Una scossa di terremoto di magnitudo 5.1 ha fatto tremare la terra in Grecia. Il sisma è stato registrato alle 13:58 di oggi, mercoledì 28 agosto, con epicentro al largo tra le isole di Rodi e Karpathos, in Grecia, nello specifico a nord-est di Karpathos e circa 100 chilometri a sud-ovest di Rodi. Il Centro sismologico euro-mediterraneo ha riferito che la scossa si è verificata a circa 30 chilometri di profondità ed è stata avvertita distintamente anche sulla costa orientale di Creta e nelle altre isole del Dodecaneso, dove sono numerosi i turisti italiani in vacanza. Al momento, tuttavia, non si segnalano danni a cose o persone. Questo non è il primo evento del genere che si verifica nel paese ellenico nel corso di questa estate. Lo scorso 8 agosto un altro terremoto era stato segnalato a Samos, gettando nel panico i cittadini.

La magnitudo era di 4.7 della scala Richter. Qualche giorno prima un'altra scossa di terremoto di magnitudo 5.2 era stata, invece, registrata sull’isola di Creta, sempre in Grecia dal servizio geologico americano alle 7,40 ora locale (6,40 in Italia) sulla costa del centro-nord dell’isola, con ipocentro vicino alla località di Malevizi, a una profondità di 71 chilometri. Molti turisti anche in quel caso avvertirono distintamente il movimento tellurico ma non ci fu alcun danno per cui la situazione tornò presto sotto controllo.