Covid 19
18 Giugno 2021
19:57

Quali sono le province italiane in cui il Covid non c’è (quasi) più

Le migliori in Italia sono le province di Rieti, Imperia, Pescara, Sud Sardegna e Oristano che nell’ultima settimana hanno fatto registrare solo 2 casi ogni 100 mila abitanti. Bene, però, anche Udine e Terni, rispettivamente con 3 e 4 casi ogni 100 mila abitanti.
A cura di Davide Falcioni
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Nonostante siano stati individuati focolai di variante Delta, scoperta per la prima volta in India, il quadro epidemiologico italiano e in continuo miglioramento. Secondo l'ultimo monitoraggio condotto dall'Istituto Superiore della Sanità e dal Ministero della Salute nessuna Regione o provincia automa supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o in area medica e l'incidenza dei contagi negli ultimi sette giorni si è attestata a 16,7 casi per 100mila abitanti rispetto ai 25 della scorsa settimana, mentre l'indice Rt è considerato stabile anche se è leggermente aumentato, passando da 0,68 della precedente rilevazione all'attuale 0,69. "La pressione sui servizi ospedalieri si conferma al di sotto della soglia critica – spiega il report – in tutte le Regioni" mentre il calo dell'incidenza consente "un tracciamento sistematico e una gestione basata sul contenimento ovvero sull'identificazione dei casi e sul tracciamento dei loro contatti". Tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso, tranne tre: Basilicata, Friuli-Venezia Giulia e Molise, con rischio moderato.  "Tutte le Regioni e province autonome hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo 1", si legge.

Quali sono le province con meno casi settimanali

Vediamo, però, quali sono l'andamento dei contagi nelle provincie e quelle che, su 100 mila abitanti, nell'ultima settimana hanno fatto registrare i numeri più bassi: le migliori in Italia sono le province di Rieti, Imperia, Pescara, Sud Sardegna e Oristano che nell'ultima settimana hanno fatto registrare solo 2 casi ogni 100 mila abitanti. Bene anche Udine con 3 casi ogni 100 mila abitanti, Terni con 4 insieme a Verbania-Curio-Ossola. Caserta non supera i 5 casi, Genova, Biella, Belluno, Massa Carrara, Cagliari, Fermo e Ancona fanno registrare 6 casi ogni 100 mila abitanti negli ultimi sette giorni mentre ne hanno 7 Isernia, Viterbo e Nuoro. Sotto la soglia dei 10 casi ogni 100 mila abitanti nell'ultima settimana anche Ascoli Piceno, Pesaro-Urbino, Chieti, Rovigo, Pordenone e Vicenza.

28155 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni