711 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
29 Aprile 2022
09:12

Cosa sappiamo della grande esercitazione militare nell’Est Europa di NATO e Joint Expeditionary Force

La prossima estate si svolgerà nell’Est Europa una grande esercitazione militare che coinvolgerà ottomila soldati inglesi, la NATO e la Joint Expeditionary Force, che include Finlandia e Svezia: “Uno dei più grandi spiegamenti di forze dalla Guerra Fredda in risposta all’invasione russa dell’Ucraina”.
A cura di Ida Artiaco
711 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Dalla Gran Bretagna circa ottomila soldati sono pronti a partire per l'Est Europa dove la prossima estate si terrà una grande esercitazione che coinvolgerà anche la NATO. La notizia è stata lanciata ieri sera dal quotidiano inglese Guardian, che a sua volta cita fonti del ministero della Difesa britannico. Si tratterebbe di uno dei più grandi spiegamenti di forze dalla Guerra Fredda in risposta all'invasione russa dell'Ucraina. Ciò significa che decine di carri armati saranno schierati nei prossimi mesi in Paesi dell’Europa orientale, dalla Finlandia alla Macedonia del Nord. Si uniranno alle esercitazioni decine di migliaia di soldati della NATO e dell’alleanza Joint Expeditionary Force, che include Finlandia e Svezia.

Il ministero della Difesa di Londra ha affermato che l’azione era stata pianificata da tempo ma è stata rafforzata in risposta all’invasione russa di fine febbraio. L’impegno del Regno Unito dovrebbe raggiungere un picco di circa 8mila unità che saranno trasferite in Europa continentale da adesso fino a giugno. "Il Regno Unito fornisce un contributo significativo alla difesa dell'Europa e alla deterrenza dell'aggressione russa", ha dichiarato il comandante dell'esercito da campo, il tenente generale Ralph Wooddisse, che ha aggiunto: "La portata del dispiegamento, unita alla professionalità, all'addestramento e all'agilità dell'esercito britannico, scoraggerà un'aggressione su una scala mai vista in Europa in questo secolo".

Non è una novità che la NATO avvii questo tipo di esercitazioni, anche se quella estiva si preannuncia molto più massiccia. Al momento l'Alleanza ha avviato un’esercitazione al confine russo, nel nord dell’Estonia chiamata "Bold Dragon" in cui si addestrano truppe britanniche, francesi e danesi congiunte con le forze estoni. "Scopo delle manovre militari  – si sottolinea nel comunicato del Ministero della difesa estone –  è fornire ai militari dell'Europa occidentale appena arrivati la prima opportunità di conoscere il territorio estone e migliorare la loro cooperazione con le loro controparti locali. Le truppe si sono esercitate sia in manovre d'assalto che difensive".

711 CONDIVISIONI
2558 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni