264 CONDIVISIONI
Covid 19
4 Novembre 2021
12:58

Nuova mappa Ecdc del rischio Covid in Ue: in Italia solo 6 regioni in verde, Bolzano torna in rosso

La nuova mappa ecdc del rischio Covid inUe, appena pubblicata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Solo sei regioni rimangono in verde, cioè nelle classificazioni a più basso rischio, mentre la provincia di Bolzano torna in rosso. Peggiora la situazione del contagio covid anche a livello europeo, in particolare nell’Europa dell’Est dove la mappa ecdc segnala sempre più zone in rosso scuro.
A cura di Antonio Palma
264 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Italia sempre più zona arancione e torna anche il colore rosso nella nuova mappa ecdc del rischio Covid inUe, appena pubblicata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Nella nuova classificazione delle zone a maggiore o minore pericolo di diffusione del Coronavirus, infatti, altre regioni passano nella zona a rischio intermedio e solo sei regioni rimangono in verde, cioè nelle classificazioni a più basso rischio, mentre la provincia di Bolzano torna in rosso. Con il costante aumentano dei contagi nel Vecchio Continente in realtà a peggiorare è tutta l’Europa, visto che ormai non esistono quasi più zone classificate come verdi anche se questa settimana non sono stati forniti i dati della Spagna che era l’unica con numeri del contagio paragonabili ai nostri.

La situazione dell'Italia nella nuova mappa Ecdc del contagio

Per quanto riguarda l’Italia, secondo l'aggiornamento di oggi, giovedì 4 novembre, nella mappa Ue del rischio Covid sono solo sei le regioni in zona verde cioè in zona a bassa incidenza: si tratta di Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Molise, Basilicata e Sardegna. Sono tutte regioni che erano già in zona verde nella mappa della scorsa settimana e quindi non si registrano nuovi miglioramenti. Al contrario passato dalla zona verde a quella di maggiore incidenza del contagio quattro regioni, Liguria, Umbria, Abruzzo e Puglia oltre alla provincia autonoma di Trento. Passa da zona arancine a zona rossa invece la provincia autonoma di Bolzano. Il cambio di zona si riferisce ai dati raccolti fino a martedì scorso e che sono quelli che il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie usa per aggiornare la Mappa Ue del rischio Covid il giovedì di ogni settimana.

La situazione del contagio in Europa

Peggiora la situazione del contagio covid anche a livello europeo, in particolare nell’Europa dell’Est dove la mappa ecdc segnala sempre più zone in rosso scuro. Anche l’Austria però è quasi tutta in rosso scuro e tornano zone a rosso scuro anche in Germania. Rosso scuro anche in Repubblica ceca,  in Slovacchia e in Irlanda. Restano zone ad alto contagio anche il Belgio, molte regioni olandesi e le Repubbliche baltiche mentre peggiorano i Paesi scandinavi, ormai quasi tutti in rosso.

264 CONDIVISIONI
31628 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni