400 CONDIVISIONI
4 Novembre 2021
11:21

Palermo, bimba abbandonata perché aveva il Covid trova una nuova famiglia. La madre biologica si oppone

Era stata abbandonata all’ospedale dei Bambini di Palermo quando aveva solo 4 mesi perché era positiva al Covid. La piccola è guarita senza complicazioni ed è poi stata affidata a una nuova famiglia. Adesso ha 1 anno e 4 mesi ed è felice nella sua casa di Palermo. La madre biologica, però, si è opposta all’affido reclamando il diritto di ricongiungimento con la figlioletta.
A cura di Gabriella Mazzeo
400 CONDIVISIONI

Ha trovato una famiglia dopo che era stata abbandonata all'ospedale dei Bambini di Palermo perché affetta da Covid. La piccola aveva solo quattro mesi e la notizia fece il giro d'Italia fino ad arrivare alla coppia che ha scelto di accoglierla e crescerla. La bimba è riuscita a guarire senza complicazioni ed è stata affidata a una famiglia sulla quale il tribunale per i minorenni ha mantenuto il massimo riserbo. Lo sviluppo arriva dopo un anno passato completamente da sola: i palermitani hanno cercato di colmare i vuoti con donazioni, giocattoli e persino con tutine cucite a mano dalle mamme del gruppo social "Mammucche". In questo modo, il primo Natale trascorso da sola dopo l'abbandono avvenuto nell'ottobre del 2020 è stato un po' meno amaro. Le donazioni furono talmente tante in quell'occasione che fu necessario fermare le adesioni. Tanti vestiti e giocattoli sono stati distribuiti agli altri bambini delle case famiglia.

Dopo quasi un anno, la piccola Sara (nome di fantasia) è stata affidata a una famiglia che si prende cura di lei. Ha 1 anno e 4 mesi. Parla, cammina ed è felice con la sua nuova mamma. Ora però la piccola è protagonista di una guerra giudiziaria che la vede contesa dalla mamma biologica, che si è opposta all'affidamento, e la coppia che si sta prendendo cura di lei. Secondo la mamma biologica, la bimba non può essere adottabile. "Non avevo intenzione di abbandonarla – ha detto a Repubblica il 6 gennaio scorso -. Avevo affidato la piccola a mia cognata perché dovevo tornare in Romania da mia sorella che stava morendo. ora rivoglio Sara con me perché è mia figlia". Il 15 dicembre la donna era stata arrestata a Catania per abbandono di minore. Il giudice del tribunale dei minori è chiamato a decidere sul futuro della piccola Sara: la sua nuova famiglia ha già chiesto l'adozione, mentre la madre naturale chiede il ricongiungimento.

400 CONDIVISIONI
Nuova mappa Ue del rischio Covid: tutta l'Italia e l'Europa occidentale in rosso scuro
Nuova mappa Ue del rischio Covid: tutta l'Italia e l'Europa occidentale in rosso scuro
Morto dopo vaccino AstraZeneca: la famiglia di Davide Villa si oppone ad archiviazione inchiesta
Morto dopo vaccino AstraZeneca: la famiglia di Davide Villa si oppone ad archiviazione inchiesta
Covid e ospedali al collasso a Palermo, soccorritori stremati dormono in ambulanza: la foto simbolo
Covid e ospedali al collasso a Palermo, soccorritori stremati dormono in ambulanza: la foto simbolo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni