124 CONDIVISIONI
Omicidio Giulia Cecchettin

Nuovi audio di Giulia Cecchettin, il criminologo a Fanpage.it: “Ipotesi stalking di Turetta”

Nuova pista per i legali della famiglia Cecchettin: “Da parte nostra, forti elementi per pensare allo stalking”, spiega il criminologo Edoardo Genovese.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Elia Cavarzan
124 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Omicidio Giulia Cecchettin

A poche ore di distanza dall'interrogatorio di garanzia condotto dal Gip veneziano al carcere Montorio di Verona con Filippo Turetta, il team di legali che segue la famiglia di Giulia Cecchettin avanza sul fronte delle indagini preparandosi ad affrontare la difesa dell'accusato in tribunale.

Il criminologo, Dott. Edoardo Genovese, affiancato ai legali della famiglia Cecchettin, spiega a Fanpage.it: "Abbiamo raccolto elementi significativi, audio e dichiarazioni tra amici e persone molto vicine a Giulia in cui si evince un perdurante atteggiamento di stalking da parte di Filippo Turetta".

Filippo Turetta potrebbe essere accusato anche di stalking

Si è così aperta la strada per un'approfondita azione investigativa attorno agli atteggiamenti di Turetta prima dei tragici eventi di Vigonovo e Fossò, dove Giulia è stata uccisa e il suo cadavere abbandonato. "Gli elementi concreti che abbiamo raccolto e che continueremo a raccogliere, saranno messi a disposizione degli inquirenti in fase processuale", continua il criminologo Edoardo Genovese.

"Da parte nostra sono emersi elementi sostanziali in questa direzione (dello stalking, ndr)", continua il dottor Genovese, "tra questi, quello della sindrome delle molestie assillanti che nell'ultimo periodo erano aumentate nei confronti di Giulia".

Immagine

"Come noto – spiega ancora a Fanpage.it -, Giulia aveva lasciato Filippo per la seconda volta e nell'ultimo periodo voleva lasciarlo anche come amico, tuttavia lui non ha mai accettato l'interruzione della loro storia e del loro rapporto, e neanche della loro amicizia, motivo per cui Filippo Turetta fino all'ultimo ha tentato per l'ennesima volta di tornare da lei. Ci stiamo muovendo dunque in questa direzione per fare luce sugli atteggiamenti di stalking assillante".

Le presunte prove negli audio mandati da Giulia

Nelle mani degli avvocati della famiglia Cecchettin, ci sarebbero dunque degli elementi concreti come audio vocali, dichiarazioni, raccolti tra amici e conoscenti stretti di Giulia Cecchettin, che dimostrerebbero un persistente atteggiamento ossessivo, "sindrome delle molestie assillanti" per l'appunto, dell'ex fidanzato Filippo Turetta.

Sempre negli ultimi giorni, si sono fatti sempre più frenetici i preparativi per fissare una data del funerale della vittima di femminicidio che però, ancora non è stata stabilita nonostante le numerosi indiscrezioni che la davano fissata per questo sabato in Basilica a Padova.

"Al momento non c'è una data e non saranno questo sabato", spiega il criminologo Edoardo Genovese, a stretto contatto con la famiglia Cecchettin, "quello che posso dire è che ci stiamo ovviamente pensando, e che ci stiamo organizzando per la prossima settimana. Per quanto ci concerne, al momento però, siamo concentrati sull'esame autoptico di Giulia Cecchettin e le evidenze che potranno emergere".

124 CONDIVISIONI
229 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views