Paolo Calcinaro, da poche settimane rieletto sindaco a Fermo con il 70 per cento dei consensi, è ricoverato in ospedale: nei giorni scorsi aveva fatto sapere di essere risultato positivo al coronavirus. È stato proprio il primo cittadino a parlarne sulla sua pagina facebook, "dopo una notte passata in compagnia di picchi di febbre molto alti". "C'è un interessamento dei polmoni, seppur ancora non impattante – ha spiegato -. Da domenica la febbre, spesso anche alta, non mi ha mai lasciato. La respirazione è discreta e non ho mai usato ossigeno". Il contagio sarebbe avvenuto durante una cena martedì scorso, "con tavolini separati da coppia a distanza (la mia commensale è pure negativa…): è evidente che la presenza di un asintomatico, ovviamente inconsapevole, superdiffusore, ha fatto un acciacco positivizzando una decina di persone. Tutti i miei contatti di giovedì, venerdì e sabato sono negativi: la mascherina o la distanza l'ho sempre provata a tenere". Calcinaro ringrazia "tutta l'equipe straordinaria dell'ospedale Murri!". E le persone, di Fermo e non, "per l'incessante sostegno".

Nel frattempo all'Area Vasta 4, ovvero quella della provincia di Fermo, hanno fatto sapere che attualmente i ricoverati nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Murri sono in totale 19: nelle ultime ora ci sono stati due nuovi ingressi mentre nessuno al momento è stato dimesso.

Coronavirus, la situazione nelle Marche

Nelle ultime 24 ore sono 49 i positivi al coronavirus rilevati nelle Marche su 1.188 nuove diagnosi: 17 nella provincia di Ascoli Piceno, 12 nella provincia di Fermo, 12 nella provincia di Macerata, 6 nella provincia di Pesaro Urbino, 2 nella provincia di Ancona. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (15 casi rilevati), contatti in setting domestico (13 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (8 casi rilevati), un rientro dall'estero (Romania), contatti in setting lavorativo (2 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/divertimento (4 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (2 casi rilevati). Di 4 casi si stanno effettuando le indagini. Lo rende noto il Servizio Sanità della Regione Marche. Nelle ultime 24ore sono stati testati 2.295 tamponi: 1.188 nel percorso nuove diagnosi e 1.107 nel percorso guariti.