66 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Matteo Messina Denaro

Messina Denaro da domani si curerà in carcere e parteciperà a udienza del processo su stragi del ’92

Domani Matteo Messina Denaro comincerà le chemio nel carcere dell’Aquila, dove è attualmente detenuto in regime di 41 bis. Sempre domani dovrebbe partecipare in videoconferenza all’udienza del processo ai mandanti delle stragi di Capaci e via D’Amelio in corso davanti alla Corte d’assise d’Appello di Caltanissetta.
A cura di Ida Artiaco
66 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Matteo Messina Denaro si sottoporrà domani alla prima seduta di chemioterapia nel carcere di massima sicurezza de L'Aquila, dove è attualmente detenuto nel regime di 41 bis. È quanto emerge da fonti inquirenti, secondo cui nel penitenziario arriverà anche il garante per controllare le sue condizioni di salute,

Il boss, arrestato lunedì scorso nella clinica La Maddalena di Palermo, soffre da almeno due anni di un tumore al colon per cui ha subito due operazioni e le sue condizioni di salute sembrano essere peggiorate nell'ultimo mese. Da quanto apprende l'AdnKronos, la chemio avverrà in una stanza clinica allestita, d'accordo con la Asl, accanto alla sua cella.

Le sue cartelle cliniche sono state vagliate attentamente per capire se la patologia oncologica dichiarata corrisponda al suo reale stato di salute.

Messina Denaro è stato sottoposto anche a colloquio psichiatrico al termine del quale non sarebbero state riscontrate particolari patologie psichiche ma anzi sarebbe stato confermato il suo deciso proposito di non parlare o pentirsi. È stato descritto come "gentile, tranquillo e collaborativo".

Nei suoi primi due giorni trascorsi in cella in regime di isolamento, sempre secondo quanto apprende l'Adnkronos, il boss non ha mai voluto accendere la televisione, preferendo restare a letto.

Domani sarà una giornata importante anche per un altro motivo: è infatti in programma a Caltanissetta l'udienza del processo ai mandanti delle stragi di Capaci e via D'Amelio in corso davanti alla Corte d'assise d'Appello. A quanto si apprende, con molta probabilità Messina Denaro parteciperà in videoconferenza in una sala che è già stata allestita in vista del collegamento.

66 CONDIVISIONI
377 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views