il numero di DPI, maggiore sarà l'accuratezza e anche la reattività. Molti dispositivi permettono di modificare il numero tramite software o semplice pressione di un tasto, ciò ovviamente in base all'utilizzo.

Per il gaming infatti serve un numero più elevato di DPI, per un uso lavorativo invece serve un valore più basso. In generale, bisogna comunque fare attenzione alla risoluzione e alla dimensione del proprio monitor, poiché i DPI funzionano meglio in base a questi due aspetti. Non serve elevare al massimo il valore, basta semplicemente trovare la combinazione giusta.

Sensore

Da diversi anni, i mouse hanno sviluppato sensori sempre più sofisticati, i quali servono a tracciare il movimento del dispositivo stesso sulla superficie, e permettono di avere grande precisione unita a efficienza. Il sensore del mouse può essere di due tipi: ottico, restituisce velocità e agilità, però dà dei problemi su alcune superfici come il vetro e in generale su quelle riflettenti; laser, restituisce maggiore precisione rispetto a quello ottico, e può essere usato anche sulle superfici lisce, tuttavia è più soggetto a problemi con la polvere e simili, quindi ha bisogno di maggiore manutenzione.

Peso

Un mouse può essere pesante o leggero, e questo influisce sul bilanciamento generale. Un dispositivo più leggero stanca di meno la mano, il polso e il braccio durante sessioni durature, tuttavia è meno preciso. Un mouse più pesante è ovviamente più stancante, ma più preciso. Nel caso dei modelli da gaming, ci sono pesi aggiuntivi che possono essere aggiunti o tolti, in modo da non avere problemi di spostamento, fatica e stabilità.

Tasti

I mouse si differenziano per il numero di tasti. Comunemente ci sono il tasto di sinistra, di destra e la rotellina. Alcuni modelli hanno dei comandi laterali non programmabili, mentre altri ancora possono avere molti più pulsanti, anche più di dieci, i quali possono essere personalizzabili tramite software. In particolare i tasti possono essere: macro, si tratta di tasti aggiuntivi che l’utente può modificare in modo che alla pressione corrisponda una sequenza di azioni; toggle multi tasto, permettono di compiere un’azione quando si premono in sequenza alcuni comandi. I macro e i toggle sono utili per il gaming, in quanto permettono di essere più veloci nel gioco.

Connettività

La connettività è molto importante poiché un mouse per funzionare deve essere connesso al computer. Si tratta quindi del tipo di connessione usata per far funzionare il dispositivo e può essere di due tipi: wireless, cioè senza fili, prevede una connessione tramite Bluetooth o WiFi. Nel primo caso non c'è bisogno di chiavetta USB, tuttavia l'autonomia è minore. Nel caso del WiFi le connessioni funzionano a 2.4 GHz, ed è necessario l'uso di microricevitori da inserire nel computer.

L'altro tipo di connessione è quella con filo, un mouse con una connettività del genere, di solito è più preciso e reattivo. Ciò perché quando è collegato direttamente al pc tramite cavetto USB, la periferica non accusa lag di input, in quanto la risposta è immediata.

Compatibilità

Per poter eseguire tutte le azioni che vogliamo, un mouse deve essere compatibile con il sistema operativo in uso. Prima di acquistarne uno, dunque, ci si deve informare sul proprio computer. Inoltre alcuni modelli hanno bisogno di un'installazione di un software oppure di driver per poter funzionare, i quali programmi non sempre sono compatibili con l'hardware. Quindi va sempre visto con attenzione questo aspetto, in modo da non buttare via tempo e denaro.

Marche

Nel corso degli anni tante aziende hanno sviluppato mouse sempre migliori. Inizialmente c'erano soprattutto quelli con il cavo, ma in seguito Logitech è riuscita a dimostrare che anche la tecnologia dei modelli wireless si stava avvicinando a prestazioni ottimali. Si può dire che proprio questa società è una delle migliori in assoluto nella fabbricazione dei mouse. Ci sono però anche altre marche molto famose che realizzano ottimi prodotti: Microsoft, HP, TeckNet, Apple, Razer, Trust, Amazon Basics.

Acquisti correlati – Altri prodotti da unire ai mouse per un'esperienza migliore

Sia per quanto riguarda i mouse da gaming che per quelli da lavoro, per aumentare le prestazioni bisogna di norma aggiungere anche altri prodotti.

Tappetini

I tappetini o mouse pad sono necessari soprattutto per il gaming, ma anche per il lavoro in caso la superficie dia problemi. Per questo bisogna andare ad analizzare le dimensioni degli stessi tappetini, in quanto più un cursore sarà sensibile, meno grande dovrà essere il mouse pad, viceversa se la sensibilità è minima, allora la larghezza e la lunghezza dovranno essere maggiori.

Tappetini mouse poggiapolso

I tappetini mouse poggiapolso servono a proteggere per l'appunto il polso e in generale tutto il braccio, gomito compreso, in modo da preservarlo contro possibili tendiniti. Ciò sia per quanto riguarda una giornata di lavoro, sia relativamente a una sessione di gioco.

Seduta

La seduta è importante in quanto permette sia al videogiocatore che al professionista di non fare fatica con la schiena e difatti con le stesse braccia e mani. Qui ritorna la questione dell’ergonomia, per avere una buona posizione, e quindi entrano in gioco materiale e imbottitura per i quali bisogna scegliere tra pelle o tessuto.

Tastiera

La tastiera è decisamente simile al mouse, per quanto riguarda le caratteristiche. Essa deve risultare precisa per non commettere errori ortografici in fase di battuta, e deve essere affidabile relativamente alla durata della batteria. Inoltre deve essere calibrata al meglio per non compromettere le proprie sessioni di gioco.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
0 CONDIVISIONI
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views