11 Maggio 2021
16:08

Nel 730 precompilato 2021 spese detraibili solo se tracciabili: quali eccezioni per farmaci e visite mediche

A partire da quest’anno le spese detraibili al 19% nella dichiarazione dei redditi dovranno essere tracciabili, tranne alcune eccezioni: farmaci, dispositivi medici e prestazioni sanitarie da aziende pubbliche o private accreditate. Tutte le altre spese, da quelle scolastiche a quelle per colf e badanti, devono essere pagate con carte o assegni per poter essere detratte.
A cura di Tommaso Coluzzi

Il modello della dichiarazione dei redditi precompilato è disponibile sul portale dell'Agenzia delle Entrate da poche ore, e potrà essere modificato solo a partire dal 19 maggio, ma è già tempo di verifiche per i cittadini. Bisogna fare attenzione ad una novità inserita nella Legge di Bilancio del 2020: da quest'anno sono detraibili al 19% solamente le spese non pagate con i contanti, ma con metodi tracciabili. Ci sono, però, delle eccezioni nella lista delle spese che possono essere detratte solo se pagate con carte o assegni: si tratta di alcune spese mediche, ma non tutte, per le quali sarà previsto un doppio binario in cui inserirle.

Le spese detraibili al 19% devono essere tracciabili: quali sono le eccezioni

Le spese detraibili al 19%, da quest'anno, lo saranno solo se pagate con metodi che non siano i contanti. Le eccezioni sono poche e riguardano alcune spese per la salute: "La regola non si applica, e quindi la spesa è detraibile anche se pagata in contanti, per l'acquisto di medicinali e di dispositivi medici e per le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale". Nessuna eccezione per tutte le altre spese per le quali spetta una detrazione Irpef del 19%, dalle spese scolastiche allo sport per i figli, dalle altre spese mediche a quelle per badanti o colf. Tutti gli altri pagamenti saranno detraibili solo se traccciabili.

Il modello 730 precompilato del 2021 è online

A partire dal 10 maggio è possibile trovare sul sito della Agenzia delle Entrate il nuovo modello 730 precompilato. La scadenza per inviarlo, invece, è fissata al prossimo 30 settembre. Il modello sarà disponibile nell'area riservata del sito dell'Agenzia delle Entrate, alla quale ogni contribuente può accedere attraverso diversi servizi (come lo Spid o la Carta d'identità elettronica). Diverse novità a partire da quest'anno: c'è il Superbonus al 110% per le ristrutturazioni a costo zero, ma anche il Bonus vacanze, che è stato prorogato al 2021.

Nadef, quanto spende l'Italia in sanità: le risorse stanziate nel 2021 e cosa cambia con il Covid
Nadef, quanto spende l'Italia in sanità: le risorse stanziate nel 2021 e cosa cambia con il Covid
Vaccino antinfluenzale 2021 anche in farmacia: per chi è raccomandato e come prenotarlo
Vaccino antinfluenzale 2021 anche in farmacia: per chi è raccomandato e come prenotarlo
Anche le mance vanno tassate: cosa ha stabilito la Cassazione
Anche le mance vanno tassate: cosa ha stabilito la Cassazione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni