Covid 19
28 Ottobre 2021
08:48

Quanti sono gli anziani che ancora non si sono vaccinati contro la Covid

Stando ai dati aggiornati al 27 ottobre sono ancora 1.452.024 gli anziani over 60 che non hanno ricevuto neppure una dose di vaccino contro la Covid-19. Gli over 80 sono 216.966. Le regioni più indietro sono Calabria, Sicilia e Abruzzo; quelle più virtuose l’Emilia Romagna e la Provincia Autonoma di Trento.
A cura di Davide Falcioni
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Secondo l'ultimo rapporto dell'Istituto Superiore della Sanità l’età media dei pazienti deceduti e positivi a SARS-CoV-2 è 80 anni. Dei 130.468 morti al 5 ottobre 2021, "solo" 1.601 – pari all'1,2% del totale – avevano un'età inferiore ai 50 anni. In particolare, 399 di questi avevano meno di 40 anni (245 uomini e 154 donne con età compresa tra 0 e 39 anni). Sempre stando ai dati esaminati dall'ISS, l’età media dei decessi settimanali è andata sostanzialmente aumentando fino agli 85 anni (1° settimana di luglio 2020) per poi calare leggermente; un’ulteriore riduzione dell’età media dei morti è stata riscontrata a partire dai mesi di febbraio-marzo 2021 (80 anni nella 2° settimana di febbraio 2021), fino a raggiungere i 72 anni nella 2°settimana di luglio 2021. Questo calo nell’età media dei decessi è verosimilmente conseguenza dell’effetto protettivo delle vaccinazioni nella popolazione più anziana, quella a cui è stata data priorità nell’ambito della campagna d'immunizzazione. Non tutti gli anziani, tuttavia, si sono vaccinati contro SARS-COV-2: vuoi per ragioni di carattere medico, vuoi per ragioni di scetticismo sono ancora milioni i soggetti vulnerabili non protetti e questo, alle porte dell'inverno e con un'alta circolazione della variante Delta, potrebbe rappresentare un problema di non poco conto.

Quanti sono gli over 60 non vaccinati?

Partiamo dal dato generale. Secondo l'ultimo aggiornamento fornito dalla struttura commissariale in Italia in totale sono 89.274.052 le dosi di vaccino somministrate e 44.568.288 le persone che hanno completato il ciclo d'immunizzazione, pari all'82,52% della popolazione over 12. Sono invece 232.891 le persone che hanno ricevuto un dose aggiuntiva, pari al 26,53 % della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale. Veniamo ora alle fasce d'età più a rischio di sviluppate i sintomi più gravi del Covid:

  • 60-69 anni: 6.630.028 persone vaccinate, 148.867 in attesa della seconda dose. Non vaccinate 775.591
  • 70-79 anni: 5.475.693 persone vaccinate, 84.133 in attesa della seconda dose. Non vaccinate 459.467
  • over 80: 4.267.985 persone vaccinate, 78.549 in attesa della seconda dose. Non vaccinate 216.966
  • Totale over 60 non vaccinati al 27 ottobre: 1.452.024

Quali sono le regioni con più anziani "no vax"

Prendendo in esame solo la fascia d'età degli over 80 la Calabria è la regione con – in percentuale – i dati peggiori d'Italia: il 18% degli anziani di più di 80 anni infatti non ha ricevuto neppure una dose. Seguono, con percentuali a doppia cifra, la Sicilia e l'Abruzzo (17% e 15%), mentre tutte le altre regioni hanno meno del 10% di anziani over 80 non vaccinati: le migliori sono l'Emilia Romagna e la Provincia Autonoma di Trento con appena lo 0,2% di soggetti molto vulnerabili non vaccinati.

28307 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni