Sono stati visti da più persone andare in giro tra la neve che cade abbondante in questo periodo in Russia, della cittadina di Dzerzhinsk, nella provincia di Nizhni Novgorod. Si tratta di diversi cani randagi, un branco formato da sette animali, secondo alcuni, che è stato visto aggirarsi tra le strade della città attirando l'attenzione di molti.

Potrebbe trattarsi di solfato di rame

Se inizialmente nessuno aveva capito quale fosse il motivo dello strano colore degli animali, a dare una spiegazione ci hanno pensato gli esperti secondo cui i cani si sono colorati con gli scarti aziendali di un’industria chimica locale. Nello specifico potrebbe trattarsi di solfato di rame che è un composto chimico a base di rame, zolfo e ossigeno il cui colore è proprio il blu brillante. All’epoca sovietica la città era nota per l’industria chimica. Attualmente, nonostante la chiusura di una parte delle aziende del settore, Dzerzhinsk è considerato uno dei centri abitati più inquinati del pianeta.

Animalisti chiedono il permesso per la cattura dei cani per poterli ripulire

Intanto le foto dei cani blu hanno fatto il giro del web e la loro storia ha fatto muovere la stessa amministrazione comunale. Il servizio stampa dell'amministrazione Dzerzhinsk ha notato che sono in corso trattative con la direzione dell'impresa per provare a catturare gli animali per mostrarli agli specialisti, valutare le loro condizioni e determinare la causa dello scolorimento della loro pelliccia. Intanto diversi gruppi animalisti del posto e non solo stanno cercando di ottenere il permesso per la cattura dei cani per poterli ripulire.