Covid 19
25 Novembre 2021
18:54

L’appello dell’assessore del Trentino ai turisti: “Contagi sotto controllo, non siamo lʼAlto Adige”

L’assessore al Turismo della provincia autonoma di Trento, Roberto Failoni, in vista delle vacanze di Natale: “Non accettiamo la confusione tra Trentino e Alto Adige, qui la situazione è sotto controllo e il nostro tasso di vaccinazione raggiunge l’85% degli over 12”.
A cura di Ida Artiaco
Roberto Failoni (Facebook).
Roberto Failoni (Facebook).
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Nei prossimi due weekend apriremo tutto il Trentino. Non accettiamo la confusione tra Trentino e Alto Adige". Roberto Failoni, assessore al Turismo della provincia autonoma di Trento, ha fatto un appello ai turisti, alla vigilia dell'apertura della stagione sciistica, a Tgcom24 a non confondere il Trentino, dove "abbiamo un tasso di vaccinazione molto alta, intorno allʼ85% degli over 12″, e il vicino Alto Adige, dove da ieri sono ritornate anche le zone rosse in alcuni Comuni a causa dell'impennata di nuovi casi Covid e della conseguente pressione sul sistema ospedaliero.

"Abbiamo avviato i mercatini e aperto alcuni impianti di risalita. Nei prossimi due weekend apriremo tutto il Trentino", ha ribadito in diretta tv, annunciando di essersi sottoposto alla terza dose di vaccino Covid. "Fino a una settimana fa le prenotazioni andavano benissimo – ha aggiunto l'assessore – poi abbiamo cominciato a ricevere telefonate preoccupate su caparre e acconti nel caso in cui ci fossero problemi. Ma in questo momento il Trentino è in una situazione sotto controllo", a differenza della vicina provincia autonoma di Bolzano che invece potrebbe presto dalla zona bianca a quella gialla.

Non è la prima volta che Failoni interviene per evitare la confusione con l'Alto Adige, in vista dell'apertura della stagione turistica invernale. "Abbiamo tutte le condizioni per poter accogliere in Trentino chi intende passare le proprie vacanze sugli sci o per vedere i mercatini e le altre attrazioni turistiche del nostro territorio – aveva detto ieri -. Gli impianti sono già partiti o stanno partendo, le piste sono perfette e ci sono tutte le condizioni per avere una stagione invernale sicura per i turisti che vorranno venire. Tutte le strutture ricettive, la ristorazione, i bar sono attrezzati per ospitare e accogliere gli ospiti e i clienti nel pieno rispetto delle regole anti-Covid".

28241 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni