354 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
24 Maggio 2022
08:26

Putin è sopravvissuto a un attentato all’inizio dell’invasione dell’Ucraina: “Tentativo fallito”

Secondo il numero uno dell’Intelligence ucraina, il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato alla sua vita, che è però fallito circa due mesi fa, all’inizio della guerra contro Kiev. Mosca non commenta.
A cura di Ida Artiaco
354 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Un attentato contro Vladimir Putin sarebbe fallito circa due mesi fa, all'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina. È questa l'indiscrezione, ancora non confermata da Mosca, fatta circolare nelle scorse ore dall'Intelligence di Kiev. In particolare, è stato Kyrylo Budanov, del Ministero della Difesa ucraino, a rivelarlo nel corso di una intervista con la Ukrainska Pravda.

Secondo Budanov, ad attaccare il presidente russo sarebbero stati non meglio precisati "soggetti provenienti dalle regioni del Caucaso. Quest'informazione non è pubblica. Il tentativo è assolutamente fallito, ma è avvenuto davvero, circa due mesi fa. Ripeto: si è trattato di un attentato fallito. Non c'è stata alcuna informazione pubblica su questo, ma è accaduto davvero". Proprio in questo territorio, che comprende Armenia, Azerbaigian, Georgia e parti della Russia meridionale, dove il numero uno del Cremlino ha molti nemici consolidati dai conflitti precedenti. L'intervista completa verrà pubblicata nelle prossime ore, ma da Mosca tutto tace. Qualche giorno fa, nel corso di una intervista a Sky News, sempre Budanov aveva detto che Putin "è gravemente malato di cancro", che "in Russia è già in corso un golpe per sostituirlo" e che "ci sarà una svolta del conflitto entro metà agosto e sarà finita entro la fine dell'anno".

Non è la prima volta, comunque che il presidente russo è scampato ad un tentativo di assassinio. Nel 2017, lo stesso Putin ha raccontato al regista americano Oliver Stone, che lo ha intervistato per uno speciale su di lui, di essere sopravvissuto a cinque tentativi di eliminarlo, il primo risalente addirittura al 2002, e che l'unica ragione per cui è vivo è perché si occupa personalmente della propria sicurezza. "Io faccio il mio lavoro e gli agenti di sicurezza fanno il loro e lo stanno ancora facendo con buon successo", ha detto nel documentario di "The Putin Interviews".

354 CONDIVISIONI
2594 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni