19 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Conflitto Israelo-Palestinese

Guerra Hamas-Israele, colpito ospedale a Khan Yunis e bombe su Rafah: “Almeno 15 morti”

Ultimi aggiornamenti di oggi, sabato 10 febbraio, sulla guerra tra Hamas e Israele. Tel Aviv si prepara all’offensiva di terra su Rafah, almeno 15 persone sono morte sotto le bombe. Colpito anche l’ospedale Nasser a Khan Yunis: ci sono feriti.
A cura di Ida Artiaco
19 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Altissima tensione tra Hamas e Israele dopo i tentativi di accordo per il rilascio degli ostaggi dei giorni scorsi. A Khan Yunis è stato colpito l'ospedale ed anche a Rafah procede l'offensiva dell'Idf, mentre il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha ordinato di cominciare a evacuare l'area.

Bombe su Rafah: almeno 15 morti, pronta offensiva di terra

Secondo Al Jazeera, è salito ad almeno 15 morti il bilancio dei bombardamenti israeliani effettuati ieri sera sulla città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. Oltre alle 11 vittime già riportate dall'agenzia palestinese Wafa, l'emittente araba riporta di altri quattro morti e diversi feriti per un attacco contro un edificio residenziale del quartiere orientale di al-Geneina.

Benjamin Netanyahu poche ore prima aveva intimato all'esercito di preparare un "piano di evacuazione" per le centinaia di migliaia di civili che si trovano lì prima di una possibile offensiva di terra. Oggi, testimoni hanno riferito di attacchi nei pressi della città, abitata da circa 1,3 milioni di palestinesi, più della metà della popolazione della Striscia, la maggior parte dei quali si è rifugiata lì per sfuggire alle violenze più a nord.

Il bilancio delle vittime nella Striscia di Gaza dal 7 ottobre è di oltre 27.840 morti e 67.300 feriti, secondo il Ministero della Salute palestinese gestito da Hamas.

Colpito ospedale a Khan Yunis, l'esercito: "Continuiamo a premere"

Intanto, sempre l'esercito israeliano sta continuando a premere su Khan Yunis, roccaforte di Hamas, a poca distanza da Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. Lo ha detto il portavoce militare, secondo cui, mentre continuano i raid aerei, "i soldati hanno ucciso numerosi terroristi e localizzato armi". I combattimenti più intensi sono avvenuti nella parte occidentale della città. Le attività militari – secondo la stessa fonte – hanno riguardato anche il centro e il nord della Striscia.

Secondo quanto riporta Al Jazeera diverse persone sono morte e altre rimaste ferite dopo che carri armati e proiettili di artiglieria israeliani hanno preso di mira i piani superiori del complesso medico Nasser. Anche l'agenzia di palestinese Wafa ha riferito la notizia data dall'emittente araba, parlando di almeno un morto e tre feriti nell'attacco.

Sempre a Khan Yunis la Mezzaluna rossa palestinese ha affermato che le forze israeliane hanno arrestato otto membri del suo personale. Sui suoi account social l'organizzazione umanitaria ha precisato che l'esercito ha fatto ieri irruzione nella struttura e ha "trascorso circa 10 ore a perquisire la struttura interrogando e picchiando personale e pazienti, danneggiando attrezzature e rubando denaro ed effetti personali".

19 CONDIVISIONI
754 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views