314 CONDIVISIONI
10 Aprile 2022
12:29

È morta la storica Chiara Frugoni, ha raccontato il Medioevo al Paese

Chiara Frugoni, storica specializzata nel Medioevo, è morta a 82 anni, aveva insegnato a Pisa, Roma e Parigi.
A cura di Redazione Cultura
314 CONDIVISIONI
Chiara Frugoni (LaPresse)
Chiara Frugoni (LaPresse)

La storica Chiara Frugoni, figura accademica di spicco per quanto riguarda la Storia della Chiesa nel medioevo e per gli studi su San Francesco D'Assisi e sul ruolo della donna, è morta sabato 9 aprile all'ospedale di Cisanello a Pisa all'età di 82 anni. Professoressa di storia medioevale all'Università di Pisa dal 1974 al 1988, Frugoni si trasferì all'Università di Roma Tor Vergata dove ha insegnato fino al 2000 prima di dare le dimissioni, continuando comunque l'attività di studio e ricerca che aveva tenuto anche all'Università Paris VIII. Il mondo della Cultura italiano sta ricordando con affetto e stima una delle più importanti studiose italiane del medioevo.

Figlia d'arte, suo padre era lo storico medievista Arsenio Frugoni, si laureò a La sapienza di Roma nel 40 con una tesi dal titolo "Il tema dei tre vivi e dei tre morti nella tradizione medievale italiana", perfezionandosi subito dopo alla Normale di Pisa, Università che avrà un ruolo fondamentale nella sua vita. Uno dei capisaldi della sua ricerca fu il ruolo di Francesco D'Assisi a cui dedicò vari libri tra cui "Francesco e l'invenzione delle stimmate" (Einaudi, 1993, Premio Viareggio 1994 per la saggistica); "Vita di un uomo: Francesco d'Assisi" (con introduzione di Jacques Le Goff, Einaudi, 1995); "Le storie di San Francesco. Guida agli affreschi della Basilica superiore di Assisi" (Einaudi, 2010); "Storia di Chiara e Francesco" (Einaudi, 2011).

Oltre alla figura di San Francesco, Frugoni era interessata all'iconografia – aveva scoperto anche il profilo di un diavolo tra le nuvole degli affreschi attribuiti a Giotto nella Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi – ma anche al ruolo delle donne e dei bambini nel Medioevo e non solo, e alla vita quotidiana delle classi popolari nel basso medioevo. Tra i suoi libri si ricordano "Una lontana città. Sentimenti e immagini nel Medioevo", "Vivere nel Medioevo. Donne, uomini e soprattutto bambini", "Donne medievali. Sole, indomite, avventurose" (Il Mulino, 2021), poi "Dizionario del Medioevo" e "Medioevo. Storia di voci, racconto di immagini" con Alessandro Barbero, mentre l'ultima pubblicazione è stata "La fortuna di Alessandro Magno, dall'Antichità al Medioevo" (Officina Libraria, 2022) come ricorda Paolo Martini nel profilo scritto per l'AdnKronos.

314 CONDIVISIONI
Qual è il paese sullo sfondo della Gioconda di Leonardo Da Vinci: lo rivela una nuova ricerca
Qual è il paese sullo sfondo della Gioconda di Leonardo Da Vinci: lo rivela una nuova ricerca
L'oro d'Italia di Marco Frittella, un libro che affonda le mani nella storia culturale del Paese
L'oro d'Italia di Marco Frittella, un libro che affonda le mani nella storia culturale del Paese
Samantha Migliore morta a Maranello, Pamela Andress indagata: "Non sapevo fosse morta"
Samantha Migliore morta a Maranello, Pamela Andress indagata: "Non sapevo fosse morta"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni