19 Gennaio 2023
09:02

UK, genitori accusati di aver ucciso la figlia di 16 anni abbandonandola in casa durante il lockdown

Quando il corpo della ragazza è stato trovato in casa pesava 146 chili. La giovane non veniva lavata da settimane e aveva infezioni ovunque. A processo i genitori.
A cura di Davide Falcioni

Una storia di abbandono e indifferenza arriva dal Regno Unito, dove un uomo e una donna di New Town sono finiti sotto processo con l'accusa di aver ucciso la figlia di 16 anni: secondo gli investigatori la ragazza sarebbe diventata obesa durante il lockdown e sarebbe stata in seguito costretta a vivere in condizioni disumane dopo essere stata gravemente trascurata dai genitori.

Il corpo di Kaylea Louise Titford è stato trovato su lenzuola sporche; la polizia che scoprì il cadavere parlò di un odore di putrefazione "insopportabile": indagati per la morte della 16enne il padre Alun Titford e la madre Sarah Lloyd Jones. Il primo ha negato ogni responsabilità, mentre la seconda ha ammesso le sue colpe. Quando è morta, Kaylea pesava 146 chili ed era quindi gravemente obesa.

Secondo gli inquirenti "Kaylea Titford viveva in condizioni inadatte a qualsiasi animale, per non parlare di una vulnerabile ragazza di 16 anni che dipendeva interamente dagli altri". I capelli della giovane erano sporchi e arruffati e non veniva lavata probabilmente da svariate settimane, tanto che quando la mattina del 10 ottobre 2020 i paramedici arrivarono a casa – chiamati da un vicino – il corpo di Kaylea giaceva ormai senza vita su lenzuola sporche, aveva numerose piaghe e aree di infezione.

Il rapporto di un patologo rivelò in seguito che il suo stato fisico suggeriva che non fosse stata adeguatamente accudita per molte settimane. L'accusa sostiene che Kaylea è morta perché i suoi genitori hanno mancato al loro dovere di cura abbandonando la sedicenne a se stessa e causandone in questo morto una grave obesità e infine il decesso.

Chiara Gualzetti uccisa dall'amico 16enne, condannato in appello a 16 anni: è massima pena possibile
Chiara Gualzetti uccisa dall'amico 16enne, condannato in appello a 16 anni: è massima pena possibile
Ringhiera cede e schiaccia bimba di 3 anni durante gita in fattoria, ira dei genitori: “Faremo causa”
Ringhiera cede e schiaccia bimba di 3 anni durante gita in fattoria, ira dei genitori: “Faremo causa”
Nuoro, muore investita da un'auto 4 anni dopo aver perso la figlia nello stesso modo
Nuoro, muore investita da un'auto 4 anni dopo aver perso la figlia nello stesso modo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni