3.520 CONDIVISIONI
Covid 19
29 Marzo 2020
15:16

Germania, assessore alle finanze dell’Assia muore suicida: “Era angosciato dal coronavirus”

Thomas Schaefer, assessore alle finanze della regione dell’Assia, si è tolto la vita ieri. Il gesto sarebbe legato alla pandemia di coronavirus: “Si preoccupava moltissimo che non si sarebbe riusciti a venire incontro alle enormi aspettative di aiuto della popolazione, era assillato da questa angoscia”
A cura di Davide Falcioni
3.520 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Tragedia in Germania, nel land dell'Assi, dove l'assessore alle finanze Thomas Schaefer è stato trovato senza vita ieri. Aveva 54 anni. L'amministratore della Cdu, figura centrale del politica locale e dato come possibile successore dell'attuale presidente Volker Bouffier, si è suicidato. "Siamo tutti scioccati dalla morte inattesa di Schaefer e dobbiamo adesso elaborare questo lutto", ha detto Bouffier, il quale ha anche affermato che proprio l'emergenza del coronavirus aveva sconvolto l'assessore. "Si preoccupava moltissimo che non si sarebbe riusciti a venire incontro alle enormi aspettative di aiuto della popolazione", ha spiegato,"era assillato da questa angoscia".

L'Assia è la regione che ospita la capitale finanziaria tedesca, Francoforte, dove hanno sede i principali istituti di credito, come Deutsche Bank e Commerzbank, e anche la Banca centrale europea. Schaefer ne amministrava le finanze da 10 anni e, secondo Bouffier, che è apparso visibilmente scosso, negli ultimi giorni aveva lavorato "giorno e notte" per aiutare le aziende e i lavoratori a gestire l'impatto economico della pandemia. L'uomo, secondo Bild, ha lasciato una lettera d'addio in cui spiega le motivazioni del gesto.

3.520 CONDIVISIONI
32469 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni