Covid 19
2 Dicembre 2021
07:56

Negli USA ci sono 60 milioni di No Vax, l’appello di Fauci: “Affrettatevi a vaccinarvi”

Antony Fauci, appello ai No Vax: “Affrettatevi a vaccinarvi, perché nel nostro paese la variante Delta è presente nel 99,9% dei casi e ne dobbiamo bloccare la circolazione”.
A cura di Davide Falcioni
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Anthony Fauci, capo consigliere sanitario del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha tenuto ieri una conferenza stampa per fare il punto sulla situazione epidemiologica negli USA e in particolare sulla diffusione della variante Omicron, scoperta alcune settimane fa in Sudafrica. Lo scienziato ha esortato i cittadini americani a vaccinarsi, affermando che l'emersione di un nuovo ceppo virale non deve far perdere di vista i pericoli rappresentati dalla Delta, variante ancora largamente maggioritaria: "Omicron non deve far perdere di vista i pericoli rappresentati dalla Delta", ha dichiarato Fauci, ricordando poi che sono ancora 60 milioni le persone che negli Stati Uniti non hanno ricevuto ancora neppure una dose di vaccino: "Affrettatevi, perché nel nostro paese la variante Delta è presente nel 99,9% dei casi e ne dobbiamo bloccare la circolazione". Fauci ha inoltre esortato i suoi concittadini a indossare sempre le mascherine nei mesi invernali.

Secondo Fauci è ancora presto per sapere se ci si dovrà vaccinare ogni anno contro il Covid-19: "Non lo sappiamo davvero. Uno degli aspetti che interessano molto me e i miei colleghi è che ogni volta che si riceve una dose booster, ad esempio con un vaccino a mRNA, aumenta il livello degli anticorpi e si ottiene una risposta immunitaria molto più ampia e forte". Secondo lo scienziato è possibile che in futuro non ci si debba rivaccinare ogni 8-9 mesi ma che l'immunità sia più duratura, anche se molto dipenderà da come evolverà la pandemia a livello globale e da quali varianti emergeranno. Una di queste è – per l'appunto – la Omicron, i cui dati completi su pericolosità e contagiosità saranno disponibili nel giro di qualche settimana: "Quello che faranno gli scienziati sarà prendere il virus, coltivarlo in laboratorio ed ottenere uno pseudo virus su cui lavorare facilmente, quindi lo sottoporremo agli anticorpi di persone guarite e vaccinate e osserveremo cosa accadrà".

29558 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni