156 CONDIVISIONI
Talebani a Kabul: le ultime news sull'Afghanistan
8 Settembre 2021
21:25

Afghanistan, donne in piazza contro il governo di soli uomini. I Talebani vietano le manifestazioni

Manifestazioni vietate a Kabul e in tutte le province dell’Afghanistan. È questo uno dei primi divieti imposti dal neo ministro dell’Interno del governo talebano annunciato ieri. L’annuncio arriva nel giorno in cui le donne sono scese in piazza per protestare contro il governo formato da soli uomini.
A cura di Chiara Ammendola
156 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Talebani a Kabul: le ultime news sull'Afghanistan

Ancora proteste in Afghanistan, dove decine di donne sono scese in piazza quest'oggi per protestare contro il neo governo talebano di Kabul formato da soli uomini. "Nessun governo può negare la presenza delle donne" e "lunga vita alle donne in Afghanistan" alcuni degli slogan esposti durante le proteste registrate anche nella provincia nord-orientale afghana di Badakhshan oltre che a Parwan, Takhar e Ghazni: dura la repressione dei Talebani sono intervenuti, come riportato da alcuni media locali, per disperdere le manifestanti con "con fruste e bastoni". Come già accaduto nei giorni scorsi a diversi reporter di Tolo News, sono stati fermati e picchiati anche giornalisti.

Dura la repressione dei Talebani: frustate e bastonate

Poco prima il neo ministro dell'Interno Sirajuddin Haqqani, aveva emanato il divieto di proteste, cortei e manifestazioni, a Kabul e in tutte le province afghane, salvo previa autorizzazione del ministero della giustizia e degli interni. Secondo i Talebani infatti tali proteste "disturbano la vita normale, molestano le persone" e creano problemi di sicurezza. "A meno che non vengano adempiute tutte le formalità, nessuno è autorizzato a tenere alcuna manifestazione", si legge nel comunicato nel quale viene spiegato anche che le conseguenze per i trasgressori "saranno di loro responsabilità". Le nuove linee guida voluto dal governo per le manifestazioni richiedono che almeno 24 ore prima della manifestazione i dimostranti dovranno informare le autorità sugli scopi, gli slogan che saranno utilizzati, il luogo e l'ora dell’incontro.

156 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni