23 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Putin preferisce Biden a Trump alla Casa Bianca: “È più esperto e prevedibile”

In un’intervista il presidente russo ha dichiarato apertamente di preferire Joe Biden a Donald Trump come prossimo presidente degli Stati Uniti. E sul Segretario di Stato Antony Blinken Putin ha detto: “È il nostro uomo”.
A cura di Davide Falcioni
23 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Persino Vladimir Putin preferisce Joe Biden a Donald Trump come presidente degli Stati Uniti. E sulla guerra in Ucraina si rammarica di non aver ordinato prima un intervento militare.

Putin: "Rammaricato per non aver iniziato prima le nostre azioni in Ucraina"

In un'intervista rilasciata al giornalista Pavel Zarubi il leader russo ha fatto il punto sulla cosiddetta "operazione militare speciale", affermando che l'intervento armato si è reso necessario a causa del rifiuto di Kiev di rispettare gli accordi di Minsk e negando che l'invasione del 24 febbraio 2022 sia stata una risposta alla minaccia "di un attacco della NATO alla Russia": "Non l'ho mai detto". Putin ha affermato invece che si è sempre riferito alla costante espansione dell'Alleanza Atlantica e ai piani di Kiev di aderirvi: "Naturalmente eravamo preoccupati e siamo tuttora preoccupati per la possibilità che l'Ucraina venga trascinata nella NATO, perché sarebbe una minaccia per la nostra sicurezza". "Il completo rifiuto delle autorità ucraine di oggi di attuare gli accordi di Minsk è stato un vero fattore scatenante. L'unica cosa di cui possiamo rammaricarci è di non aver iniziato prima le nostre azioni attive, credendo di avere a che fare con persone perbene", ha detto il capo del Cremlino.

Immagine

Casa Bianca, Putin: "Preferisco Biden"

A nove mesi dalle elezioni presidenziali statunitensi Putin ha dichiarato di essere pronto a lavorare con qualunque presidente, ma quando gli è stato chiesto chi preferirebbe tra Biden e Putin ha risposto di preferire l'attuale leader americano: "È più esperto e più prevedibile. È un politico ‘vecchia scuola'. Ma lavoreremo con chiunque verrà eletto dal popolo americano". Interpellato sulle presunte défaillance di Biden, Putin ha detto di non aver riscontrato segnali preoccupanti durante il suo ultimo incontro col leader americano: "Sì, di tanto in tanto sbirciava i suoi appunti; ma, francamente, anch'io sbirciavo i miei.  Si dice che abbia sbattuto la testa contro l'elicottero mentre lo lasciava, ma chi non l'ha mai fatto?". Pur preferendo Biden a Trump il leader russo ha affermato comunque di ritenere "l'approccio dell'attuale amministrazione molto dannoso e sbagliato".

Immagine

Putin: "Blinken è il nostro uomo"

Vladimir Putin ne ha anche per il segretario di Stato USA Antony Blinken, che in passato avrebbe affermato che "Kiev e i territori adiacenti" sono tradizionalmente russi. "A quanto pare, Blinken è il nostro uomo. Ma non dovrebbe fare dichiarazioni pubbliche di questo tipo. Potrebbero portare al suo fallimento."

23 CONDIVISIONI
4229 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views