Coronavirus
15 Settembre 2021
15:41

Scuola, quando e come si può fare educazione fisica con le nuove regole Covid

Come si svolgerà l’ora di educazione fisica a scuola con le nuove regole anti Covid? Secondo quanto indicato dal Piano Scuola 2021-2022, la possibilità o meno di svolgere attività di squadra o individuale dipenderà dal colore delle Regioni. Una Faq del Ministero dell’Istruzione precisa: “Anche in zona bianca la raccomandazione è di svolgere all’interno attività unicamente di tipo individuale”.
A cura di Ida Artiaco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Con il ritorno a scuola in presenza degli studenti italiani, che in questi giorni stanno tornando in classe dopo mesi di Dad, fanno il loro debutto una serie di regole che bisognerà rispettare per evitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Oltre all'uso delle mascherine e al distanziamento tra i banchi, alcune novità riguardano l'ora di educazione fisica, che sarà un po' diversa rispetto all'epoca pre-pandemica. Diciamo prima di tutto che la modalità di svolgimento della ginnastica a scuola dipenderà dal colore della Regione di appartenenza degli istituti e una Faq del Ministero dell'Istruzione ribadisce che le attività di squadra si potranno svolgere solo in zona bianca, seppure anche in questa fascia restano consigliate e preferibili le attività individuali.

Quando si possono svolgere attività di squadra

Secondo il MI, le attività di educazione fisica/scienze motorie possono essere svolte all’interno in zona bianca, privilegiando quelle di tipo individuali. In zona gialla e arancione, la raccomandazione è di svolgere all’interno attività unicamente di tipo individuale. Il distanziamento interpersonale da rispettare è di almeno due metri. Le attività di squadra sono consigliate solo all’aperto. L’aereazione degli ambienti adibiti a palestre deve essere assicurata e ottimizzata. La stessa Faq precisa che si potrà svolgere attività motoria anche in quegli istituti che non abbiano delle vere e proprie palestre ma semplicemente dei locali particolarmente ampi da potere essere adibiti a palestra. Tuttavia in questi casi bisognerà assicurare il ricambio di aria adeguato.

L'ora di educazione fisica in zona bianca, gialla e arancione

Le attività di educazione fisica, dunque, si svolgeranno in modalità diverse a seconda del colore della Regione di competenza. Ecco di seguito le regole realizzate dal Cts e contenute nel Piano Scuola 2021-2022:

  • zona bianca: per quanto riguarda le attività didattiche di educazione fisica/scienze motorie e sportive all’aperto, il CTS non prevede in zona bianca l’uso di dispositivi di protezione per gli studenti, salvo il distanziamento interpersonale di almeno due metri. Per le stesse attività da svolgere al chiuso, è richiesta l’adeguata aerazione dei locali. le attività di squadra sono possibili ma, specialmente al chiuso, dovranno essere privilegiate le attività individuali;
  • zona gialla: si raccomanda lo svolgimento di attività unicamente di tipo individuale;
  • zona arancione: valgono le stesse regole della zona gialla.
26948 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni