224 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina
15 Marzo 2023
12:25

Un aereo da guerra russo è stato intercettato da caccia UK e tedeschi vicino al confine NATO

Un aereo militare russo è stato intercettato dalla RAF britannica (Royal Air Force) e da un jet tedesco dopo essere stato identificato vicino allo spazio aereo della NATO.
A cura di Davide Falcioni
224 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Un aereo militare russo è stato intercettato dalla RAF britannica (Royal Air Force) e da un jet tedesco dopo essere stato identificato vicino allo spazio aereo della NATO. I due caccia Typhoon sono entrati in azione questa mattina, all'indomani dell'incidente che ha visto un drone americano e un jet di Mosca scontrarsi nello spazio aereo internazionale sopra il Mar Nero.

Questa volta l'"incontro ravvicinato" tra aerei da guerra nemici è avvenuto mentre Typhoon della NATO stavano effettuando una missione di routine. Il pilota del velivolo inglese, il cui nome non è stato rivelato, ha dichiarato che stava volando insieme ad un collega tedesco "quando abbiamo identificato e monitorato il jet russo mentre transitava vicino allo spazio aereo della NATO".

Visto che il pilota russo non aveva comunicato la sua presenza alle autorità addette al controllo del traffico aereo i due caccia della NATO sono intervenuti "per sapere di che aereo si trattasse e per mantenere la sicurezza di tutti gli utenti dello spazio aereo". L'operazione, confermata dal Ministero della Difesa britannico, si è svolta durante il pattugliamento dello spazio aereo estone, Paese che confina con la Russia e fa parte dell'Alleanza Atlantica.

Ieri un drone USA precipitato sul Mar Nero dopo una sospetta collisione con jet russi

L'intervento di due della NATO segue di poche l'episodio che ha alzato ancora una volta la tensione tra Stati Uniti e Russia. Un jet di Mosca ieri ha infatti intercettato e danneggiato un drone MQ-9 Reaper di Washington mentre era in volo sul Mar Nero, causandone poi l'abbattimento. "Ci sono state altre intercettazioni simili, ma questa è degna di nota perché è stata pericolosa e poco professionale", ha dichiarato il portavoce del consiglio per la sicurezza Usa John Kirby, parlando di un evento "unico al riguardo".

Dal canto suo Mosca ha rigettato ogni tipo di responsabilità per quanto accaduto. Il drone, secondo l'aviazione militare russa, aveva i trasponder spenti, "in violazione dei confini dell'area del regime temporaneo per l'uso dello spazio aereo, istituito ai fini dello svolgimento di un'operazione speciale" in Ucraina. Inoltre , "i combattenti russi non hanno usato armi aviotrasportate, non sono entrati in contatto con il veicolo aereo senza equipaggio e sono tornati sani e salvi alla base". Non ci sarebbe poi stata nemmeno alcuna collisione: "A seguito di brusche manovre, il veicolo aereo senza pilota MQ-9 è entrato in volo incontrollato con perdita di quota e si è scontrato con la superficie dell'acqua".

224 CONDIVISIONI
3743 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni