325 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
07:34

Giornalista di Al Jazeera uccisa dai soldati israeliani in Cisgiordania

Shireen Abu Akleh, giornalista di Al Jazeera di 51 anni, è rimasta uccisa dai soldati israeliani durante un raid dell’esercito a Jenin, in Cisgiordania.
A cura di Davide Falcioni
325 CONDIVISIONI

Shireen Abu Akleh, giornalista di Al Jazeera di 51 anni, è rimasta uccisa dai soldati israeliani durante un raid dell'esercito a Jenin, in Cisgiordania. Lo ha confermato il ministero della salute palestinese. Secondo Al Jazeera, la giornalista è stata uccisa a "sangue freddo" dalle forze israeliane. La reporter è stata colpita da un proiettile al volto ed è morta pochi minuti dopo il trasporto in ospedale, dove è arrivata ancora vive seppur in gravissime condizioni. Ali Samoudi, un altro giornalista palestinese che lavora per il giornale Al-Quds, è stato ferito alla schiena ed è in condizioni stabili.

Le circostanze della sua morte non sono ancora state chiarite, ma stando a quanto riferisce Al Jazeera alcuni video mostrerebbero che Abu Akleh è stata colpita alla testa. "Quello che sappiamo per ora è che il ministero della Salute palestinese ha annunciato la sua morte. Shireen Abu Akleh stava raccontando gli eventi che si stavano svolgendo a Jenin, in particolare un raid israeliano nella città, che si trova a nord della Cisgiordania occupata, quando è stata colpita da un proiettile", ha dichiarato l'emittente, aggiungendo che la vicenda ha profondamente turbato i colleghi della reporter.

Nelle ultime settimane il governo di Tel Aviv ha ordinato raid quasi quotidiani nella Cisgiordania occupata nell'ambito di una campagna repressiva contro una serie di attentati all'interno di Israele, molti dei quali si ritiene siano stati condotti da palestinesi di Jenin e dintorni; l'ultimo lo scorso 5 maggio a El’ad, quando due persone armate di coltello hanno ucciso tre israeliani. Jenin, e in particolare il suo campo profughi, è nota da tempo come un bastione militante.

Chi era Shireen Abu Akleh

Shireen Abu Akleh, la giornalista di Al Jazeera uccisa in Cisgiordania, aveva 51 anni: era laureata in architettura all'Università di Scienza e Tecnologia in Giordania, poi ha cambiato totalmente ambito specializzandosi in giornalismo e conseguendo una nuova laurea presso l'Università di Yarmouk, in Giordania. Dopo essere tornata in Palestina, la cronista ha lavorato in diversi siti come UNRWA, Voice of Palestine Radio e Amman Satellite Channel. Poi Fondazione Moftah, Radio Monte Carlo e successivamente Al Jazeera.

325 CONDIVISIONI
Giornalista Al Jazeera uccisa in Cisgiordania, le urla della collega mentre i soldati sparavano
Giornalista Al Jazeera uccisa in Cisgiordania, le urla della collega mentre i soldati sparavano
A Ramallah folla rende omaggio a giornalista di Al Jazeera uccisa
A Ramallah folla rende omaggio a giornalista di Al Jazeera uccisa
5 di askanews
Shireen Abu Akleh uccisa in Cisgiordania, la collega chiedeva aiuto mentre i soldati sparavano
Shireen Abu Akleh uccisa in Cisgiordania, la collega chiedeva aiuto mentre i soldati sparavano
3.753 di MatSpa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni