Tragedia in Pakistan, dove un aereo con 95 passeggeri a bordo è precipitato poco prima del suo atterraggio all'aeroporto di Karachi: lo riporta il network tv pachistano Samaa. Il velivolo proveniva da Lahore. Secondo fonti locali citate da altri media si tratta di un Airbus A-320 della compagnia aerea Pia (Pakistan international airlines). L'aereo si è schiantato sulle case. Stando alle ultime informazioni ci sarebbero dei sopravvissuti. Tra di loro Zafar Masud, presidente della Banca del Punjab. I familiari hanno postato fotografie del congiunto in ospedale. Non è chiaro se tra i morti e i feriti vi siano anche abitanti delle case investite dall'aereo.

Aereo precipitato a 4 chilometri dall'aeroporto di Karachi

Stando a quanto accertato finora il velivolo è precipitato sulle case nel quartiere Malir, a circa 4 chilometri dall'aeroporto, presumibilmente mentre si accingeva ad atterrare. Intervistato da Dunya News, il portavoce della PIA ha confermato l'incidente aereo senza specificare le circostanze che potrebbero averlo provocato, ma spiegando che al momento si stanno raccogliendo le informazioni. A bordo dell'aereo c'erano sette membri dell'equipaggio oltre ai due piloti. L'aereo precipitato era un aereo Airbus 320 in grado di trasportare circa 180 passeggeri; tuttavia, il numero di passeggeri era stato limitato del 50% per garantire le misure di distanziamento sociale imposte dalle autorità per contenere i contagi di coronavirus.

Il disastro aereo è avvenuto a pochi giorni dalla ripresa dei voli commerciali in Pakistan, sospesi negli ultimi mesi a causa della pandemia di coronavirus. Non sono purtroppo rari gli incidenti aerei nel paese asiatico: nel 2016, un aereo della Pakistan International Airlines è esploso in volo dopo che uno dei suoi due motori a turboelica si è spento mentre sorvolava una zona remota a nord di Islamabad, uccidendo più di 40 persone.