3.951 CONDIVISIONI
L'omicidio di Roberta Ragusa
28 Settembre 2020
09:39

Roberta Ragusa, la figlia Alessia sulle nozze di Antonio e Sara: “Felice che ci sposino”

“Sono felice si sposino: se mio babbo è felice, io sono felice per lui”. Così a ‘Live – Non è la d’Urso’, Alessia Logli, la 19enne aspirante modella figlia di Roberta Ragusa e Antonio Logli. “Mi è stata vicina e avevo bisogno di una figura femminile – spiega – mancando mamma, ha cercato di aiutarmi come meglio poteva a crescere. Adesso le voglio bene”. Logli ha chiesto la mano di Sara Calcolaio dal carcere dove sconta la pena per l’omicidio della moglie.
A cura di Angela Marino
3.951 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Roberta Ragusa

"Sono felice si sposino: se mio babbo è felice, io sono felice per lui". Così a ‘Live – Non è la d'Urso', Alessia Logli, la 19enne aspirante modella figlia di Roberta Ragusa e Antonio Logli. La ragazza, che vive attualmente con la compagna del padre, Sara Calzolaio, nella villetta da cui scomparve la madre, sette anni fa, ha commentato l'annunciato matrimonio del padre con Sara. Antonio Logli, in carcere dal luglio 2019 per l'omicidio della moglie Roberta Ragusa, ha chiesto la mano di Sara in videochiamata dalla struttura circondariale dove sconta la pena di 20 anni. La notizia delle nozze è stata resa pubblica alcuni giorni fa.

"Inizialmente non è stato facile accettare la cosa – dice Alessia, parlando della relazione tra suo padre e Sara, già amanti quando Roberta era in vita – ma mi è stata vicina e avevo bisogno di una figura femminile: mancando mamma, ha cercato di aiutarmi come meglio poteva a crescere. Adesso le voglio bene. Sono felice si sposino: se mio babbo è felice, io sono felice per lui"."Credo ancora all'innocenza di mio padre – continua Alessia, che ha sempre sostenuto apertamente il padre contro i parenti di Roberta – credo sia stato un errore". "Finché non avrò la prova concreta del fatto che lei è morta  – continua – crederò sempre nel mio cuore che lei è viva e che possa tornare un giorno da me". Solo poche settimana fa la morte di Roberta Ragusa è stata ufficializzata anche dal Tribunale Civile, proprio su richiesta dei legali di Alessia e Daniele Logli, per poter dar seguito alla successione dei beni.

"Per fortuna ho un carattere forte – conclude Alessia – Ho avuto mille pensieri, se sapessi cosa è successo sarei già da mia madre. Ero molto legata a lei e spero sia ancora viva". Su Instagram, dove Alessia è molto popolare, alcuni mesi fa ha mostrato il suo primo tatuaggio con il nome di ‘Roberta'.

 
3.951 CONDIVISIONI
148 contenuti su questa storia
Caso Ragusa, Antonio Logli scrive dal carcere: "Sono innocente, la verità verrà a galla"
Caso Ragusa, Antonio Logli scrive dal carcere: "Sono innocente, la verità verrà a galla"
Roberta Ragusa, il diario segreto: "Ho perso un figlio, Antonio non mi dice neanche ciao"
Roberta Ragusa, il diario segreto: "Ho perso un figlio, Antonio non mi dice neanche ciao"
Il 13 gennaio 2012 veniva uccisa Roberta Ragusa: "Un dolore che dura da nove anni"
Il 13 gennaio 2012 veniva uccisa Roberta Ragusa: "Un dolore che dura da nove anni"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni