122 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina
31 Ottobre 2022
08:20

Ucraina, bombe russe su Kiev e Kharkiv: in azione la difesa anti-aerea, blackout in diverse zone

Secondo gli ultimi aggiornamenti della guerra in Ucraina, bombe russe sono cadute nelle scorse ore in varie città, tra cui Kiev e Kharkiv, dove varie zone sono in blackout dopo che sono state colpite infrastrutture chiave. Sul fronte diplomatico, ieri c’è stato un colloquio telefonico Usa-Cina.
A cura di Ida Artiaco
122 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio.
Immagine di repertorio.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Resta alta la tensione tra Russia e Ucraina. Questa notte Mosca ha lanciato una serie di attacchi su alcune città, tra cui Kiev e Kharkiv. È quanto riporta l'agenzia di stampa Unian, citando l'amministrazione regionale. Alcuni quartieri della Capitale sono questa mattina senza corrente elettrica dopo gli attacchi russi, stando a quanto ha reso noto il sindaco, Vitaly Klitschko.

"Parte della capitale è priva di energia elettrica e alcune zone sono rimaste senza fornitura di acqua", ha dichiarato il primo cittadino, aggiungendo che "gli specialisti del Kyivvodokanal stanno lavorando per ripristinare le stazioni di approvvigionamento idrico il prima possibile. Attualmente, a causa dei danni a un impianto energetico vicino a Kiev, l'80% dei consumatori della capitale rimane senza approvvigionamento idrico. Per ogni evenienza, si prega di fare scorta di acqua dalla più vicina stazione di pompaggio o punto vendita. Gli specialisti stanno facendo del loro meglio per restituire l'acqua agli appartamenti dei residenti di Kiev".

Il Kyiv Independent ha twittato: "Circa 7-8 esplosioni sono state udite a Kiev e nella regione di Kiev lunedì mattina. La causa delle esplosioni è attualmente sconosciuta". Nella regione di Kiev è stato registrato un morto in seguito agli ultimi attacchi.

Il sindaco di Kharkiv, Igor Terekov, ha invece riferito che la Russia "ha colpito un'infrastruttura chiave della città", ma non ha aggiunto dettagli. Proprio a causa di queste problematiche, anche il servizio di trasporti pubblico della metropolitana è stato interrotto.

Anche nella regione di Cherkasy, un'importante infrastruttura è stata colpita dalle Forze russe e diverse zone ora sono in blackout, mentre svariate altre detonazioni sono state avvertite pure nelle regioni di Dnipropetrovsk e Zaporizhzhia, anche qui con evidenti ripercussioni sulla corrente elettrica.

Sugli attacchi delle ultime ore è intervenuto anche il ministro degli Esteri russo, Dmytro Kuleba: "Un altro lotto di missili russi colpisce le infrastrutture critiche dell'Ucraina. Invece di combattere sul campo di battaglia, la Russia combatte i civili. Non giustificare questi attacchi chiamandoli una "risposta". La Russia lo fa perché ha ancora i missili e la volontà di uccidere gli ucraini", ha scritto su Twitter.

Intanto, continua a muoversi anche la diplomazia. Ieri sera c'è stato un colloquio telefonico tra il segretario di Stato americano, Antony Blinken, e l'omologo cinese, Wang Yi. Lo riferisce una nota del Dipartimento di Stato, Ned Price. Blinken ha rilevato "la necessità di mantenere aperte le linee di comunicazione e di gestire responsabilmente" le relazioni Usa-Cina. "Il segretario ha sollevato la questione della guerra della Russia contro l'Ucraina e le minacce che pone alla sicurezza globale e alla stabilità economica", oltre ad affrontare il deterioramento della situazione umanitaria e della sicurezza a Haiti.

122 CONDIVISIONI
3316 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni