118 CONDIVISIONI
22 Agosto 2022
19:27

Ecco Harvey, il gatto nato con due facce: com’è possibile

Negli USA è nato un gattino di nome Harvey affetto da diprosopia, un raro difetto genetico che comporta una severa malformazione alla testa.
A cura di Andrea Centini
118 CONDIVISIONI
Credit: KSPR / screenshot
Credit: KSPR / screenshot

Nella cittadina di Harrison, in Arkansas (Stati Uniti d'America), è nato un gatto con un rarissimo difetto genetico che comporta una significativa malformazione della testa, ovvero la presenza di due facce. Nei soggetti affetti dalla condizione, nota come diprosopia, diprosopus o duplicazione craniofacciale, sono spesso presenti due elementi per ciascun volto (due occhi, due nasi, due bocche etc etc) e un solo cervello. Come specificato dal dottor Charles Patrick Davis di Medicine.net, solitamente il disturbo congenito – che colpisce varie specie animali – è associato alla natimortalità, cioè alla morte alla nascita. In caso di soggetti diprosopi nati vivi spesso il decesso sopraggiunge in pochi minuti o in poche ore, tuttavia sono noti casi in letteratura scientifica di prolungata sopravvivenza. Basti ricordare che nel Guinness dei primati è riportato proprio il caso del gatto "Janus" con duplicazione craniofacciale vissuto per 15 anni. La sua storia e quella di un altro micio diprosopo vissuto per 12 anni donano speranza ai proprietari del micetto appena nato in Arkansas.

La sua storia ha avuto inizio mercoledì 17 agosto, quando la signora Ariel Contreras, proprietaria di una gatta incinta, mentre faceva il bucato si è accorta che la micia aveva iniziato a dare alla luce i suoi piccoli. Il secondo a nascere è stato proprio il gattino bicefalo, che ha colto di sorpresa il marito della donna. “Tesoro, ha due teste”, le ha detto trafelato, ricevendo per tutta risposta un “Non è possibile!”. Ma in realtà, come indicato anche nell'articolo “Diprosopus (partially duplicated head) associated with anencephaly: a case report” pubblicato sulla rivista scientifica specializzata Pathology – Research and Practice, sebbene rara la duplicazione craniofacciale è possibilissima, anche nell'uomo. Il gattino con due facce, caratterizzato da una pelliccia bianca e nera, è stato chiamato Harvey, in omaggio al personaggio dei fumetti di Batman Harvey Dent, noto per la trasformazione nel criminale “Due Facce”.

Secondo il dottor Tim Addis, un medico veterinario di Alley Cat Animal Rescue intervistato da KY3, il gattino ha le stesse probabilità di sopravvivenza dei suoi fratelli, se verranno nutrite entrambe le bocche con un biberon. “È più grande degli altri e sta andando alla grande. Sta andando assolutamente alla grande”, gli ha fatto eco la signora Conteras, entusiasta per le condizioni di salute di Harvey. La speranza dei suoi proprietari è che possa avere una vita lunga e dignitosa, proprio come quella dei suoi celebri predecessori balzati agli onori della cronaca internazionale.

Ma come si determina la duplicazione craniofacciale? I medici Abd Al Muti Zaitoun, John Change e Michael Booker definiscono la diprosopia come una forma rara di gemelli siamesi, tuttavia, sebbene possano esservi delle significative somiglianze estetiche tra le condizioni, quest'ultima non è legata alla fusione o alla separazione non completa di due embrioni. È infatti coinvolta l'attività anomala di una specifica proteina che prende il nome dal personaggio di un videogioco, la proteina Sonic Hedgehog (SHH). Si tratta di una delle tre proteine appartenenti al gruppo soprannominato hedgehog (riccio) a causa della presenza di strutture estroflesse che ricordano gli aculei di questi animali. Queste proteine giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo degli organi (organogenesi) e, in presenza di anomalie, possono determinare lo sviluppo di difetti congeniti, come appunto la diprosopia. Nel caso specifico, la proteina Sonic Hedgehog è legata allo sviluppo delle ossa del volto e dei lineamenti. Un eccesso di proteina innesca la duplicazione delle strutture come occhi, naso e bocca.

118 CONDIVISIONI
Primo caso di Covid trasmessa da un gatto all'uomo: com'è possibile e cosa cambia
Primo caso di Covid trasmessa da un gatto all'uomo: com'è possibile e cosa cambia
La luce verde può ridurre il dolore cronico e il mal di testa: com'è possibile
La luce verde può ridurre il dolore cronico e il mal di testa: com'è possibile
Gli USA hanno ucciso Al Zawahiri con due missili senza ferire chi era vicino: com'è stato possibile
Gli USA hanno ucciso Al Zawahiri con due missili senza ferire chi era vicino: com'è stato possibile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni