Buoni del Tesoro da 100 dollari per tutti gli under 35 che si faranno vaccinare contro il Coronavirus. È questa l'iniziativa lanciata dallo stato americano del West Virginia per incentivare tutti i residenti di età compresa tra i 16 e i 35 anni a ricevere le dosi di vaccino anti Covid. Lo ha annunciato il governatore repubblicano Jim Justice, nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri: "A ciascuno dei nostri giovani daremo dei buoni dal valore di 100 dollari", ha spiegato. Ci sono circa 380.000 abitanti della Virginia Occidentale in questa fascia di età, molti dei quali hanno già avuto almeno una dose, ma Justice ha aggiunto che "spera che i soldi motivino anche gli altri a farsi vaccinare, poiché non stiamo procedendo con i vaccini così velocemente come avremmo voluto. Circa il 52% degli 1,47 milioni di residenti vaccinabili ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Se lo facessero almeno 275.000 giovani, potremmo portare questa percentuale a oltre il 70%", con la quale si potrà finalmente "spegnere questo virus". I soldi andranno anche a chi si è già vaccinato.

In tutto lo stato, il 37% dei vaccinati è completamente immunizzato, secondo i dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), ma, se all'inizio dell'anno la campagna procedeva con una certa velocità (ad un certo punto il West Virginia era diventato il primo stato per numero di seconde dosi somministrate, dietro solo all'Alaska), al momento sembra essersi quasi fermata. Justice ha spiegato che avrebbe utilizzato i fondi federali di emergenza forniti dalla legge Cares, approvata dal Congresso nel marzo 2020, per pagare i buoni di risparmio e coprire i costi della manovra. Quel pacchetto ha inviato circa 150 miliardi di dollari direttamente ai governi statali per aiutarli a combattere la pandemia. Gli stati hanno tempo fino alla fine di quest'anno per spendere i soldi. Insomma, il denaro non manca e gli Stati, in particolare il West Virginia, vogliano accelerare con le vaccinazioni per tornare il primo possibile alla normalità.

Proprio il West Virginia ha infatti il sedicesimo tasso più alto di nuovi casi di Coronavirus per persona negli Stati Uniti ed è al dodiesimo posto per ricoveri, secondo un conteggio del New York Times. "Se ci impegneremo tutti – ha concluso il governatore – il virus se ne andrà per sempre, potremo circolare senza mascherine, ma soprattutto diminuirà il numero dei ricoveri e dei morti". E ha esortato i più giovani ad accettare il buono statale: "È un meraviglioso buono di risparmio, spero che lo conserviate per molto, molto tempo".