Emergenza immigrazione
12 Ottobre 2021
08:59

Migranti, nuovo naufragio al largo della Libia: 15 vittime, sono quasi 500 da inizio anno

Un nuovo naufragio al largo della Libia ha causato la morte di quindici migranti diretti in Italia. Alarm Phone ha allertato per tempo la cosiddetta Guardia costiera libica, che però non è riuscita a intervenire per tempo. I superstiti sono stati riportati indietro. Le vittime, da inizio anno, sono quasi cinquecento.
A cura di Tommaso Coluzzi
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Emergenza immigrazione

Una nuova tragedia nel Mediterraneo, un nuovo naufragio e nuove vittime. Anche questa volta, però, si poteva evitare. L'Unhcr – pubblicando un tweet con l'account libico dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati – ha annunciato la morte di quindici persone: "Una tragica perdita di vite – si legge nel tweet – Sono stati recuperati i corpi di 15 persone mentre 2 barche sono arrivate questa sera alla base navale di Tripoli". Poi viene spiegato che "ai 177 sopravvissuti sono stati forniti aiuti", anche perché "alcuni di loro avevano bisogno di assistenza medica urgente". Secondo quanto scrive ancora l'Unhcr, i migranti erano partiti la notte prima da Zwara e Alkhoms per raggiungere l'Europa.

Le 15 vittime delle ultime ore si vanno ad aggiungere ad altre centinaia di persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo. Il bollettino più recente sulla rotta mediterranea centrale (Libia-Italia), pubblicato ieri dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni, quest'anno sono stati contati 474 morti e 689 dispersi. Il dato è ancora più terrificante se messo a confronto con quello dello scorso anno, pur condizionato fortemente dalla fase iniziale della pandemia di Covid: nel 2020 sono state 381 le vittime e 597 le persone scomparse. I migranti riportati in Libia, invece, sono più del doppio: 26.314 da inizio anno, nel 2020 erano stati 11.891.

Anche questa tragedia, però, si poteva evitare. La richiesta di un intervento era stata effettuata per tempo da Alarm Phone, che lancia il primo allarme 24 ore fa. Su Twitter l'ong, che funge da centralino di soccorso nel Mediterraneo, spiega di aver allertato subito la cosiddetta Guardia costiera libica, ma che i soccorsi sono stati molto lenti: "Siamo stati informati che la barca si è rovesciata e che la cd. guardia costiera libica non è stata in grado di soccorrere tutte le persone in pericolo – si legge in uno degli ultimi tweet – Temiamo una tragedia e chiediamo chiarimenti. Perché è stata ritardata l'operazione di salvataggio?".

280 contenuti su questa storia
Gli immigrati in Italia sono calati per la prima volta in vent'anni
Gli immigrati in Italia sono calati per la prima volta in vent'anni
Migranti, Lamorgese a Salvini: "Aumento sbarchi frutto della pandemia, ha colpito duramente Africa"
Migranti, Lamorgese a Salvini: "Aumento sbarchi frutto della pandemia, ha colpito duramente Africa"
Migranti, decine di sbarchi in un giorno a Lampedusa: 500 persone arrivate in 24 ore
Migranti, decine di sbarchi in un giorno a Lampedusa: 500 persone arrivate in 24 ore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni