242 CONDIVISIONI
19 Agosto 2021
22:54

Afghanistan, i Talebani hanno ucciso il parente di un giornalista della tv tedesca

I Talebano hanno ucciso a Herat il parente di un giornalista che lavora per la tv tedesca Deutsche Welle e ne hanno ferito un altro. L’agguato avvenuto ieri pomeriggio ha messo in fuga il resto dei famigliari del reporter che al momento si trova in Germania. Immediata la condanna del direttore di DW che ha chiesto un intervento immediato del governo tedesco.
A cura di Chiara Ammendola
242 CONDIVISIONI

Il loro obiettivo era probabilmente il giornalista della tv tedesca Deutsche Welle, ma a morire, sotto i colpi di kalashnikov dei Talebani non è stato lui ma un suo familiare rintracciato ieri in un appartamento a Herat, nell'Afghanistan occidentale. Nello stesso agguato è rimasto ferito anche un secondo parente del reporter che al momento dei fatti si trovava in Germania.

Il direttore di DW: I Talebani sono a caccia dei giornalisti

La notizia è stata diffusa dalla stessa emittente tedesca che nelle parole del direttore generale si è detta fortemente preoccupata: "L'uccisione di un parente stretto di uno dei nostri giornalisti da parte dei Talebani è tragica e testimonia il grave pericolo in cui si trovano tutti i nostri dipendenti e le loro famiglie in Afghanistan – ha spiegato Peter Limbourg – è evidente che i talebani stanno conducendo una caccia organizzata ai giornalisti, sia a Kabul che nelle province. Il tempo sta per scadere!". Nell'agguato avvenuto ieri, mercoledì 18 agosto, è rimasto ferito anche un secondo famigliare mentre altri parenti sono riusciti a fuggire all'ultimo momento e sono tutt'ora in fuga. Il direttore generale di DW oltre a condannare l'accaduto ha anche chiesto un intervento immediato da parte del governo tedesco.

La richiesta di un intervento immediato da parte del governo tedesco

Nei giorni scorsi infatti i Talebani hanno fatto irruzione nelle case di almeno tre giornalisti di DW, hanno rapito il cronista Nematullah Hemat della tv privata Ghargasht e ucciso il capo della radio Paktia Ghag. Inoltre, due uomini – presumibilmente anch’essi talebani – hanno sparato ad Amdadullah Hamdard, traduttore e frequente collaboratore del giornale tedesco Die Zeit, uccidendolo per le strade di Jalalabad. Mentre solo un mese fa, il fotografo indiano di fama mondiale e vincitore del Premio Pulitzer Siddiqui è morto a Kandahar, presumibilmente ucciso da proiettili talebani.

242 CONDIVISIONI
"Non abbiate paura", giornalista legge un messaggio dei Talebani in tv circondato da uomini armati
"Non abbiate paura", giornalista legge un messaggio dei Talebani in tv circondato da uomini armati
I talebani al governo in Afghanistan sono terroristi, ma li abbiamo scelti noi
I talebani al governo in Afghanistan sono terroristi, ma li abbiamo scelti noi
Giornalista di ToloNews a Fanpage.it: “Rischiamo la vita se raccontiamo quel che fanno i Talebani”
Giornalista di ToloNews a Fanpage.it: “Rischiamo la vita se raccontiamo quel che fanno i Talebani”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni